• Tradisci ... e ti mollo!!!

    C'è voglia di vendetta nell'aria. Sembra proprio che l'ondata di donne perdonatrici alla Hillary Clinton, pronte a incassare le scappatelle dei mariti a testa alta, si sia definitivamente arrestata. Le mogli/fidanzate tradite ultimamente preferiscono fare i bagagli e voltare pagina. E non c'è famiglia o interesse che tenga. Sono lontani i tempi in cui Victoria Beckham dimenticava la crisi di coppia (e annessi porno sms) a suon di diamanti da milioni di dollari, o quelli più recenti in cui la Parodi inghiottiva il rospo-Ventura con il sorriso sulle labbra, in nome dell'amore con la A maiuscola che supera tutti gli ostacoli.



    Guardate per esempio la Signora Sarkozy, moglie di Nicolas, l'astro nascente della politica francese, nonché sua strettissima collaboratrice nella scalata al successo, non ci ha messo molto a lasciare letto e poltrona dopo aver scoperto un'avventura extra-coniugale di troppo. Per non parlare dell'affascinante Sienna Miller, sulle copertine di tutti i tabloid estivi, cornificata dalla baby-sitter dei figli di Jude Law, suo compagno da oltre un anno. Stessa reazione: fa fagotto risoluta e si consola con disinvoltura.

    L'amore non c'entra, a volte è una questione di sopravvivenza: cosa serve perdonare se tanto poi non si riesce a dimenticare?

    Non è detto che queste donne intransigenti e decise siano davvero le più forti, ma qualche volta tagliare i ponti con determinazione produce un notevole effetto: si mormora che Jude abbia letteralmente ricoperto di rose Sienna nella speranza di un ripensamento (Per ora ha ottenuto un appuntamento e una lista di condizioni per una possibile riconciliazione!). E il probabile futuro sovrano di Francia abbia intrapreso i suoi cento giorni alla riconquista della moglie perduta, con dubbio successo!