Adozione da parte di coppie dello stesso sesso

Pincopallino

Utente di lunga data
Se qualcuno un giorno dovesse indire un altro referendum inutile e costoso sul tema in oggetto, voi votereste a favore o contro?
Io assolutamente a favore.
Poi magari ad insulti inoltrati, argomenteremo meglio ma dubito sia necessario.
 

Brunetta

Utente di lunga data
A favore.
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Contrario
 

Lostris

Utente Ludica
Anch’io a favore.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Assolutamente a favore.
 

spleen

utente ?
A favore, anche di single e divorziati. Contraria all'utero in affitto.
In effetti ci sarebbe da discutere parecchio sull'argomento, che non può essere risolto da un quesito referendario. Le cose sono tutt'altro che semplici. In effetti con all'adozone da parte di persone singole, che senso ha poi parlare di coppie?
E l' enorme argomento del sostegno dello stato alle famiglie, che adesso è carente come lo trattiamo?
Che senso ha parlare di queste cose se non siamo nemmeno in grado di garantire asili nido per chi ne ha bisogno?
Ecco, al di là delle posizioni ideologiche raramente ho sentito la politica parlarne in modo adeguato.

E per l'utero in affitto sono d'accordo con te. Al solo pensiero che un ricco occidentale "affitti" una madre surrogata in un paese povero e questa accetti per fame o per altro di farlo, mi fa venire il voltastomaco.
La maternità ridotta a livello di merce.
Ma è perfettamente in linea con i valori che si stanno sviluppando in questa società del cazzo, dove chi è di sinistra si occupa adesso delle bizze, dei desideri dei ricchi occidentali e se ne frega nei fatti delle miserie del mondo.
Per me.
 
Ultima modifica:

Lostris

Utente Ludica
In effetti ci sarebbe da discutere parecchio sull'argomento, che non può essere risolto da un quesito referendario. Le cose sono tutt'altro che semplici. In effetti con all'adozone da parte di persone singole, che senso ha poi parlare di coppie?
E l' enorme argomento del sostegno dello stato alle famiglie, che adesso è carente come lo trattiamo?
Che senso ha parlare di queste cose se non siamo nemmeno in grado di garantire asili nido per chi ne ha bisogno?
Ecco, al di là delle posizioni ideologiche raramente ho sentito la politica parlarne in modo adeguato.

E per l'utero in affitto sono d'accordo con te. Al solo pensiero che un ricco occidentale "affitti" una madre surrogata in un paese povero e questa accetti per fame o per altro di farlo, mi fa venire il voltastomaco.
La maternità ridotta a livello di merce.
Ma è perfettamente in linea con i valori che si stanno sviluppando in questa società del cazzo, dove chi è di sinistra si occupa adesso delle bizze, dei desideri dei ricchi occidentali e se ne frega nei fatti delle miserie del mondo.
Per me.
Anche sul meccanismo dell’adozione in sè ci sarebbe da disquisire.

sistema lungo (e non per accuratezza), farraginoso e costoso.

E così tanti bambini/ragazzi si trovano per lungo tempo in strutture che, anche se gestite nel migliori dei modi, sono molto diverse da una famiglia.

Sull’utero in affitto sono d’accordo, troppo controverso.
Anche se io mi sarei prestata volentieri (senza compenso, ovviamente), per una cara amica.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Anche sul meccanismo dell’adozione in sè ci sarebbe da disquisire.

sistema lungo (e non per accuratezza), farraginoso e costoso.

E così tanti bambini/ragazzi si trovano per lungo tempo in strutture che, anche se gestite nel migliori dei modi, sono molto diverse da una famiglia.

Sull’utero in affitto sono d’accordo, troppo controverso.
Anche se io mi sarei prestata volentieri (senza compenso, ovviamente), per una cara amica.
C'è un forte interesse economico a non far adottare bambini. Tenerli in strutture che incassano fior di soldi dallo Stato è il principale motivo di tanti impedimenti.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Se qualcuno un giorno dovesse indire un altro referendum inutile e costoso sul tema in oggetto, voi votereste a favore o contro?
Io assolutamente a favore.
Poi magari ad insulti inoltrati, argomenteremo meglio ma dubito sia necessario.
Ovviamente contro
 

bettypage

Utente acrobata
In effetti ci sarebbe da discutere parecchio sull'argomento, che non può essere risolto da un quesito referendario. Le cose sono tutt'altro che semplici. In effetti con all'adozone da parte di persone singole, che senso ha poi parlare di coppie?
E l' enorme argomento del sostegno dello stato alle famiglie, che adesso è carente come lo trattiamo?
Che senso ha parlare di queste cose se non siamo nemmeno in grado di garantire asili nido per chi ne ha bisogno?
Ecco, al di là delle posizioni ideologiche raramente ho sentito la politica parlarne in modo adeguato.

E per l'utero in affitto sono d'accordo con te. Al solo pensiero che un ricco occidentale "affitti" una madre surrogata in un paese povero e questa accetti per fame o per altro di farlo, mi fa venire il voltastomaco.
La maternità ridotta a livello di merce.
Ma è perfettamente in linea con i valori che si stanno sviluppando in questa società del cazzo, dove chi è di sinistra si occupa adesso delle bizze, dei desideri dei ricchi occidentali e se ne frega nei fatti delle miserie del mondo.
Per me.
Condivido tutto. È davvero assurdo come un paese a matrice cattolica non abbia mai avuto politiche a sostegno della famiglia, o meglio, si è calcata parecchio la mano sul ruolo di accudimento della donna, dai bambini ai nonni, lo Stato ha sempre delegato in toto all'angelo del focolare l'assistenza dei famigliari.
Dall'altra parte si è spinto sull'emancipazione della donna e sulle sue doti da lavoratrice.
Ci hanno fregato insomma. Sensi di colpa e/o rinunce.
Ai tempi dell'università ero andata a farmi un giro in Belgio e Olanda e mi stupii di quante coppie della mie età avessero figli, anche piuttosto numerose. Stessa cosa notai in Francia, ma davvero resta una scelta coraggiosa fare figli in Italia.
 

Brunetta

Utente di lunga data
C'è un forte interesse economico a non far adottare bambini. Tenerli in strutture che incassano fior di soldi dallo Stato è il principale motivo di tanti impedimenti.
Il comune deve tirare fuori i soldi per ogni suo cittadino minore che ha bisogno di assistenza. I comuni, nonostante le dicerie, sono molto restii a spendere. Basterebbe guardare i bilanci pubblici e vedere come vengono spesi soldi.
Ci saranno anche casi del genere, ma molto rari.
 

Martes

Utente di lunga data
Il comune deve tirare fuori i soldi per ogni suo cittadino minore che ha bisogno di assistenza. I comuni, nonostante le dicerie, sono molto restii a spendere. Basterebbe guardare i bilanci pubblici e vedere come vengono spesi soldi.
Ci saranno anche casi del genere, ma molto rari.
Esatto. Anzi, per risparmiare si arriva ormai a intervenire quando le situazioni sono già scoppiate e difficilmente recuperabili.

Per rispondere invece alla domanda iniziale del 3d, favorevole a valutazioni approfondite, ma serie per davvero, delle figure genitoriali. Ho visto troppe adozioni fallite da parte di coppie benestanti e apparentemente con tutte le carte in regola per concludere che un padre e una madre possano essere l'unica valida garanzia
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Il comune deve tirare fuori i soldi per ogni suo cittadino minore che ha bisogno di assistenza. I comuni, nonostante le dicerie, sono molto restii a spendere. Basterebbe guardare i bilanci pubblici e vedere come vengono spesi soldi.
Ci saranno anche casi del genere, ma molto rari.
E perché mai dovrebbero tenere questi bambini nelle strutture se ci sono coppie che vogliono adottare?
Mentre molti paesi per alleggerirsi da questi costi li danno?
Il giro d'affari che c'è dietro è notevole, il comune è obbligato a trovare le risorse.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Esatto. Anzi, per risparmiare si arriva ormai a intervenire quando le situazioni sono già scoppiate e difficilmente recuperabili.

Per rispondere invece alla domanda iniziale del 3d, favorevole a valutazioni approfondite, ma serie per davvero, delle figure genitoriali. Ho visto troppe adozioni fallite da parte di coppie benestanti e apparentemente con tutte le carte in regola per concludere che un padre e una madre possano essere l'unica valida garanzia
Gente capricciosa che vuole un figlio come se fosse un giocattolo.
 
Top