User Tag List

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 47

Discussione: aiutate anche me, per favore?

  1. #1
    federica
    Ospite

    aiutate anche me, per favore?

    Sette mesi fa mi ha confessato un tradimento occasionale, dopo settimane che lo sentivo sfuggente e cercavo di capire cosa non andava, avendo già immaginato il problema.
    Così, dopo insistente pressione da parte mia, siamo arrivati al punto.
    E' esploso in lacrime ed ha vuotato il sacco, dicendo che non ce la faceva a mentire e facendo affidamento su quello che durante il nostro rapporto ci siamo sempre detti: la sincerità prima di tutto.

    Per lavoro siamo entrambi spesso all'estero e negli ultimi tempi, per una serie di coincidenze, ci eravamo visti solo un fine settimana in due mesi.
    Siccome il rapporto non era già di per sè per niente facile, ricevere questa batosta ci è stata fatale.
    Appena saputa la cosa l'ho mollato in malo modo, ero fuori di me.
    Poi parlandone con lui dopo qualche giorno, ho cercato comunque di capire perchè fosse successo.
    Mi ha detto che io ero lontana, che lo trattavo pure male negli ultimi tempi (è vero, ma solo perchè anch'io mi sentivo trascurata da lui), che aveva dei dubbi sui miei sentimenti, che una sua collega l'ha marcato stretto una sera e lui ha ceduto.

    Quando però gli ho detto che potevo provare a capire, anche se non potevo garantire niente, mi ha risposto che allora era meglio lasciar stare, salvo richiamarmi dopo qualche settimana dicendomi che lui mi amava e che era stato un idiota che aveva sbagliato tutto.
    Mi chiede quali sono le mie intenzioni, gli dico che era stato lui a distruggere la mia fiducia e che doveva dirmi lui quali erano le sue intenzioni visto come s'era comportato. Mi risponde di nuovo che per il momento era meglio non riprovarci.

    Passa altro tempo, mi richiama e di nuovo lacrime e di nuovo ti amo.
    Io sono decisamente più calma e più comprensiva, ho fatto un po' di autocritica nel frattempo... mi sembra sincero, mi fa capire che vuole vedermi ma non si spinge a chiedermelo apertamente.
    Io non lo incoraggio perchè la mia sfiducia, i miei dubbi sono sempre in agguato e avrei bisogno di maggiore determinazione da parte sua.
    Da allora sono passati quasi due mesi e non mi ha più cercata.

    Voi cosa pensate del suo comportamento?
    Si aspettava che fossi io a fare qualcosa, aveva paura o è stata tutta una finta?

    Vi ringrazio e scusate se mi sono dilungata.

  2. #2
    Fedifrago
    Ospite

    Si, ok

    Lui fa, lui dice, lui piange....

    E tu?

    Sembri una spettatrice della situazione, non una protagonista!

    Quali son i tuoi snetimenti? senti di poterlo perdonare? Di amrlo? o vuoi solo capire cosa l'ha mosso nel cercarti le altre volte e perchè ora non lo fa più?

    Pura curiosità??

  3. #3
    Utente Affezionato Oldie
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    314
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Wink Mah

    Se ti amassi, dato che ha sbagliato lui,sarebbe venuto ancora a cercarti,non credi? Cmq prova a chiamarlo tu, solo per sapere come stá e di lí magari riesce a capire. O se vuoi tornare da lui, diglielo.

  4. #4
    Giuseppe
    Ospite
    Non intestardirti su questa persona. Il tempo fa maturare le cose, comunque.
    Non credo si possa riuscire a costruire un rapporto saldo, duraturo, stabile se non ci si investe almeno tanto quanto si investe nel lavoro...

  5. #5
    Non registrato
    Ospite
    Lacrime, richieste di perdono con la fatidica frase "Ho sbagliato, non lo farò più, io amo solo te, non so cosa mi è capitato ma..mi sono lasciata andare, voglio te e solo te!"...anch'io mi sono lasciato ingannare ed intimorire da quella che ora è (per fortuna!) la mia ex.
    La mia è psicologia da quattro soldi, ma cerchiamo di essere sinceri (anche se a volte la sincerità ci fa stare male): i tradimenti non sono degli errori bensì delle scelte. Una persona che veramente ama la propria dolce metà, non la tradisce. La persona che vuole realmente bene alla propria dolce metà, non la tradisce. Se si arriva al punto di decidere di voler tradire è perchè, per qualche motivo non è più soddisfatto/a della persona con la quale sta, volendo così smorzare la monotonia e, perchè no, trovare nell'amante ciò che la persona con la quale ufficialmente si sta non possiede.
    Si dice che spesso sono i tipi di professioni (intese come professioni che ci costringono alla lontananza) che inducono al tradimento. Baggianate! Una persona se è seria è seria, anche davanti a 1000 occasioni e anche davanti ad un'eventuale lontananza dal proprio lui o propria lei.
    Personalmente svolgo una particolare professione ma vi posso assicurare che le corna che ho (purtroppo) ricevuto non sono state fatte a causa del mio lavoro..anche perchè ho saputo che la mia ex ha già cornificato gli altri due che sono venuti al mio seguito..e posso assicurarvi che loro non svolgono la mia stessa professione, anzi, uno dei due fa 6 ore al giorno, come da contratto!
    Riflettiamo....

  6. #6
    Utente Figo Oldie L'avatar di Old Nadamas
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    genova
    Messaggi
    452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down l'orgoglio mal riposto

    chi mi sembra realmente indeciso sei tu.
    lui ti ha ferito, forse, ma una scopata a volte è solo fisicità e tu stessa ammetti che in quel momento tra voi c'era un po' di buio.
    lui si è pentito e ti ha confessato il suo "errore" e tu spettatrice!
    se dimostravi voglia ora sareste nuovamente insieme...invece...
    la storia ormai è chiusa, volta pagina

  7. #7
    Non registrato
    Ospite
    Scusami Nadamas..forse fraintendo il tuo post..potresti chiarirmelo meglio?
    Cosa vuoi dire con la frase: "Una sc...ta è fisicità"? Non sarebbe stato più giusto che lo facesse con la sua lei piuttosto che con un'altra, nonostante il buio periodo?
    E poi: ogni qualvolta in una coppia c'è un periodo di bassa è giustificabile andar con altri?!?!
    Sono sbigottito: spero solo di aver appunto frainteso il tuo scritto...

  8. #8
    Non registrato
    Ospite
    Inoltre: prima di fare una cosa è giusto pensarci sopra.
    Non puoi prima uccidere e poi pentirti, chiedendo scusa e piangendo..magari con lacrime da coccodrillo.
    Il tradimento porta a delle ferite psicologiche che fanno (forse) più male di quelle fisiche...non è per tutti così in quanto esistono anche i menefreghisti, però....

  9. #9
    Utente Karmico
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    20,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Quello che penso intendano Nadamas e Fedifrago (e concordo con loro ) è che si riscontra una certa "passività" in te.

    Al di là del tradimento (occasionale? Ne avete parlato?) quel che conta è il VOSTRO rapporto. Ci può stare sicuramente la tua reazione di rabbia, la chiusura, quel che vuoi...ma se pensi che il rapporto possa continuare, malgrado ciò, allora dovete lavorare entrambi, non puoi limitarti ad aspettare le SUE azioni.

    Non si può servire Messa e insieme cantare le lodi! Qualcosa devi fare anche tu!

    Un bacio!

  10. #10
    Non registrato
    Ospite
    Il problema è ora quello di riacquistare fiducia..personalmente non ci sono riuscito nei confronti della mia ex (a parte il fatto che io ho avuto una terribile esperienza che mi ha fatto ancor più ricredere al detto: "Il lupo perde il pelo ma non il vizio").
    Come ci si fa a fidare di una persona che ti ha tradito, quando in particolar modo si sa benissimo che chi tradisce lo fa perchè lo vuole fare (è consenziente, consapevole, capace di intendere e di volere)?

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Mi aiutate per favore?
    Di Old Sad nel forum Mondo Reale
    Risposte: 86
    Ultimo Messaggio: 15/04/2009, 18:37
  2. EX MI AIUTATE?
    Di Old valery nel forum Confessionale
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 03/03/2009, 22:59
  3. O.T. Mi aiutate per favore?
    Di Old Sad nel forum Disquisizioni culturali
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16/09/2008, 16:55

Permessi di Scrittura