• Cosa fare adesso?

    Ciao dave.one!
    Te hai usato un'ortodossia grammaticale encomiabile per secernere alcuni concetti e considerazioni tra i più simili allo squacquerone di mucca tisica e flaccida che abbia mai sentito!

    Sei bravo!

    Che razza di Hobbit è colui il quale decripta la stele di rosetta, su cui giacciono le lussuriose testimonianze d'aver una moglie come Pasife, e si manipola la materia grigia tanto da mutilare ogni istinto di rabbia bovina?

    E a quale soluzione giunge costui?
    Vivere assieme alla ornitofila fingendosi una statua di sale mentre costei erige megaliti!

    Che forse sei più remissivo del primo ministro inglese quando i nazisti s'annetterono i Sudeti?

    Meriti un maschile apprezzamento da tutti i virili che temono ripicche per l'uso saltuario e rapace di ventri sposati che generarono l'altrui prole!

    Il mantra che ti ostini a reiterare, neppure griffato su un foulard di Dolce e gabbana sventolante sul Tibet, ha qualche speranza di commuovere gli dei!

    Tua moglie ha ragione a snobbare un hombre che si fa mettere i piedi in testa dalla propria consorte!
    Se l'unica arma per tenerla picchettata al suolo del vostro matrimonio come una tenda canadese è stato l'averle fatto sfornare pargoli, o l'hai fatta figliare troppo di rado o non le hai fatto sentire l'ingombro della figlianza!
    Che altrimenti non si spiega!

    Armi spuntate in mano ad un pacifista che mette fiori nei cannoni e nei cannoli!

    Un uomo che si copre gli occhi per fingere di non essere peggiore di quanto in realtà non sia!

    Una donna che ha sbagliato target genetico e non sarà progenitrice del Kwizach Haderach!

    Ad ogni modo mi piace il tuo modo di vivere!

    Del resto se non ti sei rifiutato di sposare una donna disposta ad accettare un uomo come te, nessuno può fartene una colpa!

    Quanta tristezza però!

    Sorridi!

    Ciao!
    Questo articolo era stato originariamente pubblicato nella discussione del forum: Cosa fare adesso? iniziato da dave.one Visualizza Messaggio Originale