Visualizza Feed RSS

Esperimento :)

Antony & Terence

Valuta Questa Inserzione
Sono tornata a "casa" dopo una settimana e mezza.
Antony partito per la Tailandia due settimane prima, non mi sarei stupita di trovare la casa in fiamme, o quanto meno radioattiva.

Diciamocelo, Terence non ha le competenze sociali per buttare via la pattumiera colma, o per accendere e spegnere il riscaldamento.

E tuttavia, a parte il solito appiccicume vischioso, con le scarpe che fanno squisc-ciac! squisc-ciac! sul pavimento della cucina, e che strappano i peli della moquette in camera tipo ceretta, era tutto normale.
Strano tuttavia trovare Terence in casa, in genere non lo vedo mai.

Finalmente il mistero è stato svelato...
Era ormai l'ora di andare a dormire, sono in corridoio con asciugamano spazzolino e dentifricio -non li lascio in bagno, fossi matta- quando mi vedo davanti Antony.
Completamente ubriaco.

Ovviamente mi ha sequestrato e mi ha incollato a parlare per due ore. Parlare... ascoltare esclusivamente, volevo dire...

Terence ha perso il lavoro.
Visto la sua capacità sociale, visto che faceva la guardia giurata, visto che non sono riuscita a scoprire se si portasse a casa la pistola, e visto che non ho un chiavistello nella porta di camera mia, ammetto che il dispiacere per lui è andato di pari passo con una sorta di sollievo.
Voglio dire, avesse avuto la pistola, gliel'avranno presa, no? No? No?

Lo stesso sollievo ha cominciato a drenare via quando ho saputo che
-attualmente se ne sta tutto il giorno in casa
-che è diventato aggressivo con Antony
-che per questo motivo Antony gli ha detto di lasciare la casa e cercarsi qualcos'altro

Quanto può sopportare una persona già instabile e dal temperamento iroso, in termini di ho-perso-il-lavoro-e-subito-dopo-pure-casa, prima di fare una strage?

Di nuovo, i miei sentimenti sono misti. Mi dispiace molto per lui, vedo che avrebbe bisogno di un sostegno, di una guida. Ma ho avuto che fare con personaggi disperati più di una volta, anche con un giovane suicida, e tutto quello che ho potuto fare è stato ascoltare... ascoltare... condividere per un pò la loro tristezza e disperazione... e poi perderli.
E ora, sarà il mio neonato cinismo, quando sento la voce di Terence di là dalla porta penso solo a essere al sicuro.

Che merda di vita ogni tanto... povero Terence... poveri tutti noi...



Edit:

Antony me lo sono ritrovata davanti completamente ubriaco perchè è stato fermato alla frontiera; volevano 12000$ per farlo passare (sì, lo hanno ricattato epr avere una "bustarella"), e lui non li aveva nè li avrebbe dati, e dopo essere stato in una stanza di sicurezza per due giorni l'hanno rimandato indietro.
Povero, aveva pianificato quel viaggio da così tanto tempo...
Adesso è in crisi....


Edit:

E la casa non l'ho ritrovata radioattiva perchè Antony è tornato prima di me e l'ha deradioattivizzata.

Aggiornato il 19/03/2013 alle 11:11 da Nausicaa

Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Non Categorizzato

Commenti