User Tag List

Pagina 1 di 50 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 498

Discussione: Dubbio atroce ... aiutatemi.

  1. #1
    Utente presente L'avatar di maya
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    844
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Dubbio atroce ... aiutatemi.

    salve a tutti apro questa discussione per avere dei consigli in merito: io ho un attivita aquistata quasi 3 anni fa ... o meglio dire regalata da mio padre in quanto è stato lui a pagarla per intero . sposata da 5 anni e nn felicemente,ho sempre voluto lasciarlo ma non ne ho mai avuto il coraggio. ultimamente e sopratutto dopo l'acquisto dell'attività in momenti di rabbia e di crisi gli ho anche detto che avrei voluto il divorzio. solo che avendo un padre un po complicato mentalmente e avendo un attività che è perennemente aperta dalla mattina alle 5 alla sera alle 7 dal lunedi alla domenica compresa( e premetto che mi aiuta anche mio marito in questa attività) e sapendo di essere sola con 2 figli piccoli non ho il coraggio di dirgli che nn voglio stare più con lui e vorrei il divorzio... la mia domanda principale è: se io divorzio da lui... e vendo quest'attività avendo la comunione dei beni a lui spetterebbe una parte dell'importo alla vendita? o no? perchè so che per mio padre sarebbe la fine... lui ha speso questi soldi ma nn credo proprio che a un atto di separazione lui accetti che una parte del denaro vado al genero: potete dirmi come mi posso comportarmi?

  2. #2
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da maya Visualizza Messaggio
    salve a tutti apro questa discussione per avere dei consigli in merito: io ho un attivita aquistata quasi 3 anni fa ... o meglio dire regalata da mio padre in quanto è stato lui a pagarla per intero . sposata da 5 anni e nn felicemente,ho sempre voluto lasciarlo ma non ne ho mai avuto il coraggio. ultimamente e sopratutto dopo l'acquisto dell'attività in momenti di rabbia e di crisi gli ho anche detto che avrei voluto il divorzio. solo che avendo un padre un po complicato mentalmente e avendo un attività che è perennemente aperta dalla mattina alle 5 alla sera alle 7 dal lunedi alla domenica compresa( e premetto che mi aiuta anche mio marito in questa attività) e sapendo di essere sola con 2 figli piccoli non ho il coraggio di dirgli che nn voglio stare più con lui e vorrei il divorzio... la mia domanda principale è: se io divorzio da lui... e vendo quest'attività avendo la comunione dei beni a lui spetterebbe una parte dell'importo alla vendita? o no? perchè so che per mio padre sarebbe la fine... lui ha speso questi soldi ma nn credo proprio che a un atto di separazione lui accetti che una parte del denaro vado al genero: potete dirmi come mi posso comportarmi?

    Anche se qua dentro ci fosse qualche avvocato, io non mi fiderei della risposta, senza nulla togliere all'avvocato che sta qua dentro.

    Perchè non ti informi con chi di dovere per avere la giusta o le giuste risposte ?

  3. #3
    Utente presente L'avatar di maya
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    844
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Ultimo Visualizza Messaggio
    Anche se qua dentro ci fosse qualche avvocato, io non mi fiderei della risposta, senza nulla togliere all'avvocato che sta qua dentro.

    Perchè non ti informi con chi di dovere per avere la giusta o le giuste risposte ?
    pensavo che qualcuno mi potesse essere d'aiuto qui!!! nn conosco nessun avvocato...cmq si lo farò...

  4. #4
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da maya Visualizza Messaggio
    pensavo che qualcuno mi potesse essere d'aiuto qui!!! nn conosco nessun avvocato...cmq si lo farò...

    Sono sicuro che se c'è qualcuno che può passarti qualche dritta, si farà avanti.

  5. #5
    Utente Figo
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da maya Visualizza Messaggio
    salve a tutti apro questa discussione per avere dei consigli in merito: io ho un attivita aquistata quasi 3 anni fa ... o meglio dire regalata da mio padre in quanto è stato lui a pagarla per intero . sposata da 5 anni e nn felicemente,ho sempre voluto lasciarlo ma non ne ho mai avuto il coraggio. ultimamente e sopratutto dopo l'acquisto dell'attività in momenti di rabbia e di crisi gli ho anche detto che avrei voluto il divorzio. solo che avendo un padre un po complicato mentalmente e avendo un attività che è perennemente aperta dalla mattina alle 5 alla sera alle 7 dal lunedi alla domenica compresa( e premetto che mi aiuta anche mio marito in questa attività) e sapendo di essere sola con 2 figli piccoli non ho il coraggio di dirgli che nn voglio stare più con lui e vorrei il divorzio... la mia domanda principale è: se io divorzio da lui... e vendo quest'attività avendo la comunione dei beni a lui spetterebbe una parte dell'importo alla vendita? o no? perchè so che per mio padre sarebbe la fine... lui ha speso questi soldi ma nn credo proprio che a un atto di separazione lui accetti che una parte del denaro vado al genero: potete dirmi come mi posso comportarmi?
    Chiedi ad un legale, ma credo che la scelta della comunione dei beni ti abbia legata. Un genitore che regala beni al proprio figlio sa che questi stessi bene finiscono anche a relativo coniuge e ai nipoti. Il matrimonio è fatto per questo... per portare denaro.. da dove ce n'è a dove non ce n'è..
    Più pesante del problema "economico", qui, mi pare il problema affettivo.. Il senso di gratitudine verso tuo padre rischia di condizionare la tua libertà di scelta. E' pesante, lo so per averlo vissuto. Ma ricorda.. la vita non è fatta solo di denaro, e noi, in teoria, sopravviviamo ai nostri genitori.
    C'è chi, genitore, è pronto a perdere "cose" in cambio della felicità di un figlio (e questo sarebbe il "voler bene"), chi non si dirà mai disposto a farlo.
    In ogni caso, i tuoi figli avranno la loro parte che viene dal nonno, e questa per fortuna rimane.
    E' dura dare consigli in questi casi, perchè si riesce a fare solo quello che ci si sente via via.
    "C'è un tempo per ogni cosa e ogni cosa ha il suo tempo"
    E la scimmia si dice: "Ma che ciavada ste liane. Meglio camminare per terra..." (Conte)
    "Libertà è non volere niente"

  6. #6
    Utente presente L'avatar di maya
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    844
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Duchessa Visualizza Messaggio
    Chiedi ad un legale, ma credo che la scelta della comunione dei beni ti abbia legata. Un genitore che regala beni al proprio figlio sa che questi stessi bene finiscono anche a relativo coniuge e ai nipoti. Il matrimonio è fatto per questo... per portare denaro.. da dove ce n'è a dove non ce n'è..
    Più pesante del problema "economico", qui, mi pare il problema affettivo.. Il senso di gratitudine verso tuo padre rischia di condizionare la tua libertà di scelta. E' pesante, lo so per averlo vissuto. Ma ricorda.. la vita non è fatta solo di denaro, e noi, in teoria, sopravviviamo ai nostri genitori.
    C'è chi, genitore, è pronto a perdere "cose" in cambio della felicità di un figlio (e questo sarebbe il "voler bene"), chi non si dirà mai disposto a farlo.
    In ogni caso, i tuoi figli avranno la loro parte che viene dal nonno, e questa per fortuna rimane.
    E' dura dare consigli in questi casi, perchè si riesce a fare solo quello che ci si sente via via.


    che vada ai miei figli bene..ma lui che centra???si devo andà da un legale se no qui nn se ne esce...

  7. #7
    Escluso
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    43,196
    Inserzioni Blog
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da maya Visualizza Messaggio
    salve a tutti apro questa discussione per avere dei consigli in merito: io ho un attivita aquistata quasi 3 anni fa ... o meglio dire regalata da mio padre in quanto è stato lui a pagarla per intero . sposata da 5 anni e nn felicemente,ho sempre voluto lasciarlo ma non ne ho mai avuto il coraggio. ultimamente e sopratutto dopo l'acquisto dell'attività in momenti di rabbia e di crisi gli ho anche detto che avrei voluto il divorzio. solo che avendo un padre un po complicato mentalmente e avendo un attività che è perennemente aperta dalla mattina alle 5 alla sera alle 7 dal lunedi alla domenica compresa( e premetto che mi aiuta anche mio marito in questa attività) e sapendo di essere sola con 2 figli piccoli non ho il coraggio di dirgli che nn voglio stare più con lui e vorrei il divorzio... la mia domanda principale è: se io divorzio da lui... e vendo quest'attività avendo la comunione dei beni a lui spetterebbe una parte dell'importo alla vendita? o no? perchè so che per mio padre sarebbe la fine... lui ha speso questi soldi ma nn credo proprio che a un atto di separazione lui accetti che una parte del denaro vado al genero: potete dirmi come mi posso comportarmi?
    Comunione dei beni un gran casin
    Altro che Comunione e Liberazione
    QUi è comunione e impiccagione.

    Non sono avvocato

    Ma mi pare che la comunione dei beni parta dal matrimonio.
    Se questa attività era tua prima del matrimonio a lui non devi un cazzo.

    Di questi tempi comunque
    Vendere un'attività è svendere.

    E parlo da padre.
    Piena solidarietà al tuo.

    Bon ma come fai poi con due figli piccoli?

    Perchè vuoi divorziare?

  8. #8
    Utente ascendente L'avatar di OcchiVerdi
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    6,917
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da maya Visualizza Messaggio
    salve a tutti apro questa discussione per avere dei consigli in merito: io ho un attivita aquistata quasi 3 anni fa ... o meglio dire regalata da mio padre in quanto è stato lui a pagarla per intero . sposata da 5 anni e nn felicemente,ho sempre voluto lasciarlo ma non ne ho mai avuto il coraggio. ultimamente e sopratutto dopo l'acquisto dell'attività in momenti di rabbia e di crisi gli ho anche detto che avrei voluto il divorzio. solo che avendo un padre un po complicato mentalmente e avendo un attività che è perennemente aperta dalla mattina alle 5 alla sera alle 7 dal lunedi alla domenica compresa( e premetto che mi aiuta anche mio marito in questa attività) e sapendo di essere sola con 2 figli piccoli non ho il coraggio di dirgli che nn voglio stare più con lui e vorrei il divorzio... la mia domanda principale è: se io divorzio da lui... e vendo quest'attività avendo la comunione dei beni a lui spetterebbe una parte dell'importo alla vendita? o no? perchè so che per mio padre sarebbe la fine... lui ha speso questi soldi ma nn credo proprio che a un atto di separazione lui accetti che una parte del denaro vado al genero: potete dirmi come mi posso comportarmi?
    non sono sono un avvocato ma sono abbastanza sicuro che essendo voi in comunione dei beni ed avendo tu acquistato la nuova attività dopo il matrimonio a tuo marito spetti un 50% del valore di vendita.

    un avvocato in questi casi sarebbe duopo.

  9. #9
    Utente presente L'avatar di maya
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    844
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da OcchiVerdi Visualizza Messaggio
    non sono sono un avvocato ma sono abbastanza sicuro che essendo voi in comunione dei beni ed avendo tu acquistato la nuova attività dopo il matrimonio a tuo marito spetti un 50% del valore di vendita.

    un avvocato in questi casi sarebbe duopo.
    be casino... solo che i soldi nn li ho messi io ma mio padre... nn ce modo di ovviare a ciò?

  10. #10
    Utente presente L'avatar di maya
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    844
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da contepinceton Visualizza Messaggio
    Comunione dei beni un gran casin
    Altro che Comunione e Liberazione
    QUi è comunione e impiccagione.

    Non sono avvocato

    Ma mi pare che la comunione dei beni parta dal matrimonio.
    Se questa attività era tua prima del matrimonio a lui non devi un cazzo.

    Di questi tempi comunque
    Vendere un'attività è svendere.

    E parlo da padre.
    Piena solidarietà al tuo.




    Bon ma come fai poi con due figli piccoli?

    Perchè vuoi divorziare?
    nn ce la faccio più a vivere da ladra ... a far finta che tutto vada bene quando nn va...

Pagina 1 di 50 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura