Ci risiamo

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old multipers

Guest
Ciao a tutti, vacanze fatte e finite e ci risiamo, cioè, quando mai era finita?!?
Ahhhhhhhhhhh
Non ce la faccio più, ho questa... come chiamarla? dipendenza forse, da lui.
Ci vediamo tutti i giorni per lavoro, praticamente sono diventata l'amante del mio quasi principale. Che tristezza, proprio il più scontato degli stereotipi tra l'altro.
I ruoli si invertono in continuazione, un giorno lui è quello che mi cerca e non riesce a stare senza di me e l'altro sono io che sclero come na povera demente mentre lui è distaccato. Non ci capisco più niente. Ho tentato di far luce sul suo atteggiamento, ma con lui, non so perchè, mi è così difficile parlare. Ho bisogno di sentirlo più vicino e non riesco a capire se il suo apparente distacco sia dovuto ai paletti che ci siamo imposti o è invece il suo naturale modo di essere con me. Mi consiglia di non farmi troppe domande, dice che cmq più di così non ci potremmo mai spingere. Abbiamo posticipato ancora l'astratta data della chiusura di questo illegale rapporto, parla di "prima di natale", io rispondo con un "anche prima". Tra non molto ci saranno avvenimenti che lo allontaneranno ancora di più, giustamente e senza diritto di lamentela da parte mia. Non ho voglia di star male e non posso permettermelo, solo che sono in totale delirioooooo. Ho pensato di fare la mia parte per dire basta, per l'ennesima volta, ma allo stesso tempo mi son detta che voglio ancora qualcosa, qualcosa di più prima di chiudere sta porta, solo che il "ragionamento" non ha alcun senso. Se lui mi desse di più con la prospettiva di piantarla li poi starei peggio, se invece ci trasciniamo così io mi sento na cacca, aiutoooooooo. Lo so, l'unica soluzione sarebbe dire basta domani stesso, ma il casino è che lo farei con la speranza che lui non si arrenda, come è successo in passato, che mi cerchi, mi dica ancora che non può star senza di me. Mi ha imbarcata di brutto con i suoi primi discorsi, quanto era bello sentirsi dire che non gli succedeva una cosa così da 12 anni o quanti erano, vederlo stupito del fatto che non si smette mai di amare e che il bisogno di innamorarsi è pari alla necessità di respirare, parlava di bisogni vitali. Ora queste cose non le dice più, si limita a ricordarmi che "certe cose" lui le ha dette e che io so cosa prova, ma non ne ho più riscontro, questo è il problema, questo è ciò che mi manda in crisi. Mi manca un abbraccio , mi manca così tanto, proprio come se fosse un bisogno vitale....
 

Verena67

Utente di lunga data
Da manuale.

Che tristezza, questo copione è sempre le stesso.

Frequento un forum americano analogo a questo che si chiama The Other Woman.

Anche lì, la stessa solfa.

Stessa spiaggia, stesso mare.


Bacio!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
unica soluzione

Ciao a tutti, vacanze fatte e finite e ci risiamo, cioè, quando mai era finita?!?
Ahhhhhhhhhhh
Non ce la faccio più, ho questa... come chiamarla? dipendenza forse, da lui.
Ci vediamo tutti i giorni per lavoro, praticamente sono diventata l'amante del mio quasi principale. Che tristezza, proprio il più scontato degli stereotipi tra l'altro.
I ruoli si invertono in continuazione, un giorno lui è quello che mi cerca e non riesce a stare senza di me e l'altro sono io che sclero come na povera demente mentre lui è distaccato. Non ci capisco più niente. Ho tentato di far luce sul suo atteggiamento, ma con lui, non so perchè, mi è così difficile parlare. Ho bisogno di sentirlo più vicino e non riesco a capire se il suo apparente distacco sia dovuto ai paletti che ci siamo imposti o è invece il suo naturale modo di essere con me. Mi consiglia di non farmi troppe domande, dice che cmq più di così non ci potremmo mai spingere. Abbiamo posticipato ancora l'astratta data della chiusura di questo illegale rapporto, parla di "prima di natale", io rispondo con un "anche prima". Tra non molto ci saranno avvenimenti che lo allontaneranno ancora di più, giustamente e senza diritto di lamentela da parte mia. Non ho voglia di star male e non posso permettermelo, solo che sono in totale delirioooooo. Ho pensato di fare la mia parte per dire basta, per l'ennesima volta, ma allo stesso tempo mi son detta che voglio ancora qualcosa, qualcosa di più prima di chiudere sta porta, solo che il "ragionamento" non ha alcun senso. Se lui mi desse di più con la prospettiva di piantarla li poi starei peggio, se invece ci trasciniamo così io mi sento na cacca, aiutoooooooo. Lo so, l'unica soluzione sarebbe dire basta domani stesso, ma il casino è che lo farei con la speranza che lui non si arrenda, come è successo in passato, che mi cerchi, mi dica ancora che non può star senza di me. Mi ha imbarcata di brutto con i suoi primi discorsi, quanto era bello sentirsi dire che non gli succedeva una cosa così da 12 anni o quanti erano, vederlo stupito del fatto che non si smette mai di amare e che il bisogno di innamorarsi è pari alla necessità di respirare, parlava di bisogni vitali. Ora queste cose non le dice più, si limita a ricordarmi che "certe cose" lui le ha dette e che io so cosa prova, ma non ne ho più riscontro, questo è il problema, questo è ciò che mi manda in crisi. Mi manca un abbraccio , mi manca così tanto, proprio come se fosse un bisogno vitale....
Percepisco in te un'angoscia da fine/abbandono imminente.
C'è un solo modo per uscirne: chiuderla tu.
E' una soluzione vincente e abbrevia l'agonia.
Ti regalo una canzone ...evita la "lenta eutanasia"

http://www.youtube.com/watch?v=93J0WcQGK84
 

Old bastardo dentro

Utente di lunga data
Percepisco in te un'angoscia da fine/abbandono imminente.
C'è un solo modo per uscirne: chiuderla tu.
E' una soluzione vincente e abbrevia l'agonia.
Ti regalo una canzone ...evita la "lenta eutanasia"

http://www.youtube.com/watch?v=93J0WcQGK84

Cavoli Persa .... sono in germania, da solo, piove con la famiglia lontana poi tu mi mandi questa canzone bellissima ma .....triste, molto triste.

un bacio

bastardo dentro
 
O

Old multipers

Guest
Percepisco in te un'angoscia da fine/abbandono imminente.
C'è un solo modo per uscirne: chiuderla tu.
E' una soluzione vincente e abbrevia l'agonia.
Ti regalo una canzone ...evita la "lenta eutanasia"

http://www.youtube.com/watch?v=93J0WcQGK84
Eh, ci hai visto proprio bene, appena chiusa, sto male.
Ne arrivo proprio ora, sono andata via dopo qualche parola, gli ho chiesto di poter andare via, iniziavo a far fatica a trattenere le lacrime e ora che sono sola faccio fatica a buttarle fuori, ma vorrei, vorrei buttare fuori tutto, ho bisogno di sfogarmi. Lui era d'accordo, gli ho detto che è per il mio bene, era triste, ma ha capito.
Sto proprio male cacchio!!!
 

Old bastardo dentro

Utente di lunga data
Eh, ci hai visto proprio bene, appena chiusa, sto male.
Ne arrivo proprio ora, sono andata via dopo qualche parola, gli ho chiesto di poter andare via, iniziavo a far fatica a trattenere le lacrime e ora che sono sola faccio fatica a buttarle fuori, ma vorrei, vorrei buttare fuori tutto, ho bisogno di sfogarmi. Lui era d'accordo, gli ho detto che è per il mio bene, era triste, ma ha capito.
Sto proprio male cacchio!!!

mi dispiace moltissimo, so, per esperienza perchè ho fatto lo stesso, che stai soffrendo tanto ma hai fatto la cosa giusta. ora non serve, ora solo il tempo ti può essere amico e all'inizio sembra non passare mai ma, a poco a poco, riprendi a vivere, a respirare e anche a sorridere.

un abbraccio

bastardo dentro
 
O

Old multipers

Guest
Temo che dovrete sopprimermi per farmi smettere di assillare tutti con sta faccenda o anche solo per interrompere davvero questa COSA.
Era preoccupato, mi ha chiamata, ci siamo rivisti con la scusa del lavoro, voleva sapere il perchè e il percome, chiarimenti, voleva che finalmente io gli aprissi la mia testa e il mio cuore per capire. Non l'ho fatto totalmente ma qualcosina in più ho tirato fuori. Dice le solite cose, non vuole vedermi star male e bla bla bla. Ero messa davvero male, poi ci siamo rilassati, è tornato il sorriso e a differenza di prima quando mi ha detto che avrebbe rispettato la mia decisione si è riavvicinato, dice che spetta solo a me concludere o meno e che se io voglio ancora lui è li. Dicevo... è tornato il sorriso e anche senza essercelo detti so che non ne sono ancora uscita. Dovrei incazzarmi, puntare i piedi, quante volte ho già provato a sbattere sta porta?!? Solo che non ho dato i giri alla serratura mi sa... Lui non mi aiuta per niente, è una decisione che mi fà soffrire, ogni volta. Sono dentro ad un vortice. Dovrei cambiar lavoro...
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Capisco

Temo che dovrete sopprimermi per farmi smettere di assillare tutti con sta faccenda o anche solo per interrompere davvero questa COSA.
Era preoccupato, mi ha chiamata, ci siamo rivisti con la scusa del lavoro, voleva sapere il perchè e il percome, chiarimenti, voleva che finalmente io gli aprissi la mia testa e il mio cuore per capire. Non l'ho fatto totalmente ma qualcosina in più ho tirato fuori. Dice le solite cose, non vuole vedermi star male e bla bla bla. Ero messa davvero male, poi ci siamo rilassati, è tornato il sorriso e a differenza di prima quando mi ha detto che avrebbe rispettato la mia decisione si è riavvicinato, dice che spetta solo a me concludere o meno e che se io voglio ancora lui è li. Dicevo... è tornato il sorriso e anche senza essercelo detti so che non ne sono ancora uscita. Dovrei incazzarmi, puntare i piedi, quante volte ho già provato a sbattere sta porta?!? Solo che non ho dato i giri alla serratura mi sa... Lui non mi aiuta per niente, è una decisione che mi fà soffrire, ogni volta. Sono dentro ad un vortice. Dovrei cambiar lavoro...
Se ti fosse possibile cambiare, sarebbe un bell'aiuto!

Ti regalo una canzone che dà forza...


http://www.youtube.com/watch?v=uTHfBlT0taE
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Temo che dovrete sopprimermi per farmi smettere di assillare tutti con sta faccenda o anche solo per interrompere davvero questa COSA.
Era preoccupato, mi ha chiamata, ci siamo rivisti con la scusa del lavoro, voleva sapere il perchè e il percome, chiarimenti, voleva che finalmente io gli aprissi la mia testa e il mio cuore per capire. Non l'ho fatto totalmente ma qualcosina in più ho tirato fuori. Dice le solite cose, non vuole vedermi star male e bla bla bla. Ero messa davvero male, poi ci siamo rilassati, è tornato il sorriso e a differenza di prima quando mi ha detto che avrebbe rispettato la mia decisione si è riavvicinato, dice che spetta solo a me concludere o meno e che se io voglio ancora lui è li. Dicevo... è tornato il sorriso e anche senza essercelo detti so che non ne sono ancora uscita. Dovrei incazzarmi, puntare i piedi, quante volte ho già provato a sbattere sta porta?!? Solo che non ho dato i giri alla serratura mi sa... Lui non mi aiuta per niente, è una decisione che mi fà soffrire, ogni volta. Sono dentro ad un vortice. Dovrei cambiar lavoro...
...e così facendo si mette comodo in poltrona e lascia tutto sul groppone a te!


Il suo riavvicinarsi, se ci pensi oggettivamente secondo te a cosa è dovuto?
Ha intravisto la possibilità che tu fossi risoluta nel dire STOP e quindi si è voluto accertare che non dicessi sul serio, che la porta è ancora aperta e che basta girare la maniglia!

Multi, non si pretende che tu ne sca così, girando l'interruttore, ma che tu sia consapevole di certi "giochini" che fa lui, da una posizione sicuramente di maggiore controllo della situazione rispetto a quello che riesci ad avere tu!
 
O

Old multipers

Guest
...e così facendo si mette comodo in poltrona e lascia tutto sul groppone a te!
Già.
E io da sola non credo di farcela....

Il suo riavvicinarsi, se ci pensi oggettivamente secondo te a cosa è dovuto?
Ha intravisto la possibilità che tu fossi risoluta nel dire STOP e quindi si è voluto accertare che non dicessi sul serio, che la porta è ancora aperta e che basta girare la maniglia!
Intravisto?!? Si vedeva lontano un miglio che io non vorrei interrompere tutto...
Si vedeva e si sentiva, lo sappiamo entrambi che dovremmo ma non vorremmo...

Multi, non si pretende che tu ne sca così, girando l'interruttore, ma che tu sia consapevole di certi "giochini" che fa lui, da una posizione sicuramente di maggiore controllo della situazione rispetto a quello che riesci ad avere tu!
Al di là di tutto è una brava persona, ha un cuore grande, ci tiene a me, a suo modo, nel modo che le nostre ripettive vite ci consentono. Non li considero giochi. Certo ha voluto vedere, capire, quanto fossi convinta della mia decisione. Ha avuto modo di capire quanto sia padrone di farmi andare e venire il sorriso... Sa che sto male, dice che ho l'espressione sofferente...
Vedi io ora sto male, ma ci sono cose che qui non posso dire, avvenimenti che stanno per accadere che mi faranno stare ancora peggio.
E poi giusto ieri ho risposto al post di lui e la sua famiglia e zac oggi chi mi tocca vedere??? La moglie, altro colpo mortale...
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Multi...

Già.
E io da sola non credo di farcela....



Intravisto?!? Si vedeva lontano un miglio che io non vorrei interrompere tutto...
Si vedeva e si sentiva, lo sappiamo entrambi che dovremmo ma non vorremmo...



Al di là di tutto è una brava persona, ha un cuore grande, ci tiene a me, a suo modo, nel modo che le nostre ripettive vite ci consentono. Non li considero giochi. Certo ha voluto vedere, capire, quanto fossi convinta della mia decisione. Ha avuto modo di capire quanto sia padrone di farmi andare e venire il sorriso... Sa che sto male, dice che ho l'espressione sofferente...
Vedi io ora sto male, ma ci sono cose che qui non posso dire, avvenimenti che stanno per accadere che mi faranno stare ancora peggio.
E poi giusto ieri ho risposto al post di lui e la sua famiglia e zac oggi chi mi tocca vedere??? La moglie, altro colpo mortale...
Ma a una tua amica nella tua situazione che ti dicesse che il suo lui tiene a lei ....cosa diresti?
 
O

Old multipers

Guest
Ma a una tua amica nella tua situazione che ti dicesse che il suo lui tiene a lei ....cosa diresti?
Le direi che il SUO lui non è SUO.
Le direi di lasciar perdere.

IO queste cose le so tutte.
Ti prego solo una cosa, non mettere in dubbio che lui tenga a me. Lo so, ne sono certa. Scusa se ti sembro acidina, ma davvero, non tutte le storie e le persone sono uguali nonostante l'apparenza. Non posso e non voglio parlar di innamoramenti, ma siamo consapevoli di ciò che ci lega.
Una cosa però mi avete ispirato... oggi mi ha chiesto se il mio "sbotto" fosse stato una prova per vedere se lui mi sarebbe corso dietro o invece facessi sul serio, l'ha buttata li, ma aveva il dubbio fosse davvero così. Ecco io ora voglio sapere se e perchè ha voluto appurare quanto io fossi decisa. Domani lo scrollo per bene. Se non è stata chiusa oggi, sarà un altro giorno, non troppo lontano, ma tanto vale vuotare il sacco per intero.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
altrettanto

Le direi che il SUO lui non è SUO.
Le direi di lasciar perdere.

IO queste cose le so tutte.
Ti prego solo una cosa, non mettere in dubbio che lui tenga a me. Lo so, ne sono certa. Scusa se ti sembro acidina, ma davvero, non tutte le storie e le persone sono uguali nonostante l'apparenza. Non posso e non voglio parlar di innamoramenti, ma siamo consapevoli di ciò che ci lega.
Una cosa però mi avete ispirato... oggi mi ha chiesto se il mio "sbotto" fosse stato una prova per vedere se lui mi sarebbe corso dietro o invece facessi sul serio, l'ha buttata li, ma aveva il dubbio fosse davvero così. Ecco io ora voglio sapere se e perchè ha voluto appurare quanto io fossi decisa. Domani lo scrollo per bene. Se non è stata chiusa oggi, sarà un altro giorno, non troppo lontano, ma tanto vale vuotare il sacco per intero.
Ma cosa intendi per tenere a una persona?
Farla stare nella situazione in cui stai tu ...dovendo sopportare quel che sopporti ...obbligandoti all'ombra ...è tenerci?
Se invece intendi che ti vuole tenere concordo ...non crederlo lacerato come dice
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Non credo che ...

Le direi che il SUO lui non è SUO.
Le direi di lasciar perdere.

IO queste cose le so tutte.
Ti prego solo una cosa, non mettere in dubbio che lui tenga a me. Lo so, ne sono certa. Scusa se ti sembro acidina, ma davvero, non tutte le storie e le persone sono uguali nonostante l'apparenza. Non posso e non voglio parlar di innamoramenti, ma siamo consapevoli di ciò che ci lega.
Una cosa però mi avete ispirato... oggi mi ha chiesto se il mio "sbotto" fosse stato una prova per vedere se lui mi sarebbe corso dietro o invece facessi sul serio, l'ha buttata li, ma aveva il dubbio fosse davvero così. Ecco io ora voglio sapere se e perchè ha voluto appurare quanto io fossi decisa. Domani lo scrollo per bene. Se non è stata chiusa oggi, sarà un altro giorno, non troppo lontano, ma tanto vale vuotare il sacco per intero.
...Tu in realtà voglia davvero chiudere.

Pare tu lo dica per scaramanzia, perchè sai che quella è la conclusione logica visti i vostri rispettivi legami, ma speri in fondo che possa esser diverso.

Vuoi appurare quanto lui tenga davvero a te, quanto di lui tu possa considerare tuo...per quello vuoi capire i se e i perchè...

Vuoi convincere te stessa che è importante questa storia e non solo un bisogno di sensazioni forti, anche per giustificare in qualche modo con te stessa quello che stai vivendo che senti sbagliato ma al quale non riesci a sottrarti se non nelle parole ma non nelle intenzioni (bada, non è un giudizio il mio, è più la testimonianza di chi le ha vissute e le sta vivendo...ma che le chiama col loro nome e cerca di raccontarsela poco..)
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Ma cosa intendi per tenere a una persona?
Farla stare nella situazione in cui stai tu ...dovendo sopportare quel che sopporti ...obbligandoti all'ombra ...è tenerci?
Se invece intendi che ti vuole tenere concordo ...non crederlo lacerato come dice
Persa, non scordare che anche lei è sposata... e quindi si potrebbe anche rovesciare la proposizione...lei l'ha cercata e l'ha voluta vivere quanto lui mi pare questa storia!
 
O

Old multipers

Guest
Ecco, forse a chi mi legge per la prima volta, non è chiara la mia situazione.
In questa storia non c'è solo "L'ALTRA" (io), ma c'è anche "L'ALTRO" (lui). Sposati con prole entrambi...
Lui questa storia l'ha voluta più di me, lavoro con lui e so quante gli ronzano attorno, non voleva una scopata, me l'ha dimostrato, avrebbe potuto averla quando e come voleva. Ho tenuto duro per un pò, ma mi sono trovata davanti un uomo in delirio completo, un uomo con la testa in panne, ha parlato per ore ed ore mentre io non facevo altro che giardarlo per convincermi dei suoi sentimenti, per farmi capire cosa provasse. Per il primo mese il mio cuore non ha ceduto, la storia era già cominciata, ma onestamente, non ero poi troppo coinvolta, poi boh... il suo apparente essersi seduto comodo, non dover più combattere per viverci... hanno ribaltato la frittata. Probabilmente è proprio questo il punto, ora sento di essere io a dovermi dare da fare per non perderlo e non potendo e avendo paura di espormi troppo sento che l'unica via di fuga sia dire basta.
Azz, mi sono appena accorta di un nuovo punto di vista... bello sto forum...
Per un bel pò lui è stato super-espansivo, romantico nei fatti e nelle parole, ma ha sempre lamentato molto il fatto che io invece lo tenessi un pò a distanza, non gli dicessi chiaramente cosa mi passasse per la testa, non fossi trasparente quanto lui...
E se il suo "distacco" fosse solo una naturale reazione a questo? Voglio dire, anche io nei suoi panni avrei tirato un pò i remi in barca, non deve essere facile dare molto e ricevere poco... o_O
azz azz e ri azz
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
...

Ecco, forse a chi mi legge per la prima volta, non è chiara la mia situazione.
In questa storia non c'è solo "L'ALTRA" (io), ma c'è anche "L'ALTRO" (lui). Sposati con prole entrambi...
Lui questa storia l'ha voluta più di me, lavoro con lui e so quante gli ronzano attorno, non voleva una scopata, me l'ha dimostrato, avrebbe potuto averla quando e come voleva. Ho tenuto duro per un pò, ma mi sono trovata davanti un uomo in delirio completo, un uomo con la testa in panne, ha parlato per ore ed ore mentre io non facevo altro che giardarlo per convincermi dei suoi sentimenti, per farmi capire cosa provasse. Per il primo mese il mio cuore non ha ceduto, la storia era già cominciata, ma onestamente, non ero poi troppo coinvolta, poi boh... il suo apparente essersi seduto comodo, non dover più combattere per viverci... hanno ribaltato la frittata. Probabilmente è proprio questo il punto, ora sento di essere io a dovermi dare da fare per non perderlo e non potendo e avendo paura di espormi troppo sento che l'unica via di fuga sia dire basta.
Azz, mi sono appena accorta di un nuovo punto di vista... bello sto forum...
Per un bel pò lui è stato super-espansivo, romantico nei fatti e nelle parole, ma ha sempre lamentato molto il fatto che io invece lo tenessi un pò a distanza, non gli dicessi chiaramente cosa mi passasse per la testa, non fossi trasparente quanto lui...
E se il suo "distacco" fosse solo una naturale reazione a questo? Voglio dire, anche io nei suoi panni avrei tirato un pò i remi in barca, non deve essere facile dare molto e ricevere poco... o_O
azz azz e ri azz
Ma lui si deve vedere tuo marito che ti viene a prendere?

In ogni caso tu hai preso consapevolezza che ...non è cosa...
E, benché con una certa debolezza e ambiguità che fa pensare che tu pensi(parafrasando Nanni Moretti):" mi si nota di più se dico che sono innamorata persa o se dico che la voglio chiudere?", tu ci hai provato a guardare la situazione con gli occhi aperti.

Pensa a cosa accadrebbe se la storia venisse scoperta...da lì puoi valutarne il valore e se vale la pena di rischiare di perdere tutto...
Perché si perde proprio tutto sai? Famiglia, rispetto del coniuge e dei figli, amicizie, rispetto sul lavoro e ...pure l'altro...
 
O

Old multipers

Guest
Ecco, diciamo che io quando sento mio marito al tel in sua presenza, ho l'accortezza di uscire, spostarmi, parlare non a voce alta... Mi sento in imbarazzo di fronte a lui e mi sento triste e brutta dentro nei confronti di mio marito. Lui in effetti non ha queste delicatezze. Ha molti comportamenti che io mai adotterei. Oggi ripensando a Lei, mi è capitato di immaginare una sua possibile scoperta con le relative conseguenze, ma mi sono soffermata a pensare al dopo ira, pensare che lei potesse scoprire quante cose so sul suo conto, cose private, cose che io mai dovrei saoere, cose che lui non avrebbe dovuto raccontarmi. Ci sono molti punti che non capisco o che mi danno da pensare. Lui si sfoga con me dopo le liti con lei, mi ha raccontato tutto di loro dal principio, come se fossi il suo psicoterapeuta, e il "bello" è che mi è capitato anche di difenderla...
Scusa se divago, ma stanno nascendo un sacco di nuove riflessioni... Sarà che ultimamente patisco parecchio le apparizioni di lei... Oggi siamo usciti quasi a tempo da lavoro, ho tentato di incrociarlo mentre passava a aprenderlo, volevo vederli insieme quando lui non sa che io lo sto guardando... ho visto solo lei che camminava da sola e ho pensato... poveraccia (non nel senso brutto della parola) non ha idea di cosa stia succedendo...
mah

Cmq tornando a noi, non voglio esser sgarbata, ma la fase del "che cavolo sto facendo", rischi da correre e conseguenze l'ho sorpassata. Ora sembra davvero facile portare avanti la questione nelle cose pratiche, non nei sentimenti però. Non voglio chiuderla per i rischi che corro nella mia famiglia, ma per evitare di soffrire di più e perchè non sono capace di viverla a metà, di dover sempre stare attenta a cosa dico e come lo dico, di non aver la libertà di uscire stasera insieme, di dover dosare tutto col contagocce.
 
O

Old multipers

Guest
(parafrasando Nanni Moretti):" mi si nota di più se dico che sono innamorata persa o se dico che la voglio chiudere?"
Ah scusa, dimenticavo di chiederti chiarimenti su questa tua frase...
Spiegami pensi che sia qui per farmi notare?!?
Boh non darei molto credito alla mia capacità di ragionare in questi giorni, ma mi sembra di aver capito questo...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top