aiutatemi

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old sfigatta

Guest
ciao a tutti, sono di nuovo qui a scrivere, ferita per l'ennesima volta, sono a pezzi.
Oggi pomeriggio mi chiama e mi dice che é all'ospedale con sua mamma che ha avuto una crisi (depressiva), lui sa che adoro lei e quindi poco dopo li raggiungo, non lo guardo, lo saluto a malapena e parlo con lei, cerco in qualche modo di tirarla su, dicendo anche cose stupide. stiamo in ospedale più o meno due ore di cui per la maggior parte lui fa avanti e indietro da fuori. Quando usciamo io e lei dal p.s. lui é al telefono, quando ci vede continua a parlare ringrazia (CHI? DI COSA?) e mette giù, loro vanno io pure.
Stasera lo chiamo per sapere come stà lei, lui mi dice che l'ha portata a casa e che é andata subito a dormire, gli dico che la chiamo domani, mi dice che ha deciso di vendere la casa (che abbiamo scelto insieme ... ) parlo d'altro, cerca di parlare di noi, gli chiedo cosa vuole da me dato che l'ho visto con un'altra (NON E' VERO), nega, gli dico che io l'ho visto (BUGIARDA FINO AL MIDOLLO SPINALE) e che comunque sono contenta per lui.
Vuole a tutti i costi parlare di questa lei, io lo saluto e gli dico che non ne ho voglia, metto giù e spengo il cellulare. Passano dieci minuti e viene qui da me, gli richiedo cosa vuole, lui vuole sapere dove quando l'ho visto perché non é vero.
Non gli rispondo e gli dico solamente che avrebbe potuto almeno essere sincero alla fine e dirmelo invece di addossare tutta la colpa a me dicendomi che era causa mia la fine del nostro rapporto.
Mi guarda, diventa paonazzo e mi chiede: lo sai quante volte l'ho vista??


solo tre. Lo sai chi é? Una che vuole portarti via il fidanzato

gli dico: io non ho più nessun fidanzato.
Fa per andarsene, gli domando: cosa sei venuto qui a fare?
si avvicina, io ero seduta, si inchina a mi abbraccia le gambe, gli dico di non avvicinarsi perché gli avrei spento la sigaretta in faccia.
Mi guarda e cerca un segnale, una parola, qualcosa da me.
Gli dico: sii felice, spero che tu sia innamorato e ti auguro di essere felice, ora che so puoi anche non nasconderti più.
Mi bacia una guancia e va via...

che cosa voleva? la mia benedizione?


stò da cani,anche questa non me la sarei MAI e poi MAI aspettata...
non una ben due volte cornuta...ho fatto il bis....e mi é indigesto
 
O

Old Buscopann

Guest
ciao a tutti, sono di nuovo qui a scrivere, ferita per l'ennesima volta, sono a pezzi.
Oggi pomeriggio mi chiama e mi dice che é all'ospedale con sua mamma che ha avuto una crisi (depressiva), lui sa che adoro lei e quindi poco dopo li raggiungo, non lo guardo, lo saluto a malapena e parlo con lei, cerco in qualche modo di tirarla su, dicendo anche cose stupide. stiamo in ospedale più o meno due ore di cui per la maggior parte lui fa avanti e indietro da fuori. Quando usciamo io e lei dal p.s. lui é al telefono, quando ci vede continua a parlare ringrazia (CHI? DI COSA?) e mette giù, loro vanno io pure.
Stasera lo chiamo per sapere come stà lei, lui mi dice che l'ha portata a casa e che é andata subito a dormire, gli dico che la chiamo domani, mi dice che ha deciso di vendere la casa (che abbiamo scelto insieme ... ) parlo d'altro, cerca di parlare di noi, gli chiedo cosa vuole da me dato che l'ho visto con un'altra (NON E' VERO), nega, gli dico che io l'ho visto (BUGIARDA FINO AL MIDOLLO SPINALE) e che comunque sono contenta per lui.
Vuole a tutti i costi parlare di questa lei, io lo saluto e gli dico che non ne ho voglia, metto giù e spengo il cellulare. Passano dieci minuti e viene qui da me, gli richiedo cosa vuole, lui vuole sapere dove quando l'ho visto perché non é vero.
Non gli rispondo e gli dico solamente che avrebbe potuto almeno essere sincero alla fine e dirmelo invece di addossare tutta la colpa a me dicendomi che era causa mia la fine del nostro rapporto.
Mi guarda, diventa paonazzo e mi chiede: lo sai quante volte l'ho vista??


solo tre. Lo sai chi é? Una che vuole portarti via il fidanzato

gli dico: io non ho più nessun fidanzato.
Fa per andarsene, gli domando: cosa sei venuto qui a fare?
si avvicina, io ero seduta, si inchina a mi abbraccia le gambe, gli dico di non avvicinarsi perché gli avrei spento la sigaretta in faccia.
Mi guarda e cerca un segnale, una parola, qualcosa da me.
Gli dico: sii felice, spero che tu sia innamorato e ti auguro di essere felice, ora che so puoi anche non nasconderti più.
Mi bacia una guancia e va via...

che cosa voleva? la mia benedizione?


stò da cani,anche questa non me la sarei MAI e poi MAI aspettata...
non una ben due volte cornuta...ho fatto il bis....e mi é indigesto
In questi casi e in questi momenti non si danno consigli. Solo abbracci.

Buscopann

PS.. Se le corna sono una o due non fa nessuna differenza. Io dico sempre che sono come il cellulare..più o meno ce le hanno tutti/e. E c'è chi di cellulari se ne compra due
 
O

Old sfigatta

Guest
In questi casi e in questi momenti non si danno consigli. Solo abbracci.

Buscopann

PS.. Se le corna sono una o due non fa nessuna differenza. Io dico sempre che sono come il cellulare..più o meno ce le hanno tutti/e. E c'è chi di cellulari se ne compra due
grazie per l'abbraccio...ci voleva!
 

Miciolidia

Utente di lunga data
ciao a tutti, sono di nuovo qui a scrivere, ferita per l'ennesima volta, sono a pezzi.
Oggi pomeriggio mi chiama e mi dice che é all'ospedale con sua mamma che ha avuto una crisi (depressiva), lui sa che adoro lei e quindi poco dopo li raggiungo, non lo guardo, lo saluto a malapena e parlo con lei, cerco in qualche modo di tirarla su, dicendo anche cose stupide. stiamo in ospedale più o meno due ore di cui per la maggior parte lui fa avanti e indietro da fuori. Quando usciamo io e lei dal p.s. lui é al telefono, quando ci vede continua a parlare ringrazia (CHI? DI COSA?) e mette giù, loro vanno io pure.
Stasera lo chiamo per sapere come stà lei, lui mi dice che l'ha portata a casa e che é andata subito a dormire, gli dico che la chiamo domani, mi dice che ha deciso di vendere la casa (che abbiamo scelto insieme ... ) parlo d'altro, cerca di parlare di noi, gli chiedo cosa vuole da me dato che l'ho visto con un'altra (NON E' VERO), nega, gli dico che io l'ho visto (BUGIARDA FINO AL MIDOLLO SPINALE) e che comunque sono contenta per lui.
Vuole a tutti i costi parlare di questa lei, io lo saluto e gli dico che non ne ho voglia, metto giù e spengo il cellulare. Passano dieci minuti e viene qui da me, gli richiedo cosa vuole, lui vuole sapere dove quando l'ho visto perché non é vero.
Non gli rispondo e gli dico solamente che avrebbe potuto almeno essere sincero alla fine e dirmelo invece di addossare tutta la colpa a me dicendomi che era causa mia la fine del nostro rapporto.
Mi guarda, diventa paonazzo e mi chiede: lo sai quante volte l'ho vista??


solo tre. Lo sai chi é? Una che vuole portarti via il fidanzato

gli dico: io non ho più nessun fidanzato.
Fa per andarsene, gli domando: cosa sei venuto qui a fare?
si avvicina, io ero seduta, si inchina a mi abbraccia le gambe, gli dico di non avvicinarsi perché gli avrei spento la sigaretta in faccia.
Mi guarda e cerca un segnale, una parola, qualcosa da me.
Gli dico: sii felice, spero che tu sia innamorato e ti auguro di essere felice, ora che so puoi anche non nasconderti più.
Mi bacia una guancia e va via...

che cosa voleva? la mia benedizione?


stò da cani,anche questa non me la sarei MAI e poi MAI aspettata...
non una ben due volte cornuta...ho fatto il bis....e mi é indigesto

mannaggia a ste cape di caxxo...


Tesorino...che posso dirti se non abbracciarti...

tu gli vuoi bene ancora ....e anche lui forse...se solo fosse meno infantile...almeno questo...
 
O

Old fabrizio56

Guest
ciao a tutti, sono di nuovo qui a scrivere, ferita per l'ennesima volta, sono a pezzi.
Oggi pomeriggio mi chiama e mi dice che é all'ospedale con sua mamma che ha avuto una crisi (depressiva), lui sa che adoro lei e quindi poco dopo li raggiungo, non lo guardo, lo saluto a malapena e parlo con lei, cerco in qualche modo di tirarla su, dicendo anche cose stupide. stiamo in ospedale più o meno due ore di cui per la maggior parte lui fa avanti e indietro da fuori. Quando usciamo io e lei dal p.s. lui é al telefono, quando ci vede continua a parlare ringrazia (CHI? DI COSA?) e mette giù, loro vanno io pure.
Stasera lo chiamo per sapere come stà lei, lui mi dice che l'ha portata a casa e che é andata subito a dormire, gli dico che la chiamo domani, mi dice che ha deciso di vendere la casa (che abbiamo scelto insieme ... ) parlo d'altro, cerca di parlare di noi, gli chiedo cosa vuole da me dato che l'ho visto con un'altra (NON E' VERO), nega, gli dico che io l'ho visto (BUGIARDA FINO AL MIDOLLO SPINALE) e che comunque sono contenta per lui.
Vuole a tutti i costi parlare di questa lei, io lo saluto e gli dico che non ne ho voglia, metto giù e spengo il cellulare. Passano dieci minuti e viene qui da me, gli richiedo cosa vuole, lui vuole sapere dove quando l'ho visto perché non é vero.
Non gli rispondo e gli dico solamente che avrebbe potuto almeno essere sincero alla fine e dirmelo invece di addossare tutta la colpa a me dicendomi che era causa mia la fine del nostro rapporto.
Mi guarda, diventa paonazzo e mi chiede: lo sai quante volte l'ho vista??


solo tre. Lo sai chi é? Una che vuole portarti via il fidanzato

gli dico: io non ho più nessun fidanzato.
Fa per andarsene, gli domando: cosa sei venuto qui a fare?
si avvicina, io ero seduta, si inchina a mi abbraccia le gambe, gli dico di non avvicinarsi perché gli avrei spento la sigaretta in faccia.
Mi guarda e cerca un segnale, una parola, qualcosa da me.
Gli dico: sii felice, spero che tu sia innamorato e ti auguro di essere felice, ora che so puoi anche non nasconderti più.
Mi bacia una guancia e va via...

che cosa voleva? la mia benedizione?


stò da cani,anche questa non me la sarei MAI e poi MAI aspettata...
non una ben due volte cornuta...ho fatto il bis....e mi é indigesto
Gattona mi spiace tanto per te, non credo di poterti scrivere qualcosa che possa consolarti, posso solamente dirti che hai tutta la mia solidarietà....anche se serve a ben poco purtroppo.

 

Miciolidia

Utente di lunga data
ciao a tutti, sono di nuovo qui a scrivere, ferita per l'ennesima volta, sono a pezzi.
Oggi pomeriggio mi chiama e mi dice che é all'ospedale con sua mamma che ha avuto una crisi (depressiva), lui sa che adoro lei e quindi poco dopo li raggiungo, non lo guardo, lo saluto a malapena e parlo con lei, cerco in qualche modo di tirarla su, dicendo anche cose stupide. stiamo in ospedale più o meno due ore di cui per la maggior parte lui fa avanti e indietro da fuori. Quando usciamo io e lei dal p.s. lui é al telefono, quando ci vede continua a parlare ringrazia (CHI? DI COSA?) e mette giù, loro vanno io pure.
Stasera lo chiamo per sapere come stà lei, lui mi dice che l'ha portata a casa e che é andata subito a dormire, gli dico che la chiamo domani, mi dice che ha deciso di vendere la casa (che abbiamo scelto insieme ... ) parlo d'altro, cerca di parlare di noi, gli chiedo cosa vuole da me dato che l'ho visto con un'altra (NON E' VERO), nega, gli dico che io l'ho visto (BUGIARDA FINO AL MIDOLLO SPINALE) e che comunque sono contenta per lui.
Vuole a tutti i costi parlare di questa lei, io lo saluto e gli dico che non ne ho voglia, metto giù e spengo il cellulare. Passano dieci minuti e viene qui da me, gli richiedo cosa vuole, lui vuole sapere dove quando l'ho visto perché non é vero.
Non gli rispondo e gli dico solamente che avrebbe potuto almeno essere sincero alla fine e dirmelo invece di addossare tutta la colpa a me dicendomi che era causa mia la fine del nostro rapporto.
Mi guarda, diventa paonazzo e mi chiede: lo sai quante volte l'ho vista??


solo tre. Lo sai chi é? Una che vuole portarti via il fidanzato

gli dico: io non ho più nessun fidanzato.
Fa per andarsene, gli domando: cosa sei venuto qui a fare?
si avvicina, io ero seduta, si inchina a mi abbraccia le gambe, gli dico di non avvicinarsi perché gli avrei spento la sigaretta in faccia.
Mi guarda e cerca un segnale, una parola, qualcosa da me.
Gli dico: sii felice, spero che tu sia innamorato e ti auguro di essere felice, ora che so puoi anche non nasconderti più.
Mi bacia una guancia e va via...

che cosa voleva? la mia benedizione?


stò da cani,anche questa non me la sarei MAI e poi MAI aspettata...
non una ben due volte cornuta...ho fatto il bis....e mi é indigesto

gattona, cambia sto nik che porta sfiga davvero ..eddai...
 
O

Old Buscopann

Guest
e ride..machetiridii
un sorriso illumina la vita

Anche quando si ha poca voglia di ridere come la nostra amica del forum.
A proposito..son d'accordo con te. dovrebbe cambiare il nick..
Come si chiamava il gatto di Alice nel Paese delle meraviglie? Quello rideva sempre..magari le porta un pò più di fortuna

Buscopann
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
ciao a tutti, sono di nuovo qui a scrivere, ferita per l'ennesima volta, sono a pezzi.
Oggi pomeriggio mi chiama e mi dice che é all'ospedale con sua mamma che ha avuto una crisi (depressiva), lui sa che adoro lei e quindi poco dopo li raggiungo, non lo guardo, lo saluto a malapena e parlo con lei, cerco in qualche modo di tirarla su, dicendo anche cose stupide. stiamo in ospedale più o meno due ore di cui per la maggior parte lui fa avanti e indietro da fuori. Quando usciamo io e lei dal p.s. lui é al telefono, quando ci vede continua a parlare ringrazia (CHI? DI COSA?) e mette giù, loro vanno io pure.
Stasera lo chiamo per sapere come stà lei, lui mi dice che l'ha portata a casa e che é andata subito a dormire, gli dico che la chiamo domani, mi dice che ha deciso di vendere la casa (che abbiamo scelto insieme ... ) parlo d'altro, cerca di parlare di noi, gli chiedo cosa vuole da me dato che l'ho visto con un'altra (NON E' VERO), nega, gli dico che io l'ho visto (BUGIARDA FINO AL MIDOLLO SPINALE) e che comunque sono contenta per lui.
Vuole a tutti i costi parlare di questa lei, io lo saluto e gli dico che non ne ho voglia, metto giù e spengo il cellulare. Passano dieci minuti e viene qui da me, gli richiedo cosa vuole, lui vuole sapere dove quando l'ho visto perché non é vero.
Non gli rispondo e gli dico solamente che avrebbe potuto almeno essere sincero alla fine e dirmelo invece di addossare tutta la colpa a me dicendomi che era causa mia la fine del nostro rapporto.
Mi guarda, diventa paonazzo e mi chiede: lo sai quante volte l'ho vista??


solo tre. Lo sai chi é? Una che vuole portarti via il fidanzato

gli dico: io non ho più nessun fidanzato.
Fa per andarsene, gli domando: cosa sei venuto qui a fare?
si avvicina, io ero seduta, si inchina a mi abbraccia le gambe, gli dico di non avvicinarsi perché gli avrei spento la sigaretta in faccia.
Mi guarda e cerca un segnale, una parola, qualcosa da me.
Gli dico: sii felice, spero che tu sia innamorato e ti auguro di essere felice, ora che so puoi anche non nasconderti più.
Mi bacia una guancia e va via...

che cosa voleva? la mia benedizione?


stò da cani,anche questa non me la sarei MAI e poi MAI aspettata...
non una ben due volte cornuta...ho fatto il bis....e mi é indigesto
Sarò tonta io, non dico di no, eh...
Ma a me sembra che lui abbia provato (in modo sgangherato, ma nella vita non si ha un copione) e sia stata tu a respingerlo.
Puoi aver fatto bene perché in lui vedi immaturità, ma l'hai lasciato tu.
In questo periodo lui ha provato con un'altra, ma vuole te e tu gli hai mentito per fargli confessare di essere uscito con un'altra in questo periodo in cui non eravate insieme per avere una ragione in più per rifiutare i suoi goffi tentativi.
Lui era pure in una serata un po' pesante...e a te ha chiesto aiuto e conforto, ma tu non lo vuoi (non dico che tu abbia torto ti aveva tradito in un modo superficiale...), ma stasera lui non voleva certo né torturarti né benedizione per stare con un'altra, ma voleva te.
Non ho capito niente, davvero?!
 

Mari'

Utente di lunga data
SI Si si cambia nick ... il tuo porta veramente sfiga ...

Un abbraccione bella.
 
O

Old amarax

Guest
Io seguo molto il cuore.Che fa a cazzotti con la ragione.
Tu hai fatto l'inverso...e stai cmq male

La mia ragione ti dice

il mio cuore
,
Non sono di nessun aiuto ma ti abbraccio.
 
O

Old sfigatta

Guest
mannaggia a ste cape di caxxo...


Tesorino...che posso dirti se non abbracciarti...

tu gli vuoi bene ancora ....e anche lui forse...se solo fosse meno infantile...almeno questo...
ciao Micio e grazie, stamattina é ancora peggio di ieri...stò una cacca
 
O

Old sfigatta

Guest
gattona, cambia sto nik che porta sfiga davvero ..eddai...
un sorriso illumina la vita

Anche quando si ha poca voglia di ridere come la nostra amica del forum.
A proposito..son d'accordo con te. dovrebbe cambiare il nick..
Come si chiamava il gatto di Alice nel Paese delle meraviglie? Quello rideva sempre..magari le porta un pò più di fortuna

Buscopann
SI Si si cambia nick ... il tuo porta veramente sfiga ...

Un abbraccione bella.
va bene...visto che é un pluriconsiglio...mi dite come si fa???
 
O

Old sfigatta

Guest
Sarò tonta io, non dico di no, eh...
Ma a me sembra che lui abbia provato (in modo sgangherato, ma nella vita non si ha un copione) e sia stata tu a respingerlo.
Puoi aver fatto bene perché in lui vedi immaturità, ma l'hai lasciato tu.
In questo periodo lui ha provato con un'altra, ma vuole te e tu gli hai mentito per fargli confessare di essere uscito con un'altra in questo periodo in cui non eravate insieme per avere una ragione in più per rifiutare i suoi goffi tentativi.
Lui era pure in una serata un po' pesante...e a te ha chiesto aiuto e conforto, ma tu non lo vuoi (non dico che tu abbia torto ti aveva tradito in un modo superficiale...), ma stasera lui non voleva certo né torturarti né benedizione per stare con un'altra, ma voleva te.
Non ho capito niente, davvero?!
Persa non l'ho lasciato io...mi ha "apparecchiato" la macchina con le cose che avevo a casa sua tempo fa e io non l'ho più chiamato,
lui con quest'altra é uscito prima che noi due ci lasciassimo...questo non l'ho precisato...non dopo...
mi stà tartassando per sapere CHI mi ha detto che lui si é nel frattempo visto con un'altra, dato che lo sapevano in 3/4 persone, mi ha chiamato stanotte e stamattina ininterrottamente...alla fine gli ho risposto per sfinimento e mi ha tenuto al telefono 20 minuti...mi ha detto che é dispiaciuto e ha cercato di darmi spiegazioni...
mi ha detto che questa persona gli ha dato attenzione e che io non gliene davo più (non é assolutamente vero, avrei dato pure un rene per lui!)
e poi provava a raccontarmi, l'ho bloccato, gli ho detto che se vuole chiamarmi per parlare del tempo, della macchina, della casa, di sua mamma, del gatto del vicino può farlo, ma non per questa "cosa" perché non ce la faccio....
mi sento male fisicamente, mi viene la tachicardia ed il vomito...
io non ce la faccio....
perché forse dopo ANCHE QUESTO in cuor mio so che é veramente FINITA
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top