• Gli ho dato l'ultimatum

    Ciao Laura!
    Se io potessi immaginare una storia squallida e repellente in cui una donna ormai secca si ringalluzzisce di fregola laida e immonda per un uomo che non dovrebbe neppure considerare di oltreggiare con le sue mummificate attenzioni, non so se riuscirei a pensare un abominio così osceno come quello che il tuo racconto configura.

    Hai preso un uomo buono e puro e lo hai tramutato in un sozzo oggetto del tuo desiderio.
    Un desiderio aberrante!

    Una cosa che i bambini dovrebbero deridere!
    Più buffo di un chihuahua vestito da ballerina!

    Sembra di vedere uno zombie imputridito e corroso dal tempo e dall'umidità della tomba che si ubriaca di nepente e si sente uno sbarbatello in balìa di procelle ormonali!

    Ma il cranio è guasto!
    Le ossa consunte!

    E' terminato il tempo delle mele!
    Ed è secco anche l'albero!

    Se esistessi davvero, il sonno della ragione avrebbe generato un altro figlio!

    Ci sono le cose brutte, poi le turpi, poi le pessime...infine ci sono cose come quelle che hai raccontato!

    Lascia in pace quel povero uomo!
    Smettila di rubargli serenità, tempo e succo!

    Ciao!
    Questo articolo era stato originariamente pubblicato nella discussione del forum: Gli ho dato l'ultimatum iniziato da laura Visualizza Messaggio Originale