User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: versione aggiornata

  1. #1
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    versione aggiornata

    La formica lavora tutta la calda estate; si costruisce la casa e accantona le provviste per l'inverno.
    La cicala pensa che, con quel bel tempo, la formica sia stupida; ride, danza, canta e gioca tutta l'estate.

    Poi giunge l'inverno e la formica riposa al caldo ristorandosi con le provviste accumulate mentre la cicala trema dal freddo, rimane senza cibo e muore.

    VERSIONE AGGIORNATA
    La formica lavora tutta la calda estate; si costruisce la casa e accantona le provviste per l'inverno.
    La cicala pensa che, con quel bel tempo, la formica sia stupida; ride, danza, canta e gioca tutta l'estate.
    Poi giunge l'inverno e la formica riposa al caldo ristorandosi con le provviste accumulate.
    La cicala tremante dal freddo organizza una conferenza stampa e pone la questione del perché la formica ha il diritto d'essere al caldo e ben nutrita mentre altri meno fortunati muoiono di freddo e fame.
    La televisione organizza delle trasmissioni in diretta che mostrano la cicala tremante dal freddo nonché degli spezzoni della formica al caldo nella sua confortevole casa con l'abbondante tavola piena di ogni ben di Dio.
    I telespettatori sono colpiti dal fatto che, in un paese così ricco, si lasci soffrire la povera cicala mentre altri vivono nell'abbondanza.
    I sindacati manifestano davanti alla casa della formica in solidarietà della cicala mentre i giornalisti organizzano delle interviste domandando perché la formica divenuta così ricca sulle spalle della cicala ed interpellano il governo perché aumenti le tasse della formica affinché essa paghi la sua giusta parte.
    In linea con i sondaggi il governo redige una legge per l'eguaglianza economica ed una ( retroattiva all'estate precedente ) anti discriminatoria.
    Le tasse sono aumentate e la formica riceve una multa per non aver occupato la cicala come apprendista, la casa della formica sequestrata dal fisco perché non ha i soldi per pagare le tasse e le multe: la formica lascia il paese e si trasferisce in Liechtenstein.
    La televisione prepara un reportage sulla cicala che, ora ben in carne, sta terminando le provviste lasciate dalla formica nonostante la primavera sia ancora lontana.
    L'ex casa della formica, divenuto alloggio sociale per la cicala, comincia a deteriorasi nel disinteresse della cicala e del governo.
    Sono avviate delle rimostranze nei confronti del governo per la mancanza di assistenza sociale, viene creata una commissione apposita con un costo di 10 milioni.
    Intanto la cicala muore di overdose mentre la stampa evidenzia ancora di più quanto sia urgente occuparsi delle ineguaglianze sociali; la casa è ora occupata da ragni immigrati in larga parte ex-camperisti.
    Il governo si felicita delle diversità culturali del paese così aperto e socialmente evoluto.
    I ragni organizzano un traffico d'eroina, una gang di ladri, un traffico di mantidi prostitute e terrorizzano la comunità.

    Ecco, non sò voi ma dopo che ho letto questa storiella ho pensato, pensato, pensato.........e ancora devo smettere!!!
    Bruja

  2. #2
    Utente angelico L'avatar di Lettrice
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    29,393
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Carissima Bruja,

    lo stesso vale per me...ma piu' di cosi' non riesco a scrivere...mi tengo sempre molto alla larga dal commentare problemi di carattere sociale cosi' delicati come questo...

  3. #3
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Lettrice

    Citazione Originariamente Scritto da Lettrice Visualizza Messaggio
    Carissima Bruja,

    lo stesso vale per me...ma piu' di cosi' non riesco a scrivere...mi tengo sempre molto alla larga dal commentare problemi di carattere sociale cosi' delicati come questo...
    Infatti non è un racconto mirato a commenti, ma a riflessioni libere ed autonome.
    Buona domenica
    Bruja

  4. #4
    Utente ascendente L'avatar di Mari Lea
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    7,397
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Veramente ben trasposta la storiella! Fa riflettere ed inc****re ........
    Buon fine settimana a tutti!
    Lea

  5. #5
    Utente angelico L'avatar di Lettrice
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    29,393
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Bruja

    Ok riflessioni...

  6. #6
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Wink senza polemiche...

    La versione antica fa riferimento a valori antichi di laboriosità e di previdenza..
    ...la versione moderna a "valori" moderni di egoismo che interpretano come un sopruso ogni intervento finalizzato alla solidarietà sociale

  7. #7
    Utente angelico L'avatar di Lettrice
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    29,393
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    P/R

    ......Quindi a te non sembra ingiusto che la formica debba pagare per la cicala che non ha voluto lavorare?

    Io credo che i valori di laboriosita' e previdenza debbano rimanere intatti nel tempo...e non diventare obsoleti perche' c'e' l'assistenza sociale che pensera' a me che non ho voglia di lavorare...perche' questo va a discapito non solo dei contribuenti ma anche di coloro che realmente hanno bisogno di aiuto perche' meno fortunati.

    Non credo sia questione di egoismo godere dei frutti del proprio lavoro...anzi credo sia un diritto intoccabile, come e' dovere spartire con chi per diverse ragioni e' stato meno fortunato...ma essere forzati a dividere con chi si e' grattato la pancia al sole e' un'ingiustizia autorizzata da un governo ladro e sponsorizzata dai media che per essere 'politicamente corretti' fanno martiri una manica di delinquenti fannulloni.

    Ok queste erano le mie riflessioni...P/R se suono aggressiva non prenderla come una cosa personale..

    Baci

  8. #8
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    x Lettrice

    La storiella è costruita in modo che non si possa non condividerla.
    Ma è costruita attribuendo a chi usufruisce della solidarietà tutti i vizi e a chi ha accumulato tutte le virtù...

  9. #9
    Utente angelico L'avatar di Lettrice
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    29,393
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    P/R

    ...giusto...infatti ho distinto fannulloni da meno fortunati...poi ci sono anche storielle di podroni schiavisti e signori taccagni...Tutt'e due realta' esistenti, cio' non toglie che a mio parere valori come laboriosita' e previdenza siano tutt'altro che antichi, magari spesso comodamente dimenticati.

  10. #10
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    P/R

    Citazione Originariamente Scritto da Persa/Ritrovata Visualizza Messaggio
    La storiella è costruita in modo che non si possa non condividerla.
    Ma è costruita attribuendo a chi usufruisce della solidarietà tutti i vizi e a chi ha accumulato tutte le virtù...
    E' una storiella e come tale ironica, ma fuori da ogni valutazione estremizzante, se a qualcuno viene dato merito per quel che vale............ insomma, non mi pare poi tanto antisociale!
    Comunque ci sono anche formiche ottuse e cicale di genio............. sono quelle che devono andare altrove per poter essere geniali .... e non mi pare di aver scoperto nessuna verità rivelata.
    Bruja

Discussioni Simili

  1. Nuova versione
    Di Bruja nel forum Mondo Reale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04/04/2007, 11:58

Permessi di Scrittura