User Tag List

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: cosa fa più male?

  1. #1
    utente arcangelo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    41,384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Question cosa fa più male?

    Cosa fa più male quando si scopre di essere traditi?

    Cosa fa più male quando si scopre di essere tradite?

  2. #2
    Non registrato
    Ospite
    L'inganno.... sempre inutile tra persone mature, del tutto assurdo tra persone mature che si amano pure.

  3. #3
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Certo

    ..... l'inganno, o meglio la presa in giro e la strafottenza di credere che l'altro/a saranno all'escuro e ci si potrà garantire l'impunità!
    Non per nulla molti tradimenti vanno a farsi benedire appena scoperta la cosa il/la coniuge leva di sotto il sedere la sedia comoda del supporto quotidiano.
    Bruja

    p.s. E' un po' che ci penso, tradire è una forma di slealtà, ma il rientro all'ovile in fondo non è una forma di viltà verso sè stessi? Il sapere cosa ci piace ma il non volere o potere difendere le proprie posizioni, comunque vada una dichiarazione di incapacità di gestire le proprie aspettative perchè o sono fraudolente all'inizio, o sono scomode alla fine.
    Non badatemi sto avendo pensieri in libertà, poi magari verrà fuori altro ....

  4. #4
    Triste e Deluso
    Ospite

    Cosa fa più male quando si scopre di essere traditi?

    Ascoltare i suoi "non è vero" "non è come sembra" "non è successo niente"... mentre stringi il suo cellulare tra le mani e nel display leggi "...è stato bellissimo quello che è successo tra di noi..."
    MA il mittente non sei tu!

  5. #5
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    ultimo appunto

    ...............la cosa più snervante è sentirli dire: "è una cosa senza importanza e non ho tolto nulla a te"............... impagabile!!!! Specie dopo che risulta evidente che al tradito/a sia stata azzerata tutta la fiducia riposta nel/la partner!
    Bruja

  6. #6
    Triste e Deluso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Bruja
    ...............la cosa più snervante è sentirli dire: "è una cosa senza importanza e non ho tolto nulla a te"............... impagabile!!!! Specie dopo che risulta evidente che al tradito/a sia stata azzerata tutta la fiducia riposta nel/la partner!
    Bruja
    Ero il prototipo di partner + libertino al mondo... non ho mai fiatato e le ho sempre detto fai quello che vuoi...parti, esci...divertiti!
    Purtroppo la moneta con cui mi ha ripagato non mi è piaciuta tanto... era un monetone gigante e non c'era altro posto dove metterla se non dentro.....AHI!
    Negli ultimi mesi mi hanno additato come geloso...la mia risposta è sempre stata la stessa: "Non sono geloso...ho soltanto il c**o che mi brucia ancora".
    E per concludere in bellezza: libertino... non va bene, geloso... non va bene... resta solo una cosa... SINGLE... TUTTO A POSTO!!!

  7. #7
    Utente Karmico
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    20,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Bruja

    p.s. E' un po' che ci penso, tradire è una forma di slealtà, ma il rientro all'ovile in fondo non è una forma di viltà verso sè stessi? Il sapere cosa ci piace ma il non volere o potere difendere le proprie posizioni, comunque vada una dichiarazione di incapacità di gestire le proprie aspettative perchè o sono fraudolente all'inizio, o sono scomode alla fine.
    Non badatemi sto avendo pensieri in libertà, poi magari verrà fuori altro ....

    Siamo sempre lì, Bruja
    Il tradimento è come le tasse: sarebbe meglio che non ci fosse, ma esiste. Eccome se esiste.
    E non risparmia nessuno, nemmeno chi ispira la propria vita ad elevati valori morali/religiosi/etici.
    Tradiscono pure i fondamentalisti. Tradiscono gli atei. Tradiscono i ricchi, tradiscono i poveri. Tradisce chi va in chiesa tutte le domeniche, tradisce chi non ci va mai. Tradiscono i casti, tradiscono persino gli scambisti!

    Tradiscono nei paesi dove ciò è punito con la pena di morte.
    Tradiscono in Olanda e Svezia, dove tutto è permesso.


    Ciò premesso sull'impossibilità di ostacolarlo nella sua fenomenologia, il tradimento deve SEMPRE avere come risposta la dissoluzione del legame precedente?

    Deve sempre portare a prese di posizione estremiste, dove il legame non può non cessare? Indipendentemente dai costi emotivi, sentimentali (perché bada bene, come diceva prima Persa, anche chi tradisce magari ancora ama il coniuge... ) economici, sociali, sulla serenità dei figli, dei genitori, degli amici, delle famiglie d'origine, etc....?


    Meglio dignitosi su un cumulo di macerie fumanti, o vili in un mesto ritorno nei ranghi che però dia davvero la possibilità di ricostruire un rapporto migliore di quello di un tempo?

    This is the question, come diceva Amleto

    Le risposte possibile sono molteplici, tu hai la tua, io la mia....

    Un bacio!

  8. #8
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Verena

    Infatti io non mi accanisco contro il tradimento, anzi è oggetto di profonse e corcostanziate analisi, magari mi attardo a valutare come si reagisca al tradimento, e intendo sia il traditore che il tradito.
    E' questo che in fondo ci porta a parlarne all'nfinito avendo sempre nuovi spunti, ma il come si tradisce, cosa ci muova ed il perchè, gratta gratta, sta tutto un tre o quattro motivi standard.
    Ci hai fatto caso che non ci si fanno soverchie domande in chi tradisce l'amicizia, la patria o il socio ??? E' il fatto che sia implicato l'amore, la gelosia e la lealtà che rende il tradimento sentimentale un pozzo di discussione.
    In fondo il tradimento primo ed assoluto lo facciamo continuamente verso noi stessi quando ci adattiamo alle circostanze della vita, ma spesso non ci sono alternative proprio per i diritti/doveri che ci dobbiamo reciprocamente nel vivere sociale.
    Bruja

  9. #9
    Utente ascendente L'avatar di Mari Lea
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    7,402
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    anche...

    la perdita di un possesso ... che pensavamo di avere ...
    e pluff... niente e nessuno più ti appartiene ...
    ti fa male la pancia, il cuore e la testa, da qui inizia la sedimentazione personale che poi ti farà vedere la vita ed i fatti in modo diverso...

  10. #10
    nuvola
    Ospite

    Fa male...

    La mancanza di onestà.
    Ti chiedi perchè mai una persona ha bisogno di rubare di nascosto sentimenti e fiducia?
    Perchè ha bisogno di sotterfugi e menzogne quando potrebbe affrontare la vita con candore ed onestà?
    Poi pensi che fondamentalmente è una persona che non si accetta, che non ha abbastanza stima di sè per potersi mostrare apertamente, qualcuno che si censura da solo temendo il giudizio degli altri.
    Alla fine ti dispiace per lui... e il dolore che rimane nel tempo, almeno per me, è proprio questo.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. che male c'è...
    Di Old Anna A nel forum Mondo Reale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 29/04/2009, 10:16
  2. Cosa fa più male?
    Di Old maxneve27 nel forum Confessionale
    Risposte: 174
    Ultimo Messaggio: 30/05/2008, 21:11
  3. va male molto male
    Di Old gastone nel forum Confessionale
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 17/02/2007, 09:51

Permessi di Scrittura