Visualizza Feed RSS

La paura

Storia di un non-tradimento - epilogo

Valuta Questa Inserzione
L'epilogo... ho aspettato a chiudere il resoconto perchè in qualche modo la storia non era finita...
Dopo qualche altro bigliettino, sfioramento, un cd ... e bagatelle varie, la mossa finale. Una lettera, scritta a mano. In cui mi parla di sentimenti. Ci siamo visti da soli meno di 10 volte, il contatto più intimo un bacio da dodicenni, forse i dodicenni sono più avanti. E questo mi parla di sentimenti, di ammmmore. E ha una moglie e due figli, e si fa la barba da tempo. Allora è un deficente, emotivamente immaturo, un coglione... o pensa che la deficente sia io. Poi la lettera me l'ha lasciata nell'agenda, come fa con i bigliettini... ma nei bigliettini non c'era nulla di particolare, se qualcuno avesse curiosato... questa invece è stata una cazzata stratosferica. Allora incontriamoci, così chiariamo. Sono veramente incazzata, gli pianterei un calcio nel culo, moglie due figli e parla a ME di sentimenti... quando sono incazzata davvero io sono un'altra persona, lui spalanca gli occhi e ascolta quello che gli dico senza fiatare e quello che gli dico non è bello, lo sto facendo a fettine. Sono anche incazzata con me stessa, se fossi stata più determinata e l'avessi troncata subito... invece non ho voluto, perchè la cosa mi faceva piacere, perchè mi lusingava ... e questo è l'epilogo, io che lo insulto e lui che diventa rosso e dice poco o niente. Ma ... la storia non finisce perchè... il progetto parte senza di me ma lui sta qui... e lo incontro spesso... e vedo quando nasce la storia con la ragazzina che lavora per lui. Bella ragazza, giovane, ma ha il culo piatto:mrgreen:. Potrebbe essere mia figlia, culo a parte:mrgreen:. Lei è giovane... lui è sempre sposato. Dopo un paio di mesi li becco in terrazza, lei piange, lui le tiene un braccio sulle spalle... io vado via tardi e la sera li becco quando lui in macchina riporta lei al parcheggio... e lei scende ridendo, visibilmente in disordine. E lui mi ha guardata con un bel sorrisetto... della serie... visto che ti sei persa... Ok, un pochino ho rosicato. Ma lui è veramente un idiota... infatti... una settimana fa scoppia lo scandalo, ne parlano tutti. Piccola città... il rischio che gli altri vengano a sapere i fatti tuoi è alto, ma puoi stare certo che li andranno a riferire in giro, poi quando succedono queste robe sul lavoro... pare che le pause caffè le abbiano inventate apposta. E così vengo a sapere anche io che la moglie li ha scoperti, che l'ha buttato fuori di casa, che lui adesso è in ferie... anche la ragazza è in ferie. E uno, perchè c'è sempre quello che si diverte su queste cose, mi guarda in modo sfacciatamente malizioso e mi chiede... ma è un tuo collega? vi ho visto andare a mangiare assieme qualche volta... e io sorrido , lo guardo come se davanti a me ci fosse l'uomo più figo dell'universo invece dell'anellide squallido, invidioso e bavoso che vedo e rispondo: no, la sua azienda mi ha fatto una proposta... ma non abbiamo trovato un accordo.
Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di Simy
    :rotfl::rotfl::rotfl:

    e per fortuna che con te era ammmore:mrgreen:
  2. L'avatar di Tebe
    Madonna che invornito globale.
  3. L'avatar di Cattivik
    "pare che le pause caffè le abbiano inventate apposta."

    Spiegagli qui quello che c'è scritto sopra

    http://www.tradimento.net/entries/30...isse-tutto-qui

    Per il resto.... che dire hai saputo veder lontano... complimenti.

    Cattivik
  4. L'avatar di Arianna
    "La paura impedisce di vivere, impedisce di gioire, di sperare, di combattere la paura stessa. Cazzo, perchè deve essere così difficile vincere la paura, lo sgomento, perchè le gambe adesso mi tremano e il cuore va a mille??? Ma perchè, cazzerola perchè mi blocco come un fagiano abbagliato dai fari, perchè non volo via e sto lì a farmi spappolare? Tutti a dirmi fin da piccola: sei forte tu, sei una roccia... beh, l'altra medaglia di essere una roccia è che se ti danno una picconata vai in mille pezzi, fossi stata d'argilla, magari fossi stata d'argilla!"

    Essere come l'acqua, Sbri.
    Come l'acqua.