Aiuto. Tradita con una "amica"

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old fiorella99

Guest
ciao,
mi è successa questa cosa bruttissima di scoprire che da 15 mesi mio marito si andava a prendere qualche "caffè" con una persona che vedo da 10 anni quasi tutti i giorni perchè entrambi i nostri figli vanno insieme a scuola dalla materna. lei mi considerava la sua migliore amica perchè non ha nessuno.
sono trascorsi un paio di mesi dalla scoperta e sono ancora completamente nel pallone.
vi racconto la cosa e mi aiutate? sono abbastanza giù di morale.

fiorella99
 
Ultima modifica:
O

Old fiorella99

Guest
1 puntata

caffè = sesso
non ho molto tempo ma comincio a raccontare. aggiungerò in seguito i dettagli perchè sennò vado lunga

io e lui siamo insieme da 13 anni circa, grandissimo amore molto partecipato, stessi ideali, interessi etc. io ora 45, lui 50.
abbiamo due figli strepitosi di 12 ed 8 anni, 1 cane ed 1 gatto
ci siamo conosciuti per lavoro e da allora abbiamo sempre continuato a lavorare insieme, facendo una cosa nostra
dopo l'avvio della nostra relazione e dopo la nascita della nostra prima figlia ho cominciato a lamentarmi del sesso che mi lasciava insoddisfatta nel senso che lui era frettoloso (come peraltro la maggioranza degli uomini, non si offendano i lettori maschi) e anzichè cercare nel sesso in se lo scopo del divertimento sembrava che cercasse la conclusione sin dal primo istante.
aggiungo una ejaculazione precocissima che lui non si è mai curato di indagare nonostante le mie ripetute richieste. io pensavo di potermi rassegnare alla cosa ma chiedevo almeno che lui interpellasse un medico per farsi certificare che non si poteva fare nulla.
dopo 11 anni di attesa senza che lui si muovesse sul questo argomento e siccome lui per primo si era caricato di stress ed ormai il nostro sesso era un incontro di boxe, gli ho detto che non lo avrei fatto più e che si poteva anche andare a cercare un'altra (MA FACEVO PER DIRE!!!!)
quando ha visto che facevo sul serio si è lasciato convincere ad andare da un amico psichiatra che lo potesse guidare nell'intraprendere qualche indagine ma i due non hanno combinato niente (forse l'amico ha preso la cosa sotto gamba). poi a distanza di tempo, settembre 2006 mi sono lasciata convincere da una amica a tornare alla carica e gli ho detto che per se stesso doveva farsi il regalo di interpellare un sessuologo. e lo ha fatto. la cosa è finita li perchè secondo lui mancando la mia collaborazione non si poteva fare nulla.
quest'anno è partito male perchè lo stress di questa cosa si accumulava ed andava ad aggiungersi ad altri problemi al lavoro (io contestavo la sua gestione ma lui mi tranquillizzava sempre) e malattie di familiari anziani da gestire etc.
comunque dopo litigate furiose in maggio avevamo deciso di dare un taglio al passato e riorganizzarci il futuro in un modo più compatibile con le nostre aspirazioni, cercando finalmente di far pulizia di tutte le cose esterne a noi che ci facevano stare male.
da maggio ci siamo riorganizzati e mossi per inseguire questi sogni e quest'estate, in agosto, c'è stato anche un incontro ravvicinato, dopo tanto tempo.
questi noi, a grandi linee

gli altri
genitori di 2 bimbi coetanei dei nostri. ci vediamo da 10 anni tutti i giorni c perchè i figli hanno fatto la scuola insieme. spesso la accompagnavo a scuola. il loro piccolo è da sempre il miglior amico del mio piccolo.
lei taciturna, da molto tempo lamentava la fine del suo matrimonio e io mi ero avvicinata perchè era molto sola. mi parlava male del marito e di tutta la famiglia. qualche volta la invitavo a casa mia per farla distrarre, qualche volta mi faceva chiamare dai suoi figli per farsi invitare o andavamo al mare insieme. da quando frequentava la nostra casa (circa 2 anni) vedevo che inseguiva e guardava intensamente mio marito ma poichè io di lui ero sicurissima e non sono una persona gelosa pensavo fosse uno scherzo, perchè le altr mie amiche sono altrettanto spiritose.
qualche volta lei teneva i miei figli, spesso nei periodi cuscinetto tra fine scuola inizio vacanze, ad esempio, perchè non lavora. quest'anno mi dice che con il marito sono ormai alla rottura e che vivono come separati in casa. c'è una situazione tesa. le suggerisco e le trovo una psicologa perchè lei ormai con il marito non parla più, per farsi aiutare a vedere se c'è spazio per recuperare il matrimonio anche se lei dichiarava di non amarlo più da anni.
preciso di non averla mai sentita "amica" nel vero senso della parola (ho molte amiche vere e conosco la differenza) ma buona conoscente, dopo 10 anni..

fine prima puntata. è tardissimo. poi continuo
scusate la forma ma sto scrivendo a velocità supersonica

fiorella99
 
O

Old fiorella99

Guest
precisazioni sesso

rientro un attimo per dare qualche informazione in più sulla faccenda del sesso che è stata strumentalizzata da qualche segaiolo

1 all'inizio di questa storia ci eravamo scambiati la promessa di tentare di tenere il sesso separato dal resto e cercare sempre un'alta qualità, se così si può dire. pensavamo che ciò avrebbe aiutato il nostro rapporto a superare anche qualche momento critico. ci eravamo promessi di non usare mai il sesso come arma di ripicca. so che suona come un'utopia ma così è

2 io sono una persona molto aperta. non ho avuto un'educazione cattolica e non ho problemi a parlare con il mio uomo di qualsiasi cosa. lui idem. ho passato nottate a raccontargli cosa è una donna, cosa sente, perchè un uomo non deve essere frettoloso...e lui a raccontarmi come la vive un uomo...

3 io con lui ho fatto il miglior sesso possibile della mia vita (e le esperienze non mi sono mancate!!!!) perchè è fantasioso e si è sempre preoccupato di darmi piacere

4 proprio perchè è (era?) un grandissimo amore e vedevo il suo nervosismo aumentare per questa cavolo di ejaculazione lo sollecitavo ad indagarla o rassegnarsi. alla nascita del mio secondo figlio mi sono persino fatta sterilizzare per togliere anche questo eventuale stress

5 secondo quanto dichiara lui questo sesso (eja) era uguale con la zoccola (con tutto il rispetto per le zoccole)

6 dopo la scoperta del tradimento, di cui vi racconterò, lui è improvvisamente guarito dal problema e da allora tra pianti, mazzate, bugie, verità praticamente abbiamo fatto sesso tutti i giorni, anche due volte al giorno, e già che ci siamo lo facciamo a tutt'oggi pur essendoci lasciati. così stanno le cose.

alla prossima
fiorella99

baci a chi mi dà parole di conforto
n'culo agli altri
in questo momento non sono pronta per la goliardia
 
O

Old fiorella99

Guest
2 puntata vera

non capisco tanto astio. comunque continuo per chi vuole ascoltare. gli altri sanno dove andare.
accetto le scuse. gesto sempre nobile.
ho precisato la questione sesso perchè qualcuno si stava allargando.

continuazione 2 puntata
a fine agosto dopo aver passato insieme 2 giornate tutti al mare con i bambini, la sera lei ed il marito cenano con noi.
ad un certo punto il marito impallidisce e dice di volersene andare. 11 di sera. ci salutiamo ciao
dopo 15 minuti mi chiama al telefono e mi dice:
fiorella, io ho una grandissima stima di te e so che ti ferirò ma ti devo dire che mia moglie sta con tuo marito.
io, conoscendo la loro situazione tento di tranquillizzarlo dicendo che so che è un brutto momento, che lei saprà sciogliere tutti i dubbi etc.
lui mi dice che ha le prove (intanto io tappo il microfono e continuo a dire divertita a mio marito che lui è fuori di testa e pensa che ci sia una tresca...ah ah ah - lui nega, naturalmente)
il marito insiste ed io " capisco il tuo stress ma ti consiglio di non esagerare e diffamarlo perchè si potrebbe incazzare"..
allora racconta che circa 5 mesi prima un amico li aveva visti in macchina insieme. "normale, mi sono detto".ma si era accesa una lampadina pechè loro erano in crisi. chiama la suocera con la quale ha un buon rapporto e le racconta l'accaduto. lei vorrebbe partire a parlare con mio marito ma lui la frena. ci conosciamo da troppo tempo. non ho prove. la convince ad aspettare e si mette ad osservare.
stasera alla fine della cena ha scostato la sedia per fa passare un bambino e ha viso un movimento sotto al tavolo. lei strusciava il suo piede contro quello di mio marito. ha un sussulto. cerca di trattenere l'emozione per non tradirsi e per vedere se lui era complice e dopo un pò lui ha reagito facendo lo stesso. il marito aveva il telefonono in mano ed ha fatto anche qualche foto. questo è il quanto.
mi passa la suocera che dice "signora, lei non si rende conto che suo marito, un'uomo di 50 anni, ha circuito mia figlia!"(una zoccola di 40).
io rispondo che non ho ancora parlato con mio marito della questione e che mi sembrano tutti matti e chiedo di passarmi la zoccola.
le dico "senti. a casa tua sono impazziti tutti? dimmi quello che mi devi dire.SI o NO. me lo devi. per chi sono io. per quello che ho fatto per te."
lei nega e poi comincia una sfilza di "mi dispiace". io copro il microfono, mio marito è accanto a me ed ha seguito tutta la vicenda. gli dico "stai attento a come ti giochi questa carta. mettimi in condizione di difendermi da questa merda che mi cade addosso. se menti e viene a galla chiudi per sempre le comunicazioni con me." lui ci pensa un pò e dice " abbiamo scopato 3 o 4 volte...." io riprendo il telefono e parlo con il marito. dico che so di cosa si tratta e chiudo.

lo so, sono andata lunga.
non andate alle conclusioni perchè ci sono ancora cose importanti che vi devo dire è tardi anche stasera.
alla prossima

fiorella99
 

Quibbelqurz

Heroiken Sturmtruppen
Ho ripristinato la discussione, ma tolto tutte le risposte.
 

Quibbelqurz

Heroiken Sturmtruppen

Quibbelqurz

Heroiken Sturmtruppen
Comunque l'importante sono i messaggi originali
 

Mari'

Utente di lunga data

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Si, ma cosi e' asettico ... non so se mi spiego ...
Mah, io ero intervenuta e ricordo grossomodo gli altri inerventi, ma non erano molti quelli in tema e il racconto di Fiorella prescindeva da richieste di chiarimenti.
Oggi leggevo che non ha ancora preso nessuna risoluzione.
La immagino in notevole angoscia.
 

Mari'

Utente di lunga data
Non ci resta che aspettare Fiorella per il resto della storia.
 
O

Old fiorella99

Guest
grazie a tutti, anche admin
appena posso riprendo il racconto.

fiorella99
 
O

Old chensamurai

Guest
grazie a tutti, anche admin
appena posso riprendo il racconto.

fiorella99
... e che vor-resti mai rac-contare, ancora?... mi pare che gli ele-menti ci siano tutti... insomma, la COPPIA non funziona mostra qualche problema sessuale e che si fa?... si spedisce il (solo) marito, niente popò di meno che... dallo psichiatra... hi, hi, hi... non chiedermi perché, dato che qui non potrei darti la risposta... pubblicamente, intendo... ma il problema di tuo marito è chiara-mente il prodotto del VOSTRO stile rel-azionale... quello che tuo marito ha cercato nell'altra donna... mi sembra di tutta evidenza...
 
O

Old Angel

Guest
... e che vor-resti mai rac-contare, ancora?... mi pare che gli ele-menti ci siano tutti... insomma, la COPPIA non funziona mostra qualche problema sessuale e che si fa?... si spedisce il (solo) marito, niente popò di meno che... dallo psichiatra... hi, hi, hi... non chiedermi perché, dato che qui non potrei darti la risposta... pubblicamente, intendo... ma il problema di tuo marito è chiara-mente il prodotto del VOSTRO stile rel-azionale... quello che tuo marito ha cercato nell'altra donna... mi sembra di tutta evidenza...
Chen da quando ha ri aperto il forum mi sei uscito con un paio di post che mi hanno veramente illuminato, poi me ne esci fuori con una diagnosi da psicologo di terza categoria su un utente nuovo che sta cercando di aprirsi a noi
, ma quanto vuoi farlo lavorare sto Giovanni? aveva appena ripulito sto Thread.
 
O

Old fiorella99

Guest
eccomi

lo so, è passato tanto tempo dall'ultimo post ma la mia vita si è incasinata terribilmente e non ho più neppure il tempo di respirare. dal racconto già fatto sono successe tante altre cose con le quali non vi voglio tediare perciò tento una sintesi per ricapitolare/integrare il tutto e richiedervi aiuto.

coppia simbiotica, dopo 11 anni mi tradisce con una "amica" che mi sono portata in casa perchè in crisi con il marito. la loro relazione si svolge praticamente sotto ai miei occhi perchè i nostri ragazzi frequentano la stessa scuola. lui dice che non ci sono altri contatti. solo sesso, circa 10 volte, spalmati in 17 mesi.

nei 4 mesi successivi lui mi rifila verità parziali e io lo becco sempre in castagna. alla fine però non mi fido più di lui perchè ha detto troppe palle.

si scopre però che in questi circa 2 anni lui non ha solo combinato questa cosa ma ha fatto casini a 360°, compreso lavoro, debiti etc. si scopre inoltre che lui è un bugiardo cronico ed è sempre vissuto così. per lui il concetto di verità è opzionale e spesso risponde la prima cosa che gli passa per la testa (ha 50 anni!)

lui si spaventa di se stesso e comincia a frequentare una psicologa che lo aiuta a ricomporre il puzzle della sua personalità.

conclusione e richiesta di aiuto:
io non sento di amarlo più perchè oltre ai fatti gravi che sono successi c'è lo stillicidio di questi mesi di bugie. non so se il mio sentimento è soffocato dall'odio che provo o se in effetti mi è uscito dalla mente ma non riesco proprio più a vedere il mio futuro con un uomo come lui.

lui riconosce di essere stato uno stronzo ma dice di voler cambiare perchè tiene moltissimo a me e alla famiglia e dice di essere disposto a tutto.

vorrebbe che io andassi da uno psicologo per farmi aiutare a superare questo momento. gli ho risposto di si ma non ci credo e penso sia solo una perdita di tempo. comunque nella mia vita non c'è sicuramente posto per un bugiardo.

cosa ne pensate?
baci
fiorella

p.s. ciao rita, se ci sei ancora
 
O

Old Anna A

Guest
lo so, è passato tanto tempo dall'ultimo post ma la mia vita si è incasinata terribilmente e non ho più neppure il tempo di respirare. dal racconto già fatto sono successe tante altre cose con le quali non vi voglio tediare perciò tento una sintesi per ricapitolare/integrare il tutto e richiedervi aiuto.

coppia simbiotica, dopo 11 anni mi tradisce con una "amica" che mi sono portata in casa perchè in crisi con il marito. la loro relazione si svolge praticamente sotto ai miei occhi perchè i nostri ragazzi frequentano la stessa scuola. lui dice che non ci sono altri contatti. solo sesso, circa 10 volte, spalmati in 17 mesi.

nei 4 mesi successivi lui mi rifila verità parziali e io lo becco sempre in castagna. alla fine però non mi fido più di lui perchè ha detto troppe palle.

si scopre però che in questi circa 2 anni lui non ha solo combinato questa cosa ma ha fatto casini a 360°, compreso lavoro, debiti etc. si scopre inoltre che lui è un bugiardo cronico ed è sempre vissuto così. per lui il concetto di verità è opzionale e spesso risponde la prima cosa che gli passa per la testa (ha 50 anni!)

lui si spaventa di se stesso e comincia a frequentare una psicologa che lo aiuta a ricomporre il puzzle della sua personalità.

conclusione e richiesta di aiuto:
io non sento di amarlo più perchè oltre ai fatti gravi che sono successi c'è lo stillicidio di questi mesi di bugie. non so se il mio sentimento è soffocato dall'odio che provo o se in effetti mi è uscito dalla mente ma non riesco proprio più a vedere il mio futuro con un uomo come lui.

lui riconosce di essere stato uno stronzo ma dice di voler cambiare perchè tiene moltissimo a me e alla famiglia e dice di essere disposto a tutto.

vorrebbe che io andassi da uno psicologo per farmi aiutare a superare questo momento. gli ho risposto di si ma non ci credo e penso sia solo una perdita di tempo. comunque nella mia vita non c'è sicuramente posto per un bugiardo.

cosa ne pensate?
baci
fiorella

p.s. ciao rita, se ci sei ancora
ne penso che adesso che ha l'acqua al culo sei tornata buona tu.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
lo so, è passato tanto tempo dall'ultimo post ma la mia vita si è incasinata terribilmente e non ho più neppure il tempo di respirare. dal racconto già fatto sono successe tante altre cose con le quali non vi voglio tediare perciò tento una sintesi per ricapitolare/integrare il tutto e richiedervi aiuto.

coppia simbiotica, dopo 11 anni mi tradisce con una "amica" che mi sono portata in casa perchè in crisi con il marito. la loro relazione si svolge praticamente sotto ai miei occhi perchè i nostri ragazzi frequentano la stessa scuola. lui dice che non ci sono altri contatti. solo sesso, circa 10 volte, spalmati in 17 mesi.

nei 4 mesi successivi lui mi rifila verità parziali e io lo becco sempre in castagna. alla fine però non mi fido più di lui perchè ha detto troppe palle.

si scopre però che in questi circa 2 anni lui non ha solo combinato questa cosa ma ha fatto casini a 360°, compreso lavoro, debiti etc. si scopre inoltre che lui è un bugiardo cronico ed è sempre vissuto così. per lui il concetto di verità è opzionale e spesso risponde la prima cosa che gli passa per la testa (ha 50 anni!)

lui si spaventa di se stesso e comincia a frequentare una psicologa che lo aiuta a ricomporre il puzzle della sua personalità.

conclusione e richiesta di aiuto:
io non sento di amarlo più perchè oltre ai fatti gravi che sono successi c'è lo stillicidio di questi mesi di bugie. non so se il mio sentimento è soffocato dall'odio che provo o se in effetti mi è uscito dalla mente ma non riesco proprio più a vedere il mio futuro con un uomo come lui.

lui riconosce di essere stato uno stronzo ma dice di voler cambiare perchè tiene moltissimo a me e alla famiglia e dice di essere disposto a tutto.

vorrebbe che io andassi da uno psicologo per farmi aiutare a superare questo momento. gli ho risposto di si ma non ci credo e penso sia solo una perdita di tempo. comunque nella mia vita non c'è sicuramente posto per un bugiardo.

cosa ne pensate?
baci
fiorella

p.s. ciao rita, se ci sei ancora
ne penso che adesso che ha l'acqua al culo sei tornata buona tu.
Ma coma Anna ...in un'altra discussione dici che il tradimento è un sintomo e che il tradito deve mettersi in discussione e in questo caso, in cui il tradito riconosce di doversi "ritrutturare" interpreti il suo comportamento come strumentale?

Fiorella credo che a un matrimonio pluriennale con figli si debba dare una chance...
Come ti senti ora è conseguenza della delusione e dalla rabbia (più che giustificate!!), ma considera almeno la possibilità di rimettere tutto in discussione.
Se poi la conclusione sarà una ...conclusione almeno sarà più serena e tu ne avrai guadagnato in consapevolezza e sarai più "attrezzata" per le tue future scelte sentimentali.
Bacio
 
O

Old fiorella99

Guest
ciao persa, proprio in virtù del fatto che un matrimonio ricco ed importante merita più di una chance già all'indomani della scoperta ho fatto di tutto per recuperare fiducia ma lui ha continuato a sbagliare. bugie su bugie.
ora non ci credo più. che fare?
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top