User Tag List

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 59

Discussione: La mia migliore amica

  1. #1
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    48
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    La mia migliore amica

    Cosa significa essere migliori amici? Beh, per me vuol dire riconoscere sempre lo stesso volto, fra infinite luci e ombre.

    Due mesi fa: una telefonata. C'è qualcosa nella sua voce.
    <<Ciao Claudia!>>
    <<Ciao Roberta, senti, devo dirti una cosa importante. Puoi passare da me alle sette?>>
    <<Ma... di che si tratta?>>
    <<Te ne parlo dopo, dai.>>
    <<Non puoi parlare al cell?>>
    <<No, davvero. Ok allora? A più tardi.>>

    Le sette, casa sua. Siamo sole.
    <<Allora, che devi dirmi?>>
    Esita per un attimo.
    <<Ti ricordi del corso di danza moderna, quello che ho fatto l'anno scorso?>>
    <<Sì.>>
    <<Ecco, quella volta che sei venuta, ti ricordi che ti ho presentato Massimo? Quel ragazzo alto, quello con gli occhi verdi...>>
    <<Ah sì, sì. Forse sì, mi ricordo>>
    <<Ecco... l'altro giorno l'ho incontrato per caso.>>
    Io più interrogativa che mai. Lei esita ancora per qualche secondo.
    <<...vuole vedermi!>>
    Rimango stranizzata. Penso.
    <<Ah aspetta... mi avevi detto che ti piaceva, vero?>>
    <<Sì sì...>> ...
    ... <<...un sacco! E a quanto pare anche lui...>>
    Abbassa per un attimo lo sguardo. Sorride maliziosamente, in quel modo che solo noi ragazze sappiamo fare.
    Intervengo.
    <<Va beh dai, sono pensieri inutili. Ormai sia io che tu siamo "in gabbia">> e rido.
    Lei invece è seria: mi guarda fissa.
    <<Io voglio incontrarlo.>>
    Un brivido.
    <<Ma nel senso di uscire con te e col tuo ragazzo?>>
    <<No. Io e lui. Da soli. Hai capito insomma...>>
    <<Dai... che dici!>>
    Silenzio.
    <<Sì, voglio farlo.>>
    <<Ma...>>
    <<Te la senti di...>> ...
    ... <<...coprirmi?>>
    Strabuzzo gli occhi.
    <<Coprirti? Nel senso di... dire al tuo ragazzo che sei con me?>>
    <<Sì esatto!>>
    Per qualche istante rimaniamo fisse l'una davanti all'altra, non una parola.
    <<Ma... ti rendi conto di cosa vuoi fare?>>
    <<Sì>>
    <<...ma... c'è qualcosa che non va con Marco?>>
    <<No assolutamente. E' una cosa mia...>> ...
    ... <<...un mio sfizio.>>
    <<Ma... state insieme da tre anni. Ti pare il caso di...?>>
    <<Se tu mi copri, non saprà niente.>>
    Cerco qualcosa da dire, fra mille cose ragionevolissime che fanno a gara nella mia mente.
    <<Marco è mio amico. Non posso...>>
    <<Ma io sono pure tua amica, no? La tua migliore amica...>>
    Le mille cose ragionevolissime d'improvviso cedono il passo a una sola. La nostra incrollabile complicità.
    <<Sì.>> ...
    ... <<...ma... sei convinta?>>
    <<Sì.>>
    Ora provo solo imbarazzo, perchè so già cosa dirò.
    <<Va bene. Ti copro.>>
    Il suo viso si rischiara.
    <<Grazie. Lo sapevo, lo sapevo!>>
    Mi abbraccia.


    To be continued...

  2. #2
    Utente Assiduo
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    1,244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    sto pensando a tutte le volte che sono stato devoto e fedele nei miei fidanzamenti pluriennali.

    che idiota!

    quelle poi pensano a "Levarsi lo sfizio".

    uomini, nei vostri rapporti di coppia siate sgradevoli, traditele, picchiatele, trattatele a pesci in faccia, non fate mai regali, non siate mai presenti, mai una parla dolce. Se proprio volete lasciarvi andare al romanticismo per un giorno, compensatelo con 100 di sgradevolezza (e sesso animalesco). vedrete come vi staranno appresso. o tu o lei!

    (una volta una ragazza mi ha detto che ha avuto una relazione così con un tizio. dopo poi si è messa col classico bravo ragazzo. bè, lei considera il primo tizio, che non vede da ben 10 anni "il grande amore della sua vita").

  3. #3
    Utente Assiduo
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    1,244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    spiega alla tua amica che tradire la fiducia di una persona che dici di amare è una cosa orribile, mai giustificabile, neppure dai classici motivi idioti (il mio ragazzo mi trascura, non mi capisce, la passione se ne è andata) o ancora più idioti (mi voglio levare lo sfizio, perchè sono una gran vacca!).

    Andatevi a vedere il Diario di Bridget Jones II. Il film è una cavolata ma c'è un pezzo che vale tutto il film.

    In carcere in Tailandia, Bridget parla con le altre detenute compagne di cella. Ovviamente parlano di uomini. Una tailandese dice: "ho rotto col mio uomo perchè beveva e picchiava il nostro bambino". un'altra: "il mio picchiava anche me e si drogava". un'altra: "il mio mi violentava e mi ha costretta a prostituirmi". Poi una chiede a Bridget: "E tu, perchè hai rotto col tuo fidanzato?". Risposta di Bridget: "Perchè nei cassetti teneva le mutande piegate in due. Inoltre, ad una cena tra avvocati ha osato contraddirmi in pubblico! e poi.... (resasi conto di quanto è stupida, decide di mentire)... sì, mi picchiava, beveva, mi violentava e mi faceva prostituire".

    Gente, il fatto che il tradimento è praticato da tutti (attori, politici, cantanti, veline e quant'altro) non significa che bisogna legittimare questo sistema ignobile e perverso. Altrimenti ci ritroveremo presto in una società piena di Lecciso e Costantini!

  4. #4
    Non registrato
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Insonne di Seattle
    spiega alla tua amica che tradire la fiducia di una persona che dici di amare è una cosa orribile, mai giustificabile, neppure dai classici motivi idioti (il mio ragazzo mi trascura, non mi capisce, la passione se ne è andata) o ancora più idioti (mi voglio levare lo sfizio, perchè sono una gran vacca!).

    Andatevi a vedere il Diario di Bridget Jones II. Il film è una cavolata ma c'è un pezzo che vale tutto il film.

    In carcere in Tailandia, Bridget parla con le altre detenute compagne di cella. Ovviamente parlano di uomini. Una tailandese dice: "ho rotto col mio uomo perchè beveva e picchiava il nostro bambino". un'altra: "il mio picchiava anche me e si drogava". un'altra: "il mio mi violentava e mi ha costretta a prostituirmi". Poi una chiede a Bridget: "E tu, perchè hai rotto col tuo fidanzato?". Risposta di Bridget: "Perchè nei cassetti teneva le mutande piegate in due. Inoltre, ad una cena tra avvocati ha osato contraddirmi in pubblico! e poi.... (resasi conto di quanto è stupida, decide di mentire)... sì, mi picchiava, beveva, mi violentava e mi faceva prostituire".

    Gente, il fatto che il tradimento è praticato da tutti (attori, politici, cantanti, veline e quant'altro) non significa che bisogna legittimare questo sistema ignobile e perverso. Altrimenti ci ritroveremo presto in una società piena di Lecciso e Costantini!
    Concordo con Insonne
    non prendere parte a una delle azioni piu' schifose che si possano commettere...
    se e' tua amica rimarra' tale che tu la copra o meno...
    non sono registrata ma sono katia

  5. #5
    Utente ascendente L'avatar di Mari Lea
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    7,403
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se lei vuol dire che esce con te, lo dica pure... tu magari eviterai di chiamare e farti vedere quel giorno. Ma mentire pure tu no, non credo sia il caso, un'amica non può chiederti questo, oltretutto lui è pure tuo amico e ti roveresti a tradire l'amicizia... per cosa poi, per un suo capriccio?

  6. #6
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    48
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Casa sua, una settimana dopo: il giorno fatidico.

    Si prepara. Ma non è come le altre volte, quando usciva con me o con Marco. Stavolta usa una cura particolare: nelle pennellate di mascara e fondotinta c'è una tensione quasi elettrica, un'attesa paziente e insieme trepidante.

    Ormai sono sua complice, e questo mi alleggerisce, sia pure nel retrogusto di un vago senso di colpa. Posso dar voce alla mia curiosità.

    <<Mi racconti com'è successo?>>
    <<In campagna, alla festa di Paolo e Giulia. Tu non c'eri.>>
    <<Ah, l'hai incontrato lì?>>
    <<Sì, è amico di Paolo... o amico di suoi amici, non ho capito bene. L'ho riconosciuto subito... e anche lui. Ha attaccato bottone... mi ha invitata a fare un giro a piedi in campagna.>>

    Qualche colpo di spazzola ai capelli. Sempre più lisci.

    <<Ma le sue intenzioni, le avevi capite subito?>>
    <<Capite no, sospettate. Dopo un pò... eravamo soli in mezzo alla campagna... ha iniziato a corteggiarmi apertamente, tanti complimenti. Non ti immagini il mio imbarazzo...>>
    <<Ma... come ha fatto a convincerti a uscire con lui e...?>>

    Me lo dice.

    <<Ma... dici sul serio?>>
    <<Sì, Roberta. Credimi, era... non credevo ai miei occhi.>>
    <<Ma più di...?>>

    Si inumidisce le labbra con il lucidalabbra.

    <<Molto di più.>>

    Ammutolisco. Non riesco a credere che lei possa aver ceduto per questo. Io la conosco... o no?
    Forse non quanto pensavo, eppure... quell'inflessione di voce, quel modo schietto e spontaneo di parlare, quel sorriso di intesa: sono gli stessi di sempre. E' la Claudia di sempre: la mia amica.

    Si infila con cura i collant. Le stanno davvero bene.

    <<Sul tavolo c'è il mio cellulare. Lo tieni tu.>>
    Faccio per prenderlo.
    <<Se Marco chiama, gli inventi una scusa. Fai tu, come ti riesce meglio... non voglio dirti nulla.>>
    Le faccio cenno di sì con la testa.

    Indossa le scarpe, prende la borsetta. E' carina come sempre, in quel suo modo semplice e sensuale.

    Usciamo da casa sua: le nostre strade si dividono.


    To be continued...

  7. #7
    Non registrato
    Ospite

    scusa se esulo

    anche se fuori tema volevo farti i complimenti roberta per come racconti sembra uno sceneggiato non vedo l'ora di vedere (leggere) la terza puntata cmq agli uomini che fanno i moralisti nn esiste uomo che nn abbia coperto o addirittura incitato un amico al tradimento

  8. #8
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    48
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Eccola in sella.

    Una parte di me spera che il suo scooter non parta, che accada qualcosa che la fermi... magari qualcosa che possa leggersi come segno: che mi sollevi dall'avere il peso dell'ultima parola.

    Invece nulla. Il motore parte al primo colpo, tutt'uno con la sua determinazione. E si allontana.

    Divago, cerco di pensare ad altro, ma la mia immaginazione è già al lavoro: di certo la aspetta un turbinìo di emozioni. Di quelle speciali direi: quelle che provi solo la prima volta che scopri una cosa... o una persona.

    Come quando feci l'amore per la prima volta col mio fidanzato: timidi eppure spavaldi, ci guardavamo negli occhi cercando i segni di quell'intesa che era già, nelle parole e nei pensieri. Ansiosi di scoprirci e rivelarci per la prima volta nei corpi.

    Un'ora dopo. Uno squillo sul suo cellulare, il display recita "Marco amore mio".
    <<Pronto.>>
    <<...Claudia?>>
    <<No, sono Roberta. Ciao Marco.>>
    <<Ah ciao Roberta! Come stai?>>
    <<Tutto bene. Tu?>>
    <<Bene. Senti, mi passi Claudia?>>
    <<Ehm, non può risponderti. E' nuda in questo momento...>> ...
    ... <<...sta provando dei vestiti in camerino. Sai, siamo in giro per negozi.>>
    <<Ah. Ma non ti stanchi a starle sempre dietro per vestiti?>>
    Ride.
    <<No, dai. Ha chiesto la mia consulenza! Mi ha detto che voleva provare qualcosa di nuovo...>>
    <<Ok, ok. Poi le dici che ho chiamato allora.>>
    <<Va bene.>>

    Chiudo, e tiro un sospiro di sollievo. "Il tradito è stato ingannato", mi viene da dire, mi immagino quasi segnare con un segno di spunta un obiettivo intermedio di una missione segreta.


    To be continued...

  9. #9
    Non registrato
    Ospite

    Thumbs up

    Roberta l'avessi io un amica vera come sei tu
    io x incontrarmi con il mio amante gli devo inventare tante ma tante scuse,che poi mi fanno divertire e non sentire in colpa.
    certo che avere un amica su cui appoggiarsi deve essere molto ma molto comodo.
    ciao

  10. #10
    Utente Assiduo
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    1,244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    scusami, ma non ho capito bene.

    quando erano in campagna come a fatto lui a convincere lei? e poi, a convincere a fare cosa?
    che vuol dire "molto di più?".

    ps. non mi vorrai mica dire che il tizio si è levato i pantaloni e lei "a occhio" ha ritenuto che il suo pene fosse molto più grande di quello del suo ragazzo Marco e ci ha fatto sesso ? Ho capito bene?

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'Italia migliore
    Di Mari' nel forum Mondo Reale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02/07/2011, 16:03
  2. Il migliore...
    Di Persa/Ritrovata nel forum Mondo Reale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 12/12/2007, 00:37
  3. La mia amica, il suo ex, il migliore amico del suo ex!!!
    Di Old Giusy nel forum Confessionale
    Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 17/11/2007, 16:01
  4. Aspettate ce n'è uno migliore
    Di Steel Ricky nel forum Confessionale
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 26/03/2007, 00:52

Permessi di Scrittura