Amici mai

danny

Utente di lunga data
Come fanno i nostri migliori cineasti ho usato un verso di una canzone di Venditti che non c'entra un cazzo, ma che ci sta sempre lo stesso perché mette allegria e poi lui mi piace anche quindi va bene lo stesso.
Che caratteristiche apprezzate nel vostro miglior amico e nella vostra migliore amica?
Quali caratteristica odiate di più in una persona per cui mai e poi mai la vorreste come amica?
E una delusione?
Questo per iniziare, che tanto so che alla terza pagina già mi racconterete della volta che vi siete fatti l'amica fin dai tempio delle medie mentre eravate ubriachi in vacanza al mare.
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Come fanno i nostri migliori cineasti ho usato un verso di una canzone di Venditti che non c'entra un cazzo, ma che ci sta sempre lo stesso perché mette allegria e poi lui mi piace anche quindi va bene lo stesso.
Che caratteristiche apprezzate nel vostro miglior amico e nella vostra migliore amica?
Quali caratteristica odiate di più in una persona per cui mai e poi mai la vorreste come amica?
E una delusione?
Questo per iniziare, che tanto so che alla terza pagina già mi racconterete della volta che vi siete fatti l'amica fin dai tempio delle medie mentre eravate ubriachi in vacanza al mare.
La sincerità sempre e comunque, il non essere giudicata, il poter dialogare anche se abbiamo opinioni diverse
L’ironia e l’auto ironia
Il sapere di poter contare sempre su di lui/lei.
non sopporto chi si atteggia, nel caso di donne quelle che se la tirano.
Non sopporto che mi si nascondano cose o che si cerchi di far passare da scema e comunque l’opposto di tutte le cose che apprezzo
 

Lostris

Utente Ludica
Come fanno i nostri migliori cineasti ho usato un verso di una canzone di Venditti che non c'entra un cazzo, ma che ci sta sempre lo stesso perché mette allegria e poi lui mi piace anche quindi va bene lo stesso.
Che caratteristiche apprezzate nel vostro miglior amico e nella vostra migliore amica?
Quali caratteristica odiate di più in una persona per cui mai e poi mai la vorreste come amica?
E una delusione?
Questo per iniziare, che tanto so che alla terza pagina già mi racconterete della volta che vi siete fatti l'amica fin dai tempio delle medie mentre eravate ubriachi in vacanza al mare.
La mia migliore amica conosce le parti peggiori di me, e le stanno bene.
Non mi giudica, ma non ha problemi a dirmi se secondo lei sto facendo una cazzata, se mi son vestita di merda, se ho il prezzemolo tra i denti.
Mi è vicina, concretamente e non per circostanza.
Se confido a lei qualcosa, so che resta lì. Non ho bisogno di riempire i silenzi con lei, perché siamo perfettamente a nostro agio l’una con l’altra.
Abbiamo la stessa ironia e la medesima “attitudine sociale”, non siamo appiccicose e non sentiamo la necessità nè l’”obbligo” di vederci/sentirci sempre, nè di dirci tutto.

Non potrei mai diventare amica di una persona che vedo come costruita, maligna. Anche la stupidità è un deterrente.

Una delusione: un’amicizia -preziosa per me - di lungo corso finita a causa di un “incidente” che ha fatto emergere un’atteggiamento moralista e giudicante che mai mi sarei aspettata, oltre ad un evidentemente differente scala valoriale.
 

danny

Utente di lunga data
La mia migliore amica conosce le parti peggiori di me, e le stanno bene.
Non mi giudica, ma non ha problemi a dirmi se secondo lei sto facendo una cazzata, se mi son vestita di merda, se ho il prezzemolo tra i denti.
Mi è vicina, concretamente e non per circostanza.
Se confido a lei qualcosa, so che resta lì. Non ho bisogno di riempire i silenzi con lei, perché siamo perfettamente a nostro agio l’una con l’altra.
Abbiamo la stessa ironia e la medesima “attitudine sociale”, non siamo appiccicose e non sentiamo la necessità nè l’”obbligo” di vederci/sentirci sempre, nè di dirci tutto.

Non potrei mai diventare amica di una persona che vedo come costruita, maligna. Anche la stupidità è un deterrente.

Una delusione: un’amicizia -preziosa per me - di lungo corso finita a causa di un “incidente” che ha fatto emergere un’atteggiamento moralista e giudicante che mai mi sarei aspettata, oltre ad un evidentemente differente scala valoriale.
Quello del "giudizio" è spesso un ostacolo, l'ho notato in diverse situazioni.
 

Lostris

Utente Ludica
Quello del "giudizio" è spesso un ostacolo, l'ho notato in diverse situazioni.
E ti credo, non ti apri altrimenti.
A seconda dei casi puoi cercare un parere, un consiglio, magari semplice accoglienza. E a volte non cerchi, ma avresti bisogno di un bello scossone o di un no.

Trovare qualcuno che capisca i tuoi bisogni (anche quelli che non sai di avere) è oro.
 

Brunetta

Utente di lunga data
La mia migliore amica conosce le parti peggiori di me, e le stanno bene.
Non mi giudica, ma non ha problemi a dirmi se secondo lei sto facendo una cazzata, se mi son vestita di merda, se ho il prezzemolo tra i denti.
Mi è vicina, concretamente e non per circostanza.
Se confido a lei qualcosa, so che resta lì. Non ho bisogno di riempire i silenzi con lei, perché siamo perfettamente a nostro agio l’una con l’altra.
Abbiamo la stessa ironia e la medesima “attitudine sociale”, non siamo appiccicose e non sentiamo la necessità nè l’”obbligo” di vederci/sentirci sempre, nè di dirci tutto.

Non potrei mai diventare amica di una persona che vedo come costruita, maligna. Anche la stupidità è un deterrente.

Una delusione: un’amicizia -preziosa per me - di lungo corso finita a causa di un “incidente” che ha fatto emergere un’atteggiamento moralista e giudicante che mai mi sarei aspettata, oltre ad un evidentemente differente scala valoriale.
Noti la contraddizione?
 

Pincopallino

Utente di lunga data
Come fanno i nostri migliori cineasti ho usato un verso di una canzone di Venditti che non c'entra un cazzo, ma che ci sta sempre lo stesso perché mette allegria e poi lui mi piace anche quindi va bene lo stesso.
Che caratteristiche apprezzate nel vostro miglior amico e nella vostra migliore amica?
Quali caratteristica odiate di più in una persona per cui mai e poi mai la vorreste come amica?
E una delusione?
Questo per iniziare, che tanto so che alla terza pagina già mi racconterete della volta che vi siete fatti l'amica fin dai tempio delle medie mentre eravate ubriachi in vacanza al mare.
La mia migliore amica è mia moglie.
Mi fa fare quel che voglio, mi supporta in tutto senza farmi mancare le critiche, non è gelosa, le piace fare cose con me ma anche senza di me.
Diciamo che se avessi bisogno di una amica la cercherei in lei.
 

Brunetta

Utente di lunga data
No. non c'è una contraddizione, forse ho usato dei termini non del tutto corretti.
è più giusto dire che "le accetta".. che le stiano bene o meno.
Lo facciamo tutti.
Ma se ti dice che stai sbagliando, lo fa all‘interno di un quadro valoriale.
 

Lostris

Utente Ludica
Lo facciamo tutti.
Ma se ti dice che stai sbagliando, lo fa all‘interno di un quadro valoriale.
Nessuno ne è fuori, chiaramente.
Mi può dare una sua opinione rispetto a come è lei, non se ne esce da questo.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Fra tutti ce ne sono 2 che considero i migliori.
Caratterialmente sono diversissimi ma entrambi posseggono le qualità che ritengo indispensabili.
L'inizio è stato dei migliori. Non ci sopportavamo.
Hanno il coraggio di dirmi quello che pensano senza giudicare. Mi sostengono anche quando, secondo loro, sto sbagliando.
Ci sono anche se non chiedo loro aiuto.
Mi ascoltano anche se non parlo.
Non ho mai bisogno di dire loro che stavo scherzando.
Rispettano i miei spazi, i miei silenzi.
Mi abbracciano a tradimento perché sanno che a me, gli abbracci, non è mica vero che non li voglio.
Potrei continuare ma c'ho da fare.
Aggiungo solo che non potrei mai diventare amica di chi non è mai se stesso, di chi non riesce a vedere oltre, di chi si lagna, di chi mi tocca in continuazione quando parla.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Nessuno ne è fuori, chiaramente.
Mi può dare una sua opinione rispetto a come è lei, non se ne esce da questo.
Invece io voglio chi mi ascolta e considera come sono io.
 

Lostris

Utente Ludica
Invece io voglio chi mi ascolta e considera come sono io.
Anche quello, certo.
Quando dico che mi da consigli in base a come è lei non intendevo dire che mi dice quello che farebbe lei nella mia situazione.. c’è sempre un mettersi nei panni dell’altro, per quanto possibile, e una riflessione sulla persona.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Anche quello, certo.
Quando dico che mi da consigli in base a come è lei non intendevo dire che mi dice quello che farebbe lei nella mia situazione.. c’è sempre un mettersi nei panni dell’altro, per quanto possibile, e una riflessione sulla persona.
Col cavolo!
uno su mille ce la fa.
Se pensi a me ti risulta evidente.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Intendevo tra me e la mia amica 😂

Bruni con te credo avrebbe difficoltà chiunque.
Non sei facilina.
Seriamente invece io cerco di prendere atto della situazione e della persona, vedi Etta, più degli altri.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Come fanno i nostri migliori cineasti ho usato un verso di una canzone di Venditti che non c'entra un cazzo, ma che ci sta sempre lo stesso perché mette allegria e poi lui mi piace anche quindi va bene lo stesso.
Che caratteristiche apprezzate nel vostro miglior amico e nella vostra migliore amica?
Quali caratteristica odiate di più in una persona per cui mai e poi mai la vorreste come amica?
E una delusione?
Questo per iniziare, che tanto so che alla terza pagina già mi racconterete della volta che vi siete fatti l'amica fin dai tempio delle medie mentre eravate ubriachi in vacanza al mare.
e io sarò vecchio, ma con Venditti alle medie ai falò in spiaggia le mani in caciara che ho messo alle ragazzine...
 
Top