User Tag List

Pagina 1 di 21 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 202

Discussione: Io, lui e l'altro

  1. #1
    Non Registrato
    Ospite

    Exclamation Io, lui e l'altro

    Sono una ragazza di 27 anni sposata da un anno...sono sempre stata fedele a mio marito, anche prima che lo diventasse. Poi, dopo circa 2 anni di fidanzamento scopro che si messaggia con un'altra ragazza, che si era iscritto ad un sito di incontri nel quale aveva messo un annuncio, e quasi il nostro matrimonio non si stava facendo. Ha cercato di riconquistarmi in tutti i modi e, siccome ne ero e ne sono innamorata, ho perdonato quelle "cosucce" (che in realtà mi sono pesate come un macigno) e ho promesso che dal giorno del matrimonio in poi non avrei mai più tirato fuori l'argomento perchè ormai avevo fatto una scelta, credo, la più importante della mia vita, e volevo viverla insieme a lui al meglio. Dopo 15 giorni di matrimonio vengo trasferita per lavoro al nord, a 1000 km da casa nostra e sappiamo bene che la speranza di un congiungimento familiare l'avremo solo dopo un anno e mezzo. Io sono partita e lui è rimasto giù...io ora mi trovo nella nuova sede da 10 mesi e da 6 mesi ho una relazione con un collega che mi ha fatto perdere la testa. Non è solo la bellezza, è la nostra complicità,il nostro stare bene insieme anche solo stando seduti su una panchina a mangiare un gelato, la nostra amicizia sfociata in un'attrazione sessuale, mentale, che ho provato e provo tutt'ora a schivare ma non ci riesco in alcun modo...Non credo di esserne innamorata, ma, quando non c'è mi manca, mi manca da morire, lo penso in continuazione, mi piace maledettamente fare l'amore con lui; mi fa sentire su un'altra orbita...non è solo sesso, ripeto..è tutto il mio mondo che mi sembra fantastico quando sto con lui!!! La cosa ke mi solleva un pò è che quando mi vedo con mio marito le mie sensazioni, emozioni, non sono cambiate; mi piace fare l'amore con lui, mi piace sempre, e tanto; sono sempre innamorata di lui..quando stiamo insieme io sto benissimo...ma io mi kiedo: è possibile stare così bene con 2 persone contemporaneamente? So che per marzo andrò via da qui e tornerò a casa, ma già so ke mi mancherà da morire, perchè basta che manchi per una settimana dal lavoro per farmi uscire pazza...cosa devo fare?????

  2. #2
    Utente Epico
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    2,526
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Tutto ruota attorno al pescIe.

    Tranquilla,
    tra un pò arriverà qualcuno più salubre di me.

    Magari anche tuo marito nel frattempo si è fatto un amante.

  3. #3
    Escluso
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    6,233
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da UltimoSangre Visualizza Messaggio
    Tutto ruota attorno al pescIe.

    Tranquilla,
    tra un pò arriverà qualcuno più salubre di me.

    Magari anche tuo marito nel frattempo si è fatto un amante.
    ...te l'ha scritto prima che... non è questione di pescIe....

  4. #4
    Escluso
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    6,233
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    .
    Ultima modifica di Spider; 02/08/2012 alle 00:11

  5. #5
    Scemo chi legge
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    piemonte
    Messaggi
    11,693
    Inserzioni Blog
    75
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Non Registrato Visualizza Messaggio
    Sono una ragazza di 27 anni sposata da un anno...sono sempre stata fedele a mio marito, anche prima che lo diventasse. Poi, dopo circa 2 anni di fidanzamento scopro che si messaggia con un'altra ragazza, che si era iscritto ad un sito di incontri nel quale aveva messo un annuncio, e quasi il nostro matrimonio non si stava facendo. Ha cercato di riconquistarmi in tutti i modi e, siccome ne ero e ne sono innamorata, ho perdonato quelle "cosucce" (che in realtà mi sono pesate come un macigno) e ho promesso che dal giorno del matrimonio in poi non avrei mai più tirato fuori l'argomento perchè ormai avevo fatto una scelta, credo, la più importante della mia vita, e volevo viverla insieme a lui al meglio. Dopo 15 giorni di matrimonio vengo trasferita per lavoro al nord, a 1000 km da casa nostra e sappiamo bene che la speranza di un congiungimento familiare l'avremo solo dopo un anno e mezzo. Io sono partita e lui è rimasto giù...io ora mi trovo nella nuova sede da 10 mesi e da 6 mesi ho una relazione con un collega che mi ha fatto perdere la testa. Non è solo la bellezza, è la nostra complicità,il nostro stare bene insieme anche solo stando seduti su una panchina a mangiare un gelato, la nostra amicizia sfociata in un'attrazione sessuale, mentale, che ho provato e provo tutt'ora a schivare ma non ci riesco in alcun modo...Non credo di esserne innamorata, ma, quando non c'è mi manca, mi manca da morire, lo penso in continuazione, mi piace maledettamente fare l'amore con lui; mi fa sentire su un'altra orbita...non è solo sesso, ripeto..è tutto il mio mondo che mi sembra fantastico quando sto con lui!!! La cosa ke mi solleva un pò è che quando mi vedo con mio marito le mie sensazioni, emozioni, non sono cambiate; mi piace fare l'amore con lui, mi piace sempre, e tanto; sono sempre innamorata di lui..quando stiamo insieme io sto benissimo...ma io mi kiedo: è possibile stare così bene con 2 persone contemporaneamente? So che per marzo andrò via da qui e tornerò a casa, ma già so ke mi mancherà da morire, perchè basta che manchi per una settimana dal lavoro per farmi uscire pazza...cosa devo fare?????


    Si è possibile stare bene con due persone contemporaneamente...
    cosa devi fare chi lo sa....
    lascia che arrivi marzo poi valuterai no !!

  6. #6
    Utente Neofita
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    35
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Non Registrato Visualizza Messaggio
    Sono una ragazza di 27 anni sposata da un anno...sono sempre stata fedele a mio marito, anche prima che lo diventasse. Poi, dopo circa 2 anni di fidanzamento scopro che si messaggia con un'altra ragazza, che si era iscritto ad un sito di incontri nel quale aveva messo un annuncio, e quasi il nostro matrimonio non si stava facendo. Ha cercato di riconquistarmi in tutti i modi e, siccome ne ero e ne sono innamorata, ho perdonato quelle "cosucce" (che in realtà mi sono pesate come un macigno) e ho promesso che dal giorno del matrimonio in poi non avrei mai più tirato fuori l'argomento perchè ormai avevo fatto una scelta, credo, la più importante della mia vita, e volevo viverla insieme a lui al meglio. Dopo 15 giorni di matrimonio vengo trasferita per lavoro al nord, a 1000 km da casa nostra e sappiamo bene che la speranza di un congiungimento familiare l'avremo solo dopo un anno e mezzo. Io sono partita e lui è rimasto giù...io ora mi trovo nella nuova sede da 10 mesi e da 6 mesi ho una relazione con un collega che mi ha fatto perdere la testa. Non è solo la bellezza, è la nostra complicità,il nostro stare bene insieme anche solo stando seduti su una panchina a mangiare un gelato, la nostra amicizia sfociata in un'attrazione sessuale, mentale, che ho provato e provo tutt'ora a schivare ma non ci riesco in alcun modo...Non credo di esserne innamorata, ma, quando non c'è mi manca, mi manca da morire, lo penso in continuazione, mi piace maledettamente fare l'amore con lui; mi fa sentire su un'altra orbita...non è solo sesso, ripeto..è tutto il mio mondo che mi sembra fantastico quando sto con lui!!! La cosa ke mi solleva un pò è che quando mi vedo con mio marito le mie sensazioni, emozioni, non sono cambiate; mi piace fare l'amore con lui, mi piace sempre, e tanto; sono sempre innamorata di lui..quando stiamo insieme io sto benissimo...ma io mi kiedo: è possibile stare così bene con 2 persone contemporaneamente? So che per marzo andrò via da qui e tornerò a casa, ma già so ke mi mancherà da morire, perchè basta che manchi per una settimana dal lavoro per farmi uscire pazza...cosa devo fare?????


    sposata da un anno, sono sempre stata fedele, da 10 mesi vivo lontano e da 6 "lo tradisco", praticamente ti è bastato rimanere 4 mesi lontato dal "tuo grande amore" per consolarti con un uomo che ti "attrae fisicamente e sessualmente", pur non essendone innamorata, ma ti manca da morire!


    Tu non ami più tuo marito e sei innamorato di questo collega!
    Lo dimostra in fatto che non hai citato che "dopo una settimana ti manca tuo marito". Il farci sesso insieme, e trovarti bene con lui rientra tra le "abitudini" di un rapporto consolidato da anni, ma non è amore!


    Probabilmente sposandoti hai fatto la cazzata più grossa della tua vita, dovevi fermarti e riflettere, non mettere la testa sotto la sabbia e convincerti "a perdonarlo", forse dovevi dimostrare a qualcuno (genitori, parenti, amici) che il vostro fidanzamento era solido, ma ripeto SONO BASTATI 4 MESI di lontananza per trovare una compensazione amorosa.


    Separati prima di mettere al mondo dei figli!

  7. #7
    Utente Figo
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Forse avete entrambi sottovalutato la "scappatella" prematrimoniale dell'allora tuo fidanzato. Voglio dire probabilmente qualcosa che non andava più c'era e lo dimostra il tentativo di evasione di lui, solo che non avete colto il campanello d'allarme, anzichè confrontarvi a fondo sulla questione e comprendere che magari il rapporto tra voi si era esaurito, avete preferito accantonare tutto come se niente fosse successo e sposarvi.
    Quello che non avete voluto vedere allora, è emerso adesso.
    Prova a vedere la questione sotto questa ottica.
    Buona fortuna

  8. #8
    Utente Leggendario L'avatar di battiato63
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    4,331
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Non Registrato Visualizza Messaggio
    Sono una ragazza di 27 anni sposata da un anno...sono sempre stata fedele a mio marito, anche prima che lo diventasse. Poi, dopo circa 2 anni di fidanzamento scopro che si messaggia con un'altra ragazza, che si era iscritto ad un sito di incontri nel quale aveva messo un annuncio, e quasi il nostro matrimonio non si stava facendo. Ha cercato di riconquistarmi in tutti i modi e, siccome ne ero e ne sono innamorata, ho perdonato quelle "cosucce" (che in realtà mi sono pesate come un macigno) e ho promesso che dal giorno del matrimonio in poi non avrei mai più tirato fuori l'argomento perchè ormai avevo fatto una scelta, credo, la più importante della mia vita, e volevo viverla insieme a lui al meglio. Dopo 15 giorni di matrimonio vengo trasferita per lavoro al nord, a 1000 km da casa nostra e sappiamo bene che la speranza di un congiungimento familiare l'avremo solo dopo un anno e mezzo. Io sono partita e lui è rimasto giù...io ora mi trovo nella nuova sede da 10 mesi e da 6 mesi ho una relazione con un collega che mi ha fatto perdere la testa. Non è solo la bellezza, è la nostra complicità,il nostro stare bene insieme anche solo stando seduti su una panchina a mangiare un gelato, la nostra amicizia sfociata in un'attrazione sessuale, mentale, che ho provato e provo tutt'ora a schivare ma non ci riesco in alcun modo...Non credo di esserne innamorata, ma, quando non c'è mi manca, mi manca da morire, lo penso in continuazione, mi piace maledettamente fare l'amore con lui; mi fa sentire su un'altra orbita...non è solo sesso, ripeto..è tutto il mio mondo che mi sembra fantastico quando sto con lui!!! La cosa ke mi solleva un pò è che quando mi vedo con mio marito le mie sensazioni, emozioni, non sono cambiate; mi piace fare l'amore con lui, mi piace sempre, e tanto; sono sempre innamorata di lui..quando stiamo insieme io sto benissimo...ma io mi kiedo: è possibile stare così bene con 2 persone contemporaneamente? So che per marzo andrò via da qui e tornerò a casa, ma già so ke mi mancherà da morire, perchè basta che manchi per una settimana dal lavoro per farmi uscire pazza...cosa devo fare?????
    trovati un terzo vedrai starai bene anche con lui

  9. #9
    Utente orsacchiottiforme L'avatar di Daniele
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    8,898
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    La vita è fatta di scelte, a volte bisogna accettarle e soffrire delle sue conseguenze. Tu hai scelto di sposarti carissima, il tuo collega è diventato il sostituto del marito lontano (marito 2) e via dicendo. Sai, di profonde esperienze di coinvolgimento emotivo c'è pieno il mondo, lui non è l'unico ma posso anche dirti, sarà bello, ma fidati di quello che dico, non vale la pena vivere una esperienza del genere se dopo ci starai male, è come la droga.
    Semplicemente per me ti sei fatta il tizio perchè "non sei capace di stare sola per più di pochi mesi" sei la classica donna che quando chude una relazione dopo poco si trova un altro (se non prima bada bene) per non stare sola e forse dovresti lavorare su questa tua incapacità intrinseca.E' brutto il non saper stare soli, vuol dire che la propria vita è basata su tante illusioni.

  10. #10
    Utente OGM L'avatar di Annuccia
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    5,532
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Non Registrato Visualizza Messaggio
    Sono una ragazza di 27 anni sposata da un anno...sono sempre stata fedele a mio marito, anche prima che lo diventasse. Poi, dopo circa 2 anni di fidanzamento scopro che si messaggia con un'altra ragazza, che si era iscritto ad un sito di incontri nel quale aveva messo un annuncio, e quasi il nostro matrimonio non si stava facendo. Ha cercato di riconquistarmi in tutti i modi e, siccome ne ero e ne sono innamorata, ho perdonato quelle "cosucce" (che in realtà mi sono pesate come un macigno) e ho promesso che dal giorno del matrimonio in poi non avrei mai più tirato fuori l'argomento perchè ormai avevo fatto una scelta, credo, la più importante della mia vita, e volevo viverla insieme a lui al meglio. Dopo 15 giorni di matrimonio vengo trasferita per lavoro al nord, a 1000 km da casa nostra e sappiamo bene che la speranza di un congiungimento familiare l'avremo solo dopo un anno e mezzo. Io sono partita e lui è rimasto giù...io ora mi trovo nella nuova sede da 10 mesi e da 6 mesi ho una relazione con un collega che mi ha fatto perdere la testa. Non è solo la bellezza, è la nostra complicità,il nostro stare bene insieme anche solo stando seduti su una panchina a mangiare un gelato, la nostra amicizia sfociata in un'attrazione sessuale, mentale, che ho provato e provo tutt'ora a schivare ma non ci riesco in alcun modo...Non credo di esserne innamorata, ma, quando non c'è mi manca, mi manca da morire, lo penso in continuazione, mi piace maledettamente fare l'amore con lui; mi fa sentire su un'altra orbita...non è solo sesso, ripeto..è tutto il mio mondo che mi sembra fantastico quando sto con lui!!! La cosa ke mi solleva un pò è che quando mi vedo con mio marito le mie sensazioni, emozioni, non sono cambiate; mi piace fare l'amore con lui, mi piace sempre, e tanto; sono sempre innamorata di lui..quando stiamo insieme io sto benissimo...ma io mi kiedo: è possibile stare così bene con 2 persone contemporaneamente? So che per marzo andrò via da qui e tornerò a casa, ma già so ke mi mancherà da morire, perchè basta che manchi per una settimana dal lavoro per farmi uscire pazza...cosa devo fare?????
    non lo so....non l'ho mai provato e non posso rispondere....
    personalmente me ne basta e avanza uno....

    la lontananza gioca brutti scherzi....

    quando tornerai a casa vedrai...
    all'inizio credo ti mancherà...e credo sia anche normale...
    però se dici che con tuo marito stai bene...che questa scappatella(amio avviso molto lunga)
    non incide sul vostro rapporto....

    ps:un anno di matrimonio è poco....iniziare così..
    o devo dare ragione a daniele...non sai stare sola??
    in bocca al lupo...
    Non dobbiamo mai giudicare la vita degli altri, perché ciascuno conosce il proprio dolore e la propria rinuncia. Una cosa è pensare di essere sulla strada giusta, ma tutt'altra è credere che la tua strada sia l'unica.
    -- Paulo Coelho - -

Pagina 1 di 21 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura