Visualizza Feed RSS

Sognando Chagall

FESTIVAL DEI COLORI IN INDIA

Valuta Questa Inserzione
Dal "Daily Mail"
http://bit.ly/WReDGxNome: festival-colori-india-225806_tn.jpg
Visite: 46
Dimensione: 7.3 KBNome: festival-colori-india-225809_tn.jpg
Visite: 87
Dimensione: 6.7 KBNome: festival-colori-india-225810_tn.jpg
Visite: 57
Dimensione: 9.9 KBNome: festival-colori-india-225812_tn.jpg
Visite: 62
Dimensione: 10.7 KB
Nei piccoli villaggi di Nandgaon e Barsana, per salutare l’arrivo della primavera, si svolge una delle manifestazioni religiose più suggestive al mondo: il Festival dei Colori - Nelle strade si lanciano a vicenda polveri colorate, ricoprendo tutto di tinte vivacissime...
La primavera è la stagione per eccellenza in cui esplodono i profumi e i colori della natura. E non c'è modo migliore di accoglierla di come sono soliti fare in India, nei piccoli villaggi di Nandgaon e Barsana, situati nella regione dell'Uttar Pradesh, nella parte settentrionale del Paese.

Lì si tiene infatti il tradizionale festival Holi, conosciuto come il "Festival dei Colori". Il nome non è affatto casuale, da come si può notare dalle foto. Centinaia di persone si riversano nelle strade e si lanciano a vicenda polveri colorate fino a ricoprire ogni cosa di tinte vivacissime ricavate da petali di fiori.

La tradizionale festa si rifà alla leggenda secondo la quale il dio Krishna, accompagnato dagli amici, fece uno scherzo alla consorte e amica di infanzia Radha, cogliendola di sorpresa e ricoprendo lei e le sue amiche di fiori e polveri colorate. Si dice infatti che Krishna, scuro di carnagione, fosse invidioso della tonalità chiara della pelle dell'amata e che questo fosse un modo scherzoso di fargliela pagare.


La reazione delle donne fu quella di respingere Krishna e i suoi amici a bastonate. Ebbene il festival Holi inscena proprio questo episodio: gli uomini tirano le polveri colorate alle donne, che fanno finta di scacciarli con dei bastoni di bambù. Le donne dei villaggi si preparano per mesi per questa tradizionale festa. Le vie delle città vengono così invase da persone che ridono, ballano e gridano, sorseggiando una bevanda fredda, chiamata Thandai, a base di cannabis. Il che, ovviamente, rende tutto ancora più divertente.

Il risultato è uno spettacolo che difficilmente può essere descritto a parole.

Aggiornato il 22/03/2013 alle 19:53 da Minerva

Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Non Categorizzato

Commenti