User Tag List

Pagina 1 di 14 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 133

Discussione: Dall'altra parte

  1. #1
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Dall'altra parte

    Buongiorno a voi tutti.
    Mi sono iscritta ieri a questo forum. Per definirmi userò quello che ho appena letto tra le risposte di un altro thread... anche io sono una che "sta dall'altra parte".
    E non da oggi, ma da molto tempo. E' un mio limite quello di non riuscire a chiudere un rapporto, per quanto logoro all'osso, se non trovando la forza di farlo in un altro rapporto.
    Potrei definirmi una "traditrice temporanea" per vocazione e solo e soltanto per amore.
    Ma questa volta non funziona, sono in stallo.
    Con un matrimonio agli sgoccioli, con un marito caro e bello che per me è solo un fratello...
    E un amante che mi ama, ma non abbastanza da volermi tutta per sé.
    Il guaio è che con lui non sto giocando. Ci sto morendo dietro di dolore.
    E quello stesso dolore non mi fa più vivere nemmeno quello che di bello era comunque rimasto con mio marito.
    Sono rimasta con un piede di qua e uno di là. Non posso tornare indietro e non posso nemmeno andare avanti.
    Il "vecchio mondo" non lo voglio più io, in quello "nuovo" non c'è posto per me.
    Non riesco nemmeno a farla finita con tutti e due e ad affrontare entrambi i lutti.
    Non dormo più. Sono una zombie senza la forza nemmeno di aprire gli occhi la mattina.
    Qualcuno direbbe (e dirà) che va bene così, che me lo merito.
    Ogni commento, ogni "sparo", è ben accetto. Sono comunque contenta di aver trovato un posto in cui c'è gente che può capirmi... se non giustificarmi.

  2. #2
    Utente un corno L'avatar di Kid
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    10,772
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Satin Visualizza Messaggio
    Buongiorno a voi tutti.
    Mi sono iscritta ieri a questo forum. Per definirmi userò quello che ho appena letto tra le risposte di un altro thread... anche io sono una che "sta dall'altra parte".
    E non da oggi, ma da molto tempo. E' un mio limite quello di non riuscire a chiudere un rapporto, per quanto logoro all'osso, se non trovando la forza di farlo in un altro rapporto.
    Potrei definirmi una "traditrice temporanea" per vocazione e solo e soltanto per amore.
    Ma questa volta non funziona, sono in stallo.
    Con un matrimonio agli sgoccioli, con un marito caro e bello che per me è solo un fratello...
    E un amante che mi ama, ma non abbastanza da volermi tutta per sé.
    Il guaio è che con lui non sto giocando. Ci sto morendo dietro di dolore.
    E quello stesso dolore non mi fa più vivere nemmeno quello che di bello era comunque rimasto con mio marito.
    Sono rimasta con un piede di qua e uno di là. Non posso tornare indietro e non posso nemmeno andare avanti.
    Il "vecchio mondo" non lo voglio più io, in quello "nuovo" non c'è posto per me.
    Non riesco nemmeno a farla finita con tutti e due e ad affrontare entrambi i lutti.
    Non dormo più. Sono una zombie senza la forza nemmeno di aprire gli occhi la mattina.
    Qualcuno direbbe (e dirà) che va bene così, che me lo merito.
    Ogni commento, ogni "sparo", è ben accetto. Sono comunque contenta di aver trovato un posto in cui c'è gente che può capirmi... se non giustificarmi.
    Di storie come la tua ne ho lette decine e decine.

    Che altro aggiungere? Nulla, se non che il tuo è quel tipo di tradimento masochistico che non porta mai a nulla di buono.

    Vedi di uscirne.

    Ciao
    Sotto sequestro emozionale.

    You want me, fucking come on and break the door down

  3. #3
    Utente Figo
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Intanto benvenuta.
    Aspettati di tutto, però si, qui puoi esprimerti e leggere.
    Anche perchè magari è l'unico posto in cui puoi raccontarti vista la situazione che definire difficile è poco.
    Certo di primo acchitto ti si potrebbe dire che chi è causa del suo mal pianga sè stesso, ma questo lo stai già facendo e cerchi dell'altro.
    Per quanto ti potrà sembrare difficile, mi sento di dirti di fermarti un attimo, riprendere fiato e cercare, per quanto possibile di fare chiarezza in te per poi prendere una decisione.
    Se il rapporto "ufficiale" non ti va più e quello "extra" non ha futuro, non ti rimane che prendere il coraggio a quattro mani e chiudere entrambi.

    Probabilmente devi imparare a stare sola e capire chi sei e cosa vuoi.

    Devi fare chiarezza. In te

  4. #4
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Kid Visualizza Messaggio
    Di storie come la tua ne ho lette decine e decine.

    Che altro aggiungere? Nulla, se non che il tuo è quel tipo di tradimento masochistico che non porta mai a nulla di buono.

    Vedi di uscirne.

    Ciao
    Vero Kid? Manco la soddisfazione di poter raccontare qualcosa di "originale"...
    Peccato che il peso del dolore, della rabbia, della frustrazione che provo, tutte queste altre decine di storie simili non mi aiutano a portarlo.
    Vorrei uscirne, sì, mi sembra chiaro. Come vorrei smettere di drogarmi, se lo facessi e mi facesse stare male.
    E' che non basta dirlo o volerlo, no?

  5. #5
    io
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    41,296
    Inserzioni Blog
    743
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Satin Visualizza Messaggio
    Buongiorno a voi tutti.
    Mi sono iscritta ieri a questo forum. Per definirmi userò quello che ho appena letto tra le risposte di un altro thread... anche io sono una che "sta dall'altra parte".
    E non da oggi, ma da molto tempo. E' un mio limite quello di non riuscire a chiudere un rapporto, per quanto logoro all'osso, se non trovando la forza di farlo in un altro rapporto.
    Potrei definirmi una "traditrice temporanea" per vocazione e solo e soltanto per amore.
    Ma questa volta non funziona, sono in stallo.
    Con un matrimonio agli sgoccioli, con un marito caro e bello che per me è solo un fratello...
    E un amante che mi ama, ma non abbastanza da volermi tutta per sé.
    Il guaio è che con lui non sto giocando. Ci sto morendo dietro di dolore.
    E quello stesso dolore non mi fa più vivere nemmeno quello che di bello era comunque rimasto con mio marito.
    Sono rimasta con un piede di qua e uno di là. Non posso tornare indietro e non posso nemmeno andare avanti.
    Il "vecchio mondo" non lo voglio più io, in quello "nuovo" non c'è posto per me.
    Non riesco nemmeno a farla finita con tutti e due e ad affrontare entrambi i lutti.
    Non dormo più. Sono una zombie senza la forza nemmeno di aprire gli occhi la mattina.
    Qualcuno direbbe (e dirà) che va bene così, che me lo merito.
    Ogni commento, ogni "sparo", è ben accetto. Sono comunque contenta di aver trovato un posto in cui c'è gente che può capirmi... se non giustificarmi.
    no, per favore...cos'è questa smania da definizione?
    in teoria è tutto chiaro; un matrimonio al capolinea e un rapporto extra inconcludente .cerca l'appoggio di tuo marito per arrivare serenamente alla separazione e se non avete figli tutto dovrebbe essere più semplice.
    e ricomincia da te



  6. #6
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da milli Visualizza Messaggio
    Intanto benvenuta.
    Aspettati di tutto, però si, qui puoi esprimerti e leggere.
    Anche perchè magari è l'unico posto in cui puoi raccontarti vista la situazione che definire difficile è poco.
    Certo di primo acchitto ti si potrebbe dire che chi è causa del suo mal pianga sè stesso, ma questo lo stai già facendo e cerchi dell'altro.
    Per quanto ti potrà sembrare difficile, mi sento di dirti di fermarti un attimo, riprendere fiato e cercare, per quanto possibile di fare chiarezza in te per poi prendere una decisione.
    Se il rapporto "ufficiale" non ti va più e quello "extra" non ha futuro, non ti rimane che prendere il coraggio a quattro mani e chiudere entrambi.

    Probabilmente devi imparare a stare sola e capire chi sei e cosa vuoi.

    Devi fare chiarezza. In te
    Grazie Milli. E' vero che me la sono cercata, ma non volevo questo, non cercavo una relazione extra da affiancare al matrimonio per compensare le sue lacune. Hai ragione, di due non ne faccio uno. E il bello è che il cerino resta in mano a me.

  7. #7
    Utente Leggendario L'avatar di battiato63
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    4,331
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Satin Visualizza Messaggio
    Buongiorno a voi tutti.
    Mi sono iscritta ieri a questo forum. Per definirmi userò quello che ho appena letto tra le risposte di un altro thread... anche io sono una che "sta dall'altra parte".
    E non da oggi, ma da molto tempo. E' un mio limite quello di non riuscire a chiudere un rapporto, per quanto logoro all'osso, se non trovando la forza di farlo in un altro rapporto.
    Potrei definirmi una "traditrice temporanea" per vocazione e solo e soltanto per amore.
    Ma questa volta non funziona, sono in stallo.
    Con un matrimonio agli sgoccioli, con un marito caro e bello che per me è solo un fratello...
    E un amante che mi ama, ma non abbastanza da volermi tutta per sé.
    Il guaio è che con lui non sto giocando. Ci sto morendo dietro di dolore.
    E quello stesso dolore non mi fa più vivere nemmeno quello che di bello era comunque rimasto con mio marito.
    Sono rimasta con un piede di qua e uno di là. Non posso tornare indietro e non posso nemmeno andare avanti.
    Il "vecchio mondo" non lo voglio più io, in quello "nuovo" non c'è posto per me.
    Non riesco nemmeno a farla finita con tutti e due e ad affrontare entrambi i lutti.
    Non dormo più. Sono una zombie senza la forza nemmeno di aprire gli occhi la mattina.
    Qualcuno direbbe (e dirà) che va bene così, che me lo merito.
    Ogni commento, ogni "sparo", è ben accetto. Sono comunque contenta di aver trovato un posto in cui c'è gente che può capirmi... se non giustificarmi.
    lascia tuo "marito/fratello" non è bello continuare con lui solo perchè il tuo gigolò vuole solo spassarsela con te e non vuole impenarsi più di tanto capisco la tua paura di perdere vitto, alloggio , lavatura , imbiancatura e stiratura , ma non credo che tuo marito/fratello meriti questa frustrazione, stai con lui solo per fare le foto ai matrimoni e alle feste varie? prenditi le tue responsabilità rinuncia ai beni materiali e vivi il tuo (sigh) grande amore(con molte virgolette)

  8. #8
    utente virtuoso L'avatar di oscuro
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    51,405
    Mentioned
    151 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Ma

    Ma allora che volevi?Volevi un altro cerino....e son contento, perchè questo è quello che deve succedere a chi si comporta scorrettamente!!!

  9. #9
    Utente Leggendario
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Emilia
    Messaggi
    4,232
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Satin Visualizza Messaggio
    Buongiorno a voi tutti.
    Mi sono iscritta ieri a questo forum. Per definirmi userò quello che ho appena letto tra le risposte di un altro thread... anche io sono una che "sta dall'altra parte".
    E non da oggi, ma da molto tempo. E' un mio limite quello di non riuscire a chiudere un rapporto, per quanto logoro all'osso, se non trovando la forza di farlo in un altro rapporto.
    Potrei definirmi una "traditrice temporanea" per vocazione e solo e soltanto per amore.
    Ma questa volta non funziona, sono in stallo.
    Con un matrimonio agli sgoccioli, con un marito caro e bello che per me è solo un fratello...
    E un amante che mi ama, ma non abbastanza da volermi tutta per sé.
    Il guaio è che con lui non sto giocando. Ci sto morendo dietro di dolore.
    E quello stesso dolore non mi fa più vivere nemmeno quello che di bello era comunque rimasto con mio marito.
    Sono rimasta con un piede di qua e uno di là. Non posso tornare indietro e non posso nemmeno andare avanti.
    Il "vecchio mondo" non lo voglio più io, in quello "nuovo" non c'è posto per me.
    Non riesco nemmeno a farla finita con tutti e due e ad affrontare entrambi i lutti.
    Non dormo più. Sono una zombie senza la forza nemmeno di aprire gli occhi la mattina.
    Qualcuno direbbe (e dirà) che va bene così, che me lo merito.
    Ogni commento, ogni "sparo", è ben accetto. Sono comunque contenta di aver trovato un posto in cui c'è gente che può capirmi... se non giustificarmi.

    benvenuta Satin.


    ma dove lo hai letto che nel mondo nuovo non ì c'è spazio per te ?

    puo' rappresentare un unico uomo ,un mondo?

    i

  10. #10
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    no, per favore...cos'è questa smania da definizione?
    in teoria è tutto chiaro; un matrimonio al capolinea e un rapporto extra inconcludente .cerca l'appoggio di tuo marito per arrivare serenamente alla separazione e se non avete figli tutto dovrebbe essere più semplice.
    e ricomincia da te
    Ci sto provando. Il mio problema è la mia incapacità di stare da sola, credo.

Pagina 1 di 14 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura