User Tag List

Pagina 1 di 9 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 81

Discussione: sono tradito o no?

  1. #1
    Non registrato
    Ospite

    sono tradito o no?

    Ho scoperto mia moglie a foto scambiare, sia tramite email che sms, da quello che ho letto e visto non sono argomenti sentimentali ma piutosto erotici,
    Cosa ne pensate?

  2. #2
    Non registrato
    Ospite
    Ciao, ...

    Erotici o sentimentali che differenza può fare ?

    Da un punto strettamente pratico se ti tradisse per questo o quell'altro motivo, rimane sempre un tradimento. A me non aiuterebbe molto sapere se lo ha fatto per sesso o per amore.

    Tradito o no ? Anche qui si apre una vasta scelta di possibilità che ti riguardano, nel senso che se gli scambi virtuali di tua moglie non ti danno fastidio, però temi che si concretizzino, su questa base, devo dire che di rado non si trova una possibilità per realizzare materialmente i propri sogni adulterini.

    Se già la corrispondenza di tua moglie è visibilmente erotica, significa che la questione è già ad uno stadio avvanzato. Io inizierei a procedere per delle verifiche molto approfondite: sms, telefoni, orari e spostamenti. Se questi accertamenti ti portano ad un sospetto, probabilmente ci sarà sia il fumo che l'arrosto.

  3. #3
    Fa.
    Ospite

    Wink

    Accidenti, nel post sopra ho dimenticato di firmarmi.

  4. #4
    Non registrato
    Ospite
    Ti ringrazio per la rsp chiara e soddisfacente.
    Ti propongo anche questo quesito.
    Lei dopo che ho scoperto il fatto ha ammesso che ha istaurato questa "relazione" per gioco e niente più, e che non c'è nessun'altra ragione.
    A questo punto le ho chiesto se fosse un problema smettere, lei mi ha rsp di no e. e che lo avrebbe comunicato all'altro.
    Ho itercettato delle email con un programma spia dove lei si diceva dispiaciuta del suo comportamento nei miei confronti, e chiedeva a lui di messagg un po meno perchè si era fatta prendere un po la mano dalla situazione.
    Cosa ne pensi?

  5. #5
    Fa.
    Ospite
    Sia ben chiaro che la mia risposta sarà su quello che ho vissuto io e su qualche esperienza qui e lì, ? anche se la giudico più che certa, ? bisogna considerare che questa valutazione me la faccio da solo.

    Detto questo, ? ho la sensazione che tu abbia la classica sindrome del tradito che scopre appunto il tradimento, ? una specie di guerra interiore su quello che ci fa più piacere credere o di come si desidera che sia, ? in altre parole si manipola la realtà per paura di capire che si tratta di un tradimento bello e buono.

    Chiedere spiegazioni al traditore (nel tuo caso tua moglie), ? è del tutto superfluo, ? ovvio che non confesserà mai (mai in questo caso, ? vuol dire proprio mai), ? confesserà lo stretto necessario o sopportabile.

    Io ho superato la fase di quello che voglio credere io, ? mi limito ad osservare quello che succede, ? e quello che succede è molto spesso la più semplice risposta alle domande.

    PS: il solfeggio di tua moglie (e anche della mia ex moglie), ? sono gli stessi: ?mi dispiace? ? è una parola che sentirai fino a vomitare. Come mi piace dire: ?anche al ladro dispiace di andare in galera, ? ma credo che sia dispiaciuto solo per questo?.

  6. #6
    Utente Accolto Oldie
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    9
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Partiamo da un punto certo e inamovibile.

    CHI TRADISCE SBAGLIA E HA TORTO!


    Detto questo pare che il problema sia risolto. Tu traditore o traditrice vergognati e striscia...

    Al tradito o tradita la scelta se farlo strisciare fuori di casa o davanti a se.

    Ma non sarebbe anche giusto porsi qualche domanda?

    Perchè mi ha tradito? Perchè a scelto di "vivere" certe cose... fotoscambio, messaggi erotici o incontri di sesso con un'altra persona? Perchè incasinarsi la vita e non chiedere o almeno "sondare il terreno" con me?

    Rammentando quanto detto all'inizio, CHI TRADISCE SBAGLIA E HA TORTO!, forse ci si deve anche chiedere... se non si è trascurato o ignorato dei "messaggi" che arrivavano dal nostro compagno/a.

  7. #7
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cattivik

    Hai ragione, chi tradisce sbaglia e chi è tradito può avere un concorso di colpa sia in assenza che nel non leggere segnali d disagio.................però come mai anzichè affrontare il discorso circa questa incapacità di comprensione reciproca ed affrontare un dialogo aperto, il traditore trova molto più semplice, risolutorio, salvifico e autoassolvente compensarsi in modo autonomo?
    Ti faccio un esempio estremo solo per chiarezza di termini: sei in guerra e un superiore ti chiede per motivi suoi di uccidere un bambino................tu sei tenuto ad obbedire agli ordini ma la tua coscienza sa BENE COSA SIA BENE O MALE, GIUSTO O INGIUSTO, POSSIBILE O INACCETTABILE!!
    Ergo possiamo sempre trovare un alibi per agire in modo a noi conveniente, ma non pretendiamo che sia una giusta causa, resta un alibi!!
    Bruja

  8. #8
    cattivik no log
    Ospite
    "autoassolvente"... mai!

    Primo: Mai un traditore o traditrice potrà essere assolto/a. Potrà forse, notare il forse..., avere delle attenuanti ma nulla di più.

    Secondo: Le attenuanti di cui sopra possono essere concesse solo se si è tentato di tutto... tra cui anche il parlare con la compagna/o. Spesso però l'interlocutore non vuol dialogare... per il semplice motivo che per lui/lei il problema non esiste!

    Terzo: Il tuo esempio mi pare, come anche tu hai scritto, troppo estremo... e spesso tra
    BENE O MALE, GIUSTO O INGIUSTO, POSSIBILE O INACCETTABILE!! si è portati a scegliere il male minore...


    Ultimo punto... mai detto che sia "una giusta causa" ma anzi che resta un alibi... o meglio un'attenuante.


    P.S. Giusta causa... mi sacrifico per il piacere delle donzelle....

  9. #9
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Male minore?

    Mio caro cattivik............il male minore è forse il peggior male del mondo, poichè in suo nome si fa di tutto !!! E' la pattumiera delle coscienze che si sentono sollevate per averci buttato il peggio di sè.
    Comunque non voglio essere drastica, in fondo hai delle ragioni; ma il vero problema è che nonostante ciò, manca la "ragione", poichè andare per la propria strada perseguendo il tradimento solo ed unicamente perchè certi "pruriti" non si può fare a meno di grattarseli, al di là di ogni dialogo voluto o non cercato, dimostra una immaturità fondamentale sia del traditore/trice che del tipo di rapporto che ha instaurato.
    Non estremizzo, ma personalmente comprendo maggiormente che un uomo possa cambiare idea, essere sedotto da un'altra, che abbia debolezze dovute a forti pulsioni e che ne sia consapevole, piuttosto che ceda ad esse con la sola motivazione che sono piacevolitout court, e lo portino a mentir perfino a se stesso.......
    Non è il tradimento la cosa più devastante, è la stupidissima regola della menzogna ad oltranza, il "negare l'evidenza", che rende in traditore ed il tradimento piccino, meschino, gretto..............insomma da ominicchi, come diceva Sciascia. Per intenderci la sensazione di una beffa che segue il danno, o se preferisci una crudezza verbale, la presa per il culo reiterata.
    Non ho nominato i quaquaraquà perchè sono quelli che non tradiscono solo per paura, ma lo fanno continuamente nella loro mente; non sono fedeli, sono solo dei cacasotto impauriti dai rischi e dalle ritorsioni!!
    Una donna tradita è una donna provata dalla vita, ma se ha un uomo simile, non è provata............è solo fregata da un amore di cartone, e in amore e in guerra sappiamo a che serve il cartone :-)
    Bruja

  10. #10
    Utente Accolto Oldie
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    9
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Non è mia intenzione difendere il tradimento e i traditori o traditrici, nemmeno sollevare la coscienza di nessuno

    Cara Bruja sai usare bene le parole ma prova a pensare se mai ti sei trovata a scegliere il male minore.

    Tornando al tuo esempio ... e se il male minore fosse uccidere il superiore che ti ha ordinato di uccidere il bambino? Sarebbe una soluzione non credi? Eppure una soluzione dettata dalla scelta del male minore! Una soluzione SBAGLIATA, INGIUSTA, INACCETTABILE. Certo la soluzione giusta sarebbe rifiutarsi di uccidere il bambino, sicuri di essere uccisi o di finire sotto processo, con il bambino comunque ammazzato magari dal superiore.

    Oltre a questo il mio era un semplice invito a non vedere sempre e solo negli altri le cause dei nostri mali. Proviamo ogni tanto a fermarci e a porci una semplicissima domanda... io ho fatto di tutto perchè questo non accadesse? Se la risposta è si ok... ma se solo la risposta e ni... bhe l'altro/a resta un "bastardo/a" ma noi forse dobbiamo rivedere il nostro modo d'essere.

Pagina 1 di 9 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Anche io sono stato tradito ...
    Di makbet72 nel forum Confessionale
    Risposte: 316
    Ultimo Messaggio: 17/07/2011, 13:29
  2. Non sono stato tradito!!! HELP!
    Di Aldebaran nel forum Confessionale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 02/03/2010, 00:48
  3. Sono stato tradito?
    Di Old Goblin nel forum Confessionale
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 10/09/2007, 17:07
  4. Ho tradito... ma non sono pentito
    Di Old PrimoTradimento nel forum Confessionale
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 23/03/2007, 00:08
  5. sono stato tradito...
    Di Old dado nel forum Confessionale
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 23/11/2006, 18:16

Permessi di Scrittura