User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Mi sento disperata, impotente

  1. #1
    Utente Assiduo Oldie
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Lanciano
    Messaggi
    1,315
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Mi sento disperata, impotente

    Ieri alle 15,00 si è fermato il tempo, mi hanno dato una notizia sconvolgente ed ancora ora nn riesce a crederci.
    La mia più cara amica ha perso un figlio in un incidente stradale sabato notte ( aveva solo 17 anni).
    L'abbiamo saputo solo ieri da un amico comune e siamo partiti subito ( io con mio marito assieme ai 2 miei ragazzini ).
    Raffaele ( mio figlio) era molto legato a lui, avevano la stessa passione x il calcio; fin da piccoli hanno giocato assieme e Gianluca ( questo è il nome del ragazzino) ha insegnato tante cose a mio figlio ( lui aveva 3 anni + di Raffaele).
    La mia amica nn abita nella mia stessa città, Ferrara, ma a Senigallia.
    Ieri nel tardo pomeriggio siamo arrivati al cimitero, era già tutto finito.
    C'era un'aria surrelale,il tramonto stava terminando, come luce artificiale c'erano i lumini delle oltre anime abitanti di quel luogo.
    Mentre camminavo x il viale un vento caldo mi avvolgeva.
    Sembrava di vivere in un sogno, un brutto sogno.
    Tanti ragazzini attorno a Gianluca, cantavano una canzone, quella nuova di Ferro.
    Ho detto ieri ad Anna ( questo è il nome della mia amica) chiamami anche di notte, chiamami ed io arrivo, in qualsiasi momento.
    Oggi l'ho chiamata al cellulare, volevo solo sentire la sua voce, nn mi ha risposto.
    Non so che fare......................
    Tra l'altro sento una angoscia dentro e spesso piango, piango x quella giovane vita che nn c'è più, piango x la mia amica perchè nn si riprenderà più, piango e sono preoccupatissima x i miei figli:
    "se succedesse a loro io morirei".
    Giulia

  2. #2
    utente divino
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    18,638
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    E' accaduta la stessa cosa anche ame ieri.

    Un ragazzo di 20 anni, per un attimo credevo tu stessi parlando della stessa persona Giulia.


    Come te ho fatto la stessa considerazione finale.

    Non riuscirei, che dico..non vorrei sopravvivere.

    Ad un figlio NO.

  3. #3
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    metto e faccio mettere sempre la cintura di sicurezza

    Quasi dieci anni fa è morta la figlia di una bidella della mia scuola: aveva 19 anni ..era in auto con la madre e il fidanzato e il fidanzato aveva dato il cambio alla guida alla madre..in quei lunghi viaggi nella nostra lunga Italia che dal nord riportano al sud d'estate.
    Il ragazzo ha perso il controllo e l'auto è andata fuori strada.
    La ragazza era stanca e per dormire si era tolta la cintura..la madre che era seduta dietro ha avuto lievi danni e così il fidanzato. La ragazza è morta sul colpo...se avesse avuto la cintura...
    La madre è sopravvissuta e riesce ancora a lavorare e a impegnarsi ..a volte..anche a scherzare...
    Si sopravvive a tutto..
    Credo che si possa solo immaginare il dolore...e probabilmente in un primo momento si ha bisogno di silenzio...ma sarà sicuramente di conforto sapere che c'è chi ci capisce..

  4. #4
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    E difficile

    Una perdita che nell'ordine delle cose dovrebbe essere posticipata alla nostra morte è sempre inaccettabile, un figlio poi è lacerante..........
    Si sopravvive, crudelissimamente ma si sopravvive, spesso perchè esistono altri figli, o perchè semplicemente non si può uccidersi.
    Non serve dire cosa si sentirebbe o cisa si farebbe, solo chi lo prova può capirlo, il resto è immaginazione riflessa dal dolore sordo che percepiamo.
    A giulia direi di non insistere, per qualche giorno lasciare che la calma e l'elaborazione del tremendo lutto venga iniziata................ forse potrebbe mandare una lettera, dolce ed affettuiosa, molto delicata che faccia sentire alla povera madre che sei presente e che in ogni momento sei disponibile per una parola, un momento di conforto. Magari puoi mandare sei semplice sms di affettuosa presenza, senza ulteriore pressione. Sarà lei a stabilire quando sarà pronta per avere contatti. Adesso è come una lumaca nel guscio, ogni piccola variazione dal suo mondo afframnto e plumbeo sarebbe percepita come interferenza e fastidio.
    Il tempo deve esercitare la sua capacità cicatrizzante, la ferita è ancora troppo fresca e lacerata. Ora è ancora scioccata, dopo sarà magari peggio per la consapevolezza cosciente ma sarà più facile acere un contatto personale.
    Mi spiace davvero..........
    Bruja

  5. #5
    utente divino
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    16,031
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Credo impazzirei dal dolore..

    In questi casi l'unica cosa che si può far per un'amico/a è far sentire, discretamente di esserci.

    Sarà lei, se e quando vorrà, a farsi viva.

    In quei momenti credo che ci si riesca a rapportare solo con le altre persone che hanno amato chi non c'è più come noi, perchè istintivamente sentiamo che il loro dolore è simile al nostro.

    Spero abbia una gran fede, che la aiuti a superare questo momento.

  6. #6
    Utente Affezionato Oldie L'avatar di Old auberose
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    268
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Ho sempre pensato che questo sia il castigo più grande che si possa infliggere ad una persona.........

  7. #7
    Utente Assiduo Oldie
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Lanciano
    Messaggi
    1,315
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Grazie a voi di tutto cuore.
    Ho provato ieri pome a chiamarla al cellulare ma non mi ha risposto.
    Allora le ho mandato un sms dicendola che la pensavo molto.
    Ieri sera mio figlio le ha mandato una foto con indosso la maglia di Gianluca (gliel'ha regalata proprio la mamma dicendogli di mandarle uan foto quando l'avrebbe indossata).
    Ha risposto con un sms ringraziando.
    Oggi l'ho richiamata ma nulla, allora le ho mandato un altro sms.
    Hai ragione Bru nn la chiamerò per un po' di tempo, magari qualche sms x dirle che io ci sono nel caso lei avesse bisogno.
    Ancora nn ci credo, forse perchè abitiamo lontano, forse perchè nn l'ho visto in quella bara, forse perchè nn voglio accettare una fine così crudele per quella giovane vita.
    Mi dispero x la mia amica perchè la situazione familiare nn è serena, è separata e nn ha un buon rapporto con il marito; per fortuna ha un altro figlio, spero che possa diventare lui la sua ragione di vita.
    Grazie dei vostri consigli, pensavo che forse nn chiamandola lei potesse pensare ad un mio disinteresse, ma ora ho la conferma, proprio dalle vostre parole, che è giusta darle tempo.
    Ma sto male ( perchè vorrei sentire la sua voce).

  8. #8
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Giulia

    Perdonami ma sono le SUE esigenze e non le tue o quelle di chiunque altro ad avere la priorità. Non ho provato un dolore tanto straziante ma anche solo immaginandolo credo che non si vorrebbe vedere e sentire nessuno.
    Pensa al continuo stillicidio di amarezza e di dolore profondo nel girare in quella casa e rivedere in ogni angolo, in ogni sedia, in ogni finestra l'immagine di lui, giovane, pieno di vita e di esuberanza.
    Un simile lutto richiede tutte le forze che le sono rimaste e non ha tempo per convenevoli anche se affettuosissimi e pieni di conforto.
    Subentra forse perfino una rabbia sorda nel vedere che tutto continua e che gli altri proseguono nella loro vita mentre lei è paralizzata nel pensiero del figlio che non la può più abbracciare, mangiare i suoi piatti gustosi e non avrà più le solite cose da raccogliere, biancheria, jeans, maglioni............... è un mondo che si è frantumato e che ha lasciato solo l'ombra di una vita speciale che si è spenta all'improvviso.
    Questo è quello che sta vivendo ed ora è troppo impegnata a prendere coscienza di questa realtà, tutto il resto è trascurabile.
    Manda pure qualche sms, ma non chiamare per qualche giorno, al limite se hai possibilità contatta i parenti o gli amici che abitano nella sua città per avere notizie.
    Quando lei sarà pronta per parlare o per cercare conforto da amici e parenti, lo farà senz'altro.
    Adesso deve affrontare questo nulla che non può accettare completamente; solo quando lo avrà elaborato abbastanza, sarà il turno del conforto, perchè sarà finito il dolore sordo ed inizierà quello sottile del pensare cosa sarebbe stato se fosse vissuto.
    Mi auguro che sia una persona di grande fede.......... è la sola possibilità di aiuto, anche solo per la promessa di un incontro in un'altra vita.
    Bruja

  9. #9
    Utente Assiduo Oldie
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Lanciano
    Messaggi
    1,315
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Bruja Visualizza Messaggio
    Perdonami ma sono le SUE esigenze e non le tue o quelle di chiunque altro ad avere la priorità. Non ho provato un dolore tanto straziante ma anche solo immaginandolo credo che non si vorrebbe vedere e sentire nessuno.
    Pensa al continuo stillicidio di amarezza e di dolore profondo nel girare in quella casa e rivedere in ogni angolo, in ogni sedia, in ogni finestra l'immagine di lui, giovane, pieno di vita e di esuberanza.
    Un simile lutto richiede tutte le forze che le sono rimaste e non ha tempo per convenevoli anche se affettuosissimi e pieni di conforto.
    Subentra forse perfino una rabbia sorda nel vedere che tutto continua e che gli altri proseguono nella loro vita mentre lei è paralizzata nel pensiero del figlio che non la può più abbracciare, mangiare i suoi piatti gustosi e non avrà più le solite cose da raccogliere, biancheria, jeans, maglioni............... è un mondo che si è frantumato e che ha lasciato solo l'ombra di una vita speciale che si è spenta all'improvviso.
    Questo è quello che sta vivendo ed ora è troppo impegnata a prendere coscienza di questa realtà, tutto il resto è trascurabile.
    Manda pure qualche sms, ma non chiamare per qualche giorno, al limite se hai possibilità contatta i parenti o gli amici che abitano nella sua città per avere notizie.
    Quando lei sarà pronta per parlare o per cercare conforto da amici e parenti, lo farà senz'altro.
    Adesso deve affrontare questo nulla che non può accettare completamente; solo quando lo avrà elaborato abbastanza, sarà il turno del conforto, perchè sarà finito il dolore sordo ed inizierà quello sottile del pensare cosa sarebbe stato se fosse vissuto.
    Mi auguro che sia una persona di grande fede.......... è la sola possibilità di aiuto, anche solo per la promessa di un incontro in un'altra vita.
    Bruja

    Sì Bru hai perfettamente ragione.
    Pensavo di esserle d'aiuto con qualche telefonata, con qualche parola ma capisco che ora nulla si può fare.
    Probabilmente lei proverà anche rabbia nei miei confronti perchè appunto rappresento la vita che continua, invece la sua si è fermata a sabato notte.
    Hai ragione Bruja, devo lasciarle il suo spazio, tutto il tempo che le accorre.
    Io mi sento in colpa e forse questa mia necessità di sentirla è x essere rassicurata.
    Sono un'egoista, devo rispettare il suo dolore ed i suoi tempi.
    Ho così tanta paura della morte e sono così angosciata e sconvolta.

Discussioni Simili

  1. Disperata
    Di lusilla nel forum Confessionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 18/06/2010, 17:04
  2. help sono disperata :(
    Di Old cuorespezzato nel forum Confessionale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 05/01/2009, 15:06
  3. disperata
    Di Old Francesca47 nel forum Confessionale
    Risposte: 220
    Ultimo Messaggio: 12/09/2007, 13:24
  4. Disperata!!
    Di lilli28 nel forum Famiglia e Figli
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 08/12/2006, 21:38
  5. SONO DISPERATA!!!
    Di Old erika nel forum Confessionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03/11/2006, 15:06

Permessi di Scrittura