• Dagli USA il test per l'infedeltà

    Quando si tratta di gelosia si è tutti uguali: uomini, donne e gay. Ecco perché il test dell'infedeltà, un brevetto americano per scoprire le scappatelle del partner in modo scientifico, sta andando a ruba. Il nuovo kit funziona un po' come un test di gravidanza: si mette qualche goccia di una sostanza chimica sul lenzuolo o sulle mutandine dove ci sono macchie sospette e poi ci si passa sopra una sorta di cartina di tornasole. Se dopo cinque minuti la striscia di carta diventa rossa vuol dire che ci sono tracce di sperma, quindi l'infedeltà è provata.



    Il "fai da te di Otello" costa 50 dollari, è in vendita online o in una serie di negozi specializzati in prodotti per detective e, almeno a New York, i rivenditori sostengono di non riuscire a far fronte alla domanda. Il nome del test dell'infedeltà è evocativo della volontà di mettere con le spalle al muro il partner sospetto: "CheckMate", cioè scacco matto. Anche se funziona individuando le tracce di sperma, vale sia per gli uomini che per le donne.

    Le mogli dubbiose possono ugualmente incastrare i mariti infedeli rintracciando residui di sperma, poiché gli uomini possono lasciare tracce di liquido seminale negli slip per un tempo fino a due ore seguenti una eiaculazione.

    L'unica condizione per essere certi di incastrare il coniuge, se si è uomini, raccomandano le istruzioni di 'CheckMate', è evitare di avere rapporti sessuali per una settimana, così da non aver dubbi sulla provenienza del seme. Per i più scrupolosi, comunque, il kit offre un buono-sconto per l'acquisto di un vero e proprio test del Dna.

    Un negoziante newyorchese del Village, inoltre, ha raccontato al New York Post di vendere molti kit anche a membri di coppie gay. La Evergreen Industries, che produce il test, ha reso noto che nella sola New York ne vengono acquistati mille alla settimana soprattutto online, con spedizioni postali in confezioni anonime e discrete.

    Fonte