User Tag List

Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 77

Discussione: Ho tradito ... e ho distrutto tutto.

  1. #1
    Alby
    Ospite

    Ho tradito ... e ho distrutto tutto.

    Buongiorno a tutti, sono nuova del forum anche se ormai vi leggo già da un po'.

    Circa un anno fa ho tradito il mio compagno: io ho 32 anni e lui 50, e siamo insieme da 6.
    Non conviviamo, lui ha una figlia che sta con lui e aspettavamo il "momento giusto"...
    In ogni caso la mia vita, prima, era felice. Adesso non più, e so che è solo perchè me lo merito.

    Non so neanche io perchè l'ho fatto. Se vi dovessi dire un motivo su tutti probabilmente sarebbe "la curiosità".
    Curiosità di sapere come era l'altro, curiosità di provare un rapporto che credevo potesse diventare fusionale,
    curiosità di stare con qualcuno che mi desiderava tantissimo, almeno fisicamente...
    Bè, ho povato questa cosa, e non ho sentito nulla.
    L'altra persona si è rivelata molto molto diversa da quella per la quale avevo preso una sbandata.
    Ho chiuso praticamente dopo un mese.
    Nonostante tutto anche col mio compagno non ho proseguito: non gli ho detto del tradimento, ma ho chiuso perchè
    avevo troppi dubbi, non avevo ancora le idee ben chiare, e soprattutto sentivo di non meritare più una
    persona così speciale vicino a me.

    Ora lui però mi cerca sempre: crede che i motivi siano imputabili al fatto che non mi ha mai chiesto di sposarlo o di farmi una vita...
    Ma io so che non è questo il motivo.
    Io lo vorrei da morire, lo vorrei indietro di nuovo e ricominciare tutto, ma non posso costruire niente con lui se prima non gli dico la verità. Anche se questo lo ferirebbe da morire.

    E una parte di me ha comunqe paura : e se l'avessi tradito perchè in fondo non lo amo ?
    Se ci sposiamo, e mi succede ancora ?
    Se mi manca perchè ho paura di stare senza di lui ?
    Se mi manca perchè l'altro era solo un pirla ?
    Non posso ricominciare niente se non sono sicura e se non glielo dico.

    Datemi un consiglio, o massacratemi.
    Va bene qualsiasi cosa che mi apra un po' gli occhi, grazie.

  2. #2
    Utente Epico
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    2,099
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Lo so che è dura, ma prendilo, parlagli, confessa il tradimento, cerca con lui un modo di ricominciare su una linea nuova.
    Non chiuderti, non isolarti, non scappare. Scappare non serve a null'altro che a perdere tutte le occasioni di scelta.
    Parla, confidati, apriti.
    Poi se c'è spazio per il futuro tra voi ecco che potrete riprendere il cammino, altrimenti, quantomeno, tutto sarà improntato sulla sincerità e quindi sulla possibilità da parte di entrambi di rispettarvi ancora, qualunque altra decisione possiate prendere.

  3. #3
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Alby Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono nuova del forum anche se ormai vi leggo già da un po'.

    Circa un anno fa ho tradito il mio compagno: io ho 32 anni e lui 50, e siamo insieme da 6.
    Non conviviamo, lui ha una figlia che sta con lui e aspettavamo il "momento giusto"...
    In ogni caso la mia vita, prima, era felice. Adesso non più, e so che è solo perchè me lo merito.

    Non so neanche io perchè l'ho fatto. Se vi dovessi dire un motivo su tutti probabilmente sarebbe "la curiosità".
    Curiosità di sapere come era l'altro, curiosità di provare un rapporto che credevo potesse diventare fusionale,
    curiosità di stare con qualcuno che mi desiderava tantissimo, almeno fisicamente...
    Bè, ho povato questa cosa, e non ho sentito nulla.
    L'altra persona si è rivelata molto molto diversa da quella per la quale avevo preso una sbandata.
    Ho chiuso praticamente dopo un mese.
    Nonostante tutto anche col mio compagno non ho proseguito: non gli ho detto del tradimento, ma ho chiuso perchè
    avevo troppi dubbi, non avevo ancora le idee ben chiare, e soprattutto sentivo di non meritare più una
    persona così speciale vicino a me.

    Ora lui però mi cerca sempre: crede che i motivi siano imputabili al fatto che non mi ha mai chiesto di sposarlo o di farmi una vita...
    Ma io so che non è questo il motivo.
    Io lo vorrei da morire, lo vorrei indietro di nuovo e ricominciare tutto, ma non posso costruire niente con lui se prima non gli dico la verità. Anche se questo lo ferirebbe da morire.

    E una parte di me ha comunqe paura : e se l'avessi tradito perchè in fondo non lo amo ?
    Se ci sposiamo, e mi succede ancora ?
    Se mi manca perchè ho paura di stare senza di lui ?
    Se mi manca perchè l'altro era solo un pirla ?
    Non posso ricominciare niente se non sono sicura e se non glielo dico.

    Datemi un consiglio, o massacratemi.
    Va bene qualsiasi cosa che mi apra un po' gli occhi, grazie.

    Qua ognuno di noi ti darà una risposta, risposta basata sulle nostre esperienze e su quello che siamo, e le risposte saranno diverse e totalmente estreme l'una dall'altra.
    Puoi prenderne atto, leggerle recepirle e farle tue, ma devi essere tu a conoscere te e sapere quale sia la cosa giusta, sia per te che per quell'uomo che dici di "amare", e dopo aver preso una decisione chi mai potrà dire che sarà quella giusta?
    Leggiti dentro e confrontati con te stessa, e dopo con chi ti sta accanto.

  4. #4
    Senora de la Vanguardia
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Diesel Island
    Messaggi
    14,111
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Alby Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono nuova del forum anche se ormai vi leggo già da un po'.

    Circa un anno fa ho tradito il mio compagno: io ho 32 anni e lui 50, e siamo insieme da 6.
    Non conviviamo, lui ha una figlia che sta con lui e aspettavamo il "momento giusto"...
    In ogni caso la mia vita, prima, era felice. Adesso non più, e so che è solo perchè me lo merito.

    Non so neanche io perchè l'ho fatto. Se vi dovessi dire un motivo su tutti probabilmente sarebbe "la curiosità".
    Curiosità di sapere come era l'altro, curiosità di provare un rapporto che credevo potesse diventare fusionale,
    curiosità di stare con qualcuno che mi desiderava tantissimo, almeno fisicamente...
    Bè, ho povato questa cosa, e non ho sentito nulla.
    L'altra persona si è rivelata molto molto diversa da quella per la quale avevo preso una sbandata.
    Ho chiuso praticamente dopo un mese.
    Nonostante tutto anche col mio compagno non ho proseguito: non gli ho detto del tradimento, ma ho chiuso perchè
    avevo troppi dubbi, non avevo ancora le idee ben chiare, e soprattutto sentivo di non meritare più una
    persona così speciale vicino a me.

    Ora lui però mi cerca sempre: crede che i motivi siano imputabili al fatto che non mi ha mai chiesto di sposarlo o di farmi una vita...
    Ma io so che non è questo il motivo.
    Io lo vorrei da morire, lo vorrei indietro di nuovo e ricominciare tutto, ma non posso costruire niente con lui se prima non gli dico la verità. Anche se questo lo ferirebbe da morire.

    E una parte di me ha comunqe paura : e se l'avessi tradito perchè in fondo non lo amo ?
    Se ci sposiamo, e mi succede ancora ?
    Se mi manca perchè ho paura di stare senza di lui ?
    Se mi manca perchè l'altro era solo un pirla ?
    Non posso ricominciare niente se non sono sicura e se non glielo dico.

    Datemi un consiglio, o massacratemi.
    Va bene qualsiasi cosa che mi apra un po' gli occhi, grazie.

    Benvenuta.

    Fai chiarezza sulle motivazioni che ti hanno portato al tradimento senza finalizzare questa tua ricerca ad un'eventuale riconciliazione con lui. Intendo dire: fallo come tua ricerca personale, indipendentemente da futuri matrimoni.

    Perchè è evidente che il tradimento mette allo scoperto dei dubbi sulla vostra unione che tu non pensavi di avere.

    Cerca di focalizzarti su una questione per volta.

  5. #5
    Alby
    Ospite
    Grazie.
    E' proprio questa mia ricerca dei motivi che è difficile.

    Ogni giorno penso che vorrei tornare indietro e non rifarlo mai più.
    Poi però penso che questo mio tradimento mi ha portato ad allontanarmi e a
    "smuovere", senza volerlo, il mio compagno che ora vuole sposarmi.
    Allora mi dico che forse è successo, ed è stato un bene.
    Poi mi dico che non è "successo"... l'ho fatto succedere, e forse perchè così tanto bene non stavo.
    Poi mi dico che forse, con chi ami, può capitare di non stare sempre ultra-bene.
    Forse, dopo un po', diventa come un'amicizia.
    E poi mi dico "E mi sposo per amicizia ?"
    E poi mi dico "E gli altri perchè si sposano ? Sempre per amore fortissimo?"
    Sono troppo incasinata, non riesco ad uscirne.

  6. #6
    Utente orsacchiottiforme L'avatar di Daniele
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    8,898
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Alby Visualizza Messaggio
    Grazie.
    E' proprio questa mia ricerca dei motivi che è difficile.

    Ogni giorno penso che vorrei tornare indietro e non rifarlo mai più.
    Poi però penso che questo mio tradimento mi ha portato ad allontanarmi e a
    "smuovere", senza volerlo, il mio compagno che ora vuole sposarmi.
    Allora mi dico che forse è successo, ed è stato un bene.
    Poi mi dico che non è "successo"... l'ho fatto succedere, e forse perchè così tanto bene non stavo.
    Poi mi dico che forse, con chi ami, può capitare di non stare sempre ultra-bene.
    Forse, dopo un po', diventa come un'amicizia.
    E poi mi dico "E mi sposo per amicizia ?"
    E poi mi dico "E gli altri perchè si sposano ? Sempre per amore fortissimo?"
    Sono troppo incasinata, non riesco ad uscirne.
    Hai fatto la stessa cosa che ha fatto la mia ex, la medesima cosa ed hai lasciato il tuo lui senza alcun motivo apparente e quini gli hai fatto credere che era per il kotivo dello sposarsi che lo hai lasciato. Lo hai ingannato due volte, una con il tradimento e l'alatra lasciandolo perchè non eri capace di tenerti tutto dentro.
    Non ti dirò vergognati, spero che ti vergogni di tuo per chi sei, ma se vuoi ricostruire con lui un consiglio te lo vooglio dare, sta zitta su quello che hai fatto, sta zitta, non è onesto ma gli evitareai un dolore.

  7. #7
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    27,120
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Alby Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono nuova del forum anche se ormai vi leggo già da un po'.

    Circa un anno fa ho tradito il mio compagno: io ho 32 anni e lui 50, e siamo insieme da 6.
    Non conviviamo, lui ha una figlia che sta con lui e aspettavamo il "momento giusto"...
    In ogni caso la mia vita, prima, era felice. Adesso non più, e so che è solo perchè me lo merito.

    Non so neanche io perchè l'ho fatto. Se vi dovessi dire un motivo su tutti probabilmente sarebbe "la curiosità".
    Curiosità di sapere come era l'altro, curiosità di provare un rapporto che credevo potesse diventare fusionale,
    curiosità di stare con qualcuno che mi desiderava tantissimo, almeno fisicamente...
    Bè, ho povato questa cosa, e non ho sentito nulla.
    L'altra persona si è rivelata molto molto diversa da quella per la quale avevo preso una sbandata.
    Ho chiuso praticamente dopo un mese.
    Nonostante tutto anche col mio compagno non ho proseguito: non gli ho detto del tradimento, ma ho chiuso perchè
    avevo troppi dubbi, non avevo ancora le idee ben chiare, e soprattutto sentivo di non meritare più una
    persona così speciale vicino a me.

    Ora lui però mi cerca sempre: crede che i motivi siano imputabili al fatto che non mi ha mai chiesto di sposarlo o di farmi una vita...
    Ma io so che non è questo il motivo.
    Io lo vorrei da morire, lo vorrei indietro di nuovo e ricominciare tutto, ma non posso costruire niente con lui se prima non gli dico la verità. Anche se questo lo ferirebbe da morire.

    E una parte di me ha comunqe paura : e se l'avessi tradito perchè in fondo non lo amo ?
    Se ci sposiamo, e mi succede ancora ?
    Se mi manca perchè ho paura di stare senza di lui ?
    Se mi manca perchè l'altro era solo un pirla ?
    Non posso ricominciare niente se non sono sicura e se non glielo dico.

    Datemi un consiglio, o massacratemi.
    Va bene qualsiasi cosa che mi apra un po' gli occhi, grazie.
    Guarda, è tutto in quelle due frasi evidenziate. Secondo me hai fatto bene a troncare anche con il tuo compagno. A trentadue anni (ma non è una questione tanto di età on ogni caso) hai tutto di trovare qualcuno che faccia al caso tuo da tutti i punti di vista. Solo fatti meno pensieri a vuoto, perchè le risposte, sostanzialmente, già le hai.

  8. #8
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    28,647
    Inserzioni Blog
    42
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Alby Visualizza Messaggio
    Grazie.
    E' proprio questa mia ricerca dei motivi che è difficile.

    Ogni giorno penso che vorrei tornare indietro e non rifarlo mai più.
    Poi però penso che questo mio tradimento mi ha portato ad allontanarmi e a
    "smuovere", senza volerlo, il mio compagno che ora vuole sposarmi.
    Allora mi dico che forse è successo, ed è stato un bene.
    Poi mi dico che non è "successo"... l'ho fatto succedere, e forse perchè così tanto bene non stavo.
    Poi mi dico che forse, con chi ami, può capitare di non stare sempre ultra-bene.
    Forse, dopo un po', diventa come un'amicizia.
    E poi mi dico "E mi sposo per amicizia ?"
    E poi mi dico "E gli altri perchè si sposano ? Sempre per amore fortissimo?"
    Sono troppo incasinata, non riesco ad uscirne.
    Sembri davvero una persona con dei valori veri.
    Sbagliare è umano, ora devi soltanto ritrovare te stessa e capire che tu come tutti possiamo sbagliare.
    Ritrova l'autostima, ed esci fuori da quelle fantasie dove se si ama non si tradisce, la realtà è diversa dalle favole.

  9. #9
    Non Registrato
    Ospite
    ciao Daniele, si mi vergogno e pure tanto.

    Non gli ho detto che lo lasciavo per il matrimonio però...
    Gli ho detto che avevo dei dubbi e che le cose non erano più come prima.
    Lui lo ha interpretato in quel modo, e anche allora gli ho detto che i motivi non erano
    quelli che pensava lui.
    Ho avuto idea che in quel momento sospettasse, ed era quello il momento di parlare, ma
    non ce l'ho fatta.
    Ma MAI gli avrei detto che era per colpa sua, non sono così...
    Sono bugiarda e traditrice, ma le responsabilità che ho le vedo eccome.

  10. #10
    Utente OGM L'avatar di Annuccia
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    5,532
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Non Registrato Visualizza Messaggio
    ciao Daniele, si mi vergogno e pure tanto.

    Non gli ho detto che lo lasciavo per il matrimonio però...
    Gli ho detto che avevo dei dubbi e che le cose non erano più come prima.
    Lui lo ha interpretato in quel modo, e anche allora gli ho detto che i motivi non erano
    quelli che pensava lui.
    Ho avuto idea che in quel momento sospettasse, ed era quello il momento di parlare, ma
    non ce l'ho fatta.
    Ma MAI gli avrei detto che era per colpa sua, non sono così...
    Sono bugiarda e traditrice, ma le responsabilità che ho le vedo eccome.


    voglio solo dirti una cosa...
    se dopo averci riflettuto scoprrai che è lui l'uomo della tua vita e vorrai sposarlo...
    risparmia la verità sul tradimento...
    fidati
    se è tutto passato
    se per te è stato solo un errore...
    risparmia lui questa verità...
    Non dobbiamo mai giudicare la vita degli altri, perché ciascuno conosce il proprio dolore e la propria rinuncia. Una cosa è pensare di essere sulla strada giusta, ma tutt'altra è credere che la tua strada sia l'unica.
    -- Paulo Coelho - -

Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura