• Tradito! / Traditore? ... una storia

    Ciao Dr. Manhattan!
    Certo che hai reagito con un contegno davvero stoico dopo aver ammirato la tua Silk Spectre copulare in modo fiammeggiante col Nite-Owl di turno!
    Sicuramente in modo più sensato rispetto a fuggire si Marte e contemplare l'universo infinito!

    Ma non sei un supereroe e l'ormone che permise la continutà della specie, un po' come la gallina è il modo che ha un uovo per fare un altro uovo, ti titilla i corbezzoli!

    Gli sgusci che ti sgrossano l'abbozzo sono draconiane obliteratrici che invalideranno più volte il sarcofago che cinge l'irsuto copulinico richiamo che, ancor vivo, tumulasti!

    Le memorie di antiche fregole d'ancor vive mentule di sembianze truogole con la moglie piacente, un tempo raggiante, ma ora cangiante pel parto sformante, non posson bastare a non reiterare, come ti pare, lo sfregamento che sprizza l'unguento che senza lamento fa il cuore contento!

    Se non conduci vita da cenobita, riprendi il trastullo di prima!
    Prima di andare a distruggere case e palazzi ondeggiando le tue gonadi enormi per i quartieri di Tokyo, ricordati che, sia pur stimata al pari d'un formaggio a pasta filante, la consorte può fungere ancora da ricettacolo!

    Dimentica chi hai nel letto ed al mattino ti sveglierai più leggero!

    Ciao!