User Tag List

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 46

Discussione: Femminicidio

  1. #1
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    ER
    Messaggi
    25,267
    Inserzioni Blog
    40
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  2. #2
    Senora de la Vanguardia
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Diesel Island
    Messaggi
    14,111
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sbriciolata Visualizza Messaggio


    che bestia infame, nemmeno la creatura l'ha fermato

  3. #3
    Utente principato L'avatar di Fabry
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    lucca
    Messaggi
    718
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Chi si macchia di questi orribili crimini, dovrebbe non uscire più dal carcere.
    A scanso di equivoci e per evitare di scriverlo in continuazione : le mie sono solo opinabilissime opinioni.

    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada.

  4. #4
    io
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    41,296
    Inserzioni Blog
    743
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    ciò che mi ha colpita è l'arroganza omicida di chi si disfa di "roba inutile"(bimbo compreso) che ostacola i suoi progetti malsani in quel momento.
    un'anima sudicia, la feccia del genere umano.



  5. #5
    Escluso
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    7,799
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Dio mio, che orrore.

  6. #6
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    ER
    Messaggi
    25,267
    Inserzioni Blog
    40
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sole Visualizza Messaggio
    Dio mio, che orrore.
    Io non so se sia una mia impressione... ma secondo me i crimini verso le donne stano aumentando tantissimo... leggevo prima di una donna trovata morta ieri nel Po e pare sia un altro omicidio.

  7. #7
    Utente Epico L'avatar di Eretteo
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,151
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry Visualizza Messaggio
    Chi si macchia di questi orribili crimini, dovrebbe non uscire più dal carcere.
    Perche' mai?
    Con tutti i lavori che ci sono da fare in Italia,potrebbero benissimo portarlo in giro con le catene alle caviglie,il poliziotto a controllarlo col fucile a pompa,e farlo sgobbare almeno 12 ore al giorno,come in America ed in tanti altri civilissimi stati.

  8. #8
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    no comment

  9. #9
    Escluso
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    43,196
    Inserzioni Blog
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Emergenza “femminicidio”: 46 donne uccise dal partner dall’inizio dell’anno
    di Marta Serafini
    Tags: donne, femminicidio, statistiche, Vanessa Scialfa, violenza di genere

    Quarantasei donne uccise all’interno della coppia dall’inizio del 2012. Una ogni due giorni. Quarantasei donne cui è stata tolta la vita perché hanno cercato di lasciare il partner o perché hanno detto no alle violenze, ai soprusi, al tradimento, piuttosto che a una vita da recluse. E la situazione è così drammatica che alcune associazioni parlano di cifre più alte, dando la sensazione che sia difficile tenere il conto, tanti sono i casi.

    “Con dati statistici che vanno dal 70% all’87%, la violenza domestica risulta essere la forma di violenza più pervasiva che continua a colpire le donne in tutto il Paese”, ha detto al termine della sua visita in Italia la relatrice speciale delle Nazioni Unite Rashida Manjoo in gennaio. L’emergenza dunque c’è tutta, a maggior ragione se si confrontano le statistiche rispetto all’anno scorso.

    Nel 2011 infatti sono state 97 le donne uccise, ed è presumibile pensare, dato che siamo a metà del 2012, che questa cifra verrà superata. Inoltre le vittime di omicidio da parte di un partner o ex partner sono passate da 101 nel 2006 a 127 nel 2010.

    Un triste primato che porta le Nazioni Unite a parlare di “femminicidio” per l’Italia.

    E se la situazione pare dunque peggiorare per quanto riguarda la coppia, ciò che rimane costante è la violenza in generale esercitata dagli uomini sulle donne.

    Secondo l’Istat infatti una donna su tre, tra i 16 e i 70 anni è stata colpita, nell’arco della propria vita, dall’aggressività di un uomo, e nel 63% dei casi alla violenza hanno assistito i figli. Le donne più colpite sono quelle comprese nella fascia 16-24 anni.

    Ma quando si parla di tragedie simili, al di là delle statistiche fanno riflettere le storie. E’ il caso di Vanessa Scialfa, strangolata dal fidanzato per gelosia. Sicuramente ci sarà qualcuno che parlerà di “omicidio passionale”. Ma qui la passione proprio non c’entra. In un post pubblicato sulla 27esima ora, Lea Melandri ci ha raccontato una vicenda simile, quella di Stefania Noce, uccisa dall’uomo che diceva di averla amata più della sua vita. Proprio quella donna scrisse:

    “Nessuna donna può essere proprietà oppure ostaggio di un uomo, di uno Stato, né, tanto meno, di una religione”.

    Ed è proprio questo il nodo della questione: le donne vengono uccise perché sono considerate oggetti di proprietà. E nel momento in cui cercano di spezzare questo legame – perché vogliono un’altra vita o perché si sono innamorate di qualcun altro – scatta la furia.

    Una furia che nel caso di Vanessa ha voluto dire due mani grosse strette intorno alla gola, fino a mozzarle il respiro nella gola, solo perché aveva pronunciato il nome dell’ex fidanzato.

    Ciò che emerge e che fa più orrore sia a leggere le statistiche che i casi di cronaca nera è che il maggior numero di violenze sessuali è messo in atto da un uomo che la donna conosce, spesso da un partner. E questo è indipendente da alcune caratteristiche della donna, quali l’età, la nazionalità, lo status sociale, il carattere, l’istruzione e l’occupazione. Insomma, chi dice di amarle poi le priva della vita, come fossero bestie che non hanno diritto di scelta.

    “Il femminicidio è un’ermergenza enorme nel nostro paese”, spiega Titti Carrano, presidente di D.i.R.e. Donne in Rete contro la violenza. La causa? “E’ la cultura patriarcale improntata sul possesso a far morire le donne solo perché sono donne. Ecco perché gli interventi, oltre che di tipo pratico, devono essere di tipo culturale e abbattere sterotipi di questo tipo”.

    Ma non solo. Ancora una volta, di fronte a casi del genere, si torna a parlare di silenzi. Alla fine della sua visita in Italia Rashida Manjoo ha dichiarato:“Gran parte delle manifestazioni di violenza non viene denunciata in un contesto caratterizzato da una società patriarcale e incentrato sulla famiglia; la violenza domestica, inoltre, non sempre viene percepita come reato (…). Per di più, un quadro giuridico frammentario e l’inadeguatezza delle indagini, delle sanzioni e del risarcimento alle donne vittime di violenza sono fattori che contribuiscono al muro di silenzio e di invisibilità che circonda questo tema”.

    Ecco perché vogliamo parlarne ancora. Ed ecco perché vi chiediamo cosa ne pensate e se c’è un modo, secondo voi, per fermare questi femminicidi.
    199
    I VOSTRI COMMEN

  10. #10
    Escluso
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    43,196
    Inserzioni Blog
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Allora se i quotidiani dicono che ci sono una 50ina di donne uccise dall'inizio dell'anno non è il caso di riflettere un attimo sul fenomeno?

    Perchè avvengono ste cose?

    Perchè un marito arriva a massacrare la propria famiglia?

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura