User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: anarchia

  1. #1
    bea
    Ospite

    anarchia

    .. mi chiedo zackk cosa voglia dire al giorno d'oggi essere anarchici.
    Perchè ti senti anarchico? Cosa vuol dire secondo voi?

  2. #2
    FA.
    Ospite
    Mi piace troppo questo titolo, voglio partecipare anch?io. Posso Bea ?



    L?anarchia di norma è intesa come libertà senza regole.



    Il Comunismo, in una certa forma forse ha preso dall?anarchia ? in tutte le sue parti dove permette allo Stato di fare i suoi porci comodi, prendendo a calci il popolo.

    Sebbene sia antica come ideologia, non è mai riuscita ad affermarsi, ? forse alla fine dell? 800 stava prendendo piede ? ma è collassata. Credo che dipenda dal fatto che ha una contraddizione alla fonte; come ci possono essere dei capi, e come possono organizzarsi se l?anarchia presuppone proprio l?assenza di dirigenti e tutti gli uomini hanno uguali diritti.


    Essendo l?anarchia contro le regole, trovo difficile anche definirla ? visto che dovrebbe racchiudere semplicemente la libertà della persona ? e non l?organizzazione di una comunità.



    Insomma, ? è un?ideologia impossibile da realizzare e tanto meno organizzare.



    PS: Bea perché hai la stelletta anche tu ?

  3. #3
    bea
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da FA.
    Mi piace troppo questo titolo, voglio partecipare anch’io. Posso Bea ?
    ... ma non lo so, se mi ridai gattone Garfield facciamo che si

    Non ho letto ilresto perchè mi è scappato da ridere, adesso chiudo e rileggo anche il resto...

  4. #4
    Utente Neofita Oldie
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    non sono un anarchico , ma uno sticazzista appartenente ad una
    specia di setta al quale tutto e' consentito .

    Ma no scherzo , mi piace l'idea di un forum dove e'
    garantita la massima liberta' di espressione .


    Ma lo sai bea che anche la Mongolia garantisce una liberta d'espressione
    superiore a quella dell'Italia ?

    fico eh ? leggi sotto
    Ultima modifica di Old zakk; 04/05/2005 alle 21:58

  5. #5
    Utente Neofita Oldie
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    La libertà di stampa è in declino in tutto il mondo: lo afferma il centro studi statunitense Freedom House. È una tendenza preoccupante su cui vale la pena di riflettere in occasione della giornata mondiale sulla libertà d'informazione. In Toscana era tradizione organizzare, ogni 3 maggio, un convegno sulla situazione di questo fondamentale diritto nel mondo. Ma quest'anno, la concomitanza con l'insediamento dell'assemblea regionale e la nascita della nuova giunta non ce lo hanno consentito. Tuttavia mantenere accesa l'attenzione sulla questione della libertà d'informazione è fondamentale. Nei giorni scorsi Freedom House, il centro studi conservatore fondato nel 1945 da Eleanor Roosevelt, ha diffuso l'ultimo rapporto sulla libertà d'espressione nel mondo: l'Italia è stata declassata; dal 74° posto è scivolata al 79°, cinque gradini più in basso dello scorso anno. Ma quel che è peggio è il declassamento da "paese libero? a ?parzialmente libero?. I motivi di questa retrocessione sono noti: ?l'aumento della concentrazione dei media e delle conseguenti pressioni politiche?. Secondo questo rapporto è la prima volta che l'attività di informazione in due Paesi dell'Europa Occidentale - Italia e Turchia - viene considerata, nel suo complesso, ?parzialmente libera?. Insomma c'è più libertà d'espressione - dice la Freedom House - in molti paesi dell'ex blocco comunista (per esempio in Ungheria, Polonia, Slovacchia), in Namibia e in Botswana. Tant'è che all'Italia danno del filo da torcere la Mongolia e la Bulgaria.
    Le regioni del mondo dove c'è meno libertà di informazione sono il Medio Oriente e il Nord Africa. Dei 193 Paesi esaminati, 73 sono classificati liberi, 49 parzialmente liberi e 71 quelli privi di libertà. La popolazione del mondo che vive in paesi dove i mass media sono classificati liberi è diminuita del 5 per cento nel corso degli ultimi due anni. Conclusione ovvia: il diritto ad una informazione libera, priva di censure e restrizioni, sta diminuendo e sempre meno persone vi hanno accesso.

  6. #6
    bea
    Ospite
    ahhh m ipareva fossi più sticcazzista che anarchico .
    sulla libertà di stampa sono un po' d'accordo... La mia preoccupazione però va anche oltre....Sai cosa secondo me, mancano ormai gli uomini che sappiano fare i giornalisti, anche lì ormai sono un po' divi, un po' showman....alla fine sono ridotti anche loro ad asservirsi oltre che alle logiche di potere a quelle dello spettacolo.
    E non dimentichiamoci che le regole dello spettacolo le dettiamo noi!!!
    Ascolto e leggo con piacere i vecchi giornalisti, hanno visto tante cose, attraversato tanti mari..e senza telecamere a seguito. Dei giornalisti nuovi dimmi un nome serio.... io non ne ho al momento... ci penso nei prossimi giorni. I vecchi giornalisti sapevano discutere controbattere, argomentare.. non voglio essere disfattista ma i giornalisti più importanti ora sono quelli più bellini che vengono meglio in TV all'ora di cena
    Ma sempre mi chiedo, sarà mica che abbiamo quel che in fondo ci sta bene...
    Ma dai zakk, adesso uso queste faccine qui, così mettiamo un po' di colore in questo discorso...non prima di averti consigliato però il blog di beppe grillo, ti piacerà....
    Dimmi come mi sta questa ? O questa ... no dai .questa nooooooo ......
    adesso ti mando un messaggio con questo ... vediamo se ti arriva
    ciaooooo

  7. #7
    Utente Neofita Oldie
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    14
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da bea
    ahhh m ipareva fossi più sticcazzista che anarchico .
    sulla libertà di stampa sono un po' d'accordo... La mia preoccupazione però va anche oltre....Sai cosa secondo me, mancano ormai gli uomini che sappiano fare i giornalisti, anche lì ormai sono un po' divi, un po' showman....alla fine sono ridotti anche loro ad asservirsi oltre che alle logiche di potere a quelle dello spettacolo.
    E non dimentichiamoci che le regole dello spettacolo le dettiamo noi!!!
    Ascolto e leggo con piacere i vecchi giornalisti, hanno visto tante cose, attraversato tanti mari..e senza telecamere a seguito. Dei giornalisti nuovi dimmi un nome serio.... io non ne ho al momento... ci penso nei prossimi giorni. I vecchi giornalisti sapevano discutere controbattere, argomentare.. non voglio essere disfattista ma i giornalisti più importanti ora sono quelli più bellini che vengono meglio in TV all'ora di cena
    Ma sempre mi chiedo, sarà mica che abbiamo quel che in fondo ci sta bene...
    Ma dai zakk, adesso uso queste faccine qui, così mettiamo un po' di colore in questo discorso...non prima di averti consigliato però il blog di beppe grillo, ti piacerà....
    Dimmi come mi sta questa ? O questa ... no dai .questa nooooooo ......
    adesso ti mando un messaggio con questo ... vediamo se ti arriva
    ciaooooo

    si li ho letti i blog di grillo e a volte li ho trovati anche interessanti , non
    sempre pero' .

    Cmq anche lui non scherza mica ,

    ci vogliono 25 euro per andarlo a vedere il "compagno" .

    e le emoticons ti stanno bene tutte , io stasera provo questo .


    ma Mr. Green li batte tutti .

Permessi di Scrittura