User Tag List

Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 108

Discussione: Confuso e infelice

  1. #1
    Utente Accolto
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    7
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Confuso e infelice

    salve a tutti,
    sono nuov di questo forum, trovato per caso su internet, ma che da subito mi ha appassionato.
    Ho 34 anni da 2 anni sposato dopo 11 anni di fidanzamento. Il periodo del fidanzamento è stato nel complesso sereno, pieno di complicità affiatato. Purtroppo per mera stupidità e dopo 9 anni di conoscenza ho avuto una fugace storiella, per alcuni versi anche squallida, con un solo penoso rapporto sessuale. Come un poppante mi sono fatto scoprire e via di litigate, sfuriate e via dicendo in ogni caso lei mi perdona sostenendo che può capitare l'errore purchè non si ripeta. Io forse anche per sfuggire ai sensi di colpa e senza troppa convinzione le chiedo di sposarmi, cosi 2 anni fa ci sposiamo. La vita matrimoniale tuttavia è cominciata subito in salita, dopo poche settimane una litigata furibonda, dovuta ai ricordi mai sopiti della mia storiella, comunque si va avanti fra alti e bassi, più bassi che alti, si cerca un figlio che non arriva (causa spermini disastrati). a tutto questo va aggiunto il nervosismo che genera la ricerca di una casa da acquistare e i conseguenti problemi economici (lavoro solo io), un rapporto non proprio idilliaco con mia mamma, vado avanti, attribuendo tutti questi problemi casa esclusa al mio sbaglio, e conseguentemente assumendone tutte le colpe e le relative conseguenze. 5 mesi fa la doccia gelata, ricordo ancora quella mattina come se fosse ieri, prendo il suo telefono per puro caso (ho sempre avuto una fiducia incondizionata in lei) ha lasciato aperte le conversazioni, leggo messaggi che definire porno è poco, un velo davanti agli occhi, cominciano settimane d'inferno. Dopo un pò di pressioni mi sputa fuori il nome del tipo quasi 30 più grande di lei, vavrei voluto buttarlo sotto con la macchina, si giustifica dicendomi che io mi ero allontanato dalla coppia, che pensavo sollo alla mia famiglia e che non la curavo più. Socuramente le dedicavo meno attenzioni ma di certo non mi ero allontanato dalla coppia, inoltre, a sostegno di tutto mi diceva che anche io lo avevo fatto e quindi non potevo dirle niente. non so se questo possa giustificare il fatto che messaggiava, e non so se chi ha anche sco..to con il rodolfo valentino della terza età. da quel momento ha perso qualsiasi stima, la disprezzo mi è completamente indifferente, avrei dovuto lasciarla ma da vigliacco o ferse per quel maledetto senso di colpa non l'ho fatto. Adesso dopo un periodo di calma parla di nuovo di bambini. Sono confuso troppo, non capisco se anche io voglio un figlio se l'idea di averlo mi spaventa, se sono troppo bambino io..boh...ho una confusione in testa tremenda, mi ero appena realizzato dpo tanti anni di studio e ho fatto un passo di cui sono pentito, non ho il coraggio ( o come qualcuno dirà le palle) di mollare tutto e iniziare a vivere la vita. Mi ha sempre detto che se lasciandola sarei uno stronzo perchè non ha lavoro, non ha soldi, e che in un realtà provinciale come quella in cui viviamo una donna separataa non la prenderebbe nessuno. Intanto io sono infelice, e morto dentro, per colpa mia ho rinunciato a godermi un poco la raggiunta indipendenza economica, e si perchè adesso il mio stipendio se ne va in bollette, affitto, casa, macchine ect. ect...vorrei poter tornare indietro e non posso dare una svolta alla mia vita e non posso, sono in un vicolo cieco e mi ci sono infilato io (si può essere più coglio..?). scusate lo sfogo, un piccola parte di quello che ho dentro sono riuscito ad esternarlo il resto lo tengo dentro finoa quando potrò.

  2. #2
    Utente Leggendario L'avatar di battiato63
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    4,331
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da caino78 Visualizza Messaggio
    salve a tutti,
    sono nuov di questo forum, trovato per caso su internet, ma che da subito mi ha appassionato.
    Ho 34 anni da 2 anni sposato dopo 11 anni di fidanzamento. Il periodo del fidanzamento è stato nel complesso sereno, pieno di complicità affiatato. Purtroppo per mera stupidità e dopo 9 anni di conoscenza ho avuto una fugace storiella, per alcuni versi anche squallida, con un solo penoso rapporto sessuale. Come un poppante mi sono fatto scoprire e via di litigate, sfuriate e via dicendo in ogni caso lei mi perdona sostenendo che può capitare l'errore purchè non si ripeta. Io forse anche per sfuggire ai sensi di colpa e senza troppa convinzione le chiedo di sposarmi, cosi 2 anni fa ci sposiamo. La vita matrimoniale tuttavia è cominciata subito in salita, dopo poche settimane una litigata furibonda, dovuta ai ricordi mai sopiti della mia storiella, comunque si va avanti fra alti e bassi, più bassi che alti, si cerca un figlio che non arriva (causa spermini disastrati). a tutto questo va aggiunto il nervosismo che genera la ricerca di una casa da acquistare e i conseguenti problemi economici (lavoro solo io), un rapporto non proprio idilliaco con mia mamma, vado avanti, attribuendo tutti questi problemi casa esclusa al mio sbaglio, e conseguentemente assumendone tutte le colpe e le relative conseguenze. 5 mesi fa la doccia gelata, ricordo ancora quella mattina come se fosse ieri, prendo il suo telefono per puro caso (ho sempre avuto una fiducia incondizionata in lei) ha lasciato aperte le conversazioni, leggo messaggi che definire porno è poco, un velo davanti agli occhi, cominciano settimane d'inferno. Dopo un pò di pressioni mi sputa fuori il nome del tipo quasi 30 più grande di lei, vavrei voluto buttarlo sotto con la macchina, si giustifica dicendomi che io mi ero allontanato dalla coppia, che pensavo sollo alla mia famiglia e che non la curavo più. Socuramente le dedicavo meno attenzioni ma di certo non mi ero allontanato dalla coppia, inoltre, a sostegno di tutto mi diceva che anche io lo avevo fatto e quindi non potevo dirle niente. non so se questo possa giustificare il fatto che messaggiava, e non so se chi ha anche sco..to con il rodolfo valentino della terza età. da quel momento ha perso qualsiasi stima, la disprezzo mi è completamente indifferente, avrei dovuto lasciarla ma da vigliacco o ferse per quel maledetto senso di colpa non l'ho fatto. Adesso dopo un periodo di calma parla di nuovo di bambini. Sono confuso troppo, non capisco se anche io voglio un figlio se l'idea di averlo mi spaventa, se sono troppo bambino io..boh...ho una confusione in testa tremenda, mi ero appena realizzato dpo tanti anni di studio e ho fatto un passo di cui sono pentito, non ho il coraggio ( o come qualcuno dirà le palle) di mollare tutto e iniziare a vivere la vita. Mi ha sempre detto che se lasciandola sarei uno stronzo perchè non ha lavoro, non ha soldi, e che in un realtà provinciale come quella in cui viviamo una donna separataa non la prenderebbe nessuno. Intanto io sono infelice, e morto dentro, per colpa mia ho rinunciato a godermi un poco la raggiunta indipendenza economica, e si perchè adesso il mio stipendio se ne va in bollette, affitto, casa, macchine ect. ect...vorrei poter tornare indietro e non posso dare una svolta alla mia vita e non posso, sono in un vicolo cieco e mi ci sono infilato io (si può essere più coglio..?). scusate lo sfogo, un piccola parte di quello che ho dentro sono riuscito ad esternarlo il resto lo tengo dentro finoa quando potrò.
    è incinta dell'altro.. nun te fa fà fess pà 2^ volta

  3. #3
    Utente Epico
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,526
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Non fare figli, prima cosa.

    Vorrei scriverti tante cose ma sono in un momento marrone al lavoro,
    non ho tempo di stare collegato.

    Ah e benvenuto, coetaneo.

  4. #4
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    27,120
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da caino78 Visualizza Messaggio
    salve a tutti,
    sono nuov di questo forum, trovato per caso su internet, ma che da subito mi ha appassionato.
    Ho 34 anni da 2 anni sposato dopo 11 anni di fidanzamento. Il periodo del fidanzamento è stato nel complesso sereno, pieno di complicità affiatato. Purtroppo per mera stupidità e dopo 9 anni di conoscenza ho avuto una fugace storiella, per alcuni versi anche squallida, con un solo penoso rapporto sessuale. Come un poppante mi sono fatto scoprire e via di litigate, sfuriate e via dicendo in ogni caso lei mi perdona sostenendo che può capitare l'errore purchè non si ripeta. Io forse anche per sfuggire ai sensi di colpa e senza troppa convinzione le chiedo di sposarmi, cosi 2 anni fa ci sposiamo. La vita matrimoniale tuttavia è cominciata subito in salita, dopo poche settimane una litigata furibonda, dovuta ai ricordi mai sopiti della mia storiella, comunque si va avanti fra alti e bassi, più bassi che alti, si cerca un figlio che non arriva (causa spermini disastrati). a tutto questo va aggiunto il nervosismo che genera la ricerca di una casa da acquistare e i conseguenti problemi economici (lavoro solo io), un rapporto non proprio idilliaco con mia mamma, vado avanti, attribuendo tutti questi problemi casa esclusa al mio sbaglio, e conseguentemente assumendone tutte le colpe e le relative conseguenze. 5 mesi fa la doccia gelata, ricordo ancora quella mattina come se fosse ieri, prendo il suo telefono per puro caso (ho sempre avuto una fiducia incondizionata in lei) ha lasciato aperte le conversazioni, leggo messaggi che definire porno è poco, un velo davanti agli occhi, cominciano settimane d'inferno. Dopo un pò di pressioni mi sputa fuori il nome del tipo quasi 30 più grande di lei, vavrei voluto buttarlo sotto con la macchina, si giustifica dicendomi che io mi ero allontanato dalla coppia, che pensavo sollo alla mia famiglia e che non la curavo più. Socuramente le dedicavo meno attenzioni ma di certo non mi ero allontanato dalla coppia, inoltre, a sostegno di tutto mi diceva che anche io lo avevo fatto e quindi non potevo dirle niente. non so se questo possa giustificare il fatto che messaggiava, e non so se chi ha anche sco..to con il rodolfo valentino della terza età. da quel momento ha perso qualsiasi stima, la disprezzo mi è completamente indifferente, avrei dovuto lasciarla ma da vigliacco o ferse per quel maledetto senso di colpa non l'ho fatto. Adesso dopo un periodo di calma parla di nuovo di bambini. Sono confuso troppo, non capisco se anche io voglio un figlio se l'idea di averlo mi spaventa, se sono troppo bambino io..boh...ho una confusione in testa tremenda, mi ero appena realizzato dpo tanti anni di studio e ho fatto un passo di cui sono pentito, non ho il coraggio ( o come qualcuno dirà le palle) di mollare tutto e iniziare a vivere la vita. Mi ha sempre detto che se lasciandola sarei uno stronzo perchè non ha lavoro, non ha soldi, e che in un realtà provinciale come quella in cui viviamo una donna separataa non la prenderebbe nessuno. Intanto io sono infelice, e morto dentro, per colpa mia ho rinunciato a godermi un poco la raggiunta indipendenza economica, e si perchè adesso il mio stipendio se ne va in bollette, affitto, casa, macchine ect. ect...vorrei poter tornare indietro e non posso dare una svolta alla mia vita e non posso, sono in un vicolo cieco e mi ci sono infilato io (si può essere più coglio..?). scusate lo sfogo, un piccola parte di quello che ho dentro sono riuscito ad esternarlo il resto lo tengo dentro finoa quando potrò.

    Sei un vigliacco. Esattamente.

  5. #5
    Escluso
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    43,196
    Inserzioni Blog
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Joey Blow Visualizza Messaggio
    Sei un vigliacco. Esattamente.
    Perchè?
    Solo perchè si trova dall'altra parte della barricata?
    Chi le fa le aspetti no?

  6. #6
    Non Registrato
    Ospite
    No figli e mandala a lavorare.

  7. #7
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    27,120
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da contepinceton Visualizza Messaggio
    Perchè?
    Solo perchè si trova dall'altra parte della barricata?
    Chi le fa le aspetti no?

    Perchè, per usare parole sue:

    da quel momento ha perso qualsiasi stima, la disprezzo mi è completamente indifferente, avrei dovuto lasciarla ma da vigliacco o ferse per quel maledetto senso di colpa non l'ho fatto.

  8. #8
    Utente Figo
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    521
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    [rag. Filini mode on]
    Se ti lamenti che il tuo introito mensile serve malapena a pagare "bollette, affitto, casa, macchine" non hai idea allora con un figlio. Con i sacrifici ci si riesce, ma i sacrifici comportano stress, e già adesso voi vi accusate a vicenda.

    Secondo me sei ancora in tempo per valutare le varie strade (addirittura non hai neanche il mutuo!)
    [rag. Filini mode off]

  9. #9
    Utente Figo
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Va bè sarai anche un vigliacco ma a maggior ragione niente figli, mai cercare un figlio per risolvere problemi di coppia è l'errore più grande che si possa fare.
    Calma, metti in moto il cervello e scegli razionalmente.
    Già ti sei sposato per farti perdonare la scappatella, e scusa se è poco!

  10. #10
    Escluso
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    43,196
    Inserzioni Blog
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da demoralizio Visualizza Messaggio
    [rag. Filini mode on]
    Se ti lamenti che il tuo introito mensile serve malapena a pagare "bollette, affitto, casa, macchine" non hai idea allora con un figlio. Con i sacrifici ci si riesce, ma i sacrifici comportano stress, e già adesso voi vi accusate a vicenda.

    Secondo me sei ancora in tempo per valutare le varie strade (addirittura non hai neanche il mutuo!)
    [rag. Filini mode off]
    Ostia se è vero...
    Ma non si capisce mai come nè perchè ma riusciamo sempre a trovare i soldi per i figli...
    Con uno stipendio solo la vedo nera comunque di sti tempi...
    Penso che la moglie dovrà rinunciare al suo cellulare...
    Le tariffe costano eh?

Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura