User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: voglio tornà bambinaaaa

  1. #1
    serenity
    Ospite

    voglio tornà bambinaaaa

    udite udite: ho meditato... e probabilmente cio' avra' contribuito ad innalzare la temperatura del pianeta, visto il fumo che fuoriusciva dalle mie orecchie ( che fungevano da ventole per evitare il surriscaldamento del mio povero cervello, o meglio di cio' che ne resta )
    beh le conclusioni alle quali sono giunta sono le seguenti:
    1) il broccolatore è stato solo un modo per distaccarmi da una realta che non mi è mai appartenuta. Vivevo (e ancora lo faccio) una vita decisa e programmata da altri;
    2) lascerò mio marito, perche oltre a far del male a me stessa inseguendo chimere per allontanarmi dalla quotidianità impedisco anche a lui di essere felice, costringendolo a sopportare la mia insoddisfazione ( anche se non credo che l abbia notato pieno com'è di se');
    3)non mi interessa cosa prova per me Mr chattarolo. Ha importanza solo il fatto che non posso accontentarmi "dell aglietto", e che tutta questa situazione mi ha dato piu grattacapi che felicità. ho provato ad immaginare il mio futuro, e proprio non mi ci vedo a fare l amante gioiosa e spensierata di un ultracinquantenne alla ricerca dell eterna giovinezza...
    Appurato tutto questo, mi chiedo e vi chiedo: da dove inizio? in concreto che passi fare per ricominciare a vivere?
    prevedo mal di testa a iosa

    sery

  2. #2
    Utente Karmico
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    20,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Bocce Ferme

    Citazione Originariamente Scritto da serenity
    Appurato tutto questo, mi chiedo e vi chiedo: da dove inizio? in concreto che passi fare per ricominciare a vivere?
    sery
    Serene', bocce ferme, come si dice qui a Torino
    plaudo sicuramente all'idea di lasciare Mr. Chat al suo (squallido) destino, ma il marito è davvero così irrecuperabile? Possibile che non noti la tua ennui esistenziale? Non c'è possibilità di redenzione per lui e per il tuo matrimonio?
    Lo so, ci sono quelle giornate dove ci prende l'impellente bisogno di stravolgere la nostra esistenza e cambiare tutto il cambiabile, ma non c'è cambiamento, per quanto avventuroso, che sostituisca il crearsi una serenità interiore.
    Per cui, ragiona con serenità. Non ricordo, tu hai figli?
    Se no, in effetti sei un attimo "più libera" di muoverti, ma davvero il tuo matrimonio è irrecuperabile?!
    Secondo me la prima cosa davvero importante da fare è liberarti del PROVOLONE e recuperare serenità. E no, non illuderti, non è cosa da poco. Al 27esimo giorno io sono qui che soffro, e tanto. Ci vuole qualche mese almeno, credo,per recuperare serenità.

    Trascorsa l'estate, e dimenticato il nostro Eroe della Chat e dell'SMS Improprio, puoi secondo me dedicarti alla seconda "mission impossibile" : ridare linfa vitale al tuo matrimonio.

    Solo se davvero, con un minimo di impegno personale, non ci riesci, e l'encefalogramma della tua vita matrimoniale è piatto, sei secondo me pronta per ulteriori iniziative.

    In ogni caso ti penso e si, e' ora di uscire dalla palude!

  3. #3
    serenity
    Ospite
    verena tesoro, oggi mi sento in pace con il mondo, ed è proprio per questo che serenamente ho scritto quel post. Non me la sento piu di prendere in giro l uomo che ho dovuto sposare mio malgrado, e, anche se non sarà il borccolatore dell sms, probabilmente potrei ricadere nell errore di guardare altrove, poiche credo che di recuperabile nel mio matrimonio ci sia ben poco. e non parlo di sentimenti, poiche voglio molto bene a quell uomo, ma di quella progettualita che non è mai esistita. Abbiamo fatto le cose troppo in fretta, presi da un entusiasmo che ci ha resi incoscienti ed poco razionali. Ed ora vedo lui stanco e sempre piu apatico ( non che sia stato in altri tempi piu intraprendente) ed io che mi sto spegnendo poco a poco e che cerco magre consolazioni cadendo nelle spire di quei maghi dell sms. Il fatto è proprio questo: non abbiamo nulla in comune, se non una meravigliosa creatura, e non è poco lo so, ma che senso ha cercare di coinvolgere un uomo che è quasi invisibile in cose che a lui non interessano nemmeno lontanamente? ho combattuto tanto per lui, e per noi, ma ora sono stanca di vedere che le mie parole, che le mie azioni non servono a nulla. Lui non cambiera mai, e io non voglio morire dentro... ho 32 anni verena, ma ci sono giorni che con lui me ne sento addosso 92! mi sento come un leone in gabbia: ho rinunciato a tutto per lui, ed ora me ne pento amaramente!
    per me non ha alcun senso continuanre a discutere con un uomo che, se cerchi di parlargli e di fargli comprendere che le cose non vanno come dovrebbero, ti risponde: " è un probelma tuo, perche io ti amo... se vuoi la porta sai dov'è"... questo non è amore...
    e ti dico anche il perche: sa bene che non posso fare un passo, che sono con le spalle al muro perche il mio lavoro non mi consente un'autonomia economica tale da potergli sbattere la porta in faccia.... sa che non potrei mai far del male a nostro figlio, e gioca su questo....è un ricatto morale bello e buono il suo...altro che amore!
    ma il punto è un altro: da dove inizio?

  4. #4
    Utente Karmico
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    20,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da serenity
    Lui non cambiera mai, e io non voglio morire dentro... ho 32 anni verena, ma ci sono giorni che con lui me ne sento addosso 92! mi sento come un leone in gabbia: ho rinunciato a tutto per lui, ed ora me ne pento amaramente!
    per me non ha alcun senso continuanre a discutere con un uomo che, se cerchi di parlargli e di fargli comprendere che le cose non vanno come dovrebbero, ti risponde: " è un probelma tuo, perche io ti amo... se vuoi la porta sai dov'è"... questo non è amore...
    e ti dico anche il perche: sa bene che non posso fare un passo, che sono con le spalle al muro perche il mio lavoro non mi consente un'autonomia economica tale da potergli sbattere la porta in faccia.... sa che non potrei mai far del male a nostro figlio, e gioca su questo....è un ricatto morale bello e buono il suo...altro che amore!
    ma il punto è un altro: da dove inizio?
    Mi spiace tanto
    Purtroppo capisco cosa vuoi dire, io non sono in una situazione così disperata, il mio matrimonio è sicuramente più "recuperabile", anche se pure mio marito spesso mi sembra ritenere eventuali problemi mie "fantasie", anche se ad un certo punto le orecchie ha dovuto rizzarle e parecchio.
    Purtroppo non puoi che iniziare da te stessa: il lavoro non è migliorabile? Non c'è speranza di trovarne un altro? Non dimenticare che in caso di separazione tuo figlio probabilmente resterebbe con te e lui dovrebbe contribuire al suo mantenimento. Per quanto dolorosa sia una separazione, nessun bambino ne è morto, se questo passo è necessario per riavere la tua dignità e la tua più profonda libertà, pensaci bene...e poi cerca di realizzarlo. Nessuno può darti una mano economicamente?
    Un grosso bacio, ti penso.

  5. #5
    serenity
    Ospite
    no. non dispiacerti . per ogni rinascita è necessaria una fine, che puo essere piu o meno dolorosa.
    Il mio lavoro purtroppo non è migliorabile se non cercadno altre strade, magari cambiando citta... mi sembra di essere in un deserto: guardandomi intorno vedo l infinito, ma stranamente non mi sento scoraggiata e tantomeno triste: sono solo serena.
    L unico mio cruccio è quella stupenda creatura che la mattina mi abbraccia e mi dice " buongiorno mamma!" con i suoi occhioni pieni di speranza e di voglia di vivere. Non voglio che soffra, e spero di riuscire a fargli sentire che lui è sempre la cosa piu importante.

  6. #6
    Utente Karmico
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    20,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da serenity
    L unico mio cruccio è quella stupenda creatura che la mattina mi abbraccia e mi dice " buongiorno mamma!" con i suoi occhioni pieni di speranza e di voglia di vivere. Non voglio che soffra, e spero di riuscire a fargli sentire che lui è sempre la cosa piu importante.
    parlo per esperienza personale, i bambini capiscono molto più di quel che noi crediamo. Sono sicura che se ti vedrà serena e sicura delle scelte fatte, lui lo sarà altrettanto. Conosco un sacco di famiglie monogenitoriali con figli assolutamente sereni. Non sarà questo il problema. Ma non sottovalutare tuo marito: messo di fronte al fatto compiuto potrebbe finalmente "svegliarsi".
    Un bacio

Discussioni Simili

  1. Quando si torna ...
    Di xfactor nel forum Mondo Reale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 21/10/2010, 09:34
  2. A volte torna
    Di Bellamonella nel forum Mondo Reale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08/09/2010, 18:32
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30/06/2008, 13:17
  4. Tutto torna
    Di Old Morgana nel forum Confessionale
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 02/06/2007, 14:05

Permessi di Scrittura