Visualizza Feed RSS

Teban family

  1. Un tranquillo week-end di paura parte seconda. . Mattie e la bgnacouda (Edit)

    Di , 22/11/2014 alle 00:36 (L'angolo delle cattive ragazze, dei cattivi consigli e del broccolo)
    Arriviamo al super.
    Io. Il Patriarca e Mattia.
    Ci comanda a bacchetta mandandoci di qui e di là presupponendo che, seguendo solo il suo dito indice, noi riusciamo a capire cosa vuole.
    Io sono abituata. Mattia no. E comincia a vagare sperduto tra scaffali di detersivi guardandosi intorno sconcertato mentre il Patriarca, sempre più aggrottato, gli indica ferocemente mille cose.
    Lo salvo e lo mando a prendere il vino. Rigorosamente rosso. (tanto so che poi il sommo lo cambia, ...

    Aggiornato il 24/11/2014 alle 20:56 da Tebe

    Categorie
    Teban family
  2. Un tranquillo week-end di paura (parte 1)

    Di , 22/11/2014 alle 00:34 (L'angolo delle cattive ragazze, dei cattivi consigli e del broccolo)
    Chiudo la comunicazione, appoggio il mio super fantasmagorico super2 phablet tutto brillantinato sulla tavola e guardo con aria severa Mattia, che rimane con la forchetta a mezz'aria e sposta subito gli occhi in quelli adoranti della sua gatta preferita (seduta alla sua destra. Io capotavola. In sostanza sono tutti alla mia destra. Oddio...ho i deliri teologici), che ovviamente comincia a troieggiare mentre le sussurra suadente -Siamo nella merda fino al collo mi sa.- poi torna a guardare me -giuro ...
    Categorie
    Teban family
  3. Mattinata e

    Di , 07/03/2013 alle 16:15 (L'angolo delle cattive ragazze, dei cattivi consigli e del broccolo)
    primo pomeriggio che mi è sembrato di stare in un universo parallelo.
    La sceneggiata al super la racconterò, e pure quella del recupero crediti.
    Non ci posso pensare.
    Comunque.
    Comincio dall'ultima cosa successa.
    Arrivo a casa piena di pacchi della spesa, tossicchiante, ancora con la febbre e..
    -E' LEI LA SIGNORA TEEEEEEEBEEEEEE????-
    A momenti secco di infarto.
    Ero tutta avvolta in mille sciarpe, cappucci, mascherina antigas che avrei sfidato chiunque ...

    Aggiornato il 07/03/2013 alle 16:19 da Tebe

    Categorie
    Teban family ,‎ diSgressioni
  4. Essere uniti

    Di , 09/11/2012 alle 16:13 (L'angolo delle cattive ragazze, dei cattivi consigli e del broccolo)
    Lo sapevo. L'avevo messo in conto nel momento in cui ho permesso a mio padre di comunicare con me. Dopo anni di silenzio.
    sapevo che il suo atteggiamento remissivo, di non darmi contro, di essere malleabile e adorabile (per quanto il suo caratteraccio gli permetta) era dettato si da un grande amore verso di me, di cui non ho mai dubitato nemmeno nei nostri periodi peggiori, ma anche e soprattutto condurmi a dove voleva lui.
    penetrare di nuovo nelle mie decisioni, tentando di indirizzare ...
    Categorie
    Teban family