• Ma il pensiero di tradire è già qualcosa?

    Non è che io non pensi che certe malate fantasie si accrocchino fra le volute della materia grigia con fare molesto per infilare maieuticamente una vis centrifuga alle sbiadite bagatelle che repellono l'intelligenza e detergono i fregi cruscanti della vita, ma talora l'odore delle madeleine genera il signore delle mosche.

    Boia faus!

    Che forse gli amici del Giovedì sera subiscono qualche contumelia se immagino di fare una partita a ramino con Ottaviano Augusto, noto per essere un grande giocatore?

    O il cavaliere in frak dovrebbe giurar vendetta alla sua dama che pensa a quanto sarebbe bello un valzer con quel provetto ballerino di Adolf Hitler?

    Ma, cane nero, chi di noi non ha sognato do fare una gara di rutti col presidente Kennedy o di guardarsi una gara di curling spaparanzato sul divano col feroce Saladino?

    Che pensi di lappare tutte le concubine di Ramsete II o di far gorgogliare proteine pelviche nelle fauci della vicina di casa dipende solo da quanto sono proporzionati cranio e scroto!

    I fantasiosi pensieri indicano che si ha un buon cervello ben saldo sul trono, i malevoli fatti, invece, che i testicoli hanno la reggenza!

    Si vis pacem para bellum.
    Questo articolo era stato originariamente pubblicato nella discussione del forum: Ma il pensiero di tradire è già qualcosa? iniziato da samantha lee t. Visualizza Messaggio Originale