Bene, non so da dove cominciare, ma cominciamo.

Nascono discorsi senza senso dove le fazioni non fanno altro che voler emergere, e talvolta ci riescono, loro credono.

Il discorso nato Ŕ stato quello del picchiare, picchiare cosa o chi ancora mica l'ho capito! ma comunque si tratta di botte, botte che la maggior parte degli utenti di questo forum rinnegano come se fosse la peste! un uomo che arriva alle mani per loro non Ŕ un uomo, e mica io sto a sindacare su come definire un uomo, sindacavo soltanto su quegli istinti che ti prendono e ti fanno sbagliare arrivando alle mani, e dopo un casino di discorsi che andavano oltre il significato che intendevo dare io ad una certa frase iniziale, poi strabordata a convenienza dalle varie fazioni.

Ma dopo rifletto e dico, quanta passione per determinate mie affermazioni che mie non erano ma scritte e date a me, quanta passione che ci mettono certe persone che sono anche dei traditori.

Allora alla fine potrei direi a tutte quelle persone che tradiscono, di fare a meno di finti moralismi, perchŔ ci sono situazioni molto pi¨ gravi del picchiare, SI CHIAMA TRADIMENTO. E nel tradimento si fa pi¨ male del dare botte a qualcuno che le prenderÓ solo ed esclusivamente per quell'istinto di cui parlavo io. Nel tradimento e nella continuazione del tradimento miei cari e care, si fa di un male che voi manco vi immaginate, ma continuate pure, state tranquilli, e scrivete ed indignatevi falsamente mettendo in bocca parole vostre ad altre persone.

Anche qua chiudo.