User Tag List

Pagina 1 di 65 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 641

Discussione: Il tradimento: come vi ha cambiati?

  1. #1
    Utente Affezionato L'avatar di fruitbasket
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Il tradimento: come vi ha cambiati?

    Ricevuto, subito, confessato, scoperto o mai venuto a galla...
    come vi ha cambiato? in peggio, in meglio...
    Dal mio canto sento di star comprendendo appieno l'espressione "l'uomo può sbagliare". Prima era una frase di rito, oggi la vivo sulla mia pelle e ci faccio i conti tutti i minuti, un momento mi sembra metabolizzata, l'ora dopo mi pare che non ci sia spazio per certi errori, ma so che devo farcene i conti, perchè in realtà è così. Per il resto non so ancora dove sto andando...

  2. #2
    Heroiken Sturmtruppen L'avatar di Quibbelqurz
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Bologna, Italy
    Messaggi
    11,888
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    le persone che mi hanno tradito stanno alla larga e io sto alla larga di coloro che ho tradito io. sono diventato una calamita del polo respingente
    ________________________________________
    Quibbelqurz era il clone dispettoso di Admin

    Il portafogli con cui si paga la spesa affettiva non è pieno della stima che si ha per sé, ma di quella che si ha per gli altri. (Rabarbaro)

  3. #3
    Egocentrica non in incognito L'avatar di Tebe
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    20,057
    Inserzioni Blog
    564
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Non mi ha cambiata. Ha solo dato di nuovo ragione a ciò che ho sempre asserito. La fedeltà non esiste (per me e per quello che ho vissuto fino ad ora)

  4. #4
    Senora de la Vanguardia
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Diesel Island
    Messaggi
    14,111
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Mi accodo a Tebe, anche se non sono ancora arrivata a pensare che la fedeltà non esista proprio del tutto.

    Io sono la persona che sono, nel bene e nel male.
    Quello che ho in me si sviluppa, non cambia: siano sentimenti o potenzialità.

    Continuo a pensare che il tradimento sia una contingenza della vita, che puoi evitare o affrontare meglio o peggio, dipende da te.

  5. #5
    Utente Affezionato L'avatar di fruitbasket
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Tebe Visualizza Messaggio
    Non mi ha cambiata. Ha solo dato di nuovo ragione a ciò che ho sempre asserito. La fedeltà non esiste (per me e per quello che ho vissuto fino ad ora)

    del resto quanti modi ci sono per essere infedeli alla persona a cui sei legato? tanti, e li mettiamo in atto quotidianamente per poi riprendersi e ferirsi di nuovo e poi riprendersi ancora...
    l'adulterio è solo quello più eclatante perchè socialmente meno accettato, credo.

  6. #6
    Utente principato L'avatar di Circe
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Qui purtroppo
    Messaggi
    974
    Inserzioni Blog
    24
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Mi fidavo. Mi fidavo delle amiche, del marito, del panettiere e del dottore. Mi fidavo dei buoni sentimenti, degli affetti, del voler bene. Mi fidavo della verità, dei principi, dei valori.
    Dopo quello che ho subito.....vedo l'ombra a tutti e tutto. E ho perso la fiducia negli altri. Ecco cosa mi ha fatto scoprire il tradimento.
    It's too late to apologize.

  7. #7
    Escluso
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    43,196
    Inserzioni Blog
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Circe Visualizza Messaggio
    Mi fidavo. Mi fidavo delle amiche, del marito, del panettiere e del dottore. Mi fidavo dei buoni sentimenti, degli affetti, del voler bene. Mi fidavo della verità, dei principi, dei valori.
    Dopo quello che ho subito.....vedo l'ombra a tutti e tutto. E ho perso la fiducia negli altri. Ecco cosa mi ha fatto scoprire il tradimento.
    Si ho quella cosa dentro...
    Ma sai fidarsi è bene
    Non fidarsi è meglio...

    E te ne dico un'altra
    Sviluppi quel senso critico e antenne micidiali...

    Quante volte io ho lottato contro le impressioni "cattive" che mi davano certe persone eh?
    E mi dicevo, non devi pensare così...
    Se lei ha detto che è sincera è sincera...

    Poi paffete per caso ti arrivano le prove in faccia che non è sincera...

    Allora ti dici...

    Ma porc...allora quel senso di disagio...e di paura...era legittimo no?

    Piedi di piombo mia cara...
    E machete sempre in man...

    L'insidia è sempre dietro l'angolo!

  8. #8
    Utente che predica bene L'avatar di Innominata
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,991
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Dipende, dipende, dipende. Non solo da motivi individuali, che riguardano il proprio assetto psicologico, emotivo, caratteriale, culturale ecc., credo che in piu' ci siano elementi contestuali. Io a cinque anni dal matrimonio ebbi una breve storia con una persona che seguiva appassionatamente con me un progetto di lavoro entusiasmante. In quel frangente non smisi un attimo di pensare mio marito, di avere mente e cuore occupati da lui, come al solito, tanto che glielo confessai subito, con tanto rimorso e paura, ma anche con una sicurezza fortissima, nell'errore, perché potevo certo farne a meno, che lui veniva prima di tutto. A parte le reazioni, le urla, i litigi, il periodo di ipercontrollo, lui non poté non accorgersi di questa cosa e niente si incrino', di quello che già non fosse già incrinato dall' inizio (e forse pure da prima).
    Il suo primo tradimento, otto anni fa, fu devastante, ma il suo comportamento dopo, sollecito, presente, affettuoso, operoso nell'affetto e nel resto, basto' a redimere l'accaduto. Per anni ho campato di quel periodo seguente e della sua ricca rendita, non mi sentivo cambiata, non piu' vulnerabile del solito, non piu' sfiduciata.
    Adesso e' diverso. E' diverso perché lui, durante, ha rinnegato me, la famiglia, il matrimonio, i figli. Ha avuto un atteggiamento borioso, irrispettoso, acquistando il gusto della menzogna, lui il paladino della Verità. E ora che e' finita (se la crotala che gli striscia sotto il naso quotidianamente non lo farà bersaglio, e lui tale non vorrà farsi), non muove un dito per un'operazione di recupero. Stavolta si', sento che qualcosa dentro di me e' cambiato, provo sentimenti negativi a largo raggio. Sento che il mondo non e' dei "cogli@ni", tipo i miti come me, non che i cogli@ni vogliano il mondo, ma che lo possiedano gli stronzi son dolori...

  9. #9
    capziosina random L'avatar di AnnaBlume
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    5,730
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Io mi fidavo delle persone, non mi fidavo di me. Anzi, avevo l’atroce sospetto di non essere in grado di condividere al profondo. Troppi indicibili rispetto ai dicibili. Troppi segni antichi. Poi ho visto una luce in un’altra persona, una luce chiara e potente che oltrepassava le pieghe, dava forza alla mia di emergere, di farsi guardare. Ho pagato quel sogno, ché realtà non era, con un buio peggiore e più freddo, con un silenzio più lungo. Ora come ora, sono di nuovo emotivamente autistica. La luce è nel pozzo, non credo ne uscirà. Non perché le persone non meritino, non perché non mi fido: non credo che tutti siano mostri a due teste. Ma perché le pieghe si sono ancor più addensate, io non riesco a dirle, né posso prescinderne. Non ho cambiato il rispetto col quale tratto gli altri e la loro libertà. Forse ho solo reso cronica la mia solitudine latente.
    Ultima modifica di AnnaBlume; 02/12/2012 alle 14:21

  10. #10
    Escluso
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    6,233
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    a me invece, mi ha fatto sentire veramente solo,
    e ancora adesso ho questa sensazione, che credo non mi abbandonerà più.

    essere soli, seppure in mezzo agli altri, facendo le cose, vivendo come se niente fosse.
    Eppure ora ne capisci il senso profondo dell'esser soli, come se un velo fosse caduto,
    una verità ti è stata svelata, quell'idea vaga nella tua mente,
    quella poesia,
    quei versi che leggesti tanto tempo fa
    e che ora amaramente si concretizzano.
    Ultima modifica di Spider; 02/12/2012 alle 14:45

Pagina 1 di 65 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura