• Separazione dei coniugi - Figli / affidamento

    Codice civile (1942) art. 151.
    Codice civile (1942) art. 155.
    Codice procedura civile art. 700.

    Ai fini dell'affidamento, duraturo o temporaneo, di minori figli di coniugi separati, la valutazione della rilevanza di una relazione extra-coniugale, coltivata da uno dei genitori, deve essere effettuata non in base agli aspetti soggettivi della personalità del "partner", bensì in rapporto agli elementi d'ordine oggettivo della fattispecie, quali la durata, la qualità, l'intensità della relazione, del suo modo di estrinsecarsi nella vita privata e sociale e della sua incidenza sui rapporti tra il coniuge adulterino ed i figli (nella specie, è da escludersi che la relazione amorosa della madre con un cognato, sfociata in una convivenza "more uxorio" da ritenersi in sè non riprovevole, costituisca ostacolo all'affidamento temporaneo, alla madre, di una minore durante le vacanze estive.

    Tribunale Napoli, 18 luglio 1986
    Remis c. Di Gennaro
    Dir. famiglia 1987, 241.