Cerco amici che possano capire

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Sad

Guest
Ciao a tutti.
Ho deciso di entrare anch'io a far parte di questo forum, perchè essendo stata tradita dal mio compagno, ho necessità di stare con qualcuno che possa capire ed aiutarmi a capire.
Io sono di Roma e ho 40 anni. Da 14 sto con un uomo di 46 con il quale sembrava andare tutto bene. E' vero qualche problema di lavoro (entrambi precari, a volte uno lavorava e l'altro no), dei problemi miei di salute, ma quando le cose, anche a detta sua, stavano migliorando, sì è trovato la "fidanzatina", come la chiamo io. Una collega di lavoro - come al solito - della mia età, sposata e con un figlio - con la quale si trovava bene a parlare e poteva sfogarsi dell "tribolazioni" passate. Tanti baci in un parcheggio e tante parole, quelle che a me non diceva più o che non ha mai detto. Beccato, ha confessato, ha chiuso la storia "da amici del bar" (che cavolo vorrà dire...) e non vuole che io me ne vada, neanche per un po', giusto il tempo di riflettere sulla cosa. E' chiaro a molti credo quello che provo, come mi sento, come NON mi sento! Non riesco a dimenticare, non riesco a perdonare.. faccio del male a me e se mi riesce anche a lui.
Qualcuno di voi ha dimenticato? Ha ricreato un'altra coppia (perchè quella che c'era l'ha tradita e distrutta)?. Grazie in anticipo per le vostre parole - buone o cattive che siano -
Un abbraccio.
Sad
 
O

Old Steel Ricky

Guest
Cara triste, mi dispiace molto per la tua storia, dal canto mio ti offro comprensione e vicinanza umana, ma ti avviso subito che sei nel posto sbagliato, questo è un sito per traditori non per traditi. Se vuoi un consiglio, vattene prima che inizino ad insultarti.
Da una pedata nelle chiappe a tuo marito da parte mia e buona fortuna.
 

Lettrice

Utente di lunga data
Cara triste, mi dispiace molto per la tua storia, dal canto mio ti offro comprensione e vicinanza umana, ma ti avviso subito che sei nel posto sbagliato, questo è un sito per traditori non per traditi. Se vuoi un consiglio, vattene prima che inizino ad insultarti.
Da una pedata nelle chiappe a tuo marito da parte mia e buona fortuna.
Ma Steel che caspio dici... ora esageri!!! Mi stai simpatico... ma non si parla mai per gli altri... lascia che Sad si faccia una sua opinione!!!
 

Nobody

Utente di lunga data
Cara triste, mi dispiace molto per la tua storia, dal canto mio ti offro comprensione e vicinanza umana, ma ti avviso subito che sei nel posto sbagliato, questo è un sito per traditori non per traditi. Se vuoi un consiglio, vattene prima che inizino ad insultarti.
Da una pedata nelle chiappe a tuo marito da parte mia e buona fortuna.
Ma te sei fuori come uno shuttle in orbita
 
O

Old Steel Ricky

Guest
Io l'ho solo avvertita, perché ho visto come viene trattato qui che disapprova il tradimento. Poi faccia lei...
 
O

Old Sad

Guest
Grazie Steel, Grazie lettrice

se così è, se sono in un forum "al contrario", forse potrete essermi ancora più di aiuto, perchè stando voi dall'altra parte, potreste farmi capire prima e meglio. Un abbraccio
 

Lettrice

Utente di lunga data
Io l'ho solo avvertita, perché ho visto come viene trattato qui che disapprova il tradimento. Poi faccia lei...
Steel guarda che in maggioranza tutti gli utenti disapprovano il tradimento... tu vieni trattato un po' a caxxo perche' sei troppo estremista
 

Rebecca

Utente di lunga data
Ciao a tutti.
Ho deciso di entrare anch'io a far parte di questo forum, perchè essendo stata tradita dal mio compagno, ho necessità di stare con qualcuno che possa capire ed aiutarmi a capire.
Io sono di Roma e ho 40 anni. Da 14 sto con un uomo di 46 con il quale sembrava andare tutto bene. E' vero qualche problema di lavoro (entrambi precari, a volte uno lavorava e l'altro no), dei problemi miei di salute, ma quando le cose, anche a detta sua, stavano migliorando, sì è trovato la "fidanzatina", come la chiamo io. Una collega di lavoro - come al solito - della mia età, sposata e con un figlio - con la quale si trovava bene a parlare e poteva sfogarsi dell "tribolazioni" passate. Tanti baci in un parcheggio e tante parole, quelle che a me non diceva più o che non ha mai detto. Beccato, ha confessato, ha chiuso la storia "da amici del bar" (che cavolo vorrà dire...) e non vuole che io me ne vada, neanche per un po', giusto il tempo di riflettere sulla cosa. E' chiaro a molti credo quello che provo, come mi sento, come NON mi sento! Non riesco a dimenticare, non riesco a perdonare.. faccio del male a me e se mi riesce anche a lui.
Qualcuno di voi ha dimenticato? Ha ricreato un'altra coppia (perchè quella che c'era l'ha tradita e distrutta)?. Grazie in anticipo per le vostre parole - buone o cattive che siano -
Un abbraccio.
Sad
Io non lo so cosa farei al tuo posto. Ti dico solo quello che so dopo essere stata l'altra...
Prima pensavo che un tradimento non l'avrei mai perdonato in vita mia, che il tradimento è un segnale che non si è più importanti, che qualcuna lo è diventata più di noi. Ma dalla posizione dell'altra ti posso dire che questo non è vero. L'altra, di solito, non conta, nella loro mentalità non è nemmeno qualcosa che c'entra davvero con la coppia...
Questo non li giustifica, ma credo che con questa consapevolezza oggi non sarei più così sicura che non potrei perdonare... Sempre che il pentimento esista davvero...
 

Iris

Utente di lunga data
Sad

Non ho capito, cara, eravate insieme da 14 anni ? Lui forse ha avuto solo una sbandata.
forse è meglio che lo lasci spiegare....
 
O

Old Linda_Comixxx

Guest
Non ho capito, cara, eravate insieme da 14 anni ? Lui forse ha avuto solo una sbandata.
forse è meglio che lo lasci spiegare....
di solito cosa si intende per sbandata???

una sbandata è meno grave di altro???
 
O

Old Steel Ricky

Guest
se così è, se sono in un forum "al contrario", forse potrete essermi ancora più di aiuto, perchè stando voi dall'altra parte, potreste farmi capire prima e meglio. Un abbraccio
ma dai come ragioni?
te li spiego i motivi per cui si tradisce, pur senza essere un traditore

1.si hanno dei pruriti inguinali che non si riesce a controllare
2.ci si sposa con l'intento dichiarato di cedere alle tentazioni
3.si cresce in un ambiente privo di valori e di civiltà
4.si è in crisi col marito o la moglie e quindi si pensa di trovare benessere facendosi sbattere da un altro 8sì,so cosa stai pensando,la stupidità umana non ha limiti, ma loro ragionano così...)
5.si pensa che essere cornificatori sia un motivo d'orgolio mentre essere cornuti sia un danno
6.Ci si innamora di un altro e quindi significa che non si è mai stati innamorati della persona con cui si sta
7.si è persone crudeli che godono nel fare del male al prossimo e poi si masturbano guardando la moglie in lacrime dal bucio della serratura.


tutto questo e molto altro ancora ho imparato stando ui,e spero di avere esaurito i tuoi dubbi.
 
O

Old Sad

Guest
Beh purtroppo

qui c'è parecchia confusione.. oltre che dentro di me

Mah.. niente... grazie a tutti comunque per aver speso tempo per me.
Baci
 

Rebecca

Utente di lunga data
qui c'è parecchia confusione.. oltre che dentro di me

Mah.. niente... grazie a tutti comunque per aver speso tempo per me.
Baci
Lascia perdere Steel che c'ha le sue gatte da pelare. Abbi fiducia che la comprensione e i buoni consigli qui non mancheranno...
 

Iris

Utente di lunga data
di solito cosa si intende per sbandata???

una sbandata è meno grave di altro???
Si intende una infatuazione momentanea...può capitare. Non è piacevole, ma è comprensibile.

Se un uomo passa qualche tempo con te, non vuol dire che ti ama..e non vuol dire che vuole lasciare la sua compagna "storica".
 

La Lupa

Utente di lunga data
Dove vai?


Stai ferma, vieni qua.

Non ci avevi mai letto prima?

Se lo hai fatto, sai benissimo che qua dentro c'è gente veramente in gamba che, se non potrà risolvere i tuoi problemi, sarà almeno sicuramente in grado di condividere le proprie esperienze e magari sollevarti un pò.

Talvolta interverrà qualcuno, come quel deficiente che ti ha scritto.
Ti consiglio di saltare i suoi interventi, sono solo maligni e inutili.

Non bruciare la possibilità di ricevere anche un pur minimo aiuto, a causa della cattiveria altrui.

Facciamo girare le cose al contrario, ok?

Benvenuta.
 
O

Old Steel Ricky

Guest
Dove vai?


Stai ferma, vieni qua.

Non ci avevi mai letto prima?

Se lo hai fatto, sai benissimo che qua dentro c'è gente veramente in gamba che, se non potrà risolvere i tuoi problemi, sarà almeno sicuramente in grado di condividere le proprie esperienze e magari sollevarti un pò.

Talvolta interverrà qualcuno, come quel deficiente che ti ha scritto.
Ti consiglio di saltare i suoi interventi, sono solo maligni e inutili.

Non bruciare la possibilità di ricevere anche un pur minimo aiuto, a causa della cattiveria altrui.

Facciamo girare le cose al contrario, ok?

Benvenuta.
che ti ho detto del trattamento che riceve che disapprova il tradimento? alla fine è stato confermato quanto ti dicevo
 

Bruja

Utente di lunga data
Steel

Ok, hai detto la tua opinione e ti parrà strano ma la rispetto e non la discuto, ora ti spiacerebbe lasciare che altri dicano la loro senza decidere per le teste altrui nè giudicare se non ti sta bene il loro pensiero? Rientrerebbe nella democrazia e sò che tu, opinioni personali a parte, sei democratico!

A sad posso solo dire che il tradimento è un durissimo colpo alla propria idea di equivalenza nel rapporto; si rompe un equilibrio in cui si avevano punti fermi ed idee consolidate. Non posso dire se la sua sia stata una relazione di comodo (l'ufficio la racconta lunga sul fatto che una o un'altra, purchè fosse comoda e coltivabile quotidianamente andava bene come distrazione e consolazione) o un amore sentito interiormente; propenso per la prima possibilità, insomma una donna spolvera autostima, che gli ha lustrato l'amor proprio.
Sono certa che si sia reso conto della assoluta disparità di quelle che si è giocato contro quello che ha avuto, ed è per questo che non ne vuole sapere di separarsi.
E' difficile prendere una decisione, tu sei ferita e disillusa, ma pensa anche che non esiste la perfezione, e la fedeltà è una perfezione che deve durare una vita. Io alla perfezione credo solo se un 99enne mi dice che non ha mai tradito e lo giura sulla possibilità di diventare centenario. Essere fedeli è un atto di fede vero e proprio, è un'impegno contro la tentazione e contro i propri stimoli. L'amore che non viene mai distratto si chiama innamoramento, l'altro è quello vero, maturo, che sostiene e porta il peso di una vita comune continua, e qualche volta può fermarsi ad asciugarsi il sudore, e se capita che intorno ci sia una "samaritana" con un fazzoletto di merletto......... è dura resistere.
Lui ha sbagliato, che lo sappia e capoisaca che deve dimostrare sia il pentimento che la buona volontà, tu non dimenticherai, ma il perdono è di chi può esercitare questo atto di vera carità umana........ solo tu puoi sapere se lui ne sia meritevole e se la vostra storia non può essere buttata per una collega compiacente.
Non si deve tradire, è ovvio, ma io guardo sempre come si comporta una persona dopo essere stata scoperta...... è quella la stoffa della persona, non quella prima, troppo ideale, nè quella del tradimento troppo irresponsabile..... quella dopo dimostra l'indole e la tempra reale della persona.
Bruja
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Sad..

Benvenuta, intanto!

Posso chiederti da quanto si vedeva con questa e fino a che punto, che tu sappia, si è spinta la cosa?

Avete figli?

Non farti condizionare, in ogni caso dalla sua volontà, se ritieni di doverti allontanare per trovar chiarezza, fallo!
 
O

Old TurnBackTime

Guest
Sad

Sad ci credo che lui non vuole che te ne vada anche solo per un po',per riflettere....perche' se la fa sotto al solo pensiero che tu possa volerti vendicare o peggio ancore per lui,renderti conto che ci sono tanti uomini migliori di lui...un classico...dicono di tenerci solo quando vengono presi con le mani nella marmellata...perche' capiscon che il gioco e' finito....cosi diventano tutti dolci...premurosi....si pentono.....la domanda e' sempre la stessa che mi faccio...
DOVE CAZZO ERA QUESTO SENSO DI PENTIMENTO MENTRE SI FACEVA LA COLLEGA DI LAVORO?
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top