Visualizza Feed RSS

Sognando Chagall

l'uomo che ha saputo veramente rinascere

Valuta Questa Inserzione
chapeau, chapeau, chapeau
Nome: C_2_articolo_1059308_imagepp[1].jpg
Visite: 24
Dimensione: 28.7 KBZanardi, un altro oro
- Quarantotto ore dopo aver conquistato l'oro nella cronometro, Alex Zanardi fa il bis trionfando nella prova su strada (categoria H4) alle Paralimpiadi di Londra. L'azzurro, con il tempo di 2h00'32", ha preceduto il sudafricano van Dyk (argento) e il belga Decleir (bronzo). Sempre nel ciclismo, Vittorio Podestà ha vinto il bronzo nella prova individuale H2. Bronzo anche per Cecilia Camellini nei 400 sl S11. Argento per la Oxana nei 100 m. T35.Il 45enne ex pilota di Formula 1 ha vinto la la prova individuale H4 andata in scena su un circuito complessivo di 64 chilometri (8 giri). L'azzurro, con il tempo di 2h00'32", ha preceduto allo sprint il sudafricano Ernst van Dyk (argento) e il belga Wim Decleir (bronzo). Sempre nel ciclismo, Vittorio Podestà si è aggiudicato il bronzo nella prova individuale H2 (48 Km). L'azzurro ha chiuso col tempo di 1h38'02" alle spalle dell'austriaco Walter Ablinger (oro in 1h37'55") e dello svizzero Berset (argento in 1h37".

Altra medaglia anche per Cecilia Camellini, che conquista il bronzo nei 400 sl S11. La ventenne dell'ASD Tricolore Reggio Emilia ha chiuso in 5'20"27 alle spalle della tedesca Daniela Schultze (oro in 5'14"36) e della canadese Amber Thomas (argento in 5'15"48). Per la Camellini si tratta della quarta medaglia alle Paralimpiadi di Londra: in precedenza aveva conquistato l'oro, con tanto di record del mondo, sia nei 50 che nei 100 stile libero e il bronzo nei 100 dorso.
Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Non Categorizzato

Commenti