User Tag List

Pagina 1 di 179 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 1785

Discussione: Fine di un matrimonio

  1. #1
    Utente principato L'avatar di eagle
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    642
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Fine di un matrimonio

    Buongiorno a tutti.
    E' la prima volta che partecipo ad un forum, per dirla tutta non sono stato mai così loquace come negli ultimi cinque giorni.
    Il punto è, come avrete già capito, che sono entrato anche io nella schiera dei traditi e, credetemi, il risveglio è stato assai più duro di quanto potessi immaginare.
    Io e mia moglie stiamo (stavamo) insieme da 19 anni (9 anni di fidanzamento e 10 anni di matrimonio). Abbiamo entrambi circa 40 anni e due figli di 6 e 4 anni.
    Sabato scorso, dopo un periodo di sospetti e la scoperta di lettere inequivocabili nella sua borsetta, mi sono preso la tremenda bastonata. Dopo le iniziali titubanze, mia moglie ha ammesso che ha un altro uomo conosciuto in piscina e che per il momeno si sente assai confusa. Il motivo di tale situazione, secondo lei, non sarebbe da ricercare nell'altra persona ma nel nostro rapporto, che sarebbe finito da tempo senza che io me ne accorgessi nonostante lei mi avesse lanciato dei segnali abbastanzi chiari.
    Potete immaginare la mia disperazione, ho sempre amato mia moglie e vi giuro che non ho mai sfiorato nessuna altra donna. Abbiamo vissuto praticamente tutta la vita insieme, condividendo ogni momeno bello e brutto, dal fidanzamento al matrimonio alla nascita dei figli, sempre, credevo, nella reciproca fiducia e nella gioia di stare insieme.
    Inzialmente ho reagito di impulso, me ne sono andato di casa ma il giorno dopo sono tornato almeno per cercare di capire dato che sono riuscito ad avere davvero pochi dettagli, nonostante le mie insistite richieste. In realtà forse il dolore peggiore è stato sentire dalle sue parole che intende continuare a vedere questa persona, che l'ha fatta sentire di nuovo felice e con cui si capisce al volo e si sente perfettamente in sintonia. Non l'ha voluto ammettere a me personalmente, ma ha detto chiaramente a mia sorella che è innamorata di questa persona anche se, a detta sua, non ci sarebbe stato ancora un rapporto sessuale. Quest'ultimo dettaglio probabilmente è ininfluente perche' il tradimento c'è stato e, soprattutto, direi, c'è già stato nella sua testa.
    Nonostante il mio orgoglio, sto cercando di elaborare il dolore, fortunatamente mi sono molto vicini i miei genitori e la mia famiglia di origine, tutti cercano di convincermi che non devo rimproverarmi nulla, che il mio errore in questi anni è stato proprio concedere troppo amore e che mia moglie in realtà è stata sempre completamente dipendente da me senza assumersi tante responsabilità. Dimenticavo di dirvi che una delle motivazioni addotte da mia moglie sarebbe la sua insoddisfazione perchè dopo aver perso il lavoro qualche anno fa non sarebbe più riuscita a trovare i suoi spazi e a realizzarsi.
    Probabilmente ho fatto anche io degli errori, non ha capito o sottovalutato tanti piccoli segnali ma ho sempre pensato che i problemi si sarebbero potuti risolvere all'interno del matrimonio parlando e ricominciando da capo.
    Dopo cinque giorni (e cinque chili persi), sono ancora a casa, anche e soprattutto per il bene dei miei bambini, ed ho ottenuto almeno da lei di partecipare a degli incontri di terapia di coppia (il primo sarà stasera), convincendola dicendole che la cosa servirà almeno a me per capire ed elaborare il dolore (lei in realtà avrebbe già tutto chiaro).
    Solo per inciso vi dico anche che anche l'altro è sposato con due figli ma, a detta di mia moglie, il loro matrimonio sarebbe già finito da tempo e lui l'avrebbe già detto alla compagna.
    Non so pià cosa pensare, sono sempre stata una persona razionale e sto cercando di gestire allo stesso modo questa situazione, almeno con lei, anche se mi ritrovo spesso a piangere come un bambino o tra le braccia di mia madre. Forse sarà infantile ma 19 sentirsi dire così, da un momento all'altro, che tutto è finito, è una cosa che mi sta uccidendo.
    Ringrazio chi vorrà condividere questi pensieri o vorrà darmi qualche parola di conforto o consiglio su come come comportarmi.

  2. #2
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    ER
    Messaggi
    25,267
    Inserzioni Blog
    40
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da eagle Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti.
    E' la prima volta che partecipo ad un forum, per dirla tutta non sono stato mai così loquace come negli ultimi cinque giorni.
    Il punto è, come avrete già capito, che sono entrato anche io nella schiera dei traditi e, credetemi, il risveglio è stato assai più duro di quanto potessi immaginare.
    Io e mia moglie stiamo (stavamo) insieme da 19 anni (9 anni di fidanzamento e 10 anni di matrimonio). Abbiamo entrambi circa 40 anni e due figli di 6 e 4 anni.
    Sabato scorso, dopo un periodo di sospetti e la scoperta di lettere inequivocabili nella sua borsetta, mi sono preso la tremenda bastonata. Dopo le iniziali titubanze, mia moglie ha ammesso che ha un altro uomo conosciuto in piscina e che per il momeno si sente assai confusa. Il motivo di tale situazione, secondo lei, non sarebbe da ricercare nell'altra persona ma nel nostro rapporto, che sarebbe finito da tempo senza che io me ne accorgessi nonostante lei mi avesse lanciato dei segnali abbastanzi chiari.
    Potete immaginare la mia disperazione, ho sempre amato mia moglie e vi giuro che non ho mai sfiorato nessuna altra donna. Abbiamo vissuto praticamente tutta la vita insieme, condividendo ogni momeno bello e brutto, dal fidanzamento al matrimonio alla nascita dei figli, sempre, credevo, nella reciproca fiducia e nella gioia di stare insieme.
    Inzialmente ho reagito di impulso, me ne sono andato di casa ma il giorno dopo sono tornato almeno per cercare di capire dato che sono riuscito ad avere davvero pochi dettagli, nonostante le mie insistite richieste. In realtà forse il dolore peggiore è stato sentire dalle sue parole che intende continuare a vedere questa persona, che l'ha fatta sentire di nuovo felice e con cui si capisce al volo e si sente perfettamente in sintonia. Non l'ha voluto ammettere a me personalmente, ma ha detto chiaramente a mia sorella che è innamorata di questa persona anche se, a detta sua, non ci sarebbe stato ancora un rapporto sessuale. Quest'ultimo dettaglio probabilmente è ininfluente perche' il tradimento c'è stato e, soprattutto, direi, c'è già stato nella sua testa.
    Nonostante il mio orgoglio, sto cercando di elaborare il dolore, fortunatamente mi sono molto vicini i miei genitori e la mia famiglia di origine, tutti cercano di convincermi che non devo rimproverarmi nulla, che il mio errore in questi anni è stato proprio concedere troppo amore e che mia moglie in realtà è stata sempre completamente dipendente da me senza assumersi tante responsabilità. Dimenticavo di dirvi che una delle motivazioni addotte da mia moglie sarebbe la sua insoddisfazione perchè dopo aver perso il lavoro qualche anno fa non sarebbe più riuscita a trovare i suoi spazi e a realizzarsi.
    Probabilmente ho fatto anche io degli errori, non ha capito o sottovalutato tanti piccoli segnali ma ho sempre pensato che i problemi si sarebbero potuti risolvere all'interno del matrimonio parlando e ricominciando da capo.
    Dopo cinque giorni (e cinque chili persi), sono ancora a casa, anche e soprattutto per il bene dei miei bambini, ed ho ottenuto almeno da lei di partecipare a degli incontri di terapia di coppia (il primo sarà stasera), convincendola dicendole che la cosa servirà almeno a me per capire ed elaborare il dolore (lei in realtà avrebbe già tutto chiaro).
    Solo per inciso vi dico anche che anche l'altro è sposato con due figli ma, a detta di mia moglie, il loro matrimonio sarebbe già finito da tempo e lui l'avrebbe già detto alla compagna.
    Non so pià cosa pensare, sono sempre stata una persona razionale e sto cercando di gestire allo stesso modo questa situazione, almeno con lei, anche se mi ritrovo spesso a piangere come un bambino o tra le braccia di mia madre. Forse sarà infantile ma 19 sentirsi dire così, da un momento all'altro, che tutto è finito, è una cosa che mi sta uccidendo.
    Ringrazio chi vorrà condividere questi pensieri o vorrà darmi qualche parola di conforto o consiglio su come come comportarmi.
    Ciao, intanto benvenuto.
    Da quanto tempo andrebbe avanti questa storia?

  3. #3
    Utente principato L'avatar di eagle
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    642
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sbriciolata Visualizza Messaggio
    Ciao, intanto benvenuto.
    Da quanto tempo andrebbe avanti questa storia?
    Secondo lei un paio di mesi e sicuramente non sono meno perchè una delle lettere trovate era datata 4/2. Io credo che sia un pò di più, perchè ha cominciato a frequentare la piscina (di sera e rientrando sempre più tardi) dopo l'estate. Alle mie richieste di questa improvvisa passione per lo sport e sugli oragi del rientro, rispondeva che in realtà prima della piscina faceva anche cardio water e che dopo si fermava a parlare con il resto del gruppo con cui si era creato un bel legame...

  4. #4
    Scemo chi legge
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    piemonte
    Messaggi
    11,693
    Inserzioni Blog
    75
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da eagle Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti.
    E' la prima volta che partecipo ad un forum, per dirla tutta non sono stato mai così loquace come negli ultimi cinque giorni.
    Il punto è, come avrete già capito, che sono entrato anche io nella schiera dei traditi e, credetemi, il risveglio è stato assai più duro di quanto potessi immaginare.
    Io e mia moglie stiamo (stavamo) insieme da 19 anni (9 anni di fidanzamento e 10 anni di matrimonio). Abbiamo entrambi circa 40 anni e due figli di 6 e 4 anni.
    Sabato scorso, dopo un periodo di sospetti e la scoperta di lettere inequivocabili nella sua borsetta, mi sono preso la tremenda bastonata. Dopo le iniziali titubanze, mia moglie ha ammesso che ha un altro uomo conosciuto in piscina e che per il momeno si sente assai confusa. Il motivo di tale situazione, secondo lei, non sarebbe da ricercare nell'altra persona ma nel nostro rapporto, che sarebbe finito da tempo senza che io me ne accorgessi nonostante lei mi avesse lanciato dei segnali abbastanzi chiari.
    Potete immaginare la mia disperazione, ho sempre amato mia moglie e vi giuro che non ho mai sfiorato nessuna altra donna. Abbiamo vissuto praticamente tutta la vita insieme, condividendo ogni momeno bello e brutto, dal fidanzamento al matrimonio alla nascita dei figli, sempre, credevo, nella reciproca fiducia e nella gioia di stare insieme.
    Inzialmente ho reagito di impulso, me ne sono andato di casa ma il giorno dopo sono tornato almeno per cercare di capire dato che sono riuscito ad avere davvero pochi dettagli, nonostante le mie insistite richieste. In realtà forse il dolore peggiore è stato sentire dalle sue parole che intende continuare a vedere questa persona, che l'ha fatta sentire di nuovo felice e con cui si capisce al volo e si sente perfettamente in sintonia. Non l'ha voluto ammettere a me personalmente, ma ha detto chiaramente a mia sorella che è innamorata di questa persona anche se, a detta sua, non ci sarebbe stato ancora un rapporto sessuale. Quest'ultimo dettaglio probabilmente è ininfluente perche' il tradimento c'è stato e, soprattutto, direi, c'è già stato nella sua testa.
    Nonostante il mio orgoglio, sto cercando di elaborare il dolore, fortunatamente mi sono molto vicini i miei genitori e la mia famiglia di origine, tutti cercano di convincermi che non devo rimproverarmi nulla, che il mio errore in questi anni è stato proprio concedere troppo amore e che mia moglie in realtà è stata sempre completamente dipendente da me senza assumersi tante responsabilità. Dimenticavo di dirvi che una delle motivazioni addotte da mia moglie sarebbe la sua insoddisfazione perchè dopo aver perso il lavoro qualche anno fa non sarebbe più riuscita a trovare i suoi spazi e a realizzarsi.
    Probabilmente ho fatto anche io degli errori, non ha capito o sottovalutato tanti piccoli segnali ma ho sempre pensato che i problemi si sarebbero potuti risolvere all'interno del matrimonio parlando e ricominciando da capo.
    Dopo cinque giorni (e cinque chili persi), sono ancora a casa, anche e soprattutto per il bene dei miei bambini, ed ho ottenuto almeno da lei di partecipare a degli incontri di terapia di coppia (il primo sarà stasera), convincendola dicendole che la cosa servirà almeno a me per capire ed elaborare il dolore (lei in realtà avrebbe già tutto chiaro).
    Solo per inciso vi dico anche che anche l'altro è sposato con due figli ma, a detta di mia moglie, il loro matrimonio sarebbe già finito da tempo e lui l'avrebbe già detto alla compagna.
    Non so pià cosa pensare, sono sempre stata una persona razionale e sto cercando di gestire allo stesso modo questa situazione, almeno con lei, anche se mi ritrovo spesso a piangere come un bambino o tra le braccia di mia madre. Forse sarà infantile ma 19 sentirsi dire così, da un momento all'altro, che tutto è finito, è una cosa che mi sta uccidendo.
    Ringrazio chi vorrà condividere questi pensieri o vorrà darmi qualche parola di conforto o consiglio su come come comportarmi.

    E' una brutta situazione
    ma il fatto di mettere in mezzo genitori e sorelle è una grande cazzata PER ME
    Sul fatto che si amoano e mille altre balle io non ne sarei cosi sicuro...

  5. #5
    Scemo chi legge
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    piemonte
    Messaggi
    11,693
    Inserzioni Blog
    75
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da eagle Visualizza Messaggio
    Secondo lei un paio di mesi e sicuramente non sono meno perchè una delle lettere trovate era datata 4/2. Io credo che sia un pò di più, perchè ha cominciato a frequentare la piscina (di sera e rientrando sempre più tardi) dopo l'estate. Alle mie richieste di questa improvvisa passione per lo sport e sugli oragi del rientro, rispondeva che in realtà prima della piscina faceva anche cardio water e che dopo si fermava a parlare con il resto del gruppo con cui si era creato un bel legame...

    Un paio di mesi???????????


    E tu metti sulla bilancia un paio di mesi e 20anni di vita insieme?

  6. #6
    Utente principato L'avatar di eagle
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    642
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da lunapiena Visualizza Messaggio
    E' una brutta situazione
    ma il fatto di mettere in mezzo genitori e sorelle è una grande cazzata PER ME
    Sul fatto che si amoano e mille altre balle io non ne sarei cosi sicuro...
    Ci avevo pensato anche io ma dopo 24 ore di sofferenza acuta non ce l'ho fatta a sfogarmi con la mia famiglia con cui non condividevo le mie ansie ormai da tanti anni. In realtà già adesso ho chiesto loro di fare un passo indietro, perchè si sono dimostrati fin troppo "signori" con mia moglie.

  7. #7
    Utente principato L'avatar di eagle
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    642
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da lunapiena Visualizza Messaggio
    Un paio di mesi???????????


    E tu metti sulla bilancia un paio di mesi e 20anni di vita insieme?
    In realtà non io ma lei... Infatti a me sembra tutto tremendamente assurdo

  8. #8
    Scemo chi legge
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    piemonte
    Messaggi
    11,693
    Inserzioni Blog
    75
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da eagle Visualizza Messaggio
    In realtà non io ma lei... Infatti a me sembra tutto tremendamente assurdo

    Infatti allora prenderei mia moglie
    uno le chiederei se è cretina completa o lo fa
    di rientrare sulla terra il prima possibile perchè potrei stufarmi di queste minchiate
    perchè credimi,da donna ti dico, sono minchiate da donna che non ha un cazzo da fare
    e che fa venire i sensi di colpa ad un marito che non c'entra nulla nei suoi colpi di testa ....

  9. #9
    Utente un corno L'avatar di Kid
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    10,772
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da eagle Visualizza Messaggio
    Ringrazio chi vorrà condividere questi pensieri o vorrà darmi qualche parola di conforto o consiglio su come come comportarmi.
    Ciao e benvenuto.

    Tua moglie si è presa la classica cantonata dei 40 anni.

    Ha trovato il marpione che la fa sentire giovane e bella e ora non capisce più una mazza.

    Nulla di nuovo sotto il sole.

    Il mio augurio più grande è quello che possa rinsavire prima di fare altre cazzate.

    In bocca al lupo.
    Sotto sequestro emozionale.

    You want me, fucking come on and break the door down

  10. #10
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    ER
    Messaggi
    25,267
    Inserzioni Blog
    40
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da eagle Visualizza Messaggio
    In realtà non io ma lei... Infatti a me sembra tutto tremendamente assurdo
    Molto probabilmente è solo una sbandata, se tutto sta nei termini che hai descritto tu. Vedi anche tu come possa essere improbabile la storia di due persone che mollano le rispettive famiglie, con tutto il circo che ne segue, per una romantica storiella che va avanti da due mesi. Sono cose che, eventualmente, una persona raziocinante valuta dopo mesi se non anni di RELAZIONE, non dopo due letterine infuocate.
    La mia impressione è che tua moglie, in un momento di fragilità e di bisogno di emozioni, attenzioni o chissà che altro, abbia abboccato all'amo del marpione di turno che addirittura ha già comunicato a casa la lieta novella.
    Sei un uomo , siamo adulti: ti sembra probabile?
    Adesso... con tutta la solidarietà del mondo, lascia stare quello che ti dicono i parenti, che hai peccato di troppo amore... perdonami sono cazzate.
    Non si pecca di troppo amore, ma magari di altro: troppa sicurezza, troppa consuetudine, scarsa attenzione ai veri bisogni dell'altro. Anche quando teniamo l'altro sotto una campana di vetro: si chiama anche gabbia, dipende dai punti di vista.
    Quindi lavorate sulla coppia, non ascoltare quello che dice adesso di lui perchè stanno parlando l'adrenalina, il senso di colpa, la voglia di evasione e magari pure il bisogno di infiocchettare il tutto con la parola 'amore', tutti assieme.
    L'amore vero è un'altra cosa, lo sai, no?
    Tra voi due ... come andava prima?

Pagina 1 di 179 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura