User Tag List

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: Ecco la mia storia..

  1. #1
    Utente Affezionato L'avatar di duca74
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    86
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Ecco la mia storia..

    Ciao a tutti.. E' un po' di tempo che leggevo le storie qua, e dopo qualche riflessione, ho deciso di raccontarvi anche la mia, probabilmente spinto dalla necessità di sfogarmi e raccontare la cosa in qualche modo, visto che mi sto tenendo tutto dentro!Sono sposato da poco più di 5 anni, è stata una storia molto bella, ed appassionata..E' nato anche un figlio che ora ha 3 anni..Tutto bene fino all'anno scorso..

    Come in tutte le storie, ovviamente ci sono periodi alti e bassi, e stavamo passando una situazione di bassa dovuta per lo più allo stress lavorativo, e ad alcune complicazioni nella gestione del figlio, in poche parole, tempo per noi stessi ce n'era veramente poco..
    Ma cmq si tirava avanti, sebbene vedevo in mia moglie dei segnali di insofferenza..Putroppo però probabilmente non ho reagito abbastanza per correre ai ripari, e sono stato tradito da mia moglie..Tradimento che si è protratto a lungo nel tempo, da febbraio fino a gennaio, e la cosa che mi fa più male, che esso non era solo fisico, ma anche mentale, in quanto mi diceva che lei si era invaghita anche dei modi e delle attenzioni che gli facevo mancare nella quotidianità.. storie lette già lette molte volte purtroppo..

    Ci sono rimasto ovviamente malissimo.. in quanto tutte le mie certezze sono crollate..
    Siamo rimasti insieme, anche per tutalere il piccolo che, poverino, non aveva nessuna colpa, però ho cominciato ad uscire anche qualche altra ragazza, nulla di importante però, nota bene che ho sempre fatto tutto alla luce del sole.. e lei aveva pure il coraggio di essere gelosa..Tutto questo fino a gennaio appunto..

    Ora ho conosciuto una persona che veramente mi piace, sto molto bene con lei.. mi fa sentire veramente vivo ed apprezzato, come non credo di esserlo mai stato..Nel frattempo l'amante di mia moglie decide di troncare la relazione.. Lei forse un po' smarrita, non sa più che pesci pigliare, e cerca di riaggrapparsi a me.. forse per paura di stare da sola..Cerca di convincermi che lei è "l'unica donna per me", che per il figlio "non possiamo separarci" e che se decido per la separazione non me la concederà mai.. mi fa pianti.. cerca di farmi sentire in colpa..

    Io ORA non provo nulla per lei.. mi le sue parole mi lasciano indifferente, mi sembra proprio che non me ne freghi nulla di lei..Però penso anche al piccolo, e mi chiedo cosa sia meglio fare.. sacrificio o forse felicità?

    Io penso sempre all'altra..

  2. #2
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da duca74 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti.. E' un po' di tempo che leggevo le storie qua, e dopo qualche riflessione, ho deciso di raccontarvi anche la mia, probabilmente spinto dalla necessità di sfogarmi e raccontare la cosa in qualche modo, visto che mi sto tenendo tutto dentro!Sono sposato da poco più di 5 anni, è stata una storia molto bella, ed appassionata..E' nato anche un figlio che ora ha 3 anni..Tutto bene fino all'anno scorso..

    Come in tutte le storie, ovviamente ci sono periodi alti e bassi, e stavamo passando una situazione di bassa dovuta per lo più allo stress lavorativo, e ad alcune complicazioni nella gestione del figlio, in poche parole, tempo per noi stessi ce n'era veramente poco..
    Ma cmq si tirava avanti, sebbene vedevo in mia moglie dei segnali di insofferenza..Putroppo però probabilmente non ho reagito abbastanza per correre ai ripari, e sono stato tradito da mia moglie..Tradimento che si è protratto a lungo nel tempo, da febbraio fino a gennaio, e la cosa che mi fa più male, che esso non era solo fisico, ma anche mentale, in quanto mi diceva che lei si era invaghita anche dei modi e delle attenzioni che gli facevo mancare nella quotidianità.. storie lette già lette molte volte purtroppo..

    Ci sono rimasto ovviamente malissimo.. in quanto tutte le mie certezze sono crollate..
    Siamo rimasti insieme, anche per tutalere il piccolo che, poverino, non aveva nessuna colpa, però ho cominciato ad uscire anche qualche altra ragazza, nulla di importante però, nota bene che ho sempre fatto tutto alla luce del sole.. e lei aveva pure il coraggio di essere gelosa..Tutto questo fino a gennaio appunto..

    Ora ho conosciuto una persona che veramente mi piace, sto molto bene con lei.. mi fa sentire veramente vivo ed apprezzato, come non credo di esserlo mai stato..Nel frattempo l'amante di mia moglie decide di troncare la relazione.. Lei forse un po' smarrita, non sa più che pesci pigliare, e cerca di riaggrapparsi a me.. forse per paura di stare da sola..Cerca di convincermi che lei è "l'unica donna per me", che per il figlio "non possiamo separarci" e che se decido per la separazione non me la concederà mai.. mi fa pianti.. cerca di farmi sentire in colpa..

    Io ORA non provo nulla per lei.. mi le sue parole mi lasciano indifferente, mi sembra proprio che non me ne freghi nulla di lei..Però penso anche al piccolo, e mi chiedo cosa sia meglio fare.. sacrificio o forse felicità?

    Io penso sempre all'altra..
    Mi fai capire bene una cosa? In pratica tu avevi delle avventure dopo che hai scoperto il tradimento?

    Ed ora che l'amante di tua moglie l'ha mollata lei non accetta più questo tipo di rapporto aperto ?

  3. #3
    Utente Leggendario L'avatar di massinfedele
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,971
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da duca74 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti.. E' un po' di tempo che leggevo le storie qua, e dopo qualche riflessione, ho deciso di raccontarvi anche la mia, probabilmente spinto dalla necessità di sfogarmi e raccontare la cosa in qualche modo, visto che mi sto tenendo tutto dentro!Sono sposato da poco più di 5 anni, è stata una storia molto bella, ed appassionata..E' nato anche un figlio che ora ha 3 anni..Tutto bene fino all'anno scorso..

    Come in tutte le storie, ovviamente ci sono periodi alti e bassi, e stavamo passando una situazione di bassa dovuta per lo più allo stress lavorativo, e ad alcune complicazioni nella gestione del figlio, in poche parole, tempo per noi stessi ce n'era veramente poco..
    Ma cmq si tirava avanti, sebbene vedevo in mia moglie dei segnali di insofferenza..Putroppo però probabilmente non ho reagito abbastanza per correre ai ripari, e sono stato tradito da mia moglie..Tradimento che si è protratto a lungo nel tempo, da febbraio fino a gennaio, e la cosa che mi fa più male, che esso non era solo fisico, ma anche mentale, in quanto mi diceva che lei si era invaghita anche dei modi e delle attenzioni che gli facevo mancare nella quotidianità.. storie lette già lette molte volte purtroppo..

    Ci sono rimasto ovviamente malissimo.. in quanto tutte le mie certezze sono crollate..
    Siamo rimasti insieme, anche per tutalere il piccolo che, poverino, non aveva nessuna colpa, però ho cominciato ad uscire anche qualche altra ragazza, nulla di importante però, nota bene che ho sempre fatto tutto alla luce del sole.. e lei aveva pure il coraggio di essere gelosa..Tutto questo fino a gennaio appunto..

    Ora ho conosciuto una persona che veramente mi piace, sto molto bene con lei.. mi fa sentire veramente vivo ed apprezzato, come non credo di esserlo mai stato..Nel frattempo l'amante di mia moglie decide di troncare la relazione.. Lei forse un po' smarrita, non sa più che pesci pigliare, e cerca di riaggrapparsi a me.. forse per paura di stare da sola..Cerca di convincermi che lei è "l'unica donna per me", che per il figlio "non possiamo separarci" e che se decido per la separazione non me la concederà mai.. mi fa pianti.. cerca di farmi sentire in colpa..

    Io ORA non provo nulla per lei.. mi le sue parole mi lasciano indifferente, mi sembra proprio che non me ne freghi nulla di lei..Però penso anche al piccolo, e mi chiedo cosa sia meglio fare.. sacrificio o forse felicità?

    Io penso sempre all'altra..
    se tu non avessi un figlio, la soluzione sarebbe, credo, abbastanza lineare: lasciare tua moglie ed iniziare una nuova storia.

    se questo è giusto, l'elemento collante, in questo momento è solo vostro figlio. C'è da capire se tu credi che ce la farai a rimanere con lei per tuo figlio o se credi che, in qualche modo, il vostro rapporto si potrebbe riprendere.

    Solo se vedi delle speranze, ha senso fare questa scelta per tuo figlio. Altrimenti, i problemi si ripresenteranno e forse sarà ancora più dura per tu figlio una separazione tra 2 o 3 anni.

    Insomma, se davvero non credi di provare più nulla per lei, io penserei seriamente ad una separazione

  4. #4
    Scemo chi legge
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    piemonte
    Messaggi
    11,693
    Inserzioni Blog
    75
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da duca74 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti.. E' un po' di tempo che leggevo le storie qua, e dopo qualche riflessione, ho deciso di raccontarvi anche la mia, probabilmente spinto dalla necessità di sfogarmi e raccontare la cosa in qualche modo, visto che mi sto tenendo tutto dentro!Sono sposato da poco più di 5 anni, è stata una storia molto bella, ed appassionata..E' nato anche un figlio che ora ha 3 anni..Tutto bene fino all'anno scorso..

    Come in tutte le storie, ovviamente ci sono periodi alti e bassi, e stavamo passando una situazione di bassa dovuta per lo più allo stress lavorativo, e ad alcune complicazioni nella gestione del figlio, in poche parole, tempo per noi stessi ce n'era veramente poco..
    Ma cmq si tirava avanti, sebbene vedevo in mia moglie dei segnali di insofferenza..Putroppo però probabilmente non ho reagito abbastanza per correre ai ripari, e sono stato tradito da mia moglie..Tradimento che si è protratto a lungo nel tempo, da febbraio fino a gennaio, e la cosa che mi fa più male, che esso non era solo fisico, ma anche mentale, in quanto mi diceva che lei si era invaghita anche dei modi e delle attenzioni che gli facevo mancare nella quotidianità.. storie lette già lette molte volte purtroppo..

    Ci sono rimasto ovviamente malissimo.. in quanto tutte le mie certezze sono crollate..
    Siamo rimasti insieme, anche per tutalere il piccolo che, poverino, non aveva nessuna colpa, però ho cominciato ad uscire anche qualche altra ragazza, nulla di importante però, nota bene che ho sempre fatto tutto alla luce del sole.. e lei aveva pure il coraggio di essere gelosa..Tutto questo fino a gennaio appunto..

    Ora ho conosciuto una persona che veramente mi piace, sto molto bene con lei.. mi fa sentire veramente vivo ed apprezzato, come non credo di esserlo mai stato..Nel frattempo l'amante di mia moglie decide di troncare la relazione.. Lei forse un po' smarrita, non sa più che pesci pigliare, e cerca di riaggrapparsi a me.. forse per paura di stare da sola..Cerca di convincermi che lei è "l'unica donna per me", che per il figlio "non possiamo separarci" e che se decido per la separazione non me la concederà mai.. mi fa pianti.. cerca di farmi sentire in colpa..

    Io ORA non provo nulla per lei.. mi le sue parole mi lasciano indifferente, mi sembra proprio che non me ne freghi nulla di lei..Però penso anche al piccolo, e mi chiedo cosa sia meglio fare.. sacrificio o forse felicità?

    Io penso sempre all'altra..
    io penso sempre alla felicità ...
    la felicità del bambino però è molto più importante ...
    se non provi più nulla meglio la separazione

  5. #5
    Utente Nirvanico
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Man Cave
    Messaggi
    4,713
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da duca74 Visualizza Messaggio
    Cerca di convincermi che lei è "l'unica donna per me", che per il figlio "non possiamo separarci" e che se decido per la separazione non me la concederà mai.. mi fa pianti.. cerca di farmi sentire in colpa..

    Io ORA non provo nulla per lei.. mi le sue parole mi lasciano indifferente, mi sembra proprio che non me ne freghi nulla di lei..Però penso anche al piccolo, e mi chiedo cosa sia meglio fare.. sacrificio o forse felicità?

    Io penso sempre all'altra..
    Forse ha ragione lei, la tua attuale compagna. Nel senso che, in quanto ad esperienze, ta illusioni e disillusioni, lei è quella che si trova più avanti.

    Se tu avessi detto che volevi defilarti per pensare e coltivare meglio la tua vita, avrei pensato che le tue scelte fossero ben fondate. Ma se dici che è l'altra a farti sentire finalmente vivo, che pensi sempre a lei, penso che la strada può non essere quella giusta. In fondo, come la tua compagna, ora credi di abbandonare un porto per un altro più sicuro. Queste non sono sicurezze, almeno questo la vita avrebbe dovuto insegnartelo.




  6. #6
    io
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    41,298
    Inserzioni Blog
    743
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    ciao, jon,sono felice tu ti sia iscritto;
    fatemi salutare un utente del fare e non del disfare



  7. #7
    Utente Nirvanico
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Man Cave
    Messaggi
    4,713
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    ciao, jon,sono felice tu ti sia iscritto;
    fatemi salutare un utente del fare e non del disfare
    Questo l'ho imparato da persone come te.




  8. #8
    Utente Affezionato L'avatar di duca74
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    86
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Ultimo Visualizza Messaggio
    Mi fai capire bene una cosa? In pratica tu avevi delle avventure dopo che hai scoperto il tradimento?

    Ed ora che l'amante di tua moglie l'ha mollata lei non accetta più questo tipo di rapporto aperto ?

    Si è esattamente così..
    Sorry se non sono stato chiaro, ma ho mille pensieri per la testa..

  9. #9
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da duca74 Visualizza Messaggio
    Si è esattamente così..
    Sorry se non sono stato chiaro, ma ho mille pensieri per la testa..

    Sei stato chiarissimo, solo che voleva la conferma, mi è sembrato troppo esagerato quello che hai scritto e quindi prima di risponderti volevo la conferma.

    E nonostante ciò non so che scriverti, aspetto i commenti degli altri utenti e le tue risposte in merito, forse sapendo di più potrò esprimermi meglio.

    Al momento potrei soltanto scriverti che, in una situazione del genere siete andati fuori di testa entrambi, tu nella ricerca di un qualcosa perso, e come ha scritto JON, la ricerca è stata soltanto la voglia di avere quello che hai perduto, e la stai avendo nella maniera totalmente sbagliata.

    Tua moglie non la capisco, assolutamente non la capisco, non esiste un comportamento del genere dato l'innesco che lei ha dato e dopo voluto, alla vita di coppia.

  10. #10
    Senora de la Vanguardia
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Diesel Island
    Messaggi
    14,111
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da duca74 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti.. E' un po' di tempo che leggevo le storie qua, e dopo qualche riflessione, ho deciso di raccontarvi anche la mia, probabilmente spinto dalla necessità di sfogarmi e raccontare la cosa in qualche modo, visto che mi sto tenendo tutto dentro!Sono sposato da poco più di 5 anni, è stata una storia molto bella, ed appassionata..E' nato anche un figlio che ora ha 3 anni..Tutto bene fino all'anno scorso..

    Come in tutte le storie, ovviamente ci sono periodi alti e bassi, e stavamo passando una situazione di bassa dovuta per lo più allo stress lavorativo, e ad alcune complicazioni nella gestione del figlio, in poche parole, tempo per noi stessi ce n'era veramente poco..
    Ma cmq si tirava avanti, sebbene vedevo in mia moglie dei segnali di insofferenza..Putroppo però probabilmente non ho reagito abbastanza per correre ai ripari, e sono stato tradito da mia moglie..Tradimento che si è protratto a lungo nel tempo, da febbraio fino a gennaio, e la cosa che mi fa più male, che esso non era solo fisico, ma anche mentale, in quanto mi diceva che lei si era invaghita anche dei modi e delle attenzioni che gli facevo mancare nella quotidianità.. storie lette già lette molte volte purtroppo..

    Ci sono rimasto ovviamente malissimo.. in quanto tutte le mie certezze sono crollate..
    Siamo rimasti insieme, anche per tutalere il piccolo che, poverino, non aveva nessuna colpa, però ho cominciato ad uscire anche qualche altra ragazza, nulla di importante però, nota bene che ho sempre fatto tutto alla luce del sole.. e lei aveva pure il coraggio di essere gelosa..Tutto questo fino a gennaio appunto..

    Ora ho conosciuto una persona che veramente mi piace, sto molto bene con lei.. mi fa sentire veramente vivo ed apprezzato, come non credo di esserlo mai stato..Nel frattempo l'amante di mia moglie decide di troncare la relazione.. Lei forse un po' smarrita, non sa più che pesci pigliare, e cerca di riaggrapparsi a me.. forse per paura di stare da sola..Cerca di convincermi che lei è "l'unica donna per me", che per il figlio "non possiamo separarci" e che se decido per la separazione non me la concederà mai.. mi fa pianti.. cerca di farmi sentire in colpa..

    Io ORA non provo nulla per lei.. mi le sue parole mi lasciano indifferente, mi sembra proprio che non me ne freghi nulla di lei..Però penso anche al piccolo, e mi chiedo cosa sia meglio fare.. sacrificio o forse felicità?

    Io penso sempre all'altra..

    benvenuto

    scusa se rimango basita di fronte a certe letture della situazione tipo quella che vede poco tempo per se stessi come coppia per impegni di entrambi (da una parte il lavoro, dall'altra la gestione del figlio) salvo poi, a quanto pare,
    trovare il tempo per instaurare una relazione ( prima sua, dopo tua)

    detto questo, rifletti su quanto questa nuova relazione da te intrapresa sia dovuta al risentimento accumulato nei confronti di tua moglie

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura