User Tag List

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 33

Discussione: Ricomincio a vivere

  1. #1
    io
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    41,301
    Inserzioni Blog
    743
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Ricomincio a vivere

    è l'estrapolazione di una frase che mi ha fatto pensare in questo momento e che in fondo sentiamo spesso parlando di separazioni.
    forse è la chiave per la quale il matrimonio non ha retto ...?
    voglio dire; a parte la ripresa di altre relazioni con l'altro sesso , perché altri stimoli che riguardano interessi ed uscite dovrebbero interrompersi con la convivenza o il matrimonio?
    smettiamo o mettiamo dei limiti alla nostra vita di società perché abbiamo l'astruso convincimento che la coppia debba rinchiudersi e frenare gli entusiasmi e le aperture alle novità esterne?
    accade sovente che si prenda spunto per lanciarsi in progetti accantonati fino a quel momenti spronati da nuova energia.
    tutto sommato è una cosa piuttosto triste pensando che amando l'altro lo si dovrebbe spronare alla realizzazione completa di certe sue aspirazioni;
    c'è da dire che alcuni papà (altri migliorano perché magari in quei due giorni concessi loro concentrano tempo che in realtà non spendevano vivendo con i figli)
    forse hanno vita sociale più semplice agevolati da una libertà che gli mette le ali...magari la madre ne ha meno perché deve tener conto della convivenza con i bimbi.
    si cambia vita per adeguarsi o perché finalmente si è capito come vogliamo vivere?



  2. #2
    U SFRUCULIATURI L'avatar di Lui
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    7,599
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    si cambia vita per adeguarsi o perché finalmente si è capito come vogliamo vivere?

    si cambia vita perchè siamo stufi della precedente e perchè non abbiamo ancora capito come vorremmo vivere, in un eterno mutare.


    aggiungo:
    - Minerva: "accade sovente che si prenda spunto per lanciarsi in progetti accantonati fino a quel momenti spronati da nuova energia";

    questo accade quando non abbiamo più nulla da fare e da dire in una vita di coppia.
    Ultima modifica di Lui; 21/01/2013 alle 16:49

  3. #3
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    è l'estrapolazione di una frase che mi ha fatto pensare in questo momento e che in fondo sentiamo spesso parlando di separazioni.
    forse è la chiave per la quale il matrimonio non ha retto ...?
    voglio dire; a parte la ripresa di altre relazioni con l'altro sesso , perché altri stimoli che riguardano interessi ed uscite dovrebbero interrompersi con la convivenza o il matrimonio?
    smettiamo o mettiamo dei limiti alla nostra vita di società perché abbiamo l'astruso convincimento che la coppia debba rinchiudersi e frenare gli entusiasmi e le aperture alle novità esterne?
    accade sovente che si prenda spunto per lanciarsi in progetti accantonati fino a quel momenti spronati da nuova energia.
    tutto sommato è una cosa piuttosto triste pensando che amando l'altro lo si dovrebbe spronare alla realizzazione completa di certe sue aspirazioni;
    c'è da dire che alcuni papà (altri migliorano perché magari in quei due giorni concessi loro concentrano tempo che in realtà non spendevano vivendo con i figli)
    forse hanno vita sociale più semplice agevolati da una libertà che gli mette le ali...magari la madre ne ha meno perché deve tener conto della convivenza con i bimbi.
    si cambia vita per adeguarsi o perché finalmente si è capito come vogliamo vivere?

    Che meravigliosa domanda che hai fatto, in pratica racchiudi dei momenti in cui la coppia vive delle realtà che a loro, a noi sconvolge la vita, vedi la nascita di un bambino. Ma ora devo chiudere, e sono sicuro che domani non riuscirò a commentare e rispondere ai tanti pensieri che ho adesso in testa, sono troppi e troppi e troppi.

    Comunque grazie, come spesso dico, sappiamo dentro di noi le cose, leggerle e analizzarle dentro noi stessi è fondamentale per acquisirle meglio.

  4. #4
    Utente angelico L'avatar di Brunetta
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    37,444
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    347 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    E' normale se si decide di vivere con una persona fare dei compromessi .
    Per dire un aspetto minimo: se uno dei due odia il mare si sceglieranno vacanze diverse, ma il mare mancherà e, finito il rapporto, finalmente si potrà godere di sole, sabbia e acqua.
    Questa riscoperta sarà espressa come "rivivere" se la ragione della fine del rapporto ha lasciato del rancore.

  5. #5
    Senora de la Vanguardia
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Diesel Island
    Messaggi
    14,111
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    è l'estrapolazione di una frase che mi ha fatto pensare in questo momento e che in fondo sentiamo spesso parlando di separazioni.
    forse è la chiave per la quale il matrimonio non ha retto ...?
    voglio dire; a parte la ripresa di altre relazioni con l'altro sesso , perché altri stimoli che riguardano interessi ed uscite dovrebbero interrompersi con la convivenza o il matrimonio?
    smettiamo o mettiamo dei limiti alla nostra vita di società perché abbiamo l'astruso convincimento che la coppia debba rinchiudersi e frenare gli entusiasmi e le aperture alle novità esterne?
    accade sovente che si prenda spunto per lanciarsi in progetti accantonati fino a quel momenti spronati da nuova energia.
    tutto sommato è una cosa piuttosto triste pensando che amando l'altro lo si dovrebbe spronare alla realizzazione completa di certe sue aspirazioni;
    c'è da dire che alcuni papà (altri migliorano perché magari in quei due giorni concessi loro concentrano tempo che in realtà non spendevano vivendo con i figli)
    forse hanno vita sociale più semplice agevolati da una libertà che gli mette le ali...magari la madre ne ha meno perché deve tener conto della convivenza con i bimbi.
    si cambia vita per adeguarsi o perché finalmente si è capito come vogliamo vivere?

    infatti non dovrebbero interrompersi, mai
    purtroppo succede: spesso, in buona fede, si rinuncia o si limita
    nel mio caso do per certo che si è trattato di un meccanismo molto legato all'educazione ricevuta

    ovviamente più ci si reprime e più si cerca di recuperare quando si ritrovano spazio e tempo per farlo

  6. #6
    Utente Nirvanico
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Man Cave
    Messaggi
    4,713
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    è l'estrapolazione di una frase che mi ha fatto pensare in questo momento e che in fondo sentiamo spesso parlando di separazioni.
    forse è la chiave per la quale il matrimonio non ha retto ...?
    voglio dire; a parte la ripresa di altre relazioni con l'altro sesso , perché altri stimoli che riguardano interessi ed uscite dovrebbero interrompersi con la convivenza o il matrimonio?
    smettiamo o mettiamo dei limiti alla nostra vita di società perché abbiamo l'astruso convincimento che la coppia debba rinchiudersi e frenare gli entusiasmi e le aperture alle novità esterne?
    accade sovente che si prenda spunto per lanciarsi in progetti accantonati fino a quel momenti spronati da nuova energia.
    tutto sommato è una cosa piuttosto triste pensando che amando l'altro lo si dovrebbe spronare alla realizzazione completa di certe sue aspirazioni;
    c'è da dire che alcuni papà (altri migliorano perché magari in quei due giorni concessi loro concentrano tempo che in realtà non spendevano vivendo con i figli)
    forse hanno vita sociale più semplice agevolati da una libertà che gli mette le ali...magari la madre ne ha meno perché deve tener conto della convivenza con i bimbi.
    si cambia vita per adeguarsi o perché finalmente si è capito come vogliamo vivere?
    Questa discussione è una chiave di lettura fondamentale. E' stata sottovalutata.

    Il matrimonio non dovrebbe mai diventare costrittivo. Se non si capisce che bisogna volere il bene dell'altro in un contesto di mediazione dove l'equilibrio deve manifestarsi da entrambi le parti, incomprensioni e amarezze prendono il sopravvento.

    Spronare, soprattutto avvallare, l'altro nei suoi intenti apre alla condivisione, alla comprensione e allontana la costrizione. A me pare un concetto cosi ovvio, capisco però che non è sempre cosi. Il punto è che, se ami, questo è un presupposto fondamentale. Altrimenti non ami. Le fughe che spesso si manifestano col tradimento a volte accadono per mancanza di rispetto.

    E' auspicabile che quando si sceglie di cambiare vita è perche si sappia quello di cui si ha bisogno senza ledere gli altri, figli compresi.




  7. #7
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da JON Visualizza Messaggio
    Questa discussione è una chiave di lettura fondamentale. E' stata sottovalutata.

    Il matrimonio non dovrebbe mai diventare costrittivo. Se non si capisce che bisogna volere il bene dell'altro in un contesto di mediazione dove l'equilibrio deve manifestarsi da entrambi le parti, incomprensioni e amarezze prendono il sopravvento.

    Spronare, soprattutto avvallare, l'altro nei suoi intenti apre alla condivisione, alla comprensione e allontana la costrizione. A me pare un concetto cosi ovvio, capisco però che non è sempre cosi. Il punto è che, se ami, questo è un presupposto fondamentale. Altrimenti non ami. Le fughe che spesso si manifestano col tradimento a volte accadono per mancanza di rispetto.

    E' auspicabile che quando si sceglie di cambiare vita è perche si sappia quello di cui si ha bisogno senza ledere gli altri, figli compresi.

    Da tempo vorrei scrivere qualcosa, non l'ho fatto ne lo farò, perchè, e mentre ho scritto perchè ho alzato una spalla ed ho fatto una faccia strana.

    Dico la mia scemenza, forse sarebbe bello che, o in famiglia o a scuola o chissà dove, insegnassero anche se didatticamente, le dinamiche della vita di coppia, questo almeno per non far scadere così la coppia con appunto quelle dinamiche che la separano.

  8. #8
    Utente ascendente
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    5,686
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    è l'estrapolazione di una frase che mi ha fatto pensare in questo momento e che in fondo sentiamo spesso parlando di separazioni.
    forse è la chiave per la quale il matrimonio non ha retto ...?
    voglio dire; a parte la ripresa di altre relazioni con l'altro sesso , perché altri stimoli che riguardano interessi ed uscite dovrebbero interrompersi con la convivenza o il matrimonio?
    smettiamo o mettiamo dei limiti alla nostra vita di società perché abbiamo l'astruso convincimento che la coppia debba rinchiudersi e frenare gli entusiasmi e le aperture alle novità esterne?
    accade sovente che si prenda spunto per lanciarsi in progetti accantonati fino a quel momenti spronati da nuova energia.
    tutto sommato è una cosa piuttosto triste pensando che amando l'altro lo si dovrebbe spronare alla realizzazione completa di certe sue aspirazioni;
    c'è da dire che alcuni papà (altri migliorano perché magari in quei due giorni concessi loro concentrano tempo che in realtà non spendevano vivendo con i figli)
    forse hanno vita sociale più semplice agevolati da una libertà che gli mette le ali...magari la madre ne ha meno perché deve tener conto della convivenza con i bimbi.
    si cambia vita per adeguarsi o perché finalmente si è capito come vogliamo vivere?
    Rispondi a queste domande ed avrai la chiave per il matrimonio perfetto

  9. #9
    io
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    41,301
    Inserzioni Blog
    743
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da JON Visualizza Messaggio
    Questa discussione è una chiave di lettura fondamentale. E' stata sottovalutata.

    Il matrimonio non dovrebbe mai diventare costrittivo. Se non si capisce che bisogna volere il bene dell'altro in un contesto di mediazione dove l'equilibrio deve manifestarsi da entrambi le parti, incomprensioni e amarezze prendono il sopravvento.

    Spronare, soprattutto avvallare, l'altro nei suoi intenti apre alla condivisione, alla comprensione e allontana la costrizione. A me pare un concetto cosi ovvio, capisco però che non è sempre cosi. Il punto è che, se ami, questo è un presupposto fondamentale. Altrimenti non ami. Le fughe che spesso si manifestano col tradimento a volte accadono per mancanza di rispetto.

    E' auspicabile che quando si sceglie di cambiare vita è perche si sappia quello di cui si ha bisogno senza ledere gli altri, figli compresi.
    sono dell'idea che molti che si trovano a doversi lamentare di questo in realtà si sono rinchiusi da soli in un mondo che li ha soffocati solo perché avevano un modello che secondo loro andava seguito.
    questo un po' per pigrizia mentale che gli ha impedito di scrollarsi da dosso una marea di preconcetti e idee preconfezionate.in pratica si incolpa un altro di averci messo in una gabbia che ci siamo chiusi da dentro



  10. #10
    Utente Nirvanico
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Man Cave
    Messaggi
    4,713
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    sono dell'idea che molti che si trovano a doversi lamentare di questo in realtà si sono rinchiusi da soli in un mondo che li ha soffocati solo perché avevano un modello che secondo loro andava seguito.
    questo un po' per pigrizia mentale che gli ha impedito di scrollarsi da dosso una marea di preconcetti e idee preconfezionate.in pratica si incolpa un altro di averci messo in una gabbia che ci siamo chiusi da dentro
    Credo si possa dire che a rinchiudersi in un rapporto asfissiante lo si faccia sempre in modo autonomo.

    La variante è la motivazione. Si può generalizzare definendoli preconcetti, ma all'interno di questo ci sono molte sfumature per cui se da un lato, ad esempio, la causa può essere mera convenienza, dall'altra ci sono motivazioni di gran lunga meno biasimabili come la pura buona fede. Non dimentichiamoci che le parti in causa sono sempre due. Però è vero, tentare di perseguire modelli prestabiliti è l'errore di fondo.




Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura