• Non so cosa fare

    Ciao Estate!
    Mi piacerebbe dirti che una sguappola che provola le uggiole rantole una volta soltanto, poi, se si tramoggia l'anima con l'inficio d'un cilicio, divenga una ragazza che non sarchia la rucola con erpici frusti anche in orti foresti, in tempi molesti, tradendo gli onesti!

    Ma non avrebbe alcun senso!

    Che sarebbe davvero opportuno che tu non dica nulla al tuo ragazzo!
    Non è mica che tu voglia rischiare di essere perdonata, vero?

    Perchè è questo che rischieresti!
    Un fanciullo troppo buono accanto dà l'alibi a mille pennute sirene di gorgheggiare dentro ai timpani di viandanti e marinai!
    Poi, schermandosi con maschera di ben smaltato coccio, secernono l'epifania della loro sbadataggine e del loro contritio cordis fasullissimo e posticcio, tanto da venire amplessate e carezzate con misericordia colle lacrime cadenti dalle orbite dal beccaccione impomatato di trielina!

    Abbi invece cura di celare la tua lussuria da postribolo!
    Conciosiaccosachè egli poi tocchi con mano la tua malizia, che invero reitererai senza parsimonia e scrupolo di elusione, e sia schifato e avvilito dalla tua incontinenza e irato e smagato per la sua malriposta fede!

    Solo così egli si libererà di te, con suo sommo giovamento!

    Altre e meno veementi contromisure sarebbero inefficaci!

    Egli ti ringrazierà!

    Ciao!
    Questo articolo era stato originariamente pubblicato nella discussione del forum: Non so cosa fare iniziato da estate Visualizza Messaggio Originale