Buongiorno!

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

La Lupa

Utente di lunga data
Buongiorno a tutti.
Vi leggo da qualche giorno, scoperti per caso, da quando anch'io ho l'onore di fare parte di questa grande famiglia di affaticati sentimentali.

Non so nemmeno se scrivere la mia storia, è così uguale a tante altre lette qua sopra; ma mi è caro dirvi che vi ho letto cose scritte con molto senno.
Fa piacere sapere che ci sono in giro anche persone consapevoli e sensate.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Miciolidia ha detto:
sensata ? mah



Buon giorno Lupa.


Sì, dai.
Insomma, che ha voglia di parlare davvero.
Ci vuol sempre intelligenza per parlare di se stessi, no?

No?
 
O

Old Fa.

Guest
La Lupa ha detto:
Buongiorno a tutti.
Vi leggo da qualche giorno, scoperti per caso, da quando anch'io ho l'onore di fare parte di questa grande famiglia di affaticati sentimentali.

Non so nemmeno se scrivere la mia storia, è così uguale a tante altre lette qua sopra; ma mi è caro dirvi che vi ho letto cose scritte con molto senno.
Fa piacere sapere che ci sono in giro anche persone consapevoli e sensate.
Ciao La Lupa ... daiiiiiii non fare la timidona, racconta la tua storia ...


Non tanto per curiosità, quanto perchè ogni storia insegna qualcosa, ... ed io devo assolutamente prepararmi per la mia prossima relazione seria.


PS: non voglio più spararmi mille domande senza avere un'idea delle possibili risposte.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
La Lupa ha detto:


Sì, dai.
Insomma, che ha voglia di parlare davvero.
Ci vuol sempre intelligenza per parlare di se stessi, no?

No?

per parlare di se stessi ...in fondo non bisogna essere intellligenti, è per evitare di pensare nellla direzione sbagliata , che allora bisogna impegnarsi di piu'.

Benvenuta cara Lupa.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Grazie, siete gentili.
La mia storia (l'ultima, quella che mi ha fatto incappare in voi) è davvero banale.

Io sono l'altra.
O meglio, ero l'altra; l'ho mandato a f*****o mercoledì scorso.


Ovviamente, sono giorni che insapono la corda ma... leggendo qua e la tra i vostri post, vedo che non c'è proprio nulla di originale in quello che ho vissuto.

E' che sono novizia.

C'ho 37 anni ed una vita non proprio canonica ma... questo ruolo ancora non l'avevo vissuto.
Sapete com'è... nella vita non bisogna farsi mancare niente!
 
O

Old Fa.

Guest
La Lupa ha detto:
Grazie, siete gentili.
La mia storia (l'ultima, quella che mi ha fatto incappare in voi) è davvero banale.

Io sono l'altra.
O meglio, ero l'altra; l'ho mandato a f*****o mercoledì scorso.


Ovviamente, sono giorni che insapono la corda ma... leggendo qua e la tra i vostri post, vedo che non c'è proprio nulla di originale in quello che ho vissuto.

E' che sono novizia.

C'ho 37 anni ed una vita non proprio canonica ma... questo ruolo ancora non l'avevo vissuto.
Sapete com'è... nella vita non bisogna farsi mancare niente!
Stai facendo "l'enigmista" ?


Una vita canonica oggi non credo che abbia molto significato, ... forse dovresti dare un'occhio alla nuova generazione (quella subito dopo di noi), ... noi siamo dei preti e suore in confronto.


Trovo che sebbene ci siano delle incredibili similutidi nei tradimenti, ogni storia è diversa ... diventa originale solo quando ci tocca personalmente.

Oggi leggo quelle degli altri, ... ma a suo tempo quando raccontai la mia, .... sebbene molti mi dissero che era un classico, ... io credevo davvero che fosse unica.
 

La Lupa

Utente di lunga data
No no... non voglio far misteri, figurati!
E' che non mi va di scrivere una sbrodolata lunga 10 pagine (poichè credo che tutto andrebbe contestualizzato) per poi concludere, stringendo, con un: credevo fosse amore e invece era un calesse.
Nalla fattispece il calesse ero io, ecco.


Però sto soffrendo e sono 6 giorni che tengo simposi e conferenze stampa con amici, famigliari e simili sull'argomento.
Perchè quando si sta male il confronto è di conforto.
(in effetti suona tipo "la settimana enigmistica")
 
O

Old Fa.

Guest
La Lupa ha detto:
No no... non voglio far misteri, figurati!
E' che non mi va di scrivere una sbrodolata lunga 10 pagine (poichè credo che tutto andrebbe contestualizzato) per poi concludere, stringendo, con un: credevo fosse amore e invece era un calesse.
Nalla fattispece il calesse ero io, ecco.


Però sto soffrendo e sono 6 giorni che tengo simposi e conferenze stampa con amici, famigliari e simili sull'argomento.
Perchè quando si sta male il confronto è di conforto.
(in effetti suona tipo "la settimana enigmistica")
Ti dirò


Al principio avevo scritto per delle risposte e confesso che non ce ne fu una sola che potesse togliermi ... la mia menata; però tutto questo mi fece molto riflettere.

Oggi, uso il forum (termine esatto) come una terapia e forse facendolo, .... qualcuno può anche trarne a sua volta un benificio da quello che dico.

Una specie di "mutuo soccorso", ...


PS: se è la "prosa" la tua preoccupazione, ... vai tranquilla ugualmente, ... io la leggo di sicuro anche se è di 10 pagine. Se fossi piombata con un post chilometrico direttamente ... probabilmente avrei evitato visto la mia scarsa attenzione e concentrazione. Però adesso ... hai attirato molto la mia curiosità.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Sei un uomo vero?


Scherzi a parte, anch'io credo proprio che il mutuo soccorso sia una gran cosa.
E so che non posso pensare di avere risposte a domande che richiederebbero di entrare nella testa di qualcuno.
E nel cuore.

Ma voi uomini riuscite sempre a stupirmi.
Quasi mai positivamente.
 
O

Old Nadamas

Guest
Lupa ferita

attenta Lupa, la commiserazione è un autogoal..sì alla discussione no ai vittimismi.
in ogni cosa che scegliamo e facciamo l'altra metà siamo sempre noi, nel bene nel male.
non si può sempre dare torto all'altro o agli altri, dobbiamo essere autocritic e ironici con noi stessi. dobbiamo solo chiederci..."ma che ho fatto? dove ho sbagliato?" e non in tono di assoluzione ma di critica.
la vita è bella perchè presenta sempre delle incognite. ma essere sicuri di se e deglia altri. cercare di capire sì, aiuta a lenire e prevenire, ma mai sentirsi appagati.
se accettiamio un ruolo dobbiamo essere consapevoli di cosa stiamo affrontando.
se giochiamo dobbiamo munirci di parastinchi, cuore a amore lasciano spesso spazio a Amore e Thanatos.
Raccontaci, non devi versarae 10 pagine di lacrime ma se vuoi in poche righe puoi scrivere il tuo "percorso".
non fare la messicana
.
a presto
 

La Lupa

Utente di lunga data
Nadamas ha detto:
attenta Lupa, la commiserazione è un autogoal..sì alla discussione no ai vittimismi.
in ogni cosa che scegliamo e facciamo l'altra metà siamo sempre noi, nel bene nel male.
non si può sempre dare torto all'altro o agli altri, dobbiamo essere autocritic e ironici con noi stessi. dobbiamo solo chiederci..."ma che ho fatto? dove ho sbagliato?" e non in tono di assoluzione ma di critica.
la vita è bella perchè presenta sempre delle incognite. ma essere sicuri di se e deglia altri. cercare di capire sì, aiuta a lenire e prevenire, ma mai sentirsi appagati.
se accettiamio un ruolo dobbiamo essere consapevoli di cosa stiamo affrontando.
se giochiamo dobbiamo munirci di parastinchi, cuore a amore lasciano spesso spazio a Amore e Thanatos.
Raccontaci, non devi versarae 10 pagine di lacrime ma se vuoi in poche righe puoi scrivere il tuo "percorso".
non fare la messicana
.
a presto
Ho capito poco, eh... ma mi sa che pure tu...


Io non l'ho proprio accettato quel ruolo.
Infatti sono fuori.
Non sto a chiedermi dove ho sbagliato, no no.

Per esempio a domandarmi cosa tiene legati gli uomini a situazioni che apparentemente sono morte.
Perchè le donne, mediamente, nei cimiteri non ci restano.

Niente lupa ferita.
Casomai incazzata.
 
O

Old Fa.

Guest
La Lupa ha detto:
....Ma voi uomini riuscite sempre a stupirmi.
Quasi mai positivamente.

Ma dai La Lupa ... quando si è delusi si dicono sempre le solite cose.

Se avessi potuto a suo tempo, ... sarei andato a disseppellire Torquemada e a riprendere la Santa Inquisizione da dove si era interrotta ... attivandola solo contro le donne.

Non dico che le avrei torturate tutte, ... magari solo qualche piccolo fuocherello di tanto in tanto.

PS: troppo semplice mettere tutti nello stesso rogo, ... troppo facile, ... troppo naturale.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Fa. ha detto:
Ma dai La Lupa ... quando si è delusi si dicono sempre le solite cose.

Se avessi potuto a suo tempo, ... sarei andato a disseppellire Torquemada e a riprendere la Santa Inquisizione da dove si era interrotta ... attivandola solo contro le donne.

Non dico che le avrei torturate tutte, ... magari solo qualche piccolo fuocherello di tanto in tanto.

PS: troppo semplice mettere tutti nello stesso rogo, ... troppo facile, ... troppo naturale.
Sì, lo so... lo so.
Diciamo che io tendo alla recidiva.
Son di quelle che c'hanno l'uomo karmico.
Cioè, stronzo.


Vabbè, dai, non è il luogo per il cazzeggio questo, mi pare.

Qua c'è gente che soffre.



Visto che siete esperti, per esempio:

Cosa racconta un uomo alla propria donna, con la quale vive da circa un anno, quando tutti i sabati esce di casa all'ora dell'apertitivo e ritorna alle 8, le 9, le 10 della mattina dopo?
 
O

Old Fa.

Guest
La Lupa ha detto:
...Visto che siete esperti, per esempio:

Cosa racconta un uomo alla propria donna, con la quale vive da circa un anno, quando tutti i sabati esce di casa all'ora dell'apertitivo e ritorna alle 8, le 9, le 10 della mattina dopo?
Ho forti dubbi che sia una domanda per esperti.


Questa anche un ragazzo di 15 anni conosce la risposta.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Fa. ha detto:
Ho forti dubbi che sia una domanda per esperti.


Questa anche un ragazzo di 15 anni conosce la risposta.
Ma scusa!
Io no.
C***o, son 4 mesi che me lo sto chiedendo, tanto da dubitare che dall'altra parte ci sia davvero qualcuno!

Non è che me lo diresti?
Del resto, l'avevo detto di essere una principiante.
 
O

Old Fa.

Guest
La Lupa ha detto:
Ma scusa!
Io no.
C***o, son 4 mesi che me lo sto chiedendo, tanto da dubitare che dall'altra parte ci sia davvero qualcuno!

Non è che me lo diresti?
Del resto, l'avevo detto di essere una principiante.

Se seguo la tua domanda: "Che cosa racconta un uomo ...ecc ecc ..?"

Racconta che è uscito con amici, e basta ... cosa ha fatto ancora più semplice: abbiamo parlato tutta la sera (magari lui ha anche parlato di te, oppure dice di essersi annoiato con gli altri ). Ma ti avrà già spiegato lui cosa fa, non credo sia questa la domanda.

Se la tua domanda invece è: "Cosa fa un uomo per tutte le notti di sabato sera e domenica mattina" (diversa da come l'hai esposta). Allora hai una scelta vastissima di ipotesi e certezze.

Quale delle due è la tua domanda ? O meglio, .... fai la domanda precisa.
 

La Lupa

Utente di lunga data
Fa. ha detto:
Se seguo la tua domanda: "Che cosa racconta un uomo ...ecc ecc ..?"

Racconta che è uscito con amici, e basta ... cosa ha fatto ancora più semplice: abbiamo parlato tutta la sera (magari lui ha anche parlato di te, oppure dice di essersi annoiato con gli altri ). Ma ti avrà già spiegato lui cosa fa, non credo sia questa la domanda.

Se la tua domanda invece è: "Cosa fa un uomo per tutte le notti di sabato sera e domenica mattina" (diversa da come l'hai esposta). Allora hai una scelta vastissima di ipotesi e certezze.

Quale delle due è la tua domanda ? O meglio, .... fai la domanda precisa.
Non ho capito.
La mia domanda è la prima.
Forse non mi sono spiegata.

Trovo inconcepibile che un uomo giovane (32 anni) accasato da un annetto con la fidanzata storica (13 anni di fidanzamento) per 4 mesi passi tutti i sabati fuori di casa fino alla mattina del giorno dopo senza che lei (la fidanzata) batta ciglio.
Mi dico: ma che cazzo le racconta?
Ovviamente non ne abbiamo mai parlato sennò non avrei questa curiosità.

Uscito con gli amici. Sì.
E torni alle 10 del mattino? tutte le settimane? Ma per favore!!!

O meglio, con maggior respiro, che razza di rapporto hanno due persone così?
 
O

Old Fa.

Guest
La Lupa ha detto:
....Trovo inconcepibile che un uomo giovane (32 anni) accasato da un annetto con la fidanzata storica (13 anni di fidanzamento) per 4 mesi passi tutti i sabati fuori di casa fino alla mattina del giorno dopo senza che lei (la fidanzata) batta ciglio.
Mi dico: ma che cazzo le racconta?
Ovviamente non ne abbiamo mai parlato sennò non avrei questa curiosità.

Uscito con gli amici. Sì.
E torni alle 10 del mattino? tutte le settimane? Ma per favore!!!

O meglio, con maggior respiro, che razza di rapporto hanno due persone così?
Ah beh ... la fidanzata non sei tu, ... ti chiedi cosa le racconta lui e se sta in piedi questo "stile" di tranquillità da parte di questa dietro possibili giustificazioni.

Si però La Lupa, ... è una sudata la tua se non spieghi che posizione hai tu. Mi pareva che fosse improbabile che ti chiedessi cosa può raccontare un fidanzato assente in questo modo.

Io mi chiederei invece che razza di gioco sia il suo, ... ad ogni modo mi chiedo davvero se sei certa che lui sia fidanzato; non quello che credi tu o ti ha detto, ... ma quello che hai visto con i tuoi occhi.

Questo gioco della fidanzata l'ho usato anch'io a suo tempo quando bazzicavo con 2 ragazze simultaneamente; una faticaccia assurda che non riuscirei più a ripetere, ... ma una delle due doveva essere frenata.
 
O

Old 666

Guest
La Lupa ha detto:
Sì, lo so... lo so.
Diciamo che io tendo alla recidiva.
Son di quelle che c'hanno l'uomo karmico.
Cioè, stronzo.


Vabbè, dai, non è il luogo per il cazzeggio questo, mi pare.

Qua c'è gente che soffre.



Visto che siete esperti, per esempio:

Cosa racconta un uomo alla propria donna, con la quale vive da circa un anno, quando tutti i sabati esce di casa all'ora dell'apertitivo e ritorna alle 8, le 9, le 10 della mattina dopo?
che gioca a poker???


a parte gli scherzi, da traditore quale sono, io avevo una relazione simile.... ovviamente tradivo....


non normale una cosa del genere.... se accadesse a me.... il sabato successivo chiederei spiegazioni.... se non convincenti... andrei ad indagare....
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top