User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Amore o immaginazione?

  1. #1
    Angela
    Ospite

    Question Amore o immaginazione?

    Ciao, sono nuova, nel senso che vi leggo da un po' ma non ho mai postato.
    Vi faccio i complimenti per la profondità a cui sapete giungere con le vostre discussioni e per la capacità che avete di confrontarvi e di confortarvi a vicenda.
    Ora, se me lo permettete, vorrei chiedervi anch'io un parere e spero di trovare qui un aiuto o almeno dei punti di vista esterni (quindi più obiettivi) che mi aiutino a comprendere la mia situazione.
    Che è la seguente:
    Da molto tempo provo un'attrazione molto forte per un uomo, con il quale però non c'è mai stato niente. Il mio è un sentimento molto particolare e non credo di riuscire a spiegarlo a parole, posso solo dire che non si tratta di una semplice attrazione sessuale, ma comprende una sfera molto più globale. Fin dalla prima volta che l'ho visto ho provato per lui un'affinità istintiva, come se fosse una persona che conosco da sempre e con cui ho condiviso migliaia di cose, anche se in realtà non ci eravamo mai visti prima di allora, e in tutto questo tempo la nostra conoscenza si è limitata ad incontri casuali (lavoriamo vicini) e a due chiacchiere scambiate quando capitava.
    Sono arrivata a provare per lui un sentimento fortissimo, che se magari non posso azzardarmi a definire amore, è quantomeno un affetto molto profondo.
    Non dico certo che non mi piacerebbe fare l'amore con lui, ma vi assicuro che è la cosa meno importante. A volte mi basta sapere che lo incontrerò, se magari scopro che quel giorno non è al lavoro quando pensavo di vederlo vado in crisi, e talvolta penso che se venissi a sapere che gli è capitato qualcosa, o che soffre per qualche motivo, starei malissimo, proprio come se si trattasse di una persona che fa parte della mia vita e che mi è molto cara.
    E il paradosso è che sto parlando di una persona che in realtà conosco appena!!!
    Ma la cosa ancora più strana in tutto questo è il comportamento di lui, o quello che io ho creduto di vederci.
    Ed è principalmente su questo che vorrei un vostro parere.
    Mi spiego: per mesi ho creduto di essere corrisposta.
    Lo sentivo con tanta intensità, che non mi sono mai nemmeno posta il dubbio che non fosse così.
    E non sto parlando di un'idea superficiale e presuntuosetta, del tipo: "figuriamoci se non gli interesso", niente del genere. Era come se intuissi i suoi pensieri, e sentissi la forza della sua attrazione e della sua affinità nei miei confronti.
    Se si fosse trattato semplicemente di un amore non corrisposto me ne sarei fatta una ragione, ma come mettersi il cuore in pace dopo che per mesi si è provato un sentimento creandosi tante aspettative???
    Invece niente, non è mai successo niente e ormai da tempo avrei dovuto capire che mi sbagliavo, che era tutto frutto della mia immaginazione e che forse le mie "speranze" mi hanno giocato un brutto scherzo.
    Ma al tempo stesso, proprio da quando lui ha smesso di mandarmi tutti quei piccoli "segnali", nella loro assenza mi è sembrata ancora più evidente l'importanza che invece dovevano avere.
    Perchè è andata così: invece di evolversi la situazione si è involuta.
    E ad un certo punto, mentre prima anche lui sembrava fare in modo d'incontrarmi, ed erano così intensi i suoi sguardi e quello che trapelava dai suoi occhi, da un bel po' di tempo a questa parte pare che faccia di tutto per evitarmi, e così nostri incontri prima sporadici e "casuali" ormai sono praticamente inesistenti.
    Quindi quello che vorrei sapere da voi è questo: possibile che io mi sia davvero immaginata tutto??? E' sicuramente plausibile, visto che lui non ha mai fatto una mossa decisiva e ora si comporta così.
    Ma è mai possibile sentire con una tale forza il sentimento di una persona, e che invece questa sensazione sia solo frutto della nostra immaginazione?
    O invece può essere successo qualcosa di cui io non sono al corrente?
    Vi prego datemi un parere perchè io non ci capisco più niente.
    Grazie di cuore e scusate il post lungo e confuso...
    Angela

  2. #2
    Utente Karmico
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    20,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Ahimé, a volte si tirano indietro

    Citazione Originariamente Scritto da Angela
    Perchè è andata così: invece di evolversi la situazione si è involuta. Angela
    Ciao, Angela, benvenutissima!!!
    Ho quotato solo questa frase, perchè direi che è il clou della situazione.
    C'è la canzone di Povia "Vorrei avere il becco" - che ben si applica a tradimenti e storie d'amore - che dice "Vorrei capire quando i sentimenti nascono e quando muoiono".
    Diciamo che ho totale fiducia nelle tue percezioni e che tra te e quest'uomo è nata una simpatia, che pur senza evolvere in modo rocambolesco (magari per timidezza reciproca) comunque "vi dava" delle vibrazioni, reciproche.
    Poi, ad un certo punto, lui si ritrae e le vibrazioni da parte sua cessano.
    Ahimé, se lo so.
    Che dirti?
    Sorella, siamo con te. A me è successa la stessa cosa, ma nell'ambito di una relazione extra conclamata per tutti e due, con roboanti dichiarazioni di imperituro amore, etc. etc.
    La situazione si è involuta nel tempo, anziché evolversi, e il mio cuore si è spezzato.
    Non ti resta che accettarlo.
    Non so come sia la tua situazione, se single, sposata, con figli o senza. Resta da dire che ti sei scampata - se non single - un bel tourbillon, ma lo so, non è consolazione. Niente di più amaro della vita non vissuta.
    Che altro fare? Provocare un chiarimento?
    Io lascerei perdere. Se nulla è stato detto, rischi anche un momento umiliante, lui potrebbe negare di avere mai "vibrato".
    Mettila nel cassetto delle cose finite ma mai veramente iniziate,e vai avanti con la tua vita.
    un bacio, ti sono vicina

  3. #3
    Utente Affezionato Oldie
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    78
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    I sintomi che descrivi sono quelli che preludono all'innamoramento.
    Se siete tutte e due liberi e lui non si sblocca, prova a farlo tu. In questo caso il gioco (rischio di umiliazione) vale sicuramente (almeno per me) la candela.
    Se uno dei due o tutti e due siete sposati, allora il mio consiglio, per quel che può valere è telegrafico e netto: ferma tutto.
    Il gettone dell'innamoramento è uno se lo spendi in un matrimonio. Gli altri che ti possono capitare a tiro piacciono a tutti ma è come rubare! Anzi è molto, molto peggio. Per come sto io, credo che il dolore che può provocare un tradimento verso una persona che ti ama viene subito dopo l'omicidio.
    Perdona il linguaggio, la durezza e la sbrigatività, ma oggi sto scivolando verso un altro profondo buio.
    stefano

  4. #4
    Fedifrago
    Ospite

    semplicemente...

    ..potrebbe avere trovato un'altra persona con cui è riuscito ad esprimere quello che con te è rimasto solo a livello platonico.

    Capisco la timidezza, ma se per mesi è andata avanti a sguardi e poco altri, non è che vi sia una gran base per aspettarsi che la situazione evolva anzichè involvere.

    Vogliamo fargliene una colpa verena?

    Il tuo caso ha poche analogie, lì si tratta di qualcuno che ha rinnegato quel che diceva di provare, per Angela la situazione è ancora tutta da definire.

    Come dice Stefano, non è (per me, mai) umiliante esprimere i propri sentimenti, evita spesso di perdere treni che non sempre fermano alla tua stazione.

  5. #5
    vlad
    Ospite

    Smile

    A me sta capitando la stessa cosa. Leggiti "mi sto innamorando di un'altra". Anch'io sento tutt'ora quello che senti tu, sono sposato e questo mi pone tutta una serie di problemi che puoi ben immaginare.
    Perchè poi da lei non vorrei solo una storia da amante, ma una relazione seria e questo significa che dovrei separarmi da mia moglie.
    Per questo vorrei tirarmi indietro quando la incontro, a volte ci riesco a volte no.
    Anche per me è come se la conoscessi da sempre, ed il sesso è paradossalmente l'ultima cosa, mi piace di testa e di cuore, insomma non è la solita attrazione fisica.
    Io da parte mia vorrei dirle che è la donna più bella che ho incontrato, che mi piace intellettualmente, fisicamente, ecc. ecc. e che sto soffrendo da morire, solo a vederla vado in tilt, non mi vengono le parole, il cuore va a tremila, e continuo a pensare a lei.
    Certo se lei mi rispondesse che per lei non è così, che ho frainteso tutto da una parte ne sarei felice perche cosi deciderebbe lei al posto mio, dovrei metterci una pietra sopra.

    Ma se inverce mi confessasse che anche per lei è la stessa cosa?
    inizio una relazione che non so dove finirà? e con mia moglie?

    Pensa che siamo già andati una volta vicini alla separazione per incomprensioni, era depressa, mi picchiava, una volta mi ha persino minacciato con un coltello, ed io ho resistito, ho continuato, ho cercato di riconquistarla, l'ho mandata da uno psicologo, e dopo tre anni di sacrifici all'interno del qualle mi è successo di tutto, (la morte di mio padre, mio zio, mia nonna, le uniche persone a cui ero molto affezionato) ho ricominciato a vivere. Ed ora certe volte sarei disposto a mandare tutto questo all'aria per lei, ma ti rendi conto? una persona normale lo giudicherebbe un suicidio, una pazzia.
    Nice diceva "l'amore va al di la del bene e del male"

    Cmq penso che A) lui si sta facendo degli scrupoli e questo secondo me dimostra che ci sta riflettendo e non sta prendendo la cosa sottogamba, B)che a già deciso di non andare oltre per problemi suoi.

    Pultroppo anche se sto dall'altra parte non so neanch'io cosa è meglio, è come essere ad un bivio e non sapere quale strada prendere, forse il tempo ci aiuterà.
    Ciao

  6. #6
    Utente Karmico
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    20,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Fedifrago
    Vogliamo fargliene una colpa verena?

    Il tuo caso ha poche analogie, lì si tratta di qualcuno che ha rinnegato quel che diceva di provare, per Angela la situazione è ancora tutta da definire
    No, certo che non gliene faccio una colpa. Facevo solo un'analogia generale con un altro rapporto, il mio, che si è spento anziché accendersi. Certo che le situazioni sono diverse Nessuno ne ha colpa. Gli interessi e le amicizie nascono e muoiono continuamente.
    Però, non so, a naso continuo a pensare che un chiarimento non sia opportuno,non so perché, di solito sono anch'io a favore dell'estrema sincerità, ma in questo caso....mi sembra sia stato tutto a livello troppo "virtuale"....
    Un bacio

  7. #7
    Utente Affezionato Oldie L'avatar di Old auberose
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    268
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angela

    Tempo fa mi è successa una cosa similare. Io cercavo di mettere insieme i miei pezzi dopo la separazione e mi sentivo come una bomba che doveva esplodere da qualche parte.
    Nel frattempo mi attraeva un tipo che lavora per una ditta consociata alla mia e sono sicura che ero corrisposta. Credo di aver azzardato qualche sorriso di troppo per farglielo capire, fino a mandargli qualche email per intavolare un discorso senza espormi troppo, ma lui niente.
    Ho scoperto dopo un pò di tempo che era prossimo alla convivenza con una, perciò ho lasciato perdere.....

    ahhhh....anche se io sono straconvinta che non interesso molto agli uomini....adesso è lui che ci prova

    auberose

Discussioni Simili

  1. Un amore
    Di moltimodi nel forum Disquisizioni culturali
    Risposte: 184
    Ultimo Messaggio: 19/08/2010, 13:45
  2. Amore
    Di Old chensamurai nel forum Confessionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12/04/2007, 11:24
  3. amore non amore
    Di Persa/Ritrovata nel forum Confessionale
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 24/01/2007, 11:04
  4. Rinunciare all'amore per amore.
    Di Maddalena nel forum Confessionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 19/09/2006, 13:57

Permessi di Scrittura