Visualizza Feed RSS

Sognando Chagall

un altro illuminato

Valuta Questa Inserzione
Bergamo, "le donne non escano sole la sera"
Dopo lo stupro il procuratore lancia l'allarme
"Non c'è un'emergenza criminalità - spiega Francesco Dettori a "L'Eco di Bergamo - ma le donne sono l'anello debole della società, di sera si facciano accompagnare"


Bergamo, stuprata 24enne incinta
Sparatoria in un bar: ucciso un uomo
07:06 - Dopo il caso di aggressione di una ragazza in pieno centro pochi giorni fa, seguito dall'esecuzione di un barista Cortenuova, il procuratore di Bergamo, Francesco Dettori, nega che ci sia un allarme criminalità. "Sono due episodi di matrice diversa" spiega a "L'Eco di Bergamo" e in quanto al pericolo violenze avverte: "Le donne sono l'anello debole della società, sarebbe bene che di sera non uscissero da sole".
Una frase destinata a far discutere e che ha già sollevato le prime polemiche. E' lo stesso procuratore a rendersi conto della portata di quanto affermato. "Lo dico con tutto il rammarico - spiega nel corso dell'intervista -. Le donne sono l'anello debole di una società in cui è parzialmente ancora inculcata l'assurda mentalità della femmina come oggetto del possesso". Un dato di fatto che, secondo Dettori, si aggiunge a problemi logistici legati alla sicurezza. "Ovvio che è impossibile un presidio del territorio al 100%. E così anche ai cittadini sono richiesti sforzi che a volte sembrano cozzare contro i diritti della persona" aggiunge.

Nonostante l'invito a non uscire se non accompagnate, il procuratore vuole sgomberare il campo da qualsivoglia pensiero di una corresponsabilità delle donne che, in qualche modo, "se le andrebbero a cercare". "Non voglio colpevolizzare la giovane che ha subito violenza - specifica -, anzi a lei vanno le nostre scuse per non aver saputo offrire la degna protezione. Ma a volte bisogna ragionare in termini reali. Sicuramente questa è una sconfitta della convivenza civile".
Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di Tebe
    Dettori mi sembra non abbia detto nulla di strano o poco illuminato, o anche solamente assimilabile a ciò che era stato scritto dal corvaccio nero.
    Io stessa non prendo la metropolitana a mezzanotte, e mi incazzo perchè non posso farlo, ma il fatto è questo.
    Se lo faccio rischio.
    Fra cento anni magari non sarà così, ma adesso lo è.
    Usare il buon senso è illuminato, si.
    Tu la manderesti tua figlia a prendere la metro anche solo alle 10 di sera? Qualsiasi età abbia?
    Io alle dieci la prendo ma non sono certo tranquilla.

    La cosa che mi da fastidio è essere considerata, in quanto donna anello debole perchè non in grado di difendermi da un eventuale aggressione, ma...
    Quello di fatto è.
    Perchè posso essere sveglia e scappare o provare a difendermi, ma donna rimango.
    E se lui è tipo Man, sono fottuta.

    Dettori fa solo un discorso di "buon senso" allo stato attuale dei fatti per le donne.
    Non contro le donne.
  2. L'avatar di Minerva
    Citazione Originariamente Scritto da Tebe
    Dettori mi sembra non abbia detto nulla di strano o poco illuminato, o anche solamente assimilabile a ciò che era stato scritto dal corvaccio nero.
    Io stessa non prendo la metropolitana a mezzanotte, e mi incazzo perchè non posso farlo, ma il fatto è questo.
    Se lo faccio rischio.
    Fra cento anni magari non sarà così, ma adesso lo è.
    Usare il buon senso è illuminato, si.
    Tu la manderesti tua figlia a prendere la metro anche solo alle 10 di sera? Qualsiasi età abbia?
    Io alle dieci la prendo ma non sono certo tranquilla.

    La cosa che mi da fastidio è essere considerata, in quanto donna anello debole perchè non in grado di difendermi da un eventuale aggressione, ma...
    Quello di fatto è.
    Perchè posso essere sveglia e scappare o provare a difendermi, ma donna rimango.
    E se lui è tipo Man, sono fottuta.

    Dettori fa solo un discorso di "buon senso" allo stato attuale dei fatti per le donne.
    Non contro le donne.
    a me capita spesso di lavorare finendo veramente tardi la notte.che faccio...rinuncio perché sono donna?
    anche mia figlia purtroppo capita che sia in giro per lavoro,perché finisce una partita di pallavolo e altre cose.
    abbiamo il diritto di muoverci, stiamo scherzando?anche perchè se dobbiamo parlare di sicurezza nemmeno gli uomini lo sono a questo punto
  3. L'avatar di Minerva
    è sconfortante che l'unica cosa che si riesca a dire è non uscite quando non si sta parlando di divertimento ma di lavoro.
    che poi ci sarebbe pure il diritto di fare quello che ci pare
  4. L'avatar di Tebe
    hai ragione Min, io dico la stessa cosa.
    ma contemporaneamente sono consapevole di dove vivo e non mi interessa affermare un diritto che già ho, se vuol dire mettere a rischio la mia incolumità.

    Sono scelte.
  5. L'avatar di Minerva
    ma se ci pensi è un lusso.
    e non è giusto che se non ti puoi permettere di stare a casa devi fartela addosso dalla paura
  6. L'avatar di Tebe
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva
    ma se ci pensi è un lusso.
    e non è giusto che se non ti puoi permettere di stare a casa devi fartela addosso dalla paura
    Mannò, che lusso. Non è che abitiamo a beirut e non me la faccio certo addosso dalla paura, è solo consapevolezza.
    E non sono mai stata a casa per paura.
    E quante volte sono uscita dal lavoro a mezzanotte.
    A me non è mai successo nulla, altre non sono state così fortunate.