Visualizza Feed RSS

L'angolo delle cattive ragazze, dei cattivi consigli e del broccolo

Dal 3d Giusto dare fiducia?- Risposta a Minerva

Valuta Questa Inserzione
Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
Citazione Originariamente Scritto da Tebe Visualizza Messaggio
No, e sai cosa intendo anche.

Per me il sesso extra è completamente slegato dall'amore per il compagno.
Non manca aria.
ho letto il blog e mi chiedo se questo è un uomo per te.per come si fa trattare , per come non ti risolve e tu hai più stima di manager rispetto a lui.
lo descrivi come una sorta di ragazzino buffo telecomandato .
non è che a te manchi l'aria....non hai proprio un uomo accanto.quando dicevo che hai capovolto i ruoli ...eccone la prova.per le cose serie chiedi aiuto all'amante, leggerezza con il compagno.
lasciato manager ti verrà a mancare una parte di solidità maschile ma mi chiedo più che altro come tu abbia fatto per sette lunghi anni.opinione naturalmente personalissima e che parte da un punto di vista condizionato dal proprio gusto personale in fatto di personalità maschili.
Ti rispondo qui, non voglio inquinare 3d con le mie vicissitudini personali di coppia.

Io non lo so se Mattia è l'uomo che fa per me.
Esiste l'uomo che fa per me?
Non mi sono mai posta il problema.
Sono una creatura in evoluzione che non sempre ha bisogno delle stesse cose.
Tu si?
Io no.
Le mie storie sono sempre durate a lungo ma sono andate in decrescita fino ad arrivare all'esaurimento dell'amore.
Sempre da parte mia.

Con Mattia non mi succede.
Non lo amo come il primo giorno.
Lo amo di più. Lo amo perchè adesso so chi è. A grandi linee.
Se io muto nel tempo lo fa anche lui.
Ma mutiamo insieme. Come un albero e una pianta epifita.
E si. Io sono l'albero e lui l'epifito.
E allora? Dove sta scritto che il tronco deve sempre avere anche un cazzo?

Sai Min. Mi rivolgo a Man per capire qualcosa di società ma...Mattia è un chimico.
Man no. Man è Man ma se non ci fosse stato Man sarei andata da qualsiasi altro.
Lui è stato solo l'uomo con le competenze giuste al momento giusto.
Nulla di più e nulla di meno.
Non devi vedere questa cosa come una mancanza di stima. Ma perchè?
Mica possiamo essere tuttologi e io avevo bisogno di un parere competente.
Quando non capisco la formula chimica di qualcosa chiedo a Mattia e solo a lui. Mica a Manager.
Si chiamano competenze.

Tu dici che non mi risolve.
Ma non ho bisogno di essere risolta.
Dopo il tradimento ho avuto ben chiaro che per alcune cose lui non è Io uomo ma io uomo epifito.
Chi se ne fotte. Non mi pesa. Se non a volte.
E allora?
Quante altre cose pesano alle donne che hanno maschi risolventi?
Tutte le coppie hanno discussioni, hanno momenti in cui si deludono eccetera.
Io ho un approccio pragmatico in coppia e per me è' sempre una questione di pesi e misure.
E di accettare le mancanze dell' altro.
Per come uno è.
I picchi di Mattia, le sue ansie e tutte le altre piccole cose che se non ci fossero sarebbe meglio...beh...

Non cancellano o soffocano minimamente il resto che Mattia mi da.
Ed è moltissimo.
Perchè nemmeno io sono un fiore della prateria.
Anzi si lo sono ma quasi nessuno se ne accorge.


Riassumendo Minerva.
Per me è solo amore.
Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
diSgressioni

Commenti

  1. L'avatar di Minerva
    il concetto del partner che risolve (ovviamente è un discorso che vale uomo-donna) non è tanto di mera utilità quanto di componente intima e stima.
    niente, ogni tanto parto per la tangente dimenticando i discorsi paralleli e l'inutilità di contestare visioni opposte.
  2. L'avatar di Tebe
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva
    il concetto del partner che risolve (ovviamente è un discorso che vale uomo-donna) non è tanto di mera utilità quanto di componente intima e stima.
    niente, ogni tanto parto per la tangente dimenticando i discorsi paralleli e l'inutilità di contestare visioni opposte.
    Ti chiedo di smetterla di usare la parola stima riferito ad un mio sentire nell'uomo che ho scelto con cui condividere la vita.

    Poi possiamo parlare per ore.
  3. L'avatar di Minerva
    epifita
  4. L'avatar di Tebe
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva
    epifita
    pianta. Epifita.
    Mattia. Epifito. In corsivo.

  5. L'avatar di Minerva
    ma sai che se mio marito mi definisse epifita scapperei di casa con valigia e ulisse al seguito?
  6. L'avatar di Tebe
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva
    ma sai che se mio marito mi definisse epifita scapperei di casa con valigia e ulisse al seguito?
    ma tu prendi in senso letterale la cosa, mentre tra noi è un gioco da sempre.
    Quando io lo chiamo Epifito lui ride.
    Quando lui mi chiama Velociraptor o Abelarda davanti a tutti anche sconosciuti. Io rido.
    Rido quando mi chiama "la carampana".
    Rido quando conosco dei suoi nuovi amici che mi squadrano come se avessero davanti na roba strana, perchè lui esagera nei suoi racconti su di me descrivendomi come la sorella cattiva di hitler, pure anzianotta.
    La nostra coppia è così. Ha queste dinamiche ormai accettate da entrambi i membri.
    Vittima e carnefice, in senso ironico, con tante. Tante. Tantissime risate.

    Ti racconto questa.
    Mattia al super è importabile, ma ogni tanto decise che al super ci vuole venire.
    Ok.
    -Porto io il carrello.-
    -No Mattia che poi ti perdi.-
    -Ma dai smettila un pò.-
    Porta lui il carrello.
    Io davanti e lui dietro. Metto roba nel carrello. Mi segue. Arriviamo nel reparto verdura e gli dico. -Aspettami qui, prendo le zucchine, i cavolfiori e arrivo.-
    -Ok.-
    Due minuti torno e. Lui non c'è.
    Guardo in giro. Niente.
    Lo chiamo al cellulare. Niente.
    Vado nel reparto vini che ha su di lui un potere attrattivo (il mio fidanzato di prima si incantava davanti al banco del pesce. Anche davanti a Cicciolina ma è un altro discorso)
    Non è nemmeno lì.
    Io carica di verdura come una spacciatrice di patate e cipolle.
    Di lui nessuna traccia.
    Aspetto qualche minuto. Sempre niente.
    Mi incazzo. Vado alle casse e chiedo di chiamare il BAMBINO Mattia, sua MAMMA Tebe è preoccupata.
    Arriva ridendo due minuti dopo.
    La cassiera stranita. Io assolutamente imperturbabile schiaffo nel carrello la roba, glielo strappo dalle mani e assolutamente divina ringrazio la tipa e me ne vado.
    Lui dietro.
    -Mamma Tebe?-
    -Zitto.- e siamo scoppiati a ridere fino alle lacrime.
    Tu probabilmente avresti fatto esplodere una bomba, invece noi.
    Abbiamo riso.
    E di brutto.

    Il punto è Min, che queste sono le nostre dinamiche, che ci siamo costruiti superando barriere che sono partite da educazione diametralmente opposta, una differenza di età di 10 anni che sono tanti tanti fra uomo e donna, da mentalità io Tarzan tu Jane, da una malattia mia, dalla malattia di mia madre, dal tradimento.




    Detto questo...



  7. L'avatar di Minerva
    cof cof...questo terminare la risposta con la faccina molesta è estremamente scorretto ed inquinante.cresci