User Tag List

Pagina 1 di 19 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 182

Discussione: L'incrinarsi di una persistenza (ovvero come è finita)

  1. #1
    Utente Affezionato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    280
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    L'incrinarsi di una persistenza (ovvero come è finita)

    Salve a tutti, bella gente
    volevo solo informarvi delle evoluzioni- involuzioni della mia storia, per quelle poche anime buone che vi hanno gentilmente mostrato interesse negli ultimi annetti. Breve sunto: io single, nel senso di separato, lei sposata. Relazione di 4 anni, tra alti e bassi, molti sensi di colpa suoi seguiti da rescissioni di storia con me salvo ricaderci, molto sesso, tanto dolore e stress. Alla fine, a giugno mi dice che è finita sul serio. Perchè? Boh, mistero, non vuole dirmelo, dice solo che è per un grave problema e che non dobbiamo più vederci ne sentirci. Ok, io per la testa avevo dell'altro( problems, ovvio, di vita quotidiana) per cui sono riuscito a non pensare troppo quest'estate. Però da alcuni suoi cenni in qualche fugace sms mi ero fatto l'idea che lei fosse rimasta incinta e poi avesse abortito "spontaneamente" e che questa cosa l'avesse spinta a chiudere del tutto con me per le evidenti implicazioni( insomma, uscire incinta dall'amante implica scelte che non si sono mai volute fare). Poi non aveva più nè il mio anello( che ha sempre portato, era un mio regalo del primo Natale "assieme") nè quello del marito, e io che ne so pensavo avesse litigato anche con lui, e insomma mi ero fatto la fissa che lei pensasse che fossi stato io il "colpevole". La cosa non mi scendeva giù, perchè cavoli non si può escludere da decisioni o da situazioni del genere il "padre"!
    Ora ho saputo la verità.
    Giusto, era incinta.
    Ma del marito.
    " Avrei avuto dubbi anche sulla paternità se non fosse stato per il fatto che in quel mese non ci siamo visti". Conclusione, per lei dopo questa piega presa dalla sua vita, la nostra storia è chiusa. Lo era già da prima,in verità, visto che neppure io tolleravo lo stress di una storia così, con un così alto coinvolgimento emotivo da parte mia.
    Io lo dicevo sempre, tra me e me: lei rischia se la beccano che salta tutta la sua vita e tutta sta roba quà che succede quando si scoprono cose così.
    Io però sono quello che più ha pagato, e non credo di essere eccessivamente autoindulgente verso me stesso se valuto così la mia posizione.Ho pagato un prezzo emotivo altissimo.
    Spero di venirne fuori.
    ll fatto che il figlio era di lui mi rende meno aliena la sua decisione di chiudere ogni comunicazione con me. Era una storia loro, non mia. Io non c'entravo più.
    Sono amareggiato, ma gente così va la vita. Volevo solo farvelo sapere, ammesso ci sia qualche anima candida quì che non se ne sia gia' resa conto.
    Grazie dell'attenzione.
    ZDD
    Ultima modifica di zona del disastro; 24/09/2012 alle 17:06

  2. #2
    Utente Epico
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,526
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Non ho capito se stai meglio o peggio.

    Ovviamente mi auguro che tu stia meglio...
    Poi che il figlio fosse del marito ... non ne avrei mai la certezza ...

  3. #3
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da zona del disastro Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, bella gente
    volevo solo informarvi delle evoluzioni- involuzioni della mia storia, per quelle poche anime buone che vi hanno gentilmente mostrato interesse negli ultimi annetti. Breve sunto: io single, nel senso di separato, lei sposata. Relazione di 4 anni, tra alti e bassi, molti sensi di colpa suoi seguiti da rescissioni di storia con me salvo ricaderci, molto sesso, tanto dolore e stress. Alla fine, a giugno mi dice che è finita sul serio. Perchè? Boh, mistero, non vuole dirmelo, dice solo che è per un grave problema e che non dobbiamo più vederci ne sentirci. Ok, io per la testa avevo dell'altro( problems, ovvio, di vita quotidiana) per cui sono riuscito a non pensare troppo quest'estate. Però da alcuni suoi cenni in qualche fugace sms mi ero fatto l'idea che lei fosse rimasta incinta e poi avesse abortito "spontaneamente" e che questa cosa l'avesse spinta a chiudere del tutto con me per le evidenti implicazioni( insomma, uscire incinta dall'amante implica scelte che non si sono mai volute fare). Poi non aveva più nè il mio anello( che ha sempre portato, era un mio regalo del primo Natale "assieme") nè quello del marito, e io che ne so pensavo avesse litigato anche con lui, e insomma mi ero fatto la fissa che lei pensasse che fossi stato io il "colpevole". La cosa non mi scendeva giù, perchè cavoli non si può escludere da decisioni o da situazioni del genere il "padre"!
    Ora ho saputo la verità.
    Giusto, era incinta.
    Ma del marito.
    " Avrei avuto dubbi anche sulla paternità se non fosse stato per il fatto che in quel mese non ci siamo visti". Conclusione, per lei dopo questa piega presa dalla sua vita, la nostra storia è chiusa. Lo era già da prima,in verità, visto che neppure io tolleravo lo stress di una storia così, con un così alto coinvolgimento emotivo da parte mia.
    Io lo dicevo sempre, tra me e me: lei rischia se la beccano che salta tutta la sua vita e tutta sta roba quà che succede quando si scoprono cose così.
    Io però sono quello che più ha pagato, e non credo di essere eccessivamente autoindulgente verso me stesso se valuto così la mia posizione.Ho pagato un prezzo emotivo altissimo.
    Spero di venirne fuori.
    ll fatto che il figlio era di lui mi rende meno aliena la sua decisione di chiudere ogni comunicazione con me. Era una storia loro, non mia. Io non c'entravo più.
    Sono amareggiato, ma gente così va la vita. Volevo solo farvelo sapere, ammesso ci sia qualche anima candida quì che non se ne sia gia' resa conto.
    Grazie dell'attenzione.
    ZDD
    Si figuri, io non conosco la sua storia, ma una cosa qua dentro l'ho imparata, si chiama ammmmore questo. Quindi se la storia era loro si mette l'anima in pace. Lei che colpa ne ha? che colpa ne ha se magari l'amante ha ucciso una vita per colpa tua.

    Grazie per l'attenzione e scusi lei.

  4. #4
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da zona del disastro Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, bella gente
    volevo solo informarvi delle evoluzioni- involuzioni della mia storia, per quelle poche anime buone che vi hanno gentilmente mostrato interesse negli ultimi annetti. Breve sunto: io single, nel senso di separato, lei sposata. Relazione di 4 anni, tra alti e bassi, molti sensi di colpa suoi seguiti da rescissioni di storia con me salvo ricaderci, molto sesso, tanto dolore e stress. Alla fine, a giugno mi dice che è finita sul serio. Perchè? Boh, mistero, non vuole dirmelo, dice solo che è per un grave problema e che non dobbiamo più vederci ne sentirci. Ok, io per la testa avevo dell'altro( problems, ovvio, di vita quotidiana) per cui sono riuscito a non pensare troppo quest'estate. Però da alcuni suoi cenni in qualche fugace sms mi ero fatto l'idea che lei fosse rimasta incinta e poi avesse abortito "spontaneamente" e che questa cosa l'avesse spinta a chiudere del tutto con me per le evidenti implicazioni( insomma, uscire incinta dall'amante implica scelte che non si sono mai volute fare). Poi non aveva più nè il mio anello( che ha sempre portato, era un mio regalo del primo Natale "assieme") nè quello del marito, e io che ne so pensavo avesse litigato anche con lui, e insomma mi ero fatto la fissa che lei pensasse che fossi stato io il "colpevole". La cosa non mi scendeva giù, perchè cavoli non si può escludere da decisioni o da situazioni del genere il "padre"!
    Ora ho saputo la verità.
    Giusto, era incinta.
    Ma del marito.
    " Avrei avuto dubbi anche sulla paternità se non fosse stato per il fatto che in quel mese non ci siamo visti". Conclusione, per lei dopo questa piega presa dalla sua vita, la nostra storia è chiusa. Lo era già da prima,in verità, visto che neppure io tolleravo lo stress di una storia così, con un così alto coinvolgimento emotivo da parte mia.
    Io lo dicevo sempre, tra me e me: lei rischia se la beccano che salta tutta la sua vita e tutta sta roba quà che succede quando si scoprono cose così.
    Io però sono quello che più ha pagato, e non credo di essere eccessivamente autoindulgente verso me stesso se valuto così la mia posizione.Ho pagato un prezzo emotivo altissimo.
    Spero di venirne fuori.
    ll fatto che il figlio era di lui mi rende meno aliena la sua decisione di chiudere ogni comunicazione con me. Era una storia loro, non mia. Io non c'entravo più.
    Sono amareggiato, ma gente così va la vita. Volevo solo farvelo sapere, ammesso ci sia qualche anima candida quì che non se ne sia gia' resa conto.
    Grazie dell'attenzione.
    ZDD
    ciao Zona...
    che dirti...ti abbraccio!
    non so se essere felice o meno di rileggerti qui.....

  5. #5
    utente virtuoso L'avatar di oscuro
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    51,405
    Mentioned
    151 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    zdd

    E cosa ti aspettavi?

  6. #6
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da oscuro Visualizza Messaggio
    E cosa ti aspettavi?

    era chiaro l'epilogo...ma da quello che ci scriveva ZDD all'epoca spero non ricada nel baratro del negativismo...

  7. #7
    io
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    41,298
    Inserzioni Blog
    743
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    ti chiedo scusa...ma con un titolo così, provochi.
    e allora te la meriti con gli auguri di una imminente serenità.



    la persistenza della memoria
    di dalì



  8. #8
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Minerva Visualizza Messaggio
    ti chiedo scusa...ma con un titolo così, provochi.
    e allora te la meriti con gli auguri di una imminente serenità.



    la persistenza della memoria
    di dalì
    adoro questo dipinto...

  9. #9
    Sabina_
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da zona del disastro Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, bella gente
    volevo solo informarvi delle evoluzioni- involuzioni della mia storia, per quelle poche anime buone che vi hanno gentilmente mostrato interesse negli ultimi annetti. Breve sunto: io single, nel senso di separato, lei sposata. Relazione di 4 anni, tra alti e bassi, molti sensi di colpa suoi seguiti da rescissioni di storia con me salvo ricaderci, molto sesso, tanto dolore e stress. Alla fine, a giugno mi dice che è finita sul serio. Perchè? Boh, mistero, non vuole dirmelo, dice solo che è per un grave problema e che non dobbiamo più vederci ne sentirci. Ok, io per la testa avevo dell'altro( problems, ovvio, di vita quotidiana) per cui sono riuscito a non pensare troppo quest'estate. Però da alcuni suoi cenni in qualche fugace sms mi ero fatto l'idea che lei fosse rimasta incinta e poi avesse abortito "spontaneamente" e che questa cosa l'avesse spinta a chiudere del tutto con me per le evidenti implicazioni( insomma, uscire incinta dall'amante implica scelte che non si sono mai volute fare). Poi non aveva più nè il mio anello( che ha sempre portato, era un mio regalo del primo Natale "assieme") nè quello del marito, e io che ne so pensavo avesse litigato anche con lui, e insomma mi ero fatto la fissa che lei pensasse che fossi stato io il "colpevole". La cosa non mi scendeva giù, perchè cavoli non si può escludere da decisioni o da situazioni del genere il "padre"!
    Ora ho saputo la verità.
    Giusto, era incinta.
    Ma del marito.
    " Avrei avuto dubbi anche sulla paternità se non fosse stato per il fatto che in quel mese non ci siamo visti". Conclusione, per lei dopo questa piega presa dalla sua vita, la nostra storia è chiusa. Lo era già da prima,in verità, visto che neppure io tolleravo lo stress di una storia così, con un così alto coinvolgimento emotivo da parte mia.
    Io lo dicevo sempre, tra me e me: lei rischia se la beccano che salta tutta la sua vita e tutta sta roba quà che succede quando si scoprono cose così.
    Io però sono quello che più ha pagato, e non credo di essere eccessivamente autoindulgente verso me stesso se valuto così la mia posizione.Ho pagato un prezzo emotivo altissimo.
    Spero di venirne fuori.
    ll fatto che il figlio era di lui mi rende meno aliena la sua decisione di chiudere ogni comunicazione con me. Era una storia loro, non mia. Io non c'entravo più.
    Sono amareggiato, ma gente così va la vita. Volevo solo farvelo sapere, ammesso ci sia qualche anima candida quì che non se ne sia gia' resa conto.
    Grazie dell'attenzione.
    ZDD

    Ciao Zona
    Un grosso abbraccio.
    Ora cerca di chiudere anche dentro di te e di lasciare libero il suo "spazio" per qualcun'altra.
    Vedrai che verranno tempi migliori, ma tu devi saper andare avanti. Puoi avere ampiamente una seconda vita.
    Un bacio
    Sabina

  10. #10
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sabina_ Visualizza Messaggio
    Ciao Zona
    Un grosso abbraccio.
    Ora cerca di chiudere anche dentro di te e di lasciare libero il suo "spazio" per qualcun'altra.
    Vedrai che verranno tempi migliori, ma tu devi saper andare avanti. Puoi avere ampiamente una seconda vita.
    Un bacio
    Sabina

Pagina 1 di 19 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura