Bigamia o "divorzio all'italiana"?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Verena67

Utente di lunga data
Salve gente!
In questi giorni sto particolarmente bene, serena, rilassata da una vacanzina al mare, e ormai avviata tranquillamente verso il mio futuro e la mia serenità familiare.

In questo senso ringrazio Dio di non aver fatto cazzate troppo immani e di aver mantenuto la testa sulle spalle


Potrò fare ancora mille errori, ma l'adulterio proprio no
Abbiamo già dato



Come credo di avervi già detto, la mia storia è finita da tempo, ma un certo contatto è sempre rimasto, contatto da me reso via via piu' estemporaneo (il mio obiettivo sarebbe reciderlo in modo naturale...) ma che l'altra parte in qualche modo mantiene.

Non c'è mio sms o chat con questa persona, peraltro, che mio marito non possa leggere: sono per la trasparenza assoluta. I contatti sono meramente amichevoli, e blocco sul nascere qualsiasi insinuazione o provocazione.

Negli ultimi giorni questa persona ha lasciato filtrare una semi - intenzione (che sicuramente non realizzerà, come non realizza mai nessun progetto...fosse anche solo una vacanza con i suoi
) agghiacciante: lui sta al Sud e vorrebbe accettare un offerta di lavoro al Nord, nella mia città, venendoci DA SOLO e lasciando la famiglia giu'.

Siccome lo scorso anno mi magnificava le sorti (progressive) di un suo collega paraculo che aveva la moglie e figli giu' e l'amante nella mia città (lei una donna separata), e che chi pensa male pensa giusto due volte, mi è venuto da pensare che questa potrebbe essere la "soluzione" che sta clamorosa testa pensante si è escogitata per :

a) godersi me, l'amante, al Nord
b) tenersi famiglia, soldi e rispettabilità sociale al Sud
c) e magari, come Silvan, farlo passare pure come un grande gesto d'amore nei miei confronti


Ora, è evidente che il tipo ha fatto i conti senza l'oste (me) perchè mai e poi mai io metterei a rischio la serenità della mia famiglia per una soluzione così paracula che metterebbe a rischio il MIO matrimonio senza dare niente di costruttivo in cambio (tra l'altro, personalmente è finito anche il sentimento, per cui proprio...non se ne parla
), tant'è che avreste dovuto sentire il suo imbarazzatissimo e sconcertato silenzio quando gli ho detto che "Gli consigliavo vivamente di evitare di fare come suo padre (emigrato in Australia 40 anni e tornato a casa solamente per morirci) se ci teneva - come ha sempre millantato - alla sua famiglia..., poi la mia è una città fredda, che ci viene a fare, etc. etc."


Dopodiché, sono risparita, bloccandogli per un'altra settimana il MSN


Parlandone con una mia amica, che il pomeriggio vede "Italia sul 2" quando torna dal lavoro - dove parlano spesso di situazioni di infedeltà - pare che queste situazioni di concreta "Bigamia" siano frequentissime!

Sono dei veri e proprio "divorzi all'italiana" dove uomini (irrisolti) fanno i "commuters" tra due realtà, spesso con la compiacenza sia dell'altra donna che della moglie ufficiale (che - finge? - di non sapere).

Vi risulta? Ma non sono situazioni lesive della dignità di tutti i partecipanti?!

Io mai e poi mai potrei vivere in un arrangiamento del genere!


Un bacio!
 

Iris

Utente di lunga data
Verena

Ma da quanto tempo è che non vedi questo bel tipo fisicamente? Ormai è passato un bel pò mi sembra!
 

Nobody

Utente di lunga data
Ciao Verena...il cosiddetto "divorzio all'italiana" era ben più grave...contemplava l'omicidio del coniuge (in quel caso della moglie). Grande film e grandissimo Marcello Mastroianni

Non è lesiva della dignità se la cosa è accettata dalle parti. Uno potrebbe chiedersi: la poligamia è lesiva della dignità delle donne? Se te la impongono, certamente si. Se la scegli tu, direi proprio di no. Altrimenti sarebbe lesivo della dignità lo scambio di coppia, il sesso a tre...insomma, ci sarebbero mille esempi.
 

Verena67

Utente di lunga data
Ma da quanto tempo è che non vedi questo bel tipo fisicamente? Ormai è passato un bel pò mi sembra!
Non ci vediamo da novembre ma la storia è finita ad agosto. Dopo sono succeduti parecchi contatti ma in via solo amichevole, anche se lui "ci prova sempre".

Bacio!
 

Verena67

Utente di lunga data
Ciao Verena...il cosiddetto "divorzio all'italiana" era ben più grave...contemplava l'omicidio del coniuge (in quel caso della moglie). Grande film e grandissimo Marcello Mastroianni

Non è lesiva della dignità se la cosa è accettata dalle parti. Uno potrebbe chiedersi: la poligamia è lesiva della dignità delle donne? Se te la impongono, certamente si. Se la scegli tu, direi proprio di no. Altrimenti sarebbe lesivo della dignità lo scambio di coppia, il sesso a tre...insomma, ci sarebbero mille esempi.

Lo so, lo so, sai che adoro il cinema
Avrei voluto chiamarlo "divorzio alla meridionale", visto chi me l'ha proposta, ma lungi da me diversificazioni regionali!

Ciò che trovo lesivo della dignità è la spartizione dell'uomo come se fosse il bambino di Re Salamone. Faccio come la madre vera, e VOLENTIERISSIMO rinuncio a tanto dono!!!


Un bacio!
 

Nobody

Utente di lunga data
Lo so, lo so, sai che adoro il cinema
Avrei voluto chiamarlo "divorzio alla meridionale", visto chi me l'ha proposta, ma lungi da me diversificazioni regionali!

Ciò che trovo lesivo della dignità è la spartizione dell'uomo come se fosse il bambino di Re Salamone. Faccio come la madre vera, e VOLENTIERISSIMO rinuncio a tanto dono!!!


Un bacio!
Si è vero. Che dire...fai più che bene a rinunciare
 
O

Old LILA....

Guest
Salve gente!
In questi giorni sto particolarmente bene, serena, rilassata da una vacanzina al mare, e ormai avviata tranquillamente verso il mio futuro e la mia serenità familiare.

In questo senso ringrazio Dio di non aver fatto cazzate troppo immani e di aver mantenuto la testa sulle spalle


Potrò fare ancora mille errori, ma l'adulterio proprio no
Abbiamo già dato



Come credo di avervi già detto, la mia storia è finita da tempo, ma un certo contatto è sempre rimasto, contatto da me reso via via piu' estemporaneo (il mio obiettivo sarebbe reciderlo in modo naturale...) ma che l'altra parte in qualche modo mantiene.

Non c'è mio sms o chat con questa persona, peraltro, che mio marito non possa leggere: sono per la trasparenza assoluta. I contatti sono meramente amichevoli, e blocco sul nascere qualsiasi insinuazione o provocazione.

Negli ultimi giorni questa persona ha lasciato filtrare una semi - intenzione (che sicuramente non realizzerà, come non realizza mai nessun progetto...fosse anche solo una vacanza con i suoi
) agghiacciante: lui sta al Sud e vorrebbe accettare un offerta di lavoro al Nord, nella mia città, venendoci DA SOLO e lasciando la famiglia giu'.

Siccome lo scorso anno mi magnificava le sorti (progressive) di un suo collega paraculo che aveva la moglie e figli giu' e l'amante nella mia città (lei una donna separata), e che chi pensa male pensa giusto due volte, mi è venuto da pensare che questa potrebbe essere la "soluzione" che sta clamorosa testa pensante si è escogitata per :

a) godersi me, l'amante, al Nord
b) tenersi famiglia, soldi e rispettabilità sociale al Sud
c) e magari, come Silvan, farlo passare pure come un grande gesto d'amore nei miei confronti


Ora, è evidente che il tipo ha fatto i conti senza l'oste (me) perchè mai e poi mai io metterei a rischio la serenità della mia famiglia per una soluzione così paracula che metterebbe a rischio il MIO matrimonio senza dare niente di costruttivo in cambio (tra l'altro, personalmente è finito anche il sentimento, per cui proprio...non se ne parla
), tant'è che avreste dovuto sentire il suo imbarazzatissimo e sconcertato silenzio quando gli ho detto che "Gli consigliavo vivamente di evitare di fare come suo padre (emigrato in Australia 40 anni e tornato a casa solamente per morirci) se ci teneva - come ha sempre millantato - alla sua famiglia..., poi la mia è una città fredda, che ci viene a fare, etc. etc."


Dopodiché, sono risparita, bloccandogli per un'altra settimana il MSN


Parlandone con una mia amica, che il pomeriggio vede "Italia sul 2" quando torna dal lavoro - dove parlano spesso di situazioni di infedeltà - pare che queste situazioni di concreta "Bigamia" siano frequentissime!

Sono dei veri e proprio "divorzi all'italiana" dove uomini (irrisolti) fanno i "commuters" tra due realtà, spesso con la compiacenza sia dell'altra donna che della moglie ufficiale (che - finge? - di non sapere).

Vi risulta? Ma non sono situazioni lesive della dignità di tutti i partecipanti?!

Io mai e poi mai potrei vivere in un arrangiamento del genere!


Un bacio!
inizio con il farti un grande augurio per la vita che stai inziando,hai scelto bene è sei decisa
Per quanto riguarda il post purtroppo è vero sono tanti gli uomini che con la copertura del lavoro fuori città conducono una doppia vita,per lavoro mi trovo spesso a contatto con exstracomunitari che sono tutti sposati ma hanno la fidanzata in Italia,vivono con lei,lavorano e mandano i soldi alla famiglia che vanno a trovare 1 volta ogni 2 mesi.Anche gli italiani non scherzano,figurati che il mio vicino di casa,uomo sposato con una signora tranquilla e con 2 figli più che ventenni in verità è veramente sposato con un'altra donna,che vive in un paese vicino città con i loro 3 figli. La cosa peggiore? le donne sanno l'una dell'altra
 

Verena67

Utente di lunga data
Aggiornamento

Proprio ora mi ha chiamato, telefonicamente, cosa che da tempo non faceva piu', perché ci sentivamo con mezzi neutri (sms, msn).

Dicendomi di come era tentato di accettare quest'offerta di lavoro, in modo che per "parecchio" sarebbe stato qui da solo, per stare bene, prepararsi in modo che i figli un domani potessero seguirlo studiando qui, etc....la moglie l'avrebbe serenamente e sarebbe stata al PAISIELLO. E chiedendomi CONSIGLIO sul da farsi.

Considerando che ha avuto 2 vv. l'occasione di farsi una vita "Migliore" qui con me (20 anni fa e l'anno scorso) e l'ha rifiutata ENTRAMBE LE VOLTE, mi sono incazzata come una iena


Gli ho detto che non era proprio oppurtono che discutesse di questo con me! Che mi sapeva oltretutto di presa in giro!

Come, per me non si era mosso, ma per stare da solo si?!


Comunque ho ribadito che non sono il telefono AMICO, che non vedevo a che titolo parlasse con me delle scelte SUE e di SUA MOGLIE (mai citata da lui).

E l'ho pregato di non chiamarmi piu'.

Adesso veramente basta. Si sono superati i limiti. O esagero?

Adieu!
 

Iris

Utente di lunga data
verena

Ma finchè tu gli rispondi, con qualunque mezzo, lui farà sempre così.
Perchè gli rispondi? Ti interessa la sua amicizia?
 

Nobody

Utente di lunga data
Proprio ora mi ha chiamato, telefonicamente, cosa che da tempo non faceva piu', perché ci sentivamo con mezzi neutri (sms, msn).

Dicendomi di come era tentato di accettare quest'offerta di lavoro, in modo che per "parecchio" sarebbe stato qui da solo, per stare bene, prepararsi in modo che i figli un domani potessero seguirlo studiando qui, etc....la moglie l'avrebbe serenamente e sarebbe stata al PAISIELLO. E chiedendomi CONSIGLIO sul da farsi.

Considerando che ha avuto 2 vv. l'occasione di farsi una vita "Migliore" qui con me (20 anni fa e l'anno scorso) e l'ha rifiutata ENTRAMBE LE VOLTE, mi sono incazzata come una iena


Gli ho detto che non era proprio oppurtono che discutesse di questo con me! Che mi sapeva oltretutto di presa in giro!

Come, per me non si era mosso, ma per stare da solo si?!


Comunque ho ribadito che non sono il telefono AMICO, che non vedevo a che titolo parlasse con me delle scelte SUE e di SUA MOGLIE (mai citata da lui).

E l'ho pregato di non chiamarmi piu'.

Adesso veramente basta. Si sono superati i limiti. O esagero?

Adieu!
Mi sa che ora resterà al paisiello....

p.s.: non esageri affatto!
 

La Lupa

Utente di lunga data
Io conosco una tipa che ha una relazione da tipo dieci anni, con un camionista palermitano.
Sto qua a Palermo c'ha moglie e figli e quando viene qua (fa avanti e indietro continuamente) c'ha lei.
Mò visto che lei voleva un bambino e lui non se la sentiva, la tipa ha fatto un giro che non vi spiego per averne uno da sola (ovviamente tutto illegale).
C'è riuscita e adesso vivono serenamente part-time, lei, il camionista e sto povero cucciolo.
 
O

Old LILA....

Guest
Proprio ora mi ha chiamato, telefonicamente, cosa che da tempo non faceva piu', perché ci sentivamo con mezzi neutri (sms, msn).

Dicendomi di come era tentato di accettare quest'offerta di lavoro, in modo che per "parecchio" sarebbe stato qui da solo, per stare bene, prepararsi in modo che i figli un domani potessero seguirlo studiando qui, etc....la moglie l'avrebbe serenamente e sarebbe stata al PAISIELLO. E chiedendomi CONSIGLIO sul da farsi.

Considerando che ha avuto 2 vv. l'occasione di farsi una vita "Migliore" qui con me (20 anni fa e l'anno scorso) e l'ha rifiutata ENTRAMBE LE VOLTE, mi sono incazzata come una iena


Gli ho detto che non era proprio oppurtono che discutesse di questo con me! Che mi sapeva oltretutto di presa in giro!

Come, per me non si era mosso, ma per stare da solo si?!


Comunque ho ribadito che non sono il telefono AMICO, che non vedevo a che titolo parlasse con me delle scelte SUE e di SUA MOGLIE (mai citata da lui).

E l'ho pregato di non chiamarmi piu'.

Adesso veramente basta. Si sono superati i limiti. O esagero?

Adieu!
hai fatto bene,ma ti consiglio di rompere completamente i rapporti con lui,altrimenti queste situazioni spiacevoli non finiranno mai
 
O

Old Vulvia

Guest
E' chiaro che si comporta così per verificare quanto ascendente abbia ancora su di te. E il fatto che ti arrabbi gratifica il suo ego.
L'unica cosa sensata è il taglio netto delle comunicazioni. E vedrai che ci proverà ancora con telefonate, sms, e-mail e via discorrendo. Il silenzio, senza cedimenti.

 

Verena67

Utente di lunga data
E' chiaro che si comporta così per verificare quanto ascendente abbia ancora su di te. E il fatto che ti arrabbi gratifica il suo ego.
L'unica cosa sensata è il taglio netto delle comunicazioni. E vedrai che ci proverà ancora con telefonate, sms, e-mail e via discorrendo. Il silenzio, senza cedimenti.

Vulvia, hai ragione, ma pure Gandhi si incazzerebbe


Comunque hai ragione. Lui sono 17 mesi che mi cerca, io non l'ho mai cercato, MAI, mai né un sms, né una telfonata, ho tollerato i suoi contatti nel ricordo della nostra lunga conoscenza (19 anni), ma adesso basta. Sono stufa di offrire quanto meno cordialità e ricevere calci in faccia


Ricambio il fiore!
 

Verena67

Utente di lunga data
hai fatto bene,ma ti consiglio di rompere completamente i rapporti con lui,altrimenti queste situazioni spiacevoli non finiranno mai
Grazie anche a te, Lila, quando una storia è finita, è finita.
Far finta di avere rapporti cordiali porta solo a queste distorsioni, delle quali la parte piu' in malafede si approfitta


Bacio!
 

Old Lilith

Utente di lunga data
VA

Grazie caro


E comunque si, era tutto volto (credo) a sondare una mia eventuale disponibilità a continuare la storia "sotto lo stesso cielo" (con lui con la famiglia al paisiello).
MA VAFFANCULO!!!!!

Scusate




hai fatto non bene ma strabenissimo...e quella in evidenza è l'unica parola adatta a situazioni del genere

cmq quella delle famiglie "doppie" qui al sud è abbastanza usuale, un mio cucino aveva sul serio 2 mogli (con relativi figli legittimi e con entrambe le mogli consenzienti), il casino è venuto fuori quando è morto ...


lilith
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
x Verena

Il guaio è che Vincenzino (davanti alla fabbricaaaaa) sarà convinto avere trovato una geniale soluzione!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Penso...

..che il fenomeno delle doppie famiglie venga giustificato dagli interessati con "l'uomo non è di legno" e la donna neppure..ma a volte illusa...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top