Angoscia profonda

  • Autore Discussione Old Compos mentis
  • Data d'inizio
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Compos mentis

Guest
Mi sento angosciata, come poche volte mi sono sentita.
Non so che fare per traanquillizzarmi.
Sto cercando di razionalizzare, di dirmi che tra qualche giorno tutto saà passato, ma ora mi sento PERSA.
Mi batte forte il cuore, mi sta salendo una forte emicrania e mi sento mancare il respiro.
Vorrei piangere, ma non riesco. So che piangendo mi riprenderei, ma non mi viene da piangere.
Questa giornata è pessima!!!
Aiuto...
 
C

Compos mentis no log

Guest
Mi vergogno persino a dirlo.
Sta di fatto che mi sono scontrata contro il muro dei miei limiti.
Ho capito che non posso riuscire a fare tutto e questo mi ha buttata giù e fatta sprofondare.
Sto cercando di rialzarmi, ma mi vedo arrivare di continuo calci nel culo che mi ributtano giù.
Mi sento messa in discussione nelle mie capacità...
Ho timore di non arrivare a quello che mi son prefissata.
 

MariLea

Utente di lunga data
Ma cara compossina, è normale che arrivino momenti così... non è il caso di sprofondare, sei stanca anche perchè hai abusato delle tue capacità, lavori e studi con profitto ed ora forse devi rallentare un pò i ritmi e prendere fiato... Valuta tu le priorità e trascura per un pò il resto.. finchè non ti rimetti in sesto.
Su su... non pretendere troppo da te stessa
 

Verena67

Utente di lunga data
Compos, io sono una tua collega da tanti tanti anni e ho avuto tanti momenti di difficoltà. Certi percorsi di vita e di lavoro non sono per tutti, ci vuole vocazione, e tu ce l'hai
Ma la forza vera si vede anche nei momenti di difficoltà, e in quelli che bisogna sapersi "domare" e ricominciare con pazienza e tenacia a mettere un mattoncino davanti all'altro, anche quando la torre minaccia di crollare...

Ti sono vicina, un abbraccio!!!
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Compos

Mi sento angosciata, come poche volte mi sono sentita.
Non so che fare per traanquillizzarmi.
Sto cercando di razionalizzare, di dirmi che tra qualche giorno tutto saà passato, ma ora mi sento PERSA.
Mi batte forte il cuore, mi sta salendo una forte emicrania e mi sento mancare il respiro.
Vorrei piangere, ma non riesco. So che piangendo mi riprenderei, ma non mi viene da piangere.
Questa giornata è pessima!!!
Aiuto...

cara Compos, ma c'è qualche scadenza nei prossimi giorni?
 
O

Old Compos mentis

Guest
Ragazze, siete sempre così comprensive con me.
E' che davvero non so dove sbattere la testa.
Sono tre mesi che non mi pagano, ho spese da sostenere, una casa da mantere, esami che si accavallano, orari di studio da esaurita (4 del mattino), a lavoro volano coltelli. Ed il mio problemino di salute non aiuta di certo.
Domani devo alzarmi alle 4 del mattino per finire la metà di libro che mi resta da ripassare per l'esame (e lì davvero il Signore dovrà assistermi perché tra sonno ed angoscia non so davvero come farò), lavarsi e vestirsi in tempo lampo, andare a lavoro dove mi troverò mezzo chilo di carta accumulate sulla scrivania per due miserabili giorni che non sono andata, più la capa incazzata perché pare che quando manco non è capace più di far nulla quindi le si rallenta il lavoro (grazie, glielo faccio io!!!). Poi andare a fare traferte per lavoro e, senza pranzo, piantarmi il culo sulle sedie della facoltà, ripetere di nuovo tutto da capo fino a sera.
Io più ci penso e più dico che devo prendermi un fazzoletto di terra e andare a zappare la terra...
 

Old simo

Utente di lunga data
come ti capisco!!!!

Ciao Compos......
come ti capisco.....io mi sono laureata e ho preso 2 specializzazioni!!! non tanto la laurea diciamo, ma il periodo delle specializzazioni è stato TERRIBILE, credo siano stati i 3 anni peggiori della mia vita!(cioè in realtà non avevo piu' una vita!!!) corsi tutti i giorni,dalle 2 alle 6,no assenze sennò niente specializzazione.....tirocinio la mattina......18 esami in 2 anni!!!!(e con scadenza, cioè senza possibilità di dire:non sono preparata, lo faccio la prox volta!!!!)piu' altri 9/10 (non ricordo e non voglio ricordare!)x l'anno aggiuntivo della 2 specializzazione....stavo diventando pazza,pensavo davvero che non ce l'avrei fatta e invece..... e il tutto ovviamente senza un soldo!!!! Sai qual'è pero' la cosa bella del dopo? la grande soddisfazione e soprattutto il gran senso di libertà che si prova!
coraggio, non abbatterti....vedrai che passa e sarai fiera di te.....e contentissima che sia finita!
un abbraccio.
 

Bruja

Utente di lunga data
Compos

Ragazze, siete sempre così comprensive con me.
E' che davvero non so dove sbattere la testa.
Sono tre mesi che non mi pagano, ho spese da sostenere, una casa da mantere, esami che si accavallano, orari di studio da esaurita (4 del mattino), a lavoro volano coltelli. Ed il mio problemino di salute non aiuta di certo.
Domani devo alzarmi alle 4 del mattino per finire la metà di libro che mi resta da ripassare per l'esame (e lì davvero il Signore dovrà assistermi perché tra sonno ed angoscia non so davvero come farò), lavarsi e vestirsi in tempo lampo, andare a lavoro dove mi troverò mezzo chilo di carta accumulate sulla scrivania per due miserabili giorni che non sono andata, più la capa incazzata perché pare che quando manco non è capace più di far nulla quindi le si rallenta il lavoro (grazie, glielo faccio io!!!). Poi andare a fare traferte per lavoro e, senza pranzo, piantarmi il culo sulle sedie della facoltà, ripetere di nuovo tutto da capo fino a sera.
Io più ci penso e più dico che devo prendermi un fazzoletto di terra e andare a zappare la terra...
Immagino sia terribile avere tutti questi problemi accavallati, ma esami e lavoro a parte.......... com'è che non ti pagano? Che razza di scusa avrebbero per tenerti tre mesi all'asciutto?.............. quanto al lavoro, sarà certo difficile scansare i coltelli, ma prova a pensare come gli spagnoli, meglio la capa arrabbiata che tu arrabbiata............. per i miracoli si rivolgesse al Vaticato o al suo calmissimo deretano, alzasse il c... e provvedesse........... sai ti basta un giorno di malattia per dimostrarle quanto sei indispensabile. Magari non sarò molto addentro a queste faccende asvvocatesche, ma i paraculi li riconiosco benissimo e sò altrettanto bene che se ti metti a 90° prima o poi dovrai andare anche a 180°.............. Ripeto, una bella influenzetta che tu per amor di preofessionalità non protrarrai ma che evidenzierai chiarea non ci starebbe male...... tanto con quei ritmi che hai un esaurimento organico tre lo posso diagnosticare anch'io che di medicina ne sò quanto una gallina padovana..... (vedi avatar)
Comunque sei la nostra mascottina, tirati su e non farti abbattere dalle circostanze........ è lunedì, arriva la primavera, che sarà bella ma sconvolge un po' tutto, hai tremila problemi, ma qui ti vogliamo tutti bene e puoi venirti a sfogare quanto vuoi................ anzi se vuoi scrivere 100 volte "voglio strozzare la mia capa"............ accomodati pure noi poi gli appioppiamo un calcio in zona sacrale come chiusa......
Su piccola, sei più forte di quella cariatide e dei casini che ti procura

Bruja
 
O

Old Compos mentis

Guest
Immagino sia terribile avere tutti questi problemi accavallati, ma esami e lavoro a parte.......... com'è che non ti pagano? Che razza di scusa avrebbero per tenerti tre mesi all'asciutto?.............. quanto al lavoro, sarà certo difficile scansare i coltelli, ma prova a pensare come gli spagnoli, meglio la capa arrabbiata che tu arrabbiata............. per i miracoli si rivolgesse al Vaticato o al suo calmissimo deretano, alzasse il c... e provvedesse........... sai ti basta un giorno di malattia per dimostrarle quanto sei indispensabile. Magari non sarò molto addentro a queste faccende asvvocatesche, ma i paraculi li riconiosco benissimo e sò altrettanto bene che se ti metti a 90° prima o poi dovrai andare anche a 180°.............. Ripeto, una bella influenzetta che tu per amor di preofessionalità non protrarrai ma che evidenzierai chiarea non ci starebbe male...... tanto con quei ritmi che hai un esaurimento organico tre lo posso diagnosticare anch'io che di medicina ne sò quanto una gallina padovana..... (vedi avatar)
Comunque sei la nostra mascottina, tirati su e non farti abbattere dalle circostanze........ è lunedì, arriva la primavera, che sarà bella ma sconvolge un po' tutto, hai tremila problemi, ma qui ti vogliamo tutti bene e puoi venirti a sfogare quanto vuoi................ anzi se vuoi scrivere 100 volte "voglio strozzare la mia capa"............ accomodati pure noi poi gli appioppiamo un calcio in zona sacrale come chiusa......
Su piccola, sei più forte di quella cariatide e dei casini che ti procura

Bruja
Grazie Bru, grazie.
Terrò alta la testa come mi avete consigliato, seppure alle volte davvero costa tanto far finta di farsi scivolare le cose addosso. Risento di tutto, purtroppo. Ad ogni modo ho dato l'esame, 29! Ben oltre le mie aspettative dato che sentivo per niente affine la materia da studiare e molto difficile il manuale su cui studiare. A lavoro invece continuano a volare coltelli ma io li scanso e faccio finta di niente. Che cuocessero nel loro brodo!!!
 
O

Old Compos mentis

Guest
Ciao Compos......
come ti capisco.....io mi sono laureata e ho preso 2 specializzazioni!!! non tanto la laurea diciamo, ma il periodo delle specializzazioni è stato TERRIBILE, credo siano stati i 3 anni peggiori della mia vita!(cioè in realtà non avevo piu' una vita!!!) corsi tutti i giorni,dalle 2 alle 6,no assenze sennò niente specializzazione.....tirocinio la mattina......18 esami in 2 anni!!!!(e con scadenza, cioè senza possibilità di dire:non sono preparata, lo faccio la prox volta!!!!)piu' altri 9/10 (non ricordo e non voglio ricordare!)x l'anno aggiuntivo della 2 specializzazione....stavo diventando pazza,pensavo davvero che non ce l'avrei fatta e invece..... e il tutto ovviamente senza un soldo!!!! Sai qual'è pero' la cosa bella del dopo? la grande soddisfazione e soprattutto il gran senso di libertà che si prova!
coraggio, non abbatterti....vedrai che passa e sarai fiera di te.....e contentissima che sia finita!
un abbraccio.
Tutto sta nel come affrontare la grande mole di studio ed impegni.
Bisogna saper alternare svago, studio, relax, lavoro in modo tale da vivere serenamente senza mancare alle responsabilità ed agli impegni.
Alcune volte riesco a controllarmi, altre volte, come pochi giorni fa, cado in un'angoscia talmente profonda da sentirmi mancare il respiro. Sarà anche il riflesso per aver vissuto tre anni una relazione con una persona con problemi psicologici che viveva di sola angoscia...
 

Old simo

Utente di lunga data
Tutto sta nel come affrontare la grande mole di studio ed impegni.
Bisogna saper alternare svago, studio, relax, lavoro in modo tale da vivere serenamente senza mancare alle responsabilità ed agli impegni.
Alcune volte riesco a controllarmi, altre volte, come pochi giorni fa, cado in un'angoscia talmente profonda da sentirmi mancare il respiro. Sarà anche il riflesso per aver vissuto tre anni una relazione con una persona con problemi psicologici che viveva di sola angoscia...
Ciao Compo...
mi sembra tu stia meglio, e mi fa molto piacere. Hai ragione sul fatto che tutto sta nel come si affrontano le cose...ma credimi nei 3 anni di cui ti parlavo io davvero non avevo piu' una mia vita! non avevo piu' tempo materiale x fare nulla...e credimi quando ne avevo un minimo ero talmente stanca da non riuscire a reagire. Il fatto che a volte hai dei momenti di angoscia credo sia normalissimo se si vive sempre a tremila e costantemente sotto stress...non credo affatto sia il riflesso della tua relazione.
un abbraccio.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Riflessione O.T.

Chissà perché chiunque caopisce lostress di studio e lavoro e gestione dei sentimenti ...mentre le mogli che hanno partorito e stanno tirando su un piccolino e magari stanno cercando anche di avere una casa splendente e prepararsi a rientrare quanto prima al lavoro..cercano di rientrare nel peso il prima possibile per non vedersi trattare da sfatte rispetto alle modelle che tornano a sfilare dopo pochi mesi ..non le capisce nessuno se non ce la fanno a fare le pantere alla sera dopo che si sono svegliate 10 volte per notte !
 

Old simo

Utente di lunga data
?

Chissà perché chiunque caopisce lostress di studio e lavoro e gestione dei sentimenti ...mentre le mogli che hanno partorito e stanno tirando su un piccolino e magari stanno cercando anche di avere una casa splendente e prepararsi a rientrare quanto prima al lavoro..cercano di rientrare nel peso il prima possibile per non vedersi trattare da sfatte rispetto alle modelle che tornano a sfilare dopo pochi mesi ..non le capisce nessuno se non ce la fanno a fare le pantere alla sera dopo che si sono svegliate 10 volte per notte !
Scusa ma chi ha detto che tutti capiscono lo stress da studio/lavoro e gestione sentimenti e non lo stress (molto più "importante", profondo, serio ecc)da moglie che ha appena partorito ecc...? a parte che mi sembra che qui' si stava parlando solo di stress e non di gestione sentimenti, ma comunque x quanto mi riguarda io posso parlare solo di quel tipo di stress xchè quello conosco non essendo ne moglie ne mamma e ti assicuro che nella coppia non è vero che viene sempre capito....anzi.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
...

Scusa ma chi ha detto che tutti capiscono lo stress da studio/lavoro e gestione sentimenti e non lo stress (molto più "importante", profondo, serio ecc)da moglie che ha appena partorito ecc...? a parte che mi sembra che qui' si stava parlando solo di stress e non di gestione sentimenti, ma comunque x quanto mi riguarda io posso parlare solo di quel tipo di stress xchè quello conosco non essendo ne moglie ne mamma e ti assicuro che nella coppia non è vero che viene sempre capito....anzi.
Se avessi letto il titolo avresti visto che era O.T. ovvero fuori argomento...
Era una riflessione ..basata su tanti interventi in tante discussioni diverse...
Non era riferita a Compos ..che tra l'altro sa di avere avuto da me molti segni di attenzione...
Solo che leggendo di quello stress da studio ..che conosco ..ho pensato a un altro stress che viene sottovalutato da chi non l'ha provato..
Come viene sottavalutato come la presenza dei figli modifichi totalmente la vita e la percezione di sè e la scala di valori..
Non c'entra nulla con la discussione di Compos..
Ma se si può andare fuori argomento cazzeggiando si può anche andarci con una riflessione.
Se poi la riflessione può far ridimensionare alttre fasi della vita ..non è tanto fuori argomento

 

Old simo

Utente di lunga data
pardon

Se avessi letto il titolo avresti visto che era O.T. ovvero fuori argomento...​

Era una riflessione ..basata su tanti interventi in tante discussioni diverse...​

Non era riferita a Compos ..che tra l'altro sa di avere avuto da me molti segni di attenzione...​

Solo che leggendo di quello stress da studio ..che conosco ..ho pensato a un altro stress che viene sottovalutato da chi non l'ha provato..​

Come viene sottavalutato come la presenza dei figli modifichi totalmente la vita e la percezione di sè e la scala di valori..​

Non c'entra nulla con la discussione di Compos..​

Ma se si può andare fuori argomento cazzeggiando si può anche andarci con una riflessione.​

Se poi la riflessione può far ridimensionare alttre fasi della vita ..non è tanto fuori argomento
Il titolo l'ho letto....il problema è che non sapevo cosa significasse O.T.! comunque la mia non voleva essere (forse mi sono espressa in modo sbagliato e confuso, vista l'ora) una critica o attacco nei tuoi confronti o meglio del tuo post...anzi. come ho già scritto credo che il tipo di stress di cui parli tu sia molto piu' "impegnativo", sia fisicamente che mentalmente, e chi non lo capisce o è xchè non sa, o perchè se ne frega o....non so. io non l'ho provato ma x un paio di giorni sono stata da una mia amica che aveva appena partorito x darle una mano....e si capisce subito che non è affatto facile, anzi!
 

Bruja

Utente di lunga data
Ragazze!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Su su, tutte abbiamo la nostra quota di stress............. studio, lavoro, casa, bimbi, mariti, impegni............. troppe ne dobbiamo fare di cose per avere il tempo di vedere chi ne ha di più

Fra noi ci intendiamo, ogni volta facciamo cose che il mago Silvan se le sogna, perchè siamo donne con gli attributi.
AUGURI A TUTTE oggi siete tutte stupende, solari, bellissime a pure gnocche esattamente come tutti gli altri giorni!!
Alla faccia di quelli che non se ne accorgono!
La Badessa condivide!!
Bruja
 
O

Old Compos mentis

Guest
Chissà perché chiunque caopisce lostress di studio e lavoro e gestione dei sentimenti ...mentre le mogli che hanno partorito e stanno tirando su un piccolino e magari stanno cercando anche di avere una casa splendente e prepararsi a rientrare quanto prima al lavoro..cercano di rientrare nel peso il prima possibile per non vedersi trattare da sfatte rispetto alle modelle che tornano a sfilare dopo pochi mesi ..non le capisce nessuno se non ce la fanno a fare le pantere alla sera dopo che si sono svegliate 10 volte per notte !
E' vero. Già l'esperienza della gravidanza, per quanto bella sia, comporta 9 mesi in cui si vede il proprio corpo modificarsi, abbonarsi alla tazza del bagno per andare a far pipì circa 20 volte al giorno, non entrare più nei vestiti, sentire piedi e schiena a pezzi, quegli sbalzi di umore spesso non capiti dagli altri. E poi la nascita, evento così eccezionale, così emozionante ma al contempo se non affrontato bene e con le dovute attenzioni da parte di chi ci è accanto, così disastroso nelle conseguenze. Depressione post parto, donne che abbandonano i figli in cassonetti, donne che si tolgono la vita. Si sottovaluta ancora troppo questo evento nella vita di una donna. Si pensa solo alla donna impegnata con pannolini e sisotte al vento per allattare il bimbo. Non si pensa invece quanti scossoni vi siano nell'anima e nella mente della donna. Questa discussione di Persa ha fatto riaffiorare in me una delle mie più grandi paure: l'esperienza della gravidanza e del diventare mamma. Temo questi "scossoni", temo la possibilità di non essere capita e consolata come dovrebbe essere, temo di non riuscire a cogliere la meraviglia di un evento così bello per i problemucci che ne derivano.
E questo mio timore ha trovato grande fondatezza quando, parlando con quello che, fortunatamente, è diventato mio ex, gli ho sentito dire -voi donne siete state fatte per fare figli, non ci vedo niente di doloroso in questa cosa, nel vivere la gravidanza, nel partorire e nel prendervi cura dei bimbi-. La rabbia covata in me allora fu tanta, ed è rimasta intatta nel tempo.
 
O

Old Compos mentis

Guest
Su su, tutte abbiamo la nostra quota di stress............. studio, lavoro, casa, bimbi, mariti, impegni............. troppe ne dobbiamo fare di cose per avere il tempo di vedere chi ne ha di più

Fra noi ci intendiamo, ogni volta facciamo cose che il mago Silvan se le sogna, perchè siamo donne con gli attributi.
AUGURI A TUTTE oggi siete tutte stupende, solari, bellissime a pure gnocche esattamente come tutti gli altri giorni!!
Alla faccia di quelli che non se ne accorgono!
La Badessa condivide!!
Bruja
Donne con le OO
 
O

Old Angel

Guest
................gli ho sentito dire -voi donne siete state fatte per fare figli, non ci vedo niente di doloroso in questa cosa, nel vivere la gravidanza, nel partorire e nel prendervi cura dei bimbi-. La rabbia covata in me allora fu tanta, ed è rimasta intatta nel tempo.
Uomini senza OO


Auguroni a tutte le donne di questo Forum
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top