User Tag List

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30

Discussione: consulenza..gratis

  1. #1
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Question consulenza..gratis

    Se c'è qualche esperto che può darmi una risposta..gli sarò grata.
    Sono sposata in regime di separazione dei beni e è notorio anche ai parenti di lui e tranquillamente ammesso, che il mio patrimonio era notevolmente più consistente di quello di mio marito (diciamo 2 a 10).
    Pertanto l'abitazione familiare è stata acquistata in contanti attingendo esclusivamente dal mio patrimonio (casa precedenteintestata a me e contanti), ma è stata intenstata a tutti e due al 50% al fine di garantire lui in caso io fossi deceduta per una disgrazia.
    Ora la casa familiare è in uso a me (ci mancherebbe che la lasciassi a lui!!! ) e ai figli..
    Lui può avanzare diritti in merito? Ad esempio richiedendo un risarcimento (LUI???!!!! ) pari al valore di metà dell'immobile?
    Grazie

  2. #2
    Non registrato
    Ospite
    SPIACENTE PER TE MA è SI PUò RICHIEDERLO

  3. #3
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool ..ah

    beh ..visto che non siamo ancora ufficialmente separati ...però se lui viene investito ...io eredito la metà della sua metà (il resto ai figli), giusto?

  4. #4
    Utente Affezionato Oldie L'avatar di Old caterina
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    136
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da Persa/Ritrovata
    Se c'è qualche esperto che può darmi una risposta..gli sarò grata.
    Sono sposata in regime di separazione dei beni e è notorio anche ai parenti di lui e tranquillamente ammesso, che il mio patrimonio era notevolmente più consistente di quello di mio marito (diciamo 2 a 10).
    Pertanto l'abitazione familiare è stata acquistata in contanti attingendo esclusivamente dal mio patrimonio (casa precedenteintestata a me e contanti), ma è stata intenstata a tutti e due al 50% al fine di garantire lui in caso io fossi deceduta per una disgrazia.
    Ora la casa familiare è in uso a me (ci mancherebbe che la lasciassi a lui!!! ) e ai figli..
    Lui può avanzare diritti in merito? Ad esempio richiedendo un risarcimento (LUI???!!!! ) pari al valore di metà dell'immobile?
    Grazie
    Non puoi dimostrare tu di aver acqustato la casa solo con i tuoi soldi. L'atto di acquisto(nel tuo caso) è un atto simulato (si simula una donazione del denaro che hai donato a lui per acquistare la sua parte) La simulazione non è illegale...ed è dimostrabile se hai prove documentali...copie di assegni o altro. Il guaio è che la simulazione tra le parti si prova solo con una controscrittura dove lui afferma che tu gli hai dato i soldi per compare la casa. Se possiedi o ti procuri il documento(costringendolo a firmare) puoi riprenderti giudizialmente la piena proprietà. Se hai le prove...le transazioni bancarie...possono i tuoi figli intentare la causa e bloccare per ventanni che lui la venda(o nn meno di 10 anni dalla tua morte). Questa è una legge nuovissima (circa un anno) .
    Auguri
    sono espertissima di cause inerenti le eredità...purtoppo

  5. #5
    Utente Leggendario Oldie L'avatar di Old Fa.
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Persa/Ritrovata, ... se ti va di aspettare domani ti faccio la ricerca.

    Ad occhio non può chiedere niente di niente se non ci sono delle carte in giro, ad ogni modo sarebbero comunque inutili visto che non siete una società per azioni ma eravate una coppia.

    Sarò più preciso domani. Di sera non tocco mai queste materie.

  6. #6
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool ..non è urgente

    ..per ora non ci sono problemi..ha ricosciuto implicitamente che la casa resta a me e ..in caso di mio decesso...non credo che andrebbe a espropiare i figli..
    Ho chiesto per sapere i miei diritti.. metà è stata pagata con il ricavato della vendita della precedente che era intestata solo a me ..questo è documentabile..il resto con soldi che erano investiti in bot ..con riferimento a un mio conto che poi è diventsato comune con l'aggiunta della sua firma ma non cointestato..
    Grazie ..amici

  7. #7
    Utente Leggendario Oldie L'avatar di Old Fa.
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Persa/Ritrovata
    ..per ora non ci sono problemi..ha ricosciuto implicitamente che la casa resta a me e ..in caso di mio decesso...non credo che andrebbe a espropiare i figli..
    Ho chiesto per sapere i miei diritti.. metà è stata pagata con il ricavato della vendita della precedente che era intestata solo a me ..questo è documentabile..il resto con soldi che erano investiti in bot ..con riferimento a un mio conto che poi è diventsato comune con l'aggiunta della sua firma ma non cointestato..
    Grazie ..amici
    Se hai dei figli, cosa che ho capito che li hai ... la casa è di fatto di tuo utilizzo anche se fosse tutta a nome ed intestata a tuo marito. Un fatto classico e non si muove niente da 50 anni su questo. Dipende che cosa è la tua domanda.

    Se è precisa è meglio Persa/Ritrovata: sapere che cosa ti preoccupa o cosa pretendi.

  8. #8
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool ..SONO I FATTI

    ..attualmente lui è in un monolocale in affitto..ovvio che preferibbe acquistare un appartamento ..ma non ha contanti sufficienti da dare..per poi completare il pagamento con un mutuo ..non vorrei che pretendesse che vendessimo per poterne ricavare..
    Non credo ..costringerebbe i figli a restrigersi in un monolocale con me e ..non glielo perdonerebbero ...e poi non è il tipo..MA
    ..non era un tipo né da avere l'amante
    ..né una così come amante (ha detto per anni a me 1,65 che ero bassa ..quella è 1,50!..per dirne una..)
    ..né da avere una doppia vita
    ..né da non essere sincero con me..

    EPPURE HA FATTO TUTTE QUESTE COSE

    ..per cui ora sono un po' diffidente e prevenuta..
    Grazie ancora..

  9. #9
    Utente Leggendario Oldie L'avatar di Old Fa.
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Mi occupo domani della tua domanda, ... invece i miei complimenti per il tuoi 1,65cm ... sono adorabili le donne di questa altezza; io le adoro ... sono alto un 1,79 ... ma a me le ragazze della tua taglia le trovo sempre affascinanti ed eleganti.

    Mah ... volevo proprio dirla.

  10. #10
    Utente ascendente L'avatar di Mari Lea
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    7,402
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    P/R

    Ti chiedo in anticipo scusa se ti farò ipotesi sgradite, ma è sempre meglio prevenire, perchè come tu stessa dici : non era il tipo (come tantissimi altri) MA... (come il 99,9 %)
    Intanto, se arriverete alle vie legali, non sarete più voi a gestire la situazione bensì gli avvocati e, non so come succede, ti arrivano richieste che tu pensi: nooo, non è possibile che le abbia fatte mio marito! Guarda che "la guerra dei roses" non è poi così paradossale come sembra... Mettiti in guardia, se poi non succede niente, meglio così (è quello che ti auguro) ma se così non fosse, almeno hai garantito i tuoi figli.

    Sono sposata in regime di separazione dei beni e è notorio anche ai parenti di lui e tranquillamente ammesso, che il mio patrimonio era notevolmente più consistente di quello di mio marito (diciamo 2 a 10).
    Potrebbe chiederti gli alimenti.... (tenore di vita precedente ecc....)
    Pertanto l'abitazione familiare è stata acquistata in contanti attingendo esclusivamente dal mio patrimonio (casa precedenteintestata a me e contanti), ma è stata intenstata a tutti e due al 50% al fine di garantire lui in caso io fossi deceduta per una disgrazia.
    bella stupidata! Se fossi deceduta, nessuno gli toglieva la casa.

    beh ..visto che non siamo ancora ufficialmente separati ...però se lui viene investito ...io eredito la metà della sua metà (il resto ai figli), giusto?
    al coniuge spetta un terzo, due terzi ai figli
    ma quando e se sarà investito... sicura che sarai tu la moglie? e sicuro che i figli saranno solo i vostri?

    Mi fermo qui! Non voglio farti confondere o avvilirti di più.
    Il mio consiglio è: approfitta di questo primo periodo in cui sente ancora sensi di colpa (col passare del tempo si affievoliscono e finirà col convincersi che era un suo diritto...) e gli chiedi di passarti il 50% della casa, visto che lui sa che moralmente ti appartiene e viste come sono andate le cose è il minimo che può fare per dignità...
    Trova tu le parole giuste, non manca a te.. e poi lo conosci e sai come prenderlo per il verso giusto... ma portalo dal notaio a venderti quel 50% della casa, paga pure tu le spese.. e fallo presto!
    Un bacio!

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Lirica gratis a milano...
    Di Old Italia1 nel forum Mondo Reale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 21/07/2008, 21:09
  2. Consulenza telefonica
    Di Rebecca nel forum Mondo Reale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03/05/2008, 00:56

Permessi di Scrittura