User Tag List

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Un altro punto di vista sul traditore

  1. #1
    Utente Affezionato L'avatar di fruitbasket
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Un altro punto di vista sul traditore

    Si dia il caso di un partner che ha la classica scappatella, la sbandata che ti fa perdere la strada, senza alcun coinvolgimento di tipo emotivo, la storia di solo sesso, ma neppure: la storia di chi tradisce per noia, per frustrazione verso un rapporto in difficoltà che vuole scuotere con questo elettroshock: non credete che tali persone hanno innanzitutto fatto del male a se stesse? che al di la del piacere effimero di quel momento si siano solamente rese il giocattolino di qualcuno? C'è in assoluto chi potrebbe dire che farsi toyboy/girl di qualcuno/a basta a riempire la vita di felicità o questo non sia solo un sintomo di un vuoto interiore?
    In questo senso il traditore certamente ferisce anche il partner, ma è esso stesso vittima per di più consenziente e per questo merita più attenzione e sensibilità che non liquidando la faccenda con "sei un maiale" o "sei una pu***na).
    non ho mai tradito per il timore di ferire la mia partner, ma a pensarci bene forse la ferita maggiore me la sarei procurata io. Ovviamente il discorso non vale dal momento in cui per l'amante ci sono sentimenti e coinvolgimenti di tipo emotivo.

  2. #2
    Utente Epico L'avatar di Eretteo
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    2,151
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    E' inutile che stai li' a raccontartela,aspettando che qualche sodale ti metta una mano sulla spalla e ti racconti di una tua presunta superiorita' morale tipo i politici di sinistra.
    Ti ha fatto becco e le e' piaciuto a dismisura.
    E ti brucia da impazzire.
    Smetti di pensare giustificazioni filosofiche ed improbabili giri di parole che non possono piallare via le solide corna.
    Che sono gravi quanto il peso che attribuisci a loro.
    E solo fino a quando attribuirai un peso a quelle due escrescenze craniali.

  3. #3
    Utente Affezionato L'avatar di fruitbasket
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    sapessi cosa ho fatto io per portarla al tradimento e ne sono annichilito...
    non pretendo di essere superiore perchè non l'ho mai tradita: semplicemente non ho avuto quel tipo di debolezza, ma ne ho avute tante altre. Meno gravi? non so: il giudizio morale cambia da luogo a epoca. A me sembra grave quello che ho fatto a lei prima del suo tradimento. Mi chiedevo solamente se in chi tradisce in base a certe dinamiche non ci sia la percezione di fare del male inanzitutto a se stessi.
    Le mie corna fanno parte dei casi della vita, della possibilità che ha l'uomo di sbagliare, mia e sua.

  4. #4
    Escluso
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    3,446
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Trovo davvero gradevole e, per certi versi, illuminante questo nuovo ed inedito spirito di rivalutazione del ruolo del tradito.
    E' una sorta di benefit che viene concesso dalle sirene ai naviganti legati all'albero maestro senza cera nelle orecchie al solo scopo di vendere loro, dopo un giretto di prova, l'ultimo modello di vettura euro20 con il quale l'obsolescenza programmata farà un nuovo salto di qualità e nuovi fenomeni corrosivi e di autoemolisi deflagrante renderanno l'autista, fu compratore, parte del destino stesso della sua cavalcatura d'acciaio!
    Egli è un sapone emolliente per le parti del corpo più basite ed increspate che abbiano conosciuto le piaghe da decubito su letto bolsi con compagni sciatti.
    Ma, tutto sommato, ha il senso che certe salsedini iodate, fanno convergere al destino delle strutture in cemento armato con pochissimo sovrametallo.
    Il muco nasale non credo che c'entri, ma mi piaceva inserircelo.
    Tutt'al più è una semplice deflorazione rituale dell'intelligenza e della linearità di pensiero, che dalla causa trae il filo che la lega all'effetto e dall'effetto risale, con ardita generalizzazione, alla cagione prima, prima ancora che una simonìa del proprio culo, in quanto unica reliquia di amore fraterno.
    E' davvero bello ed edificante trovare qualcuno che trova il trovabile, ed anche l'introvabile invero, per tranquillizzare gli ipotetici giudicanti, interni ed esterni.
    Per certo è colpa di mancata vigilanza sulla propria intelligenza, malevolmente oggetto di furto, se è mancata la fede consortile, sì, anche quella del consorzio.

  5. #5
    Utente OGM L'avatar di Annuccia
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    5,532
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da fruitbasket Visualizza Messaggio
    sapessi cosa ho fatto io per portarla al tradimento e ne sono annichilito...
    non pretendo di essere superiore perchè non l'ho mai tradita: semplicemente non ho avuto quel tipo di debolezza, ma ne ho avute tante altre. Meno gravi? non so: il giudizio morale cambia da luogo a epoca. A me sembra grave quello che ho fatto a lei prima del suo tradimento. Mi chiedevo solamente se in chi tradisce in base a certe dinamiche non ci sia la percezione di fare del male inanzitutto a se stessi.
    Le mie corna fanno parte dei casi della vita, della possibilità che ha l'uomo di sbagliare, mia e sua.



    NON è COLPA TUA

    CAZZO


    NON è COLPA TUA

    eretteo è stato duro, ma dice la verità...
    lungi da noi offendere tua moglie. ma non darti la colpa..
    perchè il tradimento avviene anche quando di "colpe"non cene sono
    avviene e basta favorito magari da una serie di circostanze che messe insieme creano un nodo dal quale ti fai stringere"piacevolmente"

    se ti tradisco è perchè quella persona mi piace, ne sono attratta, ci sono cascata dilla come vuoi...ma mica sei tu a spingermi a farlo
    ma stiamo scherzando
    quansi quasi tua moglie ha fatto un sacrificio....
    no

    ha fatto qualcosa di sbagliato che sta cercando di recuperare....
    sarà pensita
    non è orgogliosa di quanto è accaduto
    ma quando lo ha fatto non credeva di fare un male a se stessa e non si faceva del male...
    di piuttosto che è stata debole...
    ma non spinta da te tra le braccia di un altro...

    la mano sulla spalla cmq te la mettiamo lo stesso cercando di darti coraggio per quanto sia a noi possibile farlo
    Non dobbiamo mai giudicare la vita degli altri, perché ciascuno conosce il proprio dolore e la propria rinuncia. Una cosa è pensare di essere sulla strada giusta, ma tutt'altra è credere che la tua strada sia l'unica.
    -- Paulo Coelho - -

  6. #6
    Utente Affezionato L'avatar di fruitbasket
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Rabarbaro Visualizza Messaggio
    Trovo davvero gradevole e, per certi versi, illuminante questo nuovo ed inedito spirito di rivalutazione del ruolo del tradito.
    E' una sorta di benefit che viene concesso dalle sirene ai naviganti legati all'albero maestro senza cera nelle orecchie al solo scopo di vendere loro, dopo un giretto di prova, l'ultimo modello di vettura euro20 con il quale l'obsolescenza programmata farà un nuovo salto di qualità e nuovi fenomeni corrosivi e di autoemolisi deflagrante renderanno l'autista, fu compratore, parte del destino stesso della sua cavalcatura d'acciaio!
    Egli è un sapone emolliente per le parti del corpo più basite ed increspate che abbiano conosciuto le piaghe da decubito su letto bolsi con compagni sciatti.
    Ma, tutto sommato, ha il senso che certe salsedini iodate, fanno convergere al destino delle strutture in cemento armato con pochissimo sovrametallo.
    Il muco nasale non credo che c'entri, ma mi piaceva inserircelo.
    Tutt'al più è una semplice deflorazione rituale dell'intelligenza e della linearità di pensiero, che dalla causa trae il filo che la lega all'effetto e dall'effetto risale, con ardita generalizzazione, alla cagione prima, prima ancora che una simonìa del proprio culo, in quanto unica reliquia di amore fraterno.
    E' davvero bello ed edificante trovare qualcuno che trova il trovabile, ed anche l'introvabile invero, per tranquillizzare gli ipotetici giudicanti, interni ed esterni.
    Per certo è colpa di mancata vigilanza sulla propria intelligenza, malevolmente oggetto di furto, se è mancata la fede consortile, sì, anche quella del consorzio.
    molto letterario e suggestivo. Occhio alla concordanza

  7. #7
    Utente ascendente L'avatar di OcchiVerdi
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    6,917
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Eretteo Visualizza Messaggio
    E' inutile che stai li' a raccontartela,aspettando che qualche sodale ti metta una mano sulla spalla e ti racconti di una tua presunta superiorita' morale tipo i politici di sinistra.
    Ti ha fatto becco e le e' piaciuto a dismisura.
    E ti brucia da impazzire.
    Smetti di pensare giustificazioni filosofiche ed improbabili giri di parole che non possono piallare via le solide corna.
    Che sono gravi quanto il peso che attribuisci a loro.
    E solo fino a quando attribuirai un peso a quelle due escrescenze craniali.




    brutale e realistico. Il resto sono tutte pippe mentali.

  8. #8
    Utente Affezionato L'avatar di fruitbasket
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Annuccia Visualizza Messaggio
    NON è COLPA TUA

    CAZZO


    NON è COLPA TUA

    eretteo è stato duro, ma dice la verità...
    lungi da noi offendere tua moglie. ma non darti la colpa..
    perchè il tradimento avviene anche quando di "colpe"non cene sono
    avviene e basta favorito magari da una serie di circostanze che messe insieme creano un nodo dal quale ti fai stringere"piacevolmente"

    se ti tradisco è perchè quella persona mi piace, ne sono attratta, ci sono cascata dilla come vuoi...ma mica sei tu a spingermi a farlo
    ma stiamo scherzando
    quansi quasi tua moglie ha fatto un sacrificio....
    no

    ha fatto qualcosa di sbagliato che sta cercando di recuperare....
    sarà pensita
    non è orgogliosa di quanto è accaduto
    ma quando lo ha fatto non credeva di fare un male a se stessa e non si faceva del male...
    di piuttosto che è stata debole...
    ma non spinta da te tra le braccia di un altro...

    la mano sulla spalla cmq te la mettiamo lo stesso cercando di darti coraggio per quanto sia a noi possibile farlo
    a volte il limite dei forum è proprio la difficoltà di esprimere certe idee in poche leggbili righe.
    non mi assumo la responsabilità e la colpa del tradimento. Certamente ho fatto errori e ne ha fatti lei. Il tradimento è stata una sua scelta che poteva serenamente rifiutare. Certo che nel nostro caso è la spia di un malessere di coppia che certamente non è migliorato dopo questo atto. Anche il tossicodipendente ha la sensazione di farsi del bene quando si buca, ma prima dell'ago è secondo me ben consapevole di quello che sta facendo. Spero di esser stato più chiaro

  9. #9
    Utente ascendente
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    5,686
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da fruitbasket Visualizza Messaggio
    Si dia il caso di un partner che ha la classica scappatella, la sbandata che ti fa perdere la strada, senza alcun coinvolgimento di tipo emotivo, la storia di solo sesso, ma neppure: la storia di chi tradisce per noia, per frustrazione verso un rapporto in difficoltà che vuole scuotere con questo elettroshock: non credete che tali persone hanno innanzitutto fatto del male a se stesse? che al di la del piacere effimero di quel momento si siano solamente rese il giocattolino di qualcuno? C'è in assoluto chi potrebbe dire che farsi toyboy/girl di qualcuno/a basta a riempire la vita di felicità o questo non sia solo un sintomo di un vuoto interiore?
    In questo senso il traditore certamente ferisce anche il partner, ma è esso stesso vittima per di più consenziente e per questo merita più attenzione e sensibilità che non liquidando la faccenda con "sei un maiale" o "sei una pu***na).
    non ho mai tradito per il timore di ferire la mia partner, ma a pensarci bene forse la ferita maggiore me la sarei procurata io. Ovviamente il discorso non vale dal momento in cui per l'amante ci sono sentimenti e coinvolgimenti di tipo emotivo.
    Il punto più interessante del tuo post è quello che parla di frustrazione verso un rapporto in difficoltà.
    Pochi hanno la lucidità di capire come stanno le cose prima del "fattaccio" e si trovano di fronte ad un fatto compiuto di cui spesso non riescono a comprendere il senso, la ragione, il fine ultimo, la portata.
    Ti dirò che secondo me il momento in cui viene fuori la verità sul rapporto di coppia in crisi è quello in cui o si viene scoperti o si confessa.
    Questo è il momento della resa dei conti con se stessi, la compagna, l'amante.
    Momenti duri, bui, dolorosi. Per tutti. Almeno per coloro che hanno un'anima

  10. #10
    Utente Affezionato L'avatar di fruitbasket
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da L7 Visualizza Messaggio
    Il punto più interessante del tuo post è quello che parla di frustrazione verso un rapporto in difficoltà.
    Pochi hanno la lucidità di capire come stanno le cose prima del "fattaccio" e si trovano di fronte ad un fatto compiuto di cui spesso non riescono a comprendere il senso, la ragione, il fine ultimo, la portata.
    Ti dirò che secondo me il momento in cui viene fuori la verità sul rapporto di coppia in crisi è quello in cui o si viene scoperti o si confessa.
    Questo è il momento della resa dei conti con se stessi, la compagna, l'amante.
    Momenti duri, bui, dolorosi. Per tutti. Almeno per coloro che hanno un'anima
    Ne stiamo parlando anche in terapia di coppia.
    A volte i tradimenti appaiono anche come dei fulmini a ciel sereno (e io pure conosco persone a cui è accaduto) ma mai essi non denunciano un disagio che è ancor più grave quando esso non venga percepito.
    Non trovo consolatorio sapere se le mie corna fanno più male a mia moglie che a me (a me fanno malissimo e mi basta) ma siccome trovo molta difficoltà nel parlare dei suoi stati d'animo (e vedo che ci sta male) anche perchè quello che esplode più spesso sono io mi chiedevo se non si instauri una dinamica come quella descritta e che ovviamente lascia degli strascichi.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura