User Tag List

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 41

Discussione: Inaffidabile

  1. #1
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Inaffidabile

    50 anni, separata da + di 7. Due anni fa ho iniziato una relazione con una persona della quale ero amica già da qualche anno. Una situazione particolare aveva determinato il suo avvicinarsi maggiore e così è partita la storia.
    Devo ammettere che l'ho abbastanza bombardata con le mie paure all'inizio e coi miei tira e molla e quindi i primi sei mesi sono stati tutto un lascia e ripiglia.
    Lui non ha mai avuto esperienze matrimoniali, ha avuto prevalentemete storie brevi, ha 6 anni piu di me, abbastanza immaturo, con un'esperienza di tossicodipendenza da giovane. Insomma non proprio un compagno protettivo ma tutto sommato un compagno tenero.
    Ognuno nelle proprie case, ci vedevamo soprattutto nei w.e.. Ad un certo punto scopro che nei primi mesi, durante i nostri litigi iniziali, lui si era iscritto a varie chat non solo amicali.. quindi grande delusione da parte mia. Ricominciamo ma la fiducia mia verso di lui era molto ballerina e lui si sentiva sempre sotto esame, quindi
    tra alti e bassi passano due anni.
    In sintesi, qualche mese fa, sempre fiutando nell'aria qualche sospetto derivante dal fatto che lui rimaneva sempre meno frequentemente a dormire a casa mia, che i litigi tra noi si erano intensificati anche per piccoli pretesti, che i rapporti sessuali si erano fatti decisamente più stanchi... vado per indagare sul suo PC e scopro che lui si era iscritto di nuovo ai siti di incontri e che probabilmente si mandava sms con una tipa conosciuta lì.
    Tragedia. Ci lasciamo. Pur capendo razionalmente che è una storia che non ha mai funzionato, la settiamna scorsa ci rivediamo ed è stata un'emozione per ambedue. lui mi dice che tutto è accaduto soprattutto perchè non siamo stati capaci di afre una scelta di convivenza (x problemi miei prevalentemente) e che se dobbiamo ricominiciare dovremo farlo seriamente. Ma già il giorno dopo le paure di ambedue hanno lasciato il posto alla freddezza e lui mi ha proposto di rivederci con calma, pian piano, a piccole dosi. A me questo è dispiaciuto. L'ho vissuto come una eterna indecisione invece avrei voluto che lui fosse più entusiasta del nostro ritrovarci, soprattutto perchè ero stata io a scoprire le sue menzogne..
    Morale della storia lui ora mi ha chiesto di non sentirci per un pò... ed io non capisco perchè ci perdo tempo ancora... le ragioni del cuore affondano tutte le ragionevolezze possibili. So che non è la persona giusta per me eppure... Che fareste voi?

  2. #2
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da giulia50 Visualizza Messaggio
    50 anni, separata da + di 7. Due anni fa ho iniziato una relazione con una persona della quale ero amica già da qualche anno. Una situazione particolare aveva determinato il suo avvicinarsi maggiore e così è partita la storia.
    Devo ammettere che l'ho abbastanza bombardata con le mie paure all'inizio e coi miei tira e molla e quindi i primi sei mesi sono stati tutto un lascia e ripiglia.
    Lui non ha mai avuto esperienze matrimoniali, ha avuto prevalentemete storie brevi, ha 6 anni piu di me, abbastanza immaturo, con un'esperienza di tossicodipendenza da giovane. Insomma non proprio un compagno protettivo ma tutto sommato un compagno tenero.
    Ognuno nelle proprie case, ci vedevamo soprattutto nei w.e.. Ad un certo punto scopro che nei primi mesi, durante i nostri litigi iniziali, lui si era iscritto a varie chat non solo amicali.. quindi grande delusione da parte mia. Ricominciamo ma la fiducia mia verso di lui era molto ballerina e lui si sentiva sempre sotto esame, quindi
    tra alti e bassi passano due anni.
    In sintesi, qualche mese fa, sempre fiutando nell'aria qualche sospetto derivante dal fatto che lui rimaneva sempre meno frequentemente a dormire a casa mia, che i litigi tra noi si erano intensificati anche per piccoli pretesti, che i rapporti sessuali si erano fatti decisamente più stanchi... vado per indagare sul suo PC e scopro che lui si era iscritto di nuovo ai siti di incontri e che probabilmente si mandava sms con una tipa conosciuta lì.
    Tragedia. Ci lasciamo. Pur capendo razionalmente che è una storia che non ha mai funzionato, la settiamna scorsa ci rivediamo ed è stata un'emozione per ambedue. lui mi dice che tutto è accaduto soprattutto perchè non siamo stati capaci di afre una scelta di convivenza (x problemi miei prevalentemente) e che se dobbiamo ricominiciare dovremo farlo seriamente. Ma già il giorno dopo le paure di ambedue hanno lasciato il posto alla freddezza e lui mi ha proposto di rivederci con calma, pian piano, a piccole dosi. A me questo è dispiaciuto. L'ho vissuto come una eterna indecisione invece avrei voluto che lui fosse più entusiasta del nostro ritrovarci, soprattutto perchè ero stata io a scoprire le sue menzogne..
    Morale della storia lui ora mi ha chiesto di non sentirci per un pò... ed io non capisco perchè ci perdo tempo ancora... le ragioni del cuore affondano tutte le ragionevolezze possibili. So che non è la persona giusta per me eppure... Che fareste voi?
    E lo domandi pure ?

  3. #3
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    se sono qui... evidentemente lo domando (pure).

    Citazione Originariamente Scritto da Ultimo Visualizza Messaggio
    E lo domandi pure ?

  4. #4
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da giulia50 Visualizza Messaggio
    se sono qui... evidentemente lo domando (pure).

    Bhe chiaro no?

    Sembra la tua risposta essere il percorso della tua storia. Cioè quello che è palese non ti sta bene.

    Secondo te in una situazione come la tua, dove l'esperienza insegna, dove ti ritrovi nel tempo a rivederti col tizio e capire che non va, non credi dovresti cominciare ad essere coerente con la tua età e smetterla di sognare? Hai una realtà fatta di, fatti. comprendili. Agisci.

    Mollalo e vivi serena.

  5. #5
    exStermy
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da giulia50 Visualizza Messaggio
    50 anni, separata da + di 7. Due anni fa ho iniziato una relazione con una persona della quale ero amica già da qualche anno. Una situazione particolare aveva determinato il suo avvicinarsi maggiore e così è partita la storia.
    Devo ammettere che l'ho abbastanza bombardata con le mie paure all'inizio e coi miei tira e molla e quindi i primi sei mesi sono stati tutto un lascia e ripiglia.
    Lui non ha mai avuto esperienze matrimoniali, ha avuto prevalentemete storie brevi, ha 6 anni piu di me, abbastanza immaturo, con un'esperienza di tossicodipendenza da giovane. Insomma non proprio un compagno protettivo ma tutto sommato un compagno tenero.
    Ognuno nelle proprie case, ci vedevamo soprattutto nei w.e.. Ad un certo punto scopro che nei primi mesi, durante i nostri litigi iniziali, lui si era iscritto a varie chat non solo amicali.. quindi grande delusione da parte mia. Ricominciamo ma la fiducia mia verso di lui era molto ballerina e lui si sentiva sempre sotto esame, quindi
    tra alti e bassi passano due anni.
    In sintesi, qualche mese fa, sempre fiutando nell'aria qualche sospetto derivante dal fatto che lui rimaneva sempre meno frequentemente a dormire a casa mia, che i litigi tra noi si erano intensificati anche per piccoli pretesti, che i rapporti sessuali si erano fatti decisamente più stanchi... vado per indagare sul suo PC e scopro che lui si era iscritto di nuovo ai siti di incontri e che probabilmente si mandava sms con una tipa conosciuta lì.
    Tragedia. Ci lasciamo. Pur capendo razionalmente che è una storia che non ha mai funzionato, la settiamna scorsa ci rivediamo ed è stata un'emozione per ambedue. lui mi dice che tutto è accaduto soprattutto perchè non siamo stati capaci di afre una scelta di convivenza (x problemi miei prevalentemente) e che se dobbiamo ricominiciare dovremo farlo seriamente. Ma già il giorno dopo le paure di ambedue hanno lasciato il posto alla freddezza e lui mi ha proposto di rivederci con calma, pian piano, a piccole dosi. A me questo è dispiaciuto. L'ho vissuto come una eterna indecisione invece avrei voluto che lui fosse più entusiasta del nostro ritrovarci, soprattutto perchè ero stata io a scoprire le sue menzogne..
    Morale della storia lui ora mi ha chiesto di non sentirci per un pò... ed io non capisco perchè ci perdo tempo ancora... le ragioni del cuore affondano tutte le ragionevolezze possibili. So che non è la persona giusta per me eppure... Che fareste voi?
    a) scriveremmo il nostro ammmore per lui sul palazzo di fronte a casa sua incuranti delle multe di quegli stronzi der comune;

    b) gonfieremmo i preservativi non usati a mo' de palloncino co' attaccate lettere de fuoco;

    c) suoneremmo alla sua porta e ce faremmo trova' sotto alla pelliccia tutte ignude...

    (ao' rega' io opto pe' la c....)

    Giulietta non per farmi i cazzi tuoi, ma a 50 anni carrozzeria e gomme ancor' tutt'appost?

    ahahahahah

  6. #6
    utente divino L'avatar di perplesso
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    15,920
    Mentioned
    282 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    lascia perdere. ti faresti solo del male

  7. #7
    Scemo chi legge
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    piemonte
    Messaggi
    11,693
    Inserzioni Blog
    75
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da giulia50 Visualizza Messaggio
    50 anni, separata da + di 7. Due anni fa ho iniziato una relazione con una persona della quale ero amica già da qualche anno. Una situazione particolare aveva determinato il suo avvicinarsi maggiore e così è partita la storia.
    Devo ammettere che l'ho abbastanza bombardata con le mie paure all'inizio e coi miei tira e molla e quindi i primi sei mesi sono stati tutto un lascia e ripiglia.
    Lui non ha mai avuto esperienze matrimoniali, ha avuto prevalentemete storie brevi, ha 6 anni piu di me, abbastanza immaturo, con un'esperienza di tossicodipendenza da giovane. Insomma non proprio un compagno protettivo ma tutto sommato un compagno tenero.
    Ognuno nelle proprie case, ci vedevamo soprattutto nei w.e.. Ad un certo punto scopro che nei primi mesi, durante i nostri litigi iniziali, lui si era iscritto a varie chat non solo amicali.. quindi grande delusione da parte mia. Ricominciamo ma la fiducia mia verso di lui era molto ballerina e lui si sentiva sempre sotto esame, quindi
    tra alti e bassi passano due anni.
    In sintesi, qualche mese fa, sempre fiutando nell'aria qualche sospetto derivante dal fatto che lui rimaneva sempre meno frequentemente a dormire a casa mia, che i litigi tra noi si erano intensificati anche per piccoli pretesti, che i rapporti sessuali si erano fatti decisamente più stanchi... vado per indagare sul suo PC e scopro che lui si era iscritto di nuovo ai siti di incontri e che probabilmente si mandava sms con una tipa conosciuta lì.
    Tragedia. Ci lasciamo. Pur capendo razionalmente che è una storia che non ha mai funzionato, la settiamna scorsa ci rivediamo ed è stata un'emozione per ambedue. lui mi dice che tutto è accaduto soprattutto perchè non siamo stati capaci di afre una scelta di convivenza (x problemi miei prevalentemente) e che se dobbiamo ricominiciare dovremo farlo seriamente. Ma già il giorno dopo le paure di ambedue hanno lasciato il posto alla freddezza e lui mi ha proposto di rivederci con calma, pian piano, a piccole dosi. A me questo è dispiaciuto. L'ho vissuto come una eterna indecisione invece avrei voluto che lui fosse più entusiasta del nostro ritrovarci, soprattutto perchè ero stata io a scoprire le sue menzogne..
    Morale della storia lui ora mi ha chiesto di non sentirci per un pò... ed io non capisco perchè ci perdo tempo ancora... le ragioni del cuore affondano tutte le ragionevolezze possibili. So che non è la persona giusta per me eppure... Che fareste voi?
    Forse essendo abituato ad una convivenza ha un comportamento libertino e forse vuole proprio vivere così ....
    non è disposto a litigare spesso per qualcosa che fa e che ha sempre fatto con una che si vuole impadronire completamente della sua vita....
    io se penso che la persona che voglio frequentare non fa per me la lascio perdere ...non sono disposta neanche io
    ad avere litigi su litigi ... voglio vivere serena e taglio con chi non me lo permette....

    Ps.. non capisco cosa c'entra il passato da tosdicodipendente

  8. #8
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da perplesso Visualizza Messaggio
    lascia perdere. ti faresti solo del male

    se fossimo tutti coerenti, lucidi e razionali nei momenti di sconforto e solitudine, probabilmente non esisterebbero nemmeno forum del genere.
    Cito e ringrazio l'unica risposta sensibile. Fare sarcasmo sulla carrozzeria delle 50nni è inopportuno, almeno in questo momento. Magari domani ci riderò sopra.

  9. #9
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da giulia50 Visualizza Messaggio
    se fossimo tutti coerenti, lucidi e razionali nei momenti di sconforto e solitudine, probabilmente non esisterebbero nemmeno forum del genere.
    Cito e ringrazio l'unica risposta sensibile. Fare sarcasmo sulla carrozzeria delle 50nni è inopportuno, almeno in questo momento. Magari domani ci riderò sopra.

    Lascia perdere exStermy, è solo un povero demente, noi lo sopportiamo da tempo. Ma lui sta bene con noi e noi c'è lo coccoliamo come una mascotte

  10. #10
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da lunapiena Visualizza Messaggio
    non è disposto a litigare spesso per qualcosa che fa e che ha sempre fatto con una che si vuole impadronire completamente della sua vita....
    io se penso che la persona che voglio frequentare non fa per me la lascio perdere ...non sono disposta neanche io
    ad avere litigi su litigi ... voglio vivere serena e taglio con chi non me lo permette....

    Ps.. non capisco cosa c'entra il passato da tosdicodipendente
    *


    era solo per spiegare che la sua vita ha avuto un andamento diverso da quello della norma essendo stato tantissimi anni fuori dalla normale consuetudine. E che dopo la comunità ha sempre scelto di vivere da solo, avendo paura di impegnarsi. In effetti le sue, verso le chat, sono il risultato di una modalità di fuga dettata dalla paura di assumersi responsabilità. Comunque so bene che è da mollare e vivere serena.

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura