• Se l'infedeltà diventa light

    Non è certo una cosa di cui andare orgogliosi: Roma, seguita da Napoli e Milano, è la città italiana dove più diffusa è la propensione al tradimento. Matrimoni noiosi, vita sessuale di routine se non addirittura inesistente, calma piatta: la capitale del Paese guida la classifica nazionale per numero di persone in cerca di incontri trasgressivi con partner già impegnati.

    Lo rivela uno studio del sito web www.incontri-extraconiugali.com. Dei 250 mila utenti attivi, circa 36 mila sono proprio di Roma, che totalizza così il 14,5% di tutti gli iscritti, anche se a Roma vive soltanto il 4,6% circa della popolazione italiana. E a tradire, o a volere tradire, sono soprattutto le donne, con una crescita di richieste, stando al sito, che a Roma ha fatto registrare un incremento addirittura del venti per cento rispetto all'anno precedente. L'impressione è che dilaghi il tradimento light, senza impegno ma anche senza senso di colpa, in totale assenza di remore e ripensamenti, rivendicato come diritto e vissuto quasi come una cura di bellezza: tradire blocca la fame, rinforza le difese immunitarie, libera sostanze depressive. Insomma: tonifica.

    Fonte
    Commenti 1 Commento
    1. L'avatar di Tebe
      Tebe -
      Niente di nuovo. Lo dico da una vita anche io.