User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Commedia Sexi

  1. #1
    Utente OGM Oldie
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    5,269
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Commedia Sexi

    Questo pomeriggio sono stata al cinema.
    Ho visto Commedia Sexi, con Paolo Bonolis.
    E' veramente carino!!E pur non essendo un polpettone..riesce a tratti anche a far riflettere.

    Se avete voglia di passare due ore piacevoli, ve lo consiglio!
    Di seguito un riassunto che ho preso da un sito:

    "L'onorevole Massimo Bonfili, attualmente impegnato nell'elaborare una riforma del diritto di famiglia, ha moglie, due figlie e una abitazione altoborghese. Ha però anche un'amante, Martina, una splendida attricetta che lui ha molto aiutato a trovare un suo spazio nel mondo dello spettacolo. C'è però il rischio di essere scoperto e Bonfili non se lo può permettere, non tanto sul piano della conservazione degli affetti familiari quanto piuttosto su quello della politica. La soluzione è a portata di mano:" .....

    Vi lascio la sorpresa;-)

  2. #2
    Utente Leggendario
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    3,518
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Sono contento che tu abbia passato un piacevole pomeriggio, io praticamente l'ho passato dormendo sul divano perchè ero davvero cotto.

    Per quanto riguarda il film, non credo andrò a vederlo, non so perchè, ma non riesco mai a strapparmi un sorriso quei film. Se andiamo ad analizzarli in dettaglio, saranno anche lo specchio della vita, ma sono tutti uguali.

    Gente più o meno facoltosa, gente sposata che tradisce, gente che è sempre attorniata da donne di copertina, trama del film che gira sempre sullo "sgamo" e sul nascondere l'amante, l'avventura, la toccata e fuga, il tutto in un ambientazione sempre altisonante.

    Dimenticavo il linguaggio sempre più volgare e rasoterra.....


    La comicità non ha più fantasia, non ha più spunti nuovi, viaggia solo sul surreale inserendo effetti speciali che nella realtà non possono esistere solo per aumentare l'effetto di qualche gesto, idee che arrivano da attori come Paolo Villaggio o da film di Landis (vedi Blues Brothers, Mash, ecc)

    Con questo non voglio sminuire la tua scelta perchè anche a me è capitato di passare così un giorno di festa. Risale però a più di 10 anni fa perchè c'era ancora mio fratello.

    Quel giorno decidemmo di andare il 31 dicembre al cinema in centro a Milano, uscire e andare fuori Milano a circa 15km dove avevamo prenotato la cena in una pizzeria dove andavamo da diversi anni. Il film era qualcosa tipo "Fantozzi va in pensione" oppure "Fantozzi va in paradiso", non so nemmeno come si sia scelto quel film dato che mia cognata non sopportava Paolo Villaggio.

    Comunque, finito il film usciamo dal cinema per correre in piazza Duomo a prendere la metropolitana (avevamo lasciato le auto al capolinea). Stava iniziando a nevicare e non non avevamo ne ombrelli, ne scarpe adatte alla neve, quindi aumentiamo il passo e................. arrivati sulla rampa di scale vediamo i cancelli sbarrati e un cartello che parlava di uno sciopero dalle 22:00 in poi!!!!!!

    Eravamo io mia moglie, mio fratello, mia cognata, mia figlia, mia nipote, e nostra madre. Ci siamo guardati intorno, erano quasi le 23:00 e non passava un cane, nessun taxi, nessun mezzo pubblico, la neve stava aumentando e il capolinea della metropolitana era a circa 10km.

    Mi sono ricordato di un mio amico che aveva deciso di starsene a letto mentre sua moglie andava in sala da ballo, ci siamo infilati in una cabina telefonica (non c'erano ancora i cellulari) e l'ho buttato giù dal letto, è venuto a prenderci con la sua FIAT UNO e ammassati come animali al macello, ci ha portato fino al parcheggio riuscendo poi ad arrivare in tempo per la cena.

    Quel mio amico, che ancora oggi conservo, se n'è tornato a letto a dormire, non ha voluto unirsi a noi, però quella sera ci è rimasta ben impressa

  3. #3
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Wink film di natale

    Sono mal disposta anch'io per i "film di Natale" tipo quelli dei Vanzina o Neri Parenti...ma quello citato da Dererumnatura è di D'Alatri..autore del bellissimo "Caso mai" che consiglio a tutte le coppie...e nonostante la presenza di Bonolis (che trovo insopportabile come quasi (quasi?) tutti i conduttori tv) sono ben disposta...

    Per quanto riguarda la tua "disavventura" al 31 di dicembre di anni fa ...penso che sia stato un 31 dicembre più "movimentato" di tanti altri...
    Per dire il mio carattere...io lo ricorderei con molto piacere

    Citazione Originariamente Scritto da lancillotto Visualizza Messaggio
    Sono contento che tu abbia passato un piacevole pomeriggio, io praticamente l'ho passato dormendo sul divano perchè ero davvero cotto.

    Per quanto riguarda il film, non credo andrò a vederlo, non so perchè, ma non riesco mai a strapparmi un sorriso quei film. Se andiamo ad analizzarli in dettaglio, saranno anche lo specchio della vita, ma sono tutti uguali.

    Gente più o meno facoltosa, gente sposata che tradisce, gente che è sempre attorniata da donne di copertina, trama del film che gira sempre sullo "sgamo" e sul nascondere l'amante, l'avventura, la toccata e fuga, il tutto in un ambientazione sempre altisonante.

    Dimenticavo il linguaggio sempre più volgare e rasoterra.....


    La comicità non ha più fantasia, non ha più spunti nuovi, viaggia solo sul surreale inserendo effetti speciali che nella realtà non possono esistere solo per aumentare l'effetto di qualche gesto, idee che arrivano da attori come Paolo Villaggio o da film di Landis (vedi Blues Brothers, Mash, ecc)

    Con questo non voglio sminuire la tua scelta perchè anche a me è capitato di passare così un giorno di festa. Risale però a più di 10 anni fa perchè c'era ancora mio fratello.

    Quel giorno decidemmo di andare il 31 dicembre al cinema in centro a Milano, uscire e andare fuori Milano a circa 15km dove avevamo prenotato la cena in una pizzeria dove andavamo da diversi anni. Il film era qualcosa tipo "Fantozzi va in pensione" oppure "Fantozzi va in paradiso", non so nemmeno come si sia scelto quel film dato che mia cognata non sopportava Paolo Villaggio.

    Comunque, finito il film usciamo dal cinema per correre in piazza Duomo a prendere la metropolitana (avevamo lasciato le auto al capolinea). Stava iniziando a nevicare e non non avevamo ne ombrelli, ne scarpe adatte alla neve, quindi aumentiamo il passo e................. arrivati sulla rampa di scale vediamo i cancelli sbarrati e un cartello che parlava di uno sciopero dalle 22:00 in poi!!!!!!

    Eravamo io mia moglie, mio fratello, mia cognata, mia figlia, mia nipote, e nostra madre. Ci siamo guardati intorno, erano quasi le 23:00 e non passava un cane, nessun taxi, nessun mezzo pubblico, la neve stava aumentando e il capolinea della metropolitana era a circa 10km.

    Mi sono ricordato di un mio amico che aveva deciso di starsene a letto mentre sua moglie andava in sala da ballo, ci siamo infilati in una cabina telefonica (non c'erano ancora i cellulari) e l'ho buttato giù dal letto, è venuto a prenderci con la sua FIAT UNO e ammassati come animali al macello, ci ha portato fino al parcheggio riuscendo poi ad arrivare in tempo per la cena.

    Quel mio amico, che ancora oggi conservo, se n'è tornato a letto a dormire, non ha voluto unirsi a noi, però quella sera ci è rimasta ben impressa

  4. #4
    Utente OGM Oldie
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    5,269
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da lancillotto Visualizza Messaggio
    Sono contento che tu abbia passato un piacevole pomeriggio, io praticamente l'ho passato dormendo sul divano perchè ero davvero cotto.

    Per quanto riguarda il film, non credo andrò a vederlo, non so perchè, ma non riesco mai a strapparmi un sorriso quei film. Se andiamo ad analizzarli in dettaglio, saranno anche lo specchio della vita, ma sono tutti uguali.

    Gente più o meno facoltosa, gente sposata che tradisce, gente che è sempre attorniata da donne di copertina, trama del film che gira sempre sullo "sgamo" e sul nascondere l'amante, l'avventura, la toccata e fuga, il tutto in un ambientazione sempre altisonante.

    Dimenticavo il linguaggio sempre più volgare e rasoterra.....


    La comicità non ha più fantasia, non ha più spunti nuovi, viaggia solo sul surreale inserendo effetti speciali che nella realtà non possono esistere solo per aumentare l'effetto di qualche gesto, idee che arrivano da attori come Paolo Villaggio o da film di Landis (vedi Blues Brothers, Mash, ecc)



    Con questo non voglio sminuire la tua scelta perchè anche a me è capitato di passare così un giorno di festa. Risale però a più di 10 anni fa perchè c'era ancora mio fratello.

    Quel giorno decidemmo di andare il 31 dicembre al cinema in centro a Milano, uscire e andare fuori Milano a circa 15km dove avevamo prenotato la cena in una pizzeria dove andavamo da diversi anni. Il film era qualcosa tipo "Fantozzi va in pensione" oppure "Fantozzi va in paradiso", non so nemmeno come si sia scelto quel film dato che mia cognata non sopportava Paolo Villaggio.

    Comunque, finito il film usciamo dal cinema per correre in piazza Duomo a prendere la metropolitana (avevamo lasciato le auto al capolinea). Stava iniziando a nevicare e non non avevamo ne ombrelli, ne scarpe adatte alla neve, quindi aumentiamo il passo e................. arrivati sulla rampa di scale vediamo i cancelli sbarrati e un cartello che parlava di uno sciopero dalle 22:00 in poi!!!!!!

    Eravamo io mia moglie, mio fratello, mia cognata, mia figlia, mia nipote, e nostra madre. Ci siamo guardati intorno, erano quasi le 23:00 e non passava un cane, nessun taxi, nessun mezzo pubblico, la neve stava aumentando e il capolinea della metropolitana era a circa 10km.

    Mi sono ricordato di un mio amico che aveva deciso di starsene a letto mentre sua moglie andava in sala da ballo, ci siamo infilati in una cabina telefonica (non c'erano ancora i cellulari) e l'ho buttato giù dal letto, è venuto a prenderci con la sua FIAT UNO e ammassati come animali al macello, ci ha portato fino al parcheggio riuscendo poi ad arrivare in tempo per la cena.

    Quel mio amico, che ancora oggi conservo, se n'è tornato a letto a dormire, non ha voluto unirsi a noi, però quella sera ci è rimasta ben impressa

    Lanci, mi dispiace per la tua disavventura!;-)
    Ma come dice bene Persa..non è il solito film di Natale alla Vanzina
    Dà diversi spunti di riflessione.
    E se non ti va di vederlo in questi giorni di festa,..affittalo in dvd ;-)

  5. #5
    Utente Leggendario
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    3,518
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Quella disavventura ovviamente la ricordo divertito, anche perchè per l'ennesima volta ho potuto verificare l'affidabilità di un mio vero amico e la prontezza nel rispondere.

    Per certi versi è stato pure uno smacco a mio fratello che ha sempre fatto il "fratello maggiore" dall'alto dei suoi 13 anni in più e risolvere quella situazione prima di lui è stata anche una rivincita. Infatti dopo che involontariamente ho sottolineato come questo mio amico avesse risposto celermente (lo conosceva anche lui attraverso me), lui si è premunito di dirmi che in effetti anche lui poteva telefonare a qualcuno che sarebbe accorso, ovvio che non lo abbia messo in dubbio dato che conoscevo la persona alla quale si sarebbe rivolto, ma lui ci è arrivato dopo.

    A parte questa normale rivalità tra fratelli, ci abbiamo riso tantissimo per questa storia.

    Mentre per il film, mi fido di voi e se mi capiterà occasione, lo guarderò anche se è difficile perchè tra un film e un disco, preferisco sempre la musica e poi......... il telecomando è di proprietà di mia moglie!!!!!

Permessi di Scrittura